Asia Argento pubblica la lista delle donne molestate da Weinstein: «Noi, le 82 vittime»

Ottantadue nomi con altrettanti anni e il racconto delle molestie. Asia Argento continua a battere sul caso Weinstein e pubblica suo suo profilo Twitter una lista di 82 donne che sono state aggredite, stuprate o semplicemente infastidite dal produttore hollywoodiano.

asia_argento_afp_04«Noi vittime abbiamo compilato questa lista», scrive l’attrice, che ha scatenato una bufera per aver confessato di essere stata stuprata da Weinstein che l’ha poi perseguitata per anni. Da Cara Delevingne a Léa Seydoux, Eva Green, Daryl Hannah e l’anonima attrice italiana di cui Asia Argento riporta solo l’avvocato. Persone del mondo dello spettacolo ma anche gente comune, come un’impiegata della Miramax e una donna dello staff.
Su Instagram invece la figlia di Dario Argento condivide una foto con Rose McGowan, una delle prime colleghe ad aver denunciato Weinstein: «È stata lei a darmi il coraggio di parlare. Chiunque le faccia del male è il mio peggior nemico», scrive Asia.

Scandalo Weinstein, il produttore rompe il silenzio: “Devastato, ho perso miei cari”

Harvey Weinstein ha parlato al magazine “Page Six”, rompendo il silenzio dopo essere stato travolto dallo scandalo sulle molestie sessuali: “Sono profondamente devastato. Ho perso mia moglie e i miei figli, coloro che amo più di ogni altra cosa”. Il produttore afferma di sostenere la scelta della moglie Georgina Chapman di lasciarlo, anche se spera un giorno di riconciliarsi. A svergognarlo sono scese in campo anche le attrici Lea Seydoux e Cara Delevingne.

C_2_articolo_3100240_upiImageppLo scandalo che ha travolto Harvey Weinstein fa tremare Hollywood portando allo scoperto quello che pare essere stato un modus operandi abituale del co-fondatore di Miramax e The Weinstein Company.
Intanto Hillary Clinton ha annunciato che donerà i fondi ricevuti da Weinstein in campagna elettorale, ribadendo di essere rimasta scioccata dalle accuse al potente produttore di Hollywood. “Non avevo alcuna idea di come agisse nella vita privata”, assicura, nonostante si dica che molte persone vicine a Weinstein sapessero. Weinstein aveva raccolto per i democratici 1,5 milioni di dollari, secondo i dati dell’ultima campagna elettorale.
Dopo la rivelazione del New York Times, star famosissime, dopo aver taciuto per anni, a turno stanno rivelando che l’ormai ex re mida di Hollywood che una volta poteva condizionare le loro carriere, ha tentato di approfittarsi di loro. Ultime in ordine di tempo, la ex top model, Cara Delevigne e l’ultima “Bond girl” Lea Seydox.
Delevingne ha postato su Instagram un’immagine con la scritta “Don’t be ashamed of your story, it will inspire others” (“Non vergognarti della tua storia, ispirerà altre persone”), raccontando poi di essere sfuggita al tentativo di Weinstein d’attirarla in un incontro sessuale a tre. “Stavamo parlando e all’improvviso mi saltò addosso sul divano”, racconta invece la Seydoux al Guardian, rievocando il periodo della produzione del film “Spectre”. La star francese sbugiarda soprattutto coloro che oggi mostrano di cadere dalle nuvole nel jet set: “Tutti sapevano chi era Harvey e nessuno ha fatto nulla… per decenni”.

Cara Delevingne, lʼeclettica modella e attrice in bikini a Saint Tropez

Estate ancora a pieno regime per Cara Delevingne. La super modella, che ha da poco compiuto 25 anni, organizzando una mega festa in Messico, sfoggia la sua silhouette perfetta in un bikini bianco e il suo nuovo taglio di capelli cortissimo, su uno yacht extra lusso nelle acque di Saint Tropez.

C_2_fotogallery_3082028_upiFoto1FCon lei splendide amiche e la sorella Poppy. Dalla moda al cinema e alla musica passando per la letteratura, Cara ha dimostrato di essere un’artista eclettica e pronta a qualsiasi sfida. Nelle sale il 21 settembre come protagonista di “Valerian e la città dei mille pianeti”, opera fantascientifica diretta da Luc Besson, in cui canta anche uno dei brani principali della colonna sonora, la modella si è improvvisata anche scrittrice e a ottobre è atteso il suo primo libro.

Rihanna, alla prima mondiale di “Valerian” osa con un décolleté… incontenibile

In un lungo abito rosso dalla scollatura mozzafiato, stretto sul seno incontenibile, Rihanna ha catalizzato i flash sul red carpet della prima europea di “Valerian e la Città dei Mille Pianeti”, diretto da Luc Besson al Cineworld Empire di Leicester Square a Londra.

C_2_fotogallery_3081151_2_imageForme generose e voluttuose per la bella popstar delle Barbados, in contrapposizione alla silhouette filiforme e mascolina della protagonista del film, Cara Delevingne, super sexy in pantaloni e giacca, ma senza reggiseno…

La top model a nudo su ‘Esquire’: “Ho perso la verginità sotto antidepressivi. Volevo suicidarmi”

A nudo fisicamente e intimamente sul magazine ‘Esquire’, la top model e attrice di fama mondiale Cara Delevingne rilascia una confessione choc sulla sua adolescenza che sconvolge i suoi fan: “Ero depressa, avevo istinti suicidi. Gli ormoni, la pressione di avere un buon rendimento scolastico per rendere fieri i miei genitori… Ho avuto un esaurimento nervoso”.

