Modella e mamma 22enne si suicida in diretta video su Skype con il marito: i genitori la trovano impiccata

Ha preso una corda e si è impiccata davanti alla webcam del suo pc mentre stava facendo una videochiamata con il marito. Ha atteso che la loro bambina fosse a casa dei nonni e poi ha deciso di farla finita davanti agli occhi dell’uomo a cui aveva giurato amore eterno, ma con il quale ormai da tempo non andava più d’accordo. È morta così nella sua casa a Dacca, capitale del Bangladesh, Risila Binte, 22 anni, mamma e modella.

2597395_Schermata_2017-08-02_alle_13_18_47Risila, che dal 2012 calcava le passerelle, stava studiando letteratura inglese all’università ed era madre di una bimba di 3 anni. Secondo la ricostruzione della polizia, lunedì la donna stava facendo una videochiamata su Skype con il marito, Imrul Hasan, quando ha deciso di togliersi la vita. L’allarme è scattato quando i genitori e alcuni parenti non sono più riusciti a mettersi in contatto con lei: la polizia ha sfondato la porta di casa di Risila e l’ha trovata impiccata. È stata trasportata d’urgenza in ospedale, ma i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.
Non è chiaro cosa abbia spinto Risila a togliersi la vita e perché Imrul non abbia dato l’allarme. L’unico dato certo è che da tempo la ragazza e il marito avevano problemi di coppia: dietro la tragedia potrebbe esserci proprio la crisi coniugale.

Modella e mamma 22enne si suicida in diretta video su Skype con il marito: i genitori la trovano impiccataultima modifica: 2017-08-03T00:56:30+00:00da giulia7517
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento