Resta con il pene incastrato nel piatto di un bilanciere: la foto finisce sul web

Chissà con quale vergogna sta assistendo al ritorno dirompente della notizia che quasi due mesi fa aveva fatto il giro del mondo. Dopo essersi dovuto presentare in ospedale per far rimuovere il piatto di un bilanciere incastrato nel pene, non aveva potuto far nulla contro il propagarsi a macchia d’olio della sua storia nel web. Adesso, come se non bastasse, c’è un nuovo capitolo che si aggiunge alla vicenda, già abbastanza imbarazzante: la foto del pene, scattata e destinata a rimanere chiusa in un cassetto dell’ospedale, sta impazzando sui social, finendo per diventare virale.

3360716_Schermata_2017-11-11_alle_16_43_41Ma ricapitoliamo. I vigili del fuoco di Worms, in Germania, avevano dato la notizia del delicato intervento, effettuato lo scorso 15 settembre, sulla loro pagina Facebook: un uomo, visibilmente imbarazzato, si era presentato in ospedale per un incidente accaduto mentre faceva gli esercizi di routine in palestra. È bastato dare un’occhiata ai medici per capire che, chissà per quale motivo, l’uomo si era cimentato in un’operazione a dir poco bizzarra. Constatata la situazione, ai dottori non è rimasto che chiamare i vigili del fuoco che hanno lavorato per tre ore prima di riuscire a liberare il pene dal disco da 2.5 chili. «Siamo intervenuti in ospedale per un’operazione delicata il 15 settembre, presso il pronto soccorso. Una persona aveva il pene intrappolato nel buco di un piatto da 2,5 kg. Con l’aiuto di una sega elettrica siamo riusciti a liberarlo dopo tre ore di intervento. Per favore, non imitate simili azioni».
Un’impresa a dir poco rischiosa e di cui, sicuramente, il malcapitato avrebbe preferito non si parlasse più, sotterrando per sempre la vicenda e la vergogna. Sfortunatamente per lui, della notizia si è tornato a parlare nelle scorse ore, dopo che il risultato della sua azione sconsiderata è finito sotto gli occhi di tutti: l’immagine del pene incastrato, infatti, è stata pubblicata on line diventando presto virale. La foto sarebbe dovuta rimanere relegata negli archivi, ma è diventata pubblica: adesso i dirigenti dell’ospedale hanno aperto un’indagine interna per capire chi, e perché, l’abbia fatta trapelare.

Festival del sesso, orge tra sconosciuti e bar karaoke. Ecco dove si svolge

Bar karaoke, bancarelle e tanto sesso tra sconosciuti. Si tratta del Festival del sesso, una ricorrenza considerata da molti imperdibile, durante la quale centinaia di scobosciuti si incontrano per consumare qualche ora di passione.

Perche-le-donne-tradiscono-I-5-motivi-dellinfedelta-femminile-5

La bizzarra kermesse si svolge in Indonesia, sul Monte Kemukus, sull’isola di Java. Come riporta il sito Metro.co.uk, la leggenda vuole che persone sconosciute, sia single che sposate, si incontrino vicino al santuario del Monte Kemukus per fare sesso. Il rapporto tra sconosciuti porterebbe fortuna ai “pellegrini”.
In genere, i partecipanti sposati non avvertono la dolce metà del fatto che parteciperanno al festival. Il sesso tra sconosciuti avviene all’aria aperta e le “neo coppie” trascorrono poi la notte sulla montagna. Per chi non partecipa agli incontri hot, ci sono bancarelle e bar karaoke. Una “sagra” in piena regola.

“JonBénet Ramsey non è morta. È cresciuta e ha preso il nome di Katy Perry”

Una teoria bizzarra sta circolando in modo virale in rete: secondo lo youtuber Dave Johnson, la reginetta di bellezza JonBénet Ramsey, ritrovata morta 20 anni fa (caso mai risolto) sarebbe, in verità, mai stata uccisa e avrebbe preso il nome di Katy Perry.Sempre secondo Johnson, i genitori della bimba uccisa organizzarono la messinscena per permettere alla loro bimba di crescere e diventare una popstar.

1580880_CcJitFDWIAIpNzD (1)

Il filmato è stato pubblicato nel 2014, ma soltanto ora è stato diffuso da migliaia di utenti e fatto diventare virale. Ha attirato l’attenzione di molti: alcuni credono che la teoria dello youtuber sia fondata, altri l’hanno giudicata come una bufala da web.  ”JonBenet Ramsey non è morta, nessuno è morto – afferma Johnson, convinto nel video che sta circolando in rete – è stata sacrificata. Il sacrificio è stato in nome di qualcosa, è stato fatto per ottenere qualcosa e questo qualcosa era la fama. JonBénet Ramsey è diventata Katy Perry. È un fatto – ha detto – Quindi se volete continuare a mentire, siete dei falsi testimoni della sua morte. È questa la verità”.