Bianca Balti dopo la doccia, che selfie bollenti

Sta testando la nuova sticker cover e gira un siparietto bollente davanti allo specchio, dopo la doccia. C_2_fotogallery_3083239_upiFoto1V-1Bianca Balti stuzzica i follower con un video in cui compare nuda coperta solo dall’asciugamano. Il siparietto della modella lodigiana in cui si intravede il topless è mozzafiato…

Il pancione in passerella scatena la polemica

Un pancione in passerella, a New York, ha riacceso una vecchia polemica.
A scatenare tutto, un post Instagram di Nicole Phelps di Vogue Runway. Ritrae una modella mentre sfila col pancione accompagnata dal suo commento: “Assisto alle sfilate da 21 anni e ho visto una modella incinta in passerella esattamente un’altra volta. Qualcosa che fa pensare”.

C_2_box_42266_upiFoto1FLa top in questione è Maia Ruth Lee, alla sfilata dei designer Mike Eckhaus e Zoe Latta: il pancione di otto mesi non solo visibile, ma esibito, grazie al cardigan sbottonato proprio all’altezza del ventre e richiuso subito sotto.
Una bella visione, che ripropone tanti interrogativi relativi al mondo della moda. Perché gli stilisti non pensano a vestire il corpo delle donne in questa delicata fase della vita? La donna incinta viene considerata meno bella delle altre per sfilare? Bisogna nascondere le forme o sfoggiarle con orgoglio? A questi, si aggiungono le perplessità di chi sottolinea che lo stress da Fashion Week è eccessivo e quindi sconsigliabile nel periodo in cui si è incinte. E il pudore di chi non apprezza venga messa in mostra e spettacolarizzata una situazione e una parte del corpo tanto intima.
Ma se la bassa frequenza di modelle incinte sulle passerelle è indubbia, è pur vero che qualcosa si muove ed esistono comunque dei casi che hanno fatto notizia. Irina Shayk ha sfilato in bikini per Victoria’s Secret con un lieve pancino, confermando le indiscrezioni sulla sua prima gravidanza. Per lo stesso marchio, l’ultimo pancione è stato quello di Ana Beatriz Barros. In Italia? Bianca Balti è stata la star della passerella “Viva la Mamma” per Dolce & Gabbana mentre aspettava Mia. Molto prima di lei, Raffaella Fico ha sfilato in costume mentre attendeva Pia, la figlia di Mario Balotelli. Persino in India, Carol Gracias ha portato il pancione in passerella per il marchio Gaurang Shah.

Bianca Balti a Venezia, baci in OVS

Bianca Balti torna a Venezia un anno dopo ed è una donna nuova.
Bella e statuaria come sempre, elegantissima e curata, ma soprattutto innamorata e felice.

C_2_box_41064_upiFoto1FSfila sul red carpet con un outfit OVS per il secondo anno consecutivo: si tratta di un microabito di cady indossato sotto un maxi kimono in organza di seta chiuso in vita da un’importante cintura in gros grain. Ai piedi sandali in camoscio e Swarovski di René Caovilla, girocollo Chopard e acconciatura orienataleggiante.
La falcata è quella di sempre, ma Bianca Balti non si trattiene dalla gioia: sorrisi e risate sulle scale, le scappa addirittura una linguaccia. Poi il tenero bacio al marito Matthew McRae, con la mano a cercare il sedere di lui.
“Is that mine? Yes, all mine!”: Bianca Balti lo inquadra orgogliosa mentre, elegantissimo anche lui, passeggia in Laguna prima del photocall. Posta tutto su Instagram chiedendosi se fosse davvero suo tutto ciò. I due si sono sposati un mese fa, l’1 agosto, e stanno vivendo un periodo meraviglioso, fatto di amore e complicità. E l’amore, si sa, rende più belli.

L’ex ministro Boschi scambiata per una attrice alla Mostra del cinema di Venezia

Parterre de roi per l’inaugurazione della 74esima Mostra del Cinema di Venezia: dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, arrivato al Lido poco prima dell’inizio della cerimonia officiata dal padrino Alessandro Borghi ed entrato nella Sala Grande del Palazzo del Cinema da un ingresso laterale evitando il red carpet, alla sorpresa di Jane Fonda (attesa sul red carpet venerdì con Robert Redford quando entrambi riceveranno il Leone d’Oro alla Carrriera), entrata in sala a passerella finita, per non rubare la scena ai protagonisti del film d’apertura ‘Downsizing’, Matt Damon, Kristen Wiig e Hong Chau ed il regista Alexander Payne.

