La regina più giovane al mondo ruba la scena a Kate Middleton: ecco chi è

La popolarità, a livello mondiale, non è proprio la stessa ma intanto, rispetto a Kate Middleton, può vantare di essere già regina: con i suoi 27 anni Jetsun Pema è la regnante più giovane al mondo.
Jetsun è sposata da sei anni con Jigme Khesar Namgyel, il sovrano del Bhutan. Nel suo paese è amatissima, ma la popolarità sta oltrepassando ogni confine, compresi quelli continentali.

Jetsun+Pema+Wangchuck+Duke+Duchess+Cambridge+hrTaAtd_8FFlIn molti, anche in Occidente, stanno iniziando a seguire su Instagram la regina del Bhutan: come tutte le ‘first ladies’, partecipa a iniziative pubbliche ed è molto attiva nel sociale e nell’istruzione dei propri sudditi.
Ciò che più colpisce della regina Jetsun è la bellezza e l’eleganza, anche e soprattutto negli abiti tradizionali. In tutta l’Asia la giovane sovrana è considerata una vera e propria icona di stile.
Come Kate, anche la regina del Bhutan ha già un figlio: anche il principino, in patria, è amatissimo proprio come George e Charlotte.

Moreira – Stoppa: i dettagli delle nozze

Organizzazione lampo per le nozze di Edoardo Stoppa e Juliana Moreira. L’inviato di Striscia La Notizia e la conduttrice di Paperissima sono convolati a nozze venerdi 10 novembre, a Milano, con una cerimonia civile celebrata dal sindaco Beppe Sala a Palazzo Reale e successivo ricevimento al Boscolo Hotel. La “scusa” di questo matrimonio, arrivato dopo oltre dieci anni d’amore e due figli, è stata la presenza in Italia del padre di lei, giunto dal Brasile per una vacanza.

C_2_box_47212_upiFoto1FTutto organizzato in pochissime settimane e inviti fatti via whatsapp per una cerimonia informale ma riuscitissima. A brindare con Edoardo e Juliana c’erano, neanche a dirlo, tantissimi amici e colleghi: le ex veline Melissa Satta, Thais Wiggers, Giorgia Palmas, Alessia Reato; Valerio Staffelli e Enzo Iacchetti, di Striscia La Notizia, e molti altri personaggi dello spettacolo come Ludmila Radchenko, Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli, Cecilia Capriotti, Nadia Venturini, Michela Coppa.
Ma veniamo ai dettagli. Gli sposi hanno scelto fedi Damiani e abiti realizzati da Alessandro Angelozzi Couture. A completare il tutto il bouquet firmato My Over Rose, la torta della pasticceria Ramperti e i confetti della Confetteria Conti.
Edoardo Stoppa ha indossato un abito classico con dettagli in broccato e bottoni con cristalli. Camicia e cravatta nera, tuba, bastone e scarpe dal sapore rock Loriblu hanno reso l’insieme molto particolare.
Doppio vestito per Juliana Moreira. Il primo lungo, con gonna in tulle con applicazioni floreali e doppio spacco molto sensuale, accessoriato di giubbottino in raso doppio petto con borchie e perle, per coprire le spalle e la schiena nuda. La sposa non ha voluto rinunciare al classico velo.
Il secondo corto, con gonna in tulle multistrato e corpetto luminoso, reso ancora più informale dalle sneakers ai piedi: delle Converse All Star personalizzate, che hanno indossato anche i figli della coppia Lua Sophie e Sol Gabriele.

Centro massaggi appena aperto a Bressanone era un locale a luci rosse

BOLZANO – I carabinieri della compagnia di Bressanone hanno messo i sigilli ad un centro massaggi della città. L’ipotesi d’accusa è che dietro all’attività si nascondesse lo sfruttamento della prostituzione. Aperto da circa 20 giorni il centro massaggi aveva attirato le attenzioni dei militari che avevano notato un significativo numero di clienti che vi si erano riversati subito dopo l’inaugurazione.

1460658985893_1460659025.jpg--blitz_in_un_centro_massaggi_cinese__scoperte_ragazze_irregolariPer questo hanno deciso di svolgere per giorni alcuni servizi di osservazione ed infine di ispezionare il locale domenica sera, intorno a mezzanotte. I militari al loro ingresso hanno subito notato alcune massaggiatrici in abiti molto succinti, ma soprattutto la presenza di letti matrimoniali in alcune sale che dovevano essere deputate a massaggi. All’interno del locale i carabinieri hanno identificato tre donne di origine cinese che non erano in grado di produrre alcuna licenza o autorizzazione all’esercizio dell’attività. Ma insieme alle donne sono stati identificati anche alcuni clienti, che sono stati invitati in caserma e ascoltati dai militari per chiarire quali prestazioni fossero state loro offerte. I carabinieri hanno apposto i sigilli al locale e sequestrato anche il denaro contate rinvenuto nella disponibilità di una delle donne. La loro posizione sarà ora rimessa al vaglio dell’autorità giudiziaria di Bolzano.

