Lazio-Roma, Lulic choc: “Rudiger? Vendeva calzini, ora fa il fenomeno”

«Rudiger? Parlava già prima della partita. Due anni fa vendeva calzini e cinture a Stoccarda, ora fa il fenomeno».

lulic-rudiger

È la frase discriminatoria pronunciata dal laziale Senad Lulic ai microfoni di Premium Sport nei confronti del difensore di colore della Roma al termine del derby vinto dai giallorossi per 2-0. «Non è colpa sua, è colpa di quelli che stanno intorno a lui e che fanno crescere un ragazzo maleducato. Lasciamo stare queste provocazioni che capiteranno anche in futuro», ha poi aggiunto Lulic rispondendo a una domanda sul comportamento del romanista dopo il primo gol segnato da Strootman.

Dominika, 5ª nel ranking ma prima in bellezza

Il tennis ha una nuova, bellissima campionessa. Quinta nel ranking ATP, questa sportiva si è appena aggiudicata la Wta Finals a Singapore. Chi è dunque la nuova Sharapova? Si chiama Dominika Cibulkova, ha 27 anni ed è slovacca. Il web l’ha già ribattezzata la più sexy del mondo e le ultime foto delle sue vacanze alla Maldive non possono che confermare il trend.

tenn1-kjhH-Rj3muOJyoKhr3ZG1cAIYBvM-656x492@Corriere-Web-Sezioni

Sarà anche alta solo un metro e sessanta (niente rispetto ai 188 centimetri della Sharapova) ma col fisico tonico, gli occhi di ghiaccio e le pose ammiccanti Dominika ha già fatto breccia nel cuore degli appassionati. Lei, fidanzatissima, pare avere occhi solo per il suo Miso Navara, ingegnere agricolo tatuato che assomiglia più a un attore hollywoodiano.
Ma Dominika Cibulkova sembra avere un’altra passione: la moda. Sono tanti gli scatti dal mare e in tutti spiccano i bikini striminziti e gli accessori firmati. Dalle ciabatte di pelo di Givenchy ai cappelli Bits and Pieces, i brand non mancano. La carne scoperta nemmeno. Tornata nella fredda Bratislava poteva Dominika Cibulkova rivestirsi? Ovvio che no. Eccola in camera con un completo intimo in pizzo, abbinato a una voluminosa pelliccia Valentino.

Incinta alla 39esima settimana, la campionessa si allena alla boxe thailandese e posta il video: polemiche su Fb

Non è una novità vedere sportive in gravidanza che si allenano o gareggiano, ma il video postato sul profilo Facebook della futura mamma australiana Caley Reece, alla 39sima settimana di gravidanza, è un inedito. Caley ha scritto come didascalia al video virale. “C’è così tanto che non posso fare……… ma questo non significa che devo rinunciare. Significa semplicemente che faccio quello che posso”.

13932899_1167568426598288_7370696773627512713_n

Per la sei volte campione del mondo di Muay Thai, la gravidanza non deve significare mancanza di mobilità. Rivolta ai commentatori che hanno espresso preoccupazione e il dubbio che lei stesse mettendo in pericolo il suo bambino, ha detto: “Non c’è più pericolo che correre a piedi o nuotare in una piscina. Io e mio marito abbiamo fatto questo per 40 anni, se sommati. Non bisogna smettere di fare ciò che ti piace. C’è sempre un modo per aggirare tutto”.
In una recente intervista, Reece ha dichiarato: “La gravidanza non è una malattia. Non è un motivo per smettere di vivere ma per iniziare a prendersi cura di sé. Si sta creando la vita, quindi è necessario essere in buone condizioni fisiche e mentali”.  Ma le critiche non sono mancate nei commenti “Potete immaginare un bambino dentro quella pancia ?? Ragazze, rispettare il vostro bambino vuol dire riposare e avere una gravidanza tranquilla “, un altro ha scritto, ancora più critco e duro: “Vai a casa a fare una torta”. Ma Caley sostiene di poter essere una mamma in super-forma, proprio facendo la sua solita vita in palestra.