3211276_boschi8Ad accogliere la folla di vip, dando il via ufficiale alla Mostra 2017, i padroni di casa Paolo Baratta, presidente della Biennale di Venezia, e Alberto Barbera, direttore della mostra. Sul red carpet la parte del leone l’ha fatta Matt Damon, acclamato a lungo dai fan assiepati dietro le transenne, ma anche la festeggiatissima presidente della giuria del concorso Annette Bening, fasciata in un elegante abito nero con maniche corte decorate con ricami argento. Fotografi e cameraman in visibilio per le modelle Bianca Balti (bianca di nome e di fatto, in look total white) e Eva Riccobono, con un abito lungo color vinaccia.
Diverse le presenze istituzionali, dal ministro per i Beni Culturali ed il Turismo, Dario Franceschini, che ha percorso il red carpet con la moglie Michela De Biase, al sottosegretario alla presidenza del consiglio Maria Elena Boschi (scambiata per una attrice dai turisti), a Renato Brunetta con la moglie Tommasa Titti Giovannoni. Tra le mise più eccentriche, la gonna sfoggiata dal regista e scrittore Mark Cousins, giurato della sezione Orizzonti, e il tradizionale cappellino eccentrico di Marina Ripa di Meana, che quest’anno ha optato per un modello stile torta nunziale a tre strati, rosa antico come il suo abito lungo.

La femminilità retrò di Bianca Balti per Yoox

I suoni della West Coast e le atmosfere surreali delle spiagge californiane fanno da sfondo a un progetto in parte made in Italy, ma dal respiro internazionale: la supertop italiana Bianca Balti mette a disposizione del colosso dell’ecommerce Yoox non solo il proprio fisico ma anche il proprio estro creativo per una linea di costumi prodotta in Italia, dal sapore retrò.

C_2_box_35770_upiFoto1VDimentichiamo i costumi striminziti e sgambatissimi: questa collezione di beachwear punta all’eleganza sofisticata, giocando con le tendenze a cavallo tra gli anni 60 e 70. Il classico costume intero nero coesiste coi bikini a righe sui toni del blu e del rosso, brassière, culottes e slip a vita alta suggeriscono un gioco di combinazioni personali.
Capelli sciolti, sguardi languidi e un fiore tra le labbra, Bianca Balti interpreta la propria linea vintage proponendo un modello di femminilità sicura ma non ostentata.
Tornando alla West Coast, alle spiagge enormi costellate di palme che fanno sognare relax e benessere: «Il luogo dove, dagli anni ’60, i sogni diventano realtà», dice Bianca Balti, che in California vive e ha realizzato i propri sogni. Se bastasse un costume da bagno…

Belle magre, ecco come rassicurano i fan preoccupati

Sono magre, sane e in forma e amano condividere i loro scatti in costume al mare o davanti allo specchio con i propri fan. Ma poi devono fare i conti con i commenti dei fan allarmati o con quelli, spesso pesanti, di chi le critica perché troppo scheletriche. Non ultimo il caso di Alessia Marcuzzi alla quale consigliano di mangiare di più. Ma la risposta non si fa attendere. Stesse “accuse” per Sarah Nile, Giulia Calcaterra e Bianca Balti
Si prendono cura del proprio corpo e conducono una dieta senza stravizi, ma spesso i loro scatti vengono duramente commentati sul social da chi ne condanna l’eccessiva magrezza.