Kim Kardashian scatena il panico, insulti alle costumiste per la taglia: “Voleva la 42 ma è una 48”

LOS ANGELES– Kim Kardashian non cambia mai.
La socialite, reginetta di Instagram e moglie di Kanye West è nota per i suoi vezzi e le sue sfuriate con insulti da star indignata e anche stavolta il suo staff è stato costretto ad assistere a una delle sue “scenette”: “Kim Kardashian – fa sapere Ivan Rota per Novella 2000 – ha lasciato di nuovo il segno.

042517-lifestyle-kim-kardashian-s-vintage-swimwear-gets-us-excited-about-summerTutti sanno che ha un carattere da vero peperino: passa da stati di calma ad altri di agitazione nel giro di pochissimi minuti e per gli addetti ai lavori e il suo staff sono cavoli amari. Nel camerino di una rete televisiva si è messa a lanciare gli abiti contro le costumiste con tanto di parolacce e offese. Il motivo? Aveva chiesto la taglia 42 e le avevano portato solo delle 48, taglia effettivamente più “sua”..”.

Tutte pazze per il fratello della Boschi: sfila sul red carpet a Venezia e diventa una star

Qualcuno lo ha scambiato per un attore vedendolo sfilare sul red carpet del Festival di Venezia, ma Pier Francesco, ingegnere 28enne fresco di laurea, sta acquisendo popolarità per la sua illustre parentela. Il cognome è Boschi e la sorella è membro del governo italiano.

maria-elena-boschi-e-suo-fratello-pier-francescoBelli e affascinanti nei loro abiti firmati, Maria Elena e Pier Francesco hanno attirato l’attenzione del pubblico e dei media. Il presunto profilo Instagram del giovane è stato preso d’assalto e per la sua bellezza potrebbe diventare presto una star social.
Inarrestabili i commenti e i tweet, con tanto di condivisione di scatti. In molti scommettono sul suo futuro da sex simbol. Il profilo Instagram di Pier Francesco è stato aperto qualche giorno fa per questo potrebbe appartenere a un fan club.

Dove sono le attrici? Le modelle protagoniste

Cosa abbiamo visto in questi primi giorni a Venezia 74? Soprattutto modelle internazionali con bellissimi abiti. In un Festival del Cinema dove le attrici, chissà perché sono poche e sicuramente anche timide, o dove Maria Elena Boschi viene addirittura scambiata per un’artista, sono le top model a catturare gli sguardi e i flash dei fotografi.

C_2_box_41148_upiFoto1FQuest’anno manca la madrina? Ci pensa Isabeli Fontana a immergersi in Laguna tutta vestita. Ed è sempre lei, insieme alla collega e conterranea Izabel Goulart a intrattenere i fotografi a suon di pepli fluttuanti, tutti Alberta Ferretti. Per l’ultimo red carpet le due brasiliane hanno sfoggiato il maglioncino (quello più fashion, con la Rainbow Week di Alberta Ferretti) per ricordare a tutti che giorno fosse e dimostrare che esistono anche creature sovrannaturali su questa terra.
Ma sul red carpet hanno già sfilato anche due modelle orgogliosamente italiane: Eva Riccobono che ha indossato un abito scintillante rosso Tommy Hilfiger che le lasciava la schiena scoperta e Bianca Balti, radiosa, statuaria e innamorata, con un outfit bianco firmato OVS.

Venezia 74, il vento birichino fa volare gli abiti

Passerella “svolazzante” per le star ospiti del Franca Sozzani Award del Festival di Venezia. Le bellezze hanno sfilato con portamento impeccabile, ma le folate di vento hanno più volte fatto rischiare l’incidente hot.

venezia74Prudente Valeria Bilello e Afef, fasciate in long dress coprenti, mentre è andata peggio a Nicoletta Romanoff, Eva Riccobono, Carolina Kurkova, Isabeli Fontana e Vittoria Puccini che tra un flash e l’altro cercavano di gestire le trasparenze e gli spacchi. Hanno invece giocato d’astuzia le veterane Julienne Moore, arrivata in pantaloni, e Donatella Versace che ha invece sfilato con un divertente abito di piume perfetto per il meteo della serata.