Calendario hot per pagare trasferta ai Mondiali, le atlete italiane: “Non abbiamo soldi”

Un calendario sexy per raccogliere il denaro necessario alla trasferta dei Mondiali di Broomball. La nazionale delle atlete italiane si è prestata a diversi scatti hot per pagarsi il viaggio.

2015216_atleta1

Le sedici azzurre che praticano uno sport simile all’hockey su ghiaccio sono ricorse a un espediente particolare per potersi permettere il viaggio in Canada in occasione del campionato della loro disciplina. Foto provocanti raccolte in un calendario che sarà messo in vendita nei circuiti degli appassionati.

Lindsey Vonn nuda: “Ci ho messo 31 anni per non sentirmi a disagio senza veli”

Lindsey Vonn senza veli per lanciare il suo novo libro “Strong is the new beautiful” oggi in uscita.

Vonn-H161004123448-kh--673x320@IlSecoloXIXWEB

La sciatrice americana dal palmares ineguagliato (un oro alle olimpiadi, due ori iridati, quattro Coppe del Mondo e sedici di specialità, ovvero 76 vittorie in Coppa del mondo) ha scelto comunque una posa plastica e coerente con la sua storia: su Instagram ha postato la sua immagine nella posizione a uovo dei discesisti.
E ha scritto: “Ci ho messo 31 anni (ne compirà 32 il 18 ottobre) per essere finalmente a mio agio con il mio corpo e adesso non vedo l’ora di condividere con voi questa sensazione”. Il libro è un manuale per raggiungere e conservare un buon stato di forma e di equilibrio.

Il sexy allenamento di Lindsey Vonn in piscina, alto gradimento tra i fan

Lindsey Vonn si sta allenando in attesa dell’inizio della coppa del mondo di sci, e recupera la piena forma dopo il brutto infortunio con cui ha chiuso la scorsa stagione.
Un video postato dalla stessa Vonn sul suo profilo Instagram ha riscosso un grande successo, ma non per le gesta sportive della campionessa, ex fidanzata del golfista Tiger Woods, bensì per il contenuto piccante.

lindseyvonn_896-k2lG--896x504@Gazzetta-Web

La Vonn infatti si trova in piscina, indossando un bikini, e viene ripresa durante l’allenamento, mostrando un lato b che testimonia uno stato di forma in netta ripresa. Il video sta riscuotendo grande successo, con 370mila visualizzazioni e oltre 1000 commenti che, in stragrande maggioranza, contengono messaggi di apprezzamento e stupore per il prorompente fisico della sciatrice statunitense.

Rossella Fiamingo, le foto sexy su Instagram dopo la medaglia: il decolleté è esplosivo

E’ arrivato il momento del relax per Rossella Fiamingo, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio.

1921980_fiamingo5

La bella sportiva si gode le vacanze in Sicilia e festeggia con qualche foto sexy su Instagram: striminziti bikini e abiti da sera che mettono in risalto un decolleté esplosivo.

Rio, tutti pazzi per la baby rifugiata Yusra: “Ora tutti mi chiedono selfie”

Tutti pazzi per Yusra. Domani tornerà in vasca per la sua seconda e ultima gara alle Olimpiadi di Rio. Poi, a Giochi finiti, magari avvicinerà il suo mito Michael Phelps per chiedergli un selfie. E non è detto che non succeda il contrario, visto che la sua popolarità negli ultimi giorni è schizzata alle stelle.