c_2_articolo_3049598_upiimagepp

Sarah Nile solo qualche giorno fa ha postato un selfie in slip in cui ha messo a nudo il suo fisico asciutto scatenando un allarme generale tra i suoi follower spaventati da un fisico troppo asciutto. Di tutta risposta arriva un video dell’ex gieffina in cui mostra le sue curve hot fronte retro e cinguetta: “La ferocia dei moralisti è superata soltanto dalla loro profonda stupidità”.
Anche Alessia Marcuzzi, grande sportiva e amante del buon cibo, su Instagram puntualizza a chi critica il suo fisico filiforme: “Io sono una mamma in salute, che mangia tanto (sui set mi chiamano carboidrato) e non potrei mai dare un esempio sbagliato ai miei figli. Li lascio sfogare perché a volte è un modo per farsi notare. Non mi interessa il giudizio di gente che non conosce la mia vita e il mio viver sano!”.
Dalle forme leggermente morbide agli addominali scolpiti. Giulia Calcaterra, sempre in palestra ha tonificato il suo fisico modellando ventre, gambe, braccia e lato B. Ma sul social ce ne sono anche per lei che però risponde a suon di immagini in cui mostra i suoi allenamenti davvero duri.
Non bastano gli scatti al fast food e i video in cui fa ginnastica seguita da un personal trainer in palestra. Anche Guendalina Canessa, appena tornata dal Kenya, è nel mirino di alcuni follower scatenati. Tra i vari post spunta un “Mamma mia, anoressica”… Intanto lei mostra le immagini della figlia e dei nipoti in costume e sottolinea “Vi assicuro che mangiano come dei maialini, ma le costole fuori sono di famiglia!!!” Proprio come quelle che mostra lei.
A Nina Moric consigliano “Mangia che stai scomparendo”. E lei risponde con un “Fruit Time”, assaporando uva, mela e mandarino.
Tra le vip “redarguite” per eccessiva magrezza ci sono anche Eleonora Pedron, la fashion blogger Chiara Biasi e l’ex Miss Italia Martina Colombari.

Candice Swanepoel provoca su Instagram: “Il topless sì ma allattare in pubblico no?”

Candice Swanepoel, 28 anni, è stata per anni uno degli angeli di punta della scuderia di Victoria’s Secret, anche se quest’anno ha riposto le ali nel cassetto dopo aver dato alla luce il suo primogenito, Anaca Nicoli, nato appena due mesi fa. Eppure alla modella sudafricana è bastato postare una foto su Instagram per finire in poche ore al centro delle polemiche.

2150512_candice_swanepoel

Nello scatto in bianco e nero, la supermodella è ritratta mentre allatta suo figlio, riaccendendo la questione dell’allattamento in pubblico. Nel lungo post che accompagna l’immagine, la modella ha spiegato di aver provato vergogna dopo aver allattato suo figlio in un luogo pubblico. “Molte donne oggi si vergognano di allattare in pubblico – scrive Candice – o vengono allontanate. Mi è capitato di sentire il bisogno di coprirmi, vergognandomi in qualche modo di dover allattare mio figlio in pubblico. Stranamente nessuno dice nulla degli editoriali che ho scattato in topless nel nome dell’arte…?”. La modella, tuttavia, non è la prima a sollevare la questione dell’allattamento al seno. Qualche mese fa la sua collega Bianca Balti si era sfogata su Instagram dopo essere stata criticata per aver allattato la figlia Mia in spiaggia. “Il mondo è ormai insensibile alla violenza in tv e alla sessualizzazione del seno – prosegue l’angelo di Victoria’s Secret – perché dovrebbe essere diverso quando di parla di allattamento al seno? Non c’è nulla di sessuale nell’allattamento, è la natura. Quelli che pensano che ci sia qualcosa di sbagliato nell’allattare il proprio figlio in pubblico dovrebbero essere educati a capire i benefici che l’allattamento al seno ha per la madre e per il bambino”. Tanti i commenti incoraggianti apparsi sotto al post della top model, che i poche ore ha collezionato oltre 420mila like.

Bianca Balti, scatti hot in rete senza permesso: l’ex rischia il carcere

In passato abbiamo assistito a numerosi casi di hackeraggio informatico, dove molte bellissime donne del mondo dello spettacolo hanno subìto una vera e propria violazione della privacy, dovendo fare i conti con la diffusione delle proprie immagini hot sul web. Ultimo fra tutti il caso della giornalista di Sky Sport, Diletta Leotta.

