Lapo Elkann, dolce pomeriggio con una modella pugliese

Le cinge la vita, si appoggia sorridente sulla sua spalla e si concede in sua compagnia una dolce pausa in una nota pasticceria milanese. Lapo Elkann, con il suo stile impeccabile, trascorre un pomeriggio con Cristina Saracino, giovane modella pugliese. Che sia lei la donna giusta di cui il rampollo di casa Agnelli è alla ricerca?

C_2_articolo_3110662_upiImageppNella fase 4.0 della sua vita, da quando due mesi fa ha spento 40 candeline, Lapo Elkann viene pizzicato da “Chi” nel quadrilatero della moda in compagnia della sexy modella Cristina. I due camminano chiacchierando, poi Elkann le cinge la vita mentre le indica qualcosa, e infine passa all’abbraccio appoggiandosi teneramente a lei. Tra i due traspare una certa confidenza, ma tirare le somme sarebbe prematuro. Al momento si presentano come due “carissimi” amici, poi si sa, da cosa nasce cosa.

Lapo Elkann è salvo: il procuratore di NY fa cadere le accuse per il finto sequestro

Il procuratore di New York «ha deciso di lasciar cadere le accuse» nei confronti di Lapo Elkann per la denuncia di finto sequestro della fine di novembre. Lo ha confermato all’ANSA un funzionario del tribunale penale di Manhattan dove era in programma l’udienza. Il rampollo di casa Agnelli rischiava da due a dieci anni di carcere.

14small_160115-155602_To150116Cro_10_594x460

Anche l’ufficio del procuratore distrettuale ha confermato che le accuse contro Lapo sono cadute e il caso è chiuso. Il rampollo di casa Agnelli, visto lo sviluppo del procedimento, non si è dovuto presentare in tribunale a Manhattan.
L’AVVOCATO: FELICE E SOLLEVATO «Lapo Elkann è sollevato e molto felice» per la chiusura del caso nel tribunale penale di New York: lo ha detto l’avvocato del rampollo di casa Agnelli, Randy Zelin. L’avvocato di Lapo Elkann ha spiegato che il suo ufficio legale ha condotto un’inchiesta e ha presentato le sue conclusioni al procuratore, il quale ha determinato che la vicenda non costituiva un reato penale.

Lapo Elkann triste e solo, ecco il ritorno del rampollo

Col doppiopetto e il cerotto, così riappare il rampollo di casa Agnelli. Dopo lo scandalo che lo ha visto coinvolto a Manhattan a fine novembre, di Lapo Elkann si erano perse le tracce. Le prime foto esclusive le pubblica il settimanale Diva e Donna che lo ha pizzicato a Portofino. Sguardo cupo, cerotto vistoso sulla fronte e mani in tasca, Lapo è tornato in Italia.

c_2_articolo_3049409_upiimagepp

Dopo essere stato arrestato per aver simulato un sequestro per ottenere denaro dalla sua famiglia, di Lapo non si era saputo più nulla. Tanto che qualcuno ipotizzava che fosse in un centro di riabilitazione. Ma eccolo riapparire in Italia. Per il funerale dell’amica Franca Sozzani. Elkann in doppiopetto elegantissimo, camicia bianca, capelli ingellati e cerotto sulla fronte ha partecipato alla messa nella chiesa di San Giorgio. Ha distribuito i foglietti delle letture tenendo lo sguardo cupo, sempre solo e pensieroso. Il 25 gennaio ci sarà l’udienza in cui dovrà rispondere di falsa denuncia.

Selvaggia Lucarelli contro Lapo Elkann: “Dal sequestro lampo… A quello Lapo”

Lapo Elkann è finito di nuovo nei guai con la notizia del finto rapimento lampo di10mila euro. La notizia ha fatto rapidamente dall’America il giro del web e quindi del mondo e sull’argomento è intervenuta anche Selvaggia Lucarelli dalla sua pagina “Facebook” con un lungo post dal titolo “Dal sequestro lampo a quello Lapo”: “Allora. Ricapitoliamo – scriva Selvaggia su Facebook –  Lapo va a New York per la festa del ringraziamento e uno pensa: ah che bello, è uno che ama le tradizioni, vorrà riunire gli amici oltreoceano per un pranzo col tacchino a centrotavola.

1418126513031.jpg--

No, per “ringraziamento” lui intende che ringrazia uno spacciatore portoricano e chiama un escort transgender. Ora, non è ben chiaro il perché si faccia un volo intercontinentale quando a Cesano Boscone o a Bucarest ci sono transgender di tutto rispetto, ma vai a capì, magari gli mancavano delle miglia per avere il trolley freccia alata.
Comunque, a quanto pare i due si drogano che Pete Doerthy in confronto è un nazivegano, finiscono la droga, l’escort acquista 10 000 euro di droga e siccome il giorno del ringraziamento è finito Lapo gli dice “Grazie!” ma quello gli risponde “Grazie un cazzo, mi devi 10 000 euro.”. E qui viene il bello. Il transgender non ha il pos, Lapo scende giù sulla quinta strada a prelevare ma scopre che la famiglia gli ha tagliato la prepagata con le cesoie da siepe. La paghetta se l’è pippata tutta. A quel punto che fa? Si inventa un sequestro, tanto le manette erano già lì. E qui il genio. Chiama lui la famiglia e già qui sarebbe il primo caso di sequestrato a chiedere un riscatto per il suo sequestro, ma vabbè. Dice che un tizio non lo lascia andare se non pagano 10000 euro, roba che un qualsiasi sequestratore chiederebbe di più pure per il sequestro di Adriana Volpe, capirai se uno rapisce un Agnelli per due spicci. Il fratello ovviamente mette giù il telefono, chiama Ginevra e fa: “Il cazzaro ne ha combinata un’altra”.

Lapo Elkann fa scandalo a Cannes: bacio hot con una famosa attrice, ma lei non gradisce…

Lapo Elkann torna a far discutere. Il rampollo di casa Agnelli è stato beccato dai paparazzi durante l’amfAR – il galà organizzato a Cannes per la raccolti fondi contro l’Aids – mentre si scambiava un bacio appassionato con Uma Thurman, musa del regista Quentin Tarantino.

1746043_lapo (1)

La protagonista di “Kill Bill” si sarebbe avvicinata per congratularsi con l’imprenditore per la donazione fatta (196mila dollari per acquistare due biglietti per il prossimo show di Victoria’s Secret). E Lapo non si sarebbe lasciato scappare la ghiotta occasione, stampandole un sonoro bacio.
La foto “galeotta” è apparsa sul profilo Facebook del quotidiano “The Telegraph”. Secondo fonti vicine alla Thurman, l’attrice sarebbe rimasta molto infastidita per l’accaduto ma avrebbe comunque mantenuto il suo proverbiale aplomb.