CpMNXSTWgAEqeRU

La baby rifugiata siriana Yusra Mardini si gode ogni momento della sua favola olimpica.«Si leggono un sacco di storie su di me e in tanti mi fermano per fare una foto. Ho appena parlato con mia madre, mi ha detto: ‘figlia mia, stai diventando famosa. Sei ovunque, ti ricorderai di me?’ I miei amici sono orgogliosi di me, tutti mi mandano messaggi e mi taggano, non riesco nemmeno a seguire tutto», racconta la 18enne nata a Damasco, stella del team dei Rifugiati lanciato per la prima volta dal Cio ai Giochi brasiliani e accolto con una standing ovation dal pubblico del Maracanà alla cerimonia di apertura. La sua storia, del resto, è fuori dal comune. Scappata dalla guerra siriana, ha messo in salvo la sua vita e quella di altre venti persone spingendo a nuoto il barcone sul quale viaggiavano fino a Lesbo insieme a sua sorella Sarah, nuotatrice anche lei. «Ora tutti vogliono un selfie con me e questo è molto bello, perché ci aiuta a mandare il nostro messaggio al mondo e a mostrare a tutti che i rifugiati possono fare qualcosa», racconta alla vigilia della sua ultima gara a Rio nei 100 stile libero. I Giochi erano il suo sogno fin da bambina: «Non mi sono mai persa un’Olimpiade e quando ero piccola urlavo davanti alla tv il nome di Michael Phelps. Ma -aggiunge- non sarò mai grande e famosa come lui. E non ho intenzione di disturbare gli atleti famosi per chiedere loro un selfie. Anzi, forse un pò lo farò ma solo alla fine». La sua Olimpiade è comunque indimenticabile: «Tutti facevano il tifo per noi alla cerimonia di apertura, ero così orgogliosa e felice. Io non so ballare la samba, ma forse imparerò -è il suo modo di ringraziare il Brasile per l’accoglienza-. Quegli applausi mi hanno molto motivata. Siamo usciti subito prima della squadra brasiliana e Bach (il presidente del Cio, ndr) ci ha dato un caloroso benvenuto.Alla partenza della mia prima gara dei 100 farfalla tremavo, togliendo la tuta ero molto nervosa. Ma è stato bello (vincere la batteria, ndr), anche se non sono riuscita a migliorare il mio personale». Oggi, Yusra vive con la sua famiglia in Germania: «Non sto pensando se in futuro gareggerò per la Siria o per la Germania, sono entrambe la mia casa e adesso lo è anche il Cio. In pratica ho tre case». L’appuntamento con le Olimpiadi, è solo rimandato: «A Toyko 2020 i rifugiati devono vincere una medaglia. Io ce la metterò tutta».

Che… fortuna! Hai riconosciuto il campione?

E’ il numero 4 al mondo, a Rio sarà il portabandiera olimpico per la Spagna, è mancino ed ha 30 anni. Avete riconosciuto il posteriore del campione? Si tratta di Rafael Nadal che dopo gli allenamenti in Brasile ha sciolto le riserve: giocherà tutte le gare di tennis possibili, nonostante non sia in formissima a causa di alcuni guai al polso.

C_2_fotogallery_3003984_9_image

Al mare però gli inconvenienti sono altri…Un cambio costume azzardato finisce per mettere in mostra un po’ troppo, come si vede dagli scatti di Novella 2000: Rafael cerca invano di coprirsi con l’asciugamano ma i flash inquadrano il suo posteriore nudo. Nadal ha trascorso le vacanze a Ibiza con la fidanzata Maria Francisca, con la quale ha detto di non aver bisogno di sposarsi per giocare un buon tennis. I due, che sono inseparabili dal 2005, per il momento non pensano alle nozze, ma sono sicuramente concentrati sui prossimi impegni in campo di Rafa.

Bartoli troppo magra? : “La mia vita un inferno per un virus. Adesso vado in clinica a curarmi”

Marion Bartoli, la tennista francese vincitrice a Wimbledon nel 2013 e già numero 7 del mondo, è davvero malata e il suo drastico calo di peso è la conseguenza di un virus contro cui sta combattendo. Giocatrice “formosa”, era da poco ritornata alle cronache per alcune foto che la ritraevano magra, sul filo dell’anoressia. Foto che avevano fatto scattare molte illazioni sui social.

marion-bartoli-720x549

E così Marion Bartoli, 31 anni, ha rivelato la vera natura del suo dimagrimento, dopo che il caso è scoppiato a Wimbledon per la sua mancata iscrizione al doppio delle Leggende. 32 anni a ottobre, ha confessato alla tv inglese tutto quello che sta vivendo in questi mesi: “La mia vita è un incubo, non la auguro a nessuno. Ho la tachicardia, il mio corpo rifiuta l’elettricità e non posso usare un telefonino senza i guanti. Posso lavarmi solo con acqua minerale e mangiare cetrioli senza pelle, spero che i medici trovino la soluzione prima che sia troppo tardi. Lunedì comincio un trattamento, ma non so cosa io abbia” ha concluso la Bartoli