1896584_cara2

E poi: “Non ce la facevo più a vivere con tutta quell’ansia. Certo, sapevo di quanto fossi fortunata e privilegiata, ma tutto quello che volevo era farla finita. Se mi sentivo in colpa? Mi odiavo. Mi sentivo una fallita totale”.
“Per stare meglio – continua – m’imbottivo di antidepressivi. Mi annebbiavano i sensi, non riuscivo neppure a pensare. Quando ho smesso di prenderli, avevo 18 anni. Mi sono detta ‘basta’, e… ho cominciato a sentire di nuovo”. In più: “Quella settimana ho perso la verginità, ho fatto a botte, ho pianto e ho riso. È stata la cosa migliore del mondo riuscire a sentire di nuovo”.Sui farmaci dichiara: “È molto facile diventarne dipendenti e abusarne. Tutt’ora soffro di momenti di depressione, ma preferisco provare ad uscirne da sola piuttosto che con i medicinali”.La star – apertamente bisessuale – è fidanzata con la cantante St. Vincent: “È vero amore”, ha dichiarato sulla relazione.

“Non sono un trofeo”: Cara Delevingne posa nuda in difesa degli animali

Cara Delevingne torna sotto i riflettori, nonostante avesse annunciato al mondo di volersi ritirare dal mondo della moda. Lo fa grazie ad Hedi Slimane, che qualche mese fa l’aveva voluta per l’ultima campagna pubblicitaria di Saint Laurent, e si spoglia per una campagna in difesa degli animali.

1777571_cara-delevingne1

Vestita solo di immagini di animali in via d’estinzione, impressi sulla pelle come fossero tatuaggi, la modella e attrice inglese presta il volto (e il corpo) alla campagna pubblicitaria di ‘I’m not a Trophy’, l’organizzazione che lotta contro il bracconaggio e l’esposizione dei trofei di caccia di specie in via d’estinzione come zebre, leoni, elefanti e gorilla. Promossa e realizzata dal fotografo francese Arno Elias, la campagna fa luce sulla situazione di emergenza nella quale versano questi animali. “Cara è la personificazione ideale di ‘I’m not a Trophy’ – afferma il Elias – E’ una donna che vive secondo le proprie regole. Il suo entusiasmo e la sua vivacità hanno contribuito ampliamente a mettere in evidenza la nostra organizzazione che protegge la fauna selvaggia”. Anche lo slogan della campagna, del resto, parla chiaro, snocciolando dati allarmanti: “Negli ultimi quarant’anni la terra – si legge sul sito – ha perso la metà della sua fauna selvaggia. Nel 1940 i leoni erano 450.000, nel 2010 se ne contavano appena 20.000″.
“Sono davvero orgogliosa di essere ambasciatrice di ‘I’m not a Trophy’ – ha scritto Delevingne su Instagram – per creare una maggiore consapevolezza negli atti vandalici della caccia e del bracconaggio.

Quelle che… il reggiseno non lo mettono

C’è chi non lo porta per esigenze professionali come le modelle Emily Ratajkowski e Cara Delevingne, e chi non lo indossa per poter vestire abiti seducenti e scollati, come Taylor Swift e Ariadna Romero, e c’è chi, invece, preferisce sfidare la forza di gravità come Cecilia Capriotti.

C_2_fotogallery_3000273_14_image

Ecco le belle pizzicate senza reggiseno. Colpa della scollatura abissale dell’abito da sera o della camicia da indossare per spot, colpa delle trasparenze sensuali del vestito, ma non solo.

C_2_fotogallery_3000273_11_image

Ecco le dive beccate senza reggiseno sul red carpet, negli scatti pubblicitari o nei selfie social.

C_2_fotogallery_3000273_15_image

Basta poco per attirare l’attenzione e quando il seno è al vento, il focus super sexy è garantito. Non è questione di taglia, guardare per credere…

Tatuaggi, ecco la collezione dei vip

Da Cara Delevingne a Miss Italia, da Johnny Depp a Fabrizio Corona. Tante star, così diverse tra loro, sono accomunate dalla passione per i tatuaggi. Una moda che non tende a diminuire. Anzi, è notizia recente che l’Istat li ha inseriti nel paniere 2016 delle famiglie italiane.

C_4_boxPeople_9537_upiFotoApertura

I soggetti sulla pelle delle celebrity sono i più disparati e non servono più solo per trasgredire. I maschietti come i cantanti Fedez, Andy Biersack, Justin Bieber o i componenti dei One Direction sfoggiano i loro tatoo durante i loro concerti, Johnny Depp e Fabrizio Corona li mostrano nei loro scatti con nonchalance. Asia Argento e Aurora Ramazzotti li mostrano nelle pose dei loro profili Instagram, Alice Sabatini alias Miss Italia, Cara Delevingne e Angelina Jolie li nascondono per i loro lavori di moda, Le Donatella li esibiscono nelle loro foto ammiccanti, mentre Victoria Beckham si tatua un disegno di sua figlia Harper di 4 anni. Belen invece sta provvedendo a rimuoverlo: ma non è la sua farfallina.