bianca

Ma nel caso di Bianca Balti, la super modella lodigiana, il ‘nemico’ era proprio dentro casa: la Balti, infatti, ha denunciato il fotografo, nonchè ex marito, Christian Lucidi. L’accusa è quella di aver pubblicato sul social network Tumblr alcuni suoi scatti bollenti senza autorizzazione.
La vicenda risale al 2013 e, nonostante in passato i due avessero trovato un accordo, Christian Lucidi sarà accusato comunque di trattamento illecito dei dati sensibili e rischia una pena da 6 mesi a 2 anni: “Lei non voleva che le sue foto fossero utilizzate da Lucidi dopo che si fossero lasciati – ha ammesso Pierfranco Peano, l’avvocato della Baldi a La Repubblica -. Adesso la situazione si è ricomposta e fra l’altro abbiamo ritirato la costituzione di parte civile dal processo dopo che i due si sono accordati civilmente”.
A difendere Lucidi, invece, ci penserà l’avvocato David Santodonato: “Per certo il mio assistito ha scattato le fotografie, al momento del loro matrimonio, con il consenso della signora Balti, essendo lui un fotografo e lei una modella. L’utilizzo delle immagini è stato sempre non solo autorizzato, ma addirittura concordato con la signora Balti. L’utilizzo che altri hanno potuto fare successivamente delle fotografie è indipendente dallo stesso Lucidi. Essendo quella di internet una rete libera”.

Bianca Balti divarica seduttiva in trench OVS

Ieri sera, a Venezia, il tappeto rosso della giornata di apertura era un pullulare di chiffon, ricami, trasparenze, tessuti impalpabili. Le star italiane e straniere hanno fatto a gara per stupire la platea con abiti lunghi, sontuosi e lavorati. Tutte tranne Bianca Balti.

1472724839_bianca_balti_1La supertop italiana ha rotto gli schemi con il proprio outfit rigoroso ma iperfemminile: un trench doppiopetto in taffetà nero, corto davanti e con lungo strascico dietro, appartenente alla capsule collection disegnata da Jean Paul Gaultier per OVS. Gambe perfette e statuarie in primo piano, valorizzate maggiormente dalla falcata professionale.
A spezzare il total black, l’imponente collier Chopard con grosso smeraldo, protagonista del décolleté. Targati OVS anche gli accessori e i capi che si intravedevano sotto lo spolverino, tra cui un paio di shorts di pelle nera.
Questa scelta anticonvenzionale ha permesso a Bianca Balti di calcare il red carpet e posare ripetutamente con le bellissime gambe divaricate, con una sicurezza e un distacco che in una situazione simile è difficile ostentare. Voto 9!

Lʼallattamento piace alle mamme vip: quando la poppata diventa social

Allattare al seno è uno dei gesti più naturali del mondo. Da un po’ di tempo è diventato un fenomeno social. Sono sempre di più le star del mondo della moda e dello spettacolo ad allattare i propri bimbi su Instagram. Eva Riccobono e Bianca Balti non perdono l’appuntamento con “la poppata 2.0”.

C_2_fotogallery_3004126_4_image

Liv Tyler ha presentato così al mondo la piccola Lula Rose, e la stessa cosa l’ha fatta Alanis Morisette con Onyx Solace. C’è chi contesta questa “moda vip”. Intanto Alanis Morissette è diventata mamma per la seconda volta e sui social ha dato l’annuncio mostrando la piccola Onyx Solace attaccata al suo seno. A inizio luglio Liv Tyler ha presentato ai suoi fan la piccola Lula Rose pubblicando degli scatti tenerissimi mentre la allattava, che hanno alzato il solito polverone mediatico. Prima di loro, a maggio, Eva Riccobono si era fotografata con il piccolo Leo al seno. Ha successivamente voluto difendere a spada tratta il suo diritto di condividere con i suoi fan un passaggio così importante della sua maternità, tanto da corredare lo scatto con un commento dolcissimo: “Coccole di domenica mattina con la mia bambina. Sono molto grata per questo dono prezioso”. Le critiche social sono piovute anche sulla supermodella Bianca Balti dopo l’allattamento in spiaggia della piccola Mia, avuta ad aprile dal compagno Matthew McRae. Colpita dalla bufera, ha pubblicato su Instagram un nuovo scatto in cui allatta la piccola corredato con un lungo sfogo: “Allatto la mattina, allatto la sera, allatto in privato ed allatto in pubblico. Mia mangia anche la pappa, ma con l’allattamento ci facciamo le coccole”.