Il giudice ‘grazia’ la modella ladra: “Troppo intelligente per andare in carcere”

Troppo intelligente e talentuosa per finire in carcere. Con questa motivazione un giudice di Londra, Grant McCrostie, ha risparmiato una pena detentiva alla 28enne Natalia Sikorska, arrestata il 5 luglio scorso mentre cercava di rubare nel supermercato di lusso Harrods abiti per un valore di quasi 1000 sterline.

2601644_2113_collage_2017_08_04L’avvenente modella polacca, che dal 2015 studia alla University of Westminster, è riuscita a cavarsela con una condanna a 12 mesi però sospesa con la condizionale e un ammonimento del magistrato che le ha intimato di non rubare più in futuro.
Un caso simile è accaduto lo scorso maggio. Lavinia Woodward, una studentessa inglese di 24 anni, nonostante avesse malmenato e accoltellato ad una gamba il proprio ragazzo mentre era ubriaca e drogata, non era stata condannata al carcere. Il giudice Ian Pringle l’aveva definita molto intelligente e promettente e non ha voluto rovinarle la carriera di cardiochirurgo.

Modella star del web si schianta a 250 all’ora in moto e muore: “La sua Bmw si è spezzata in due”

Lei e la sua moto erano una cosa sola: insieme affrontavano acrobazie da brivido a 250 all’ora, insieme si sono schiantate contro un guard rail, lunedì scorso, in una curva presa a velocità troppo elevata. La loro ultima curva. L’impatto è stato così violento da spezzare la moto in due disintegrandola (la ruota posteriore è stata trovata a 600 metri di distanza) e uccidere lei all’istante. È morta così, lungo una strada di Vladivostok, in Russia, Olga Pronina, nota biker 40enne, star di Instagram dove era conosciuta come Monika 9422 e dove vantava 150mila follower per i suoi scatti sexy in abiti succinti accanto alla sua BMW S1000RR.

Olga-Pronina16Olga, che lavorava anche come parrucchiera, era divorziata e lascia una figlia di 16 anni.
Aveva cominciato ad andare in moto a 21 anni e tutti la descrivono come una motociclista espertissima e innamorata della velocità, ma soprattutto spericolata, come dicono anche alcuni suoi amici che raccontano come Olga infrangesse troppo spesso tutte le regole di sicurezza. In un video postato appena il mese scorso, la si vede a cavallo della moto mentre guarda di lato e beve da una cannuccia per poi avvertire i follower: «Guidare a 250 kmh con una mano sola è molto scomodo e non ve lo raccomando. Ma mi dà la mia dose di adrenalina». Non si sa ancora se stesse girando uno dei suoi video al momento dell’impatto: il suo telefonino, che aveva sempre con sé, non è stato ritrovato.
Olga conosceva bene i rischi che correva, ma non sapeva frenare il bisogno di adrenalina, la voglia di correre, l’amore per la moto. E di troppo amore si può morire. «La amo perché mi perdona la mia follia – scriveva online rivolgendosi alla sua due ruote – Grazie per non non avermi mai abbandonata, per aver reso migliori le mie notti solitarie, per avermi aiutata a dimenticare i problemi della mia vita, per aver allenato il mio corpo e il mio cervello. Ti sono grata per le scintille che mi si accendono negli occhi, per il vento caldo che soffia sulle mie guance, per l’incredibile eccitazione e la sensazione di scorrere nell’aria, per le dosi di adrenalina. Grazie per avermi regalato la libertà… e so che non sono sola. Ci sono migliaia di persone come me, quelle pazzamente innamorate dei loro cavalli di metallo».

Ragazza gira nuda in centro a Bologna: “Non avevo voglia di vestirmi”, il video boom sui social

“Non avevo voglia di vestirmi”. In giro per il centro di Bologna completamente nuda, eccetto che una borsa di tela bianca.
Protagonista dell’impresa una giovane donna, ritratta sorridente nelle foto e nei video che diversi passanti hanno realizzato nelle ultime ore con i cellulari, subito pronti a condividerle sui social.

DFwQG-sV0AEBG1F“Non avevo voglia di vestirmi”, la risposta alla domanda se avesse perso una scommessa oppure gli abiti.
La ragazza è stata vista attraversare la strada davanti alla stazione, ma anche nelle zone Mascarella e San Donato. Non è chiaro se si sia trattato di uno scherzo, un gioco o di un’attività promozionale.