Alvaro Morata sposa Alice Campello, le nozze a Venezia

E’ arrivato il giorno del matrimonio più atteso del mondo del pallone. A Venezia Alvaro Morata, calciatore del Real Madrid ed ex juventino, sposa la fidanzata, la modella e blogger Alice Campello.

C_2_articolo_3077428_upiImagepp

La cerimonia alle 17 al Redentore, poi il party sull’isola delle Rose, interamente prenotata per i festeggiamenti. Invitate 400 persone, tra cui Cristiano Ronaldo.
La cerimonia religiosa del matrimonio più mondano dell’anno alle 17 al Redentore, poi il ricevimento in un grande resort di lusso, dove gli ospiti trascorreranno anche la notte. Le nozze saranno private e blindate, ma la social Alice ha pensato a tutto e ha già lanciato l’hashtag per l’occasione: #theperfectbride.

Laetitia Casta, nozze segrete con lʼattore francese Louis Garrell

La modella e attrice Laetitia Casta ha sposato in gran segreto il collega francese Louis Garrell con una cerimonia intima e romantica sulla spiaggia di Lumio, il paesino della Corsica in cui l’ex di Stefano Accorsi ha trascorso l’infanzia. Su “Chi”, in esclusiva mondiale, nel numero in edicola da mercoledì 14 giugno, le immagini della cerimonia.

C_2_fotogallery_3012825_0_imageLaetitia Casta è arrivata al tramonto sulla spiaggia di Lumio a bordo di un gommone con il futuro marito e i tre figli: Satheene, avuta dal regista Stéphane Sednaoui, Athena e Orlando avuti da Stefano Accorsi. Insieme con loro solo quaranta inviati, che hanno assistito alla cerimonia, celebrata dal sindaco Etienne Suzzoni e poi hanno festeggiato fino all’alba pranzando su un lungo tavolo allestito sotto una tenda sulla spiaggia di un noto stabilimento balneare.
Per Laetitia Casta sono le prime nozze. Lo sposo è stato per anni legato all’attrice Valeria Bruni Tedeschi, sorella dell’ex premiere dame di Francia Carla Bruni, con la quale ha adottato nel 2008 una bambina senegalese.

Indossa questa maglietta a scuola: studentessa sospesa e arrestata

Ha una media voti molto alta, ma nonostante questo le è stato impedito di diplomarsi per una ragione apparentemente senza senso: la maglietta indossata nel giorno più importante della sua intera carriera scolastica. Secondo il dirigente scolastico, che ha deciso di sospenderla, Summer avrebbe violato il ‘dress code’ dell’istituto.

summer-dress-code_24104330La ragazza, che vive in North Carolina e frequenta la Hickory Ridge High School, aveva indossato questa maglietta, considerata indecente e irrispettosa dal preside. Per questo motivo, una volta sospesa, alla ragazza è stato impedito di salire sul palco per la cerimonia del diploma e minacciata di arresto da parte della polizia, giunta presso l’istituto dopo la chiamata dello stesso dirigente scolastico.
La storia, riportata anche da Huffington Post e Crave, ha suscitato molto scalpore dopo la pubblicazione di foto e video di Summer con la maglietta incriminata. Sui social network molti hanno commentato condannando la decisione del preside. Secondo il ‘dress code’ del liceo, sono bandite magliette scollate o che scoprono le spalle. Nel caso di Summer, la maglietta le lasciava scoperte solo parzialmente.
Una decisione molto severa, motivata a quanto pare anche da vecchi attriti tra i genitori di Summer e il preside. La ragazza è ovviamente molto amareggiata: «Ho studiato duramente per quattro anni per arrivare fin qui e mi è stato negato di salire su quel palco. Ci sono saliti spacciatori e stupratori, a me invece è stato impedito».

Colpo di mano di Melania. E Donald evita la figuraccia…

Un colpetto sulla mano. È quello che l’attenta Melania Trump ha dato al suo Donald evitandogli una figuraccia durante le celebrazioni di Pasqua.

2390046_0100_trumpone

La first lady, durante l’esecuzione dell’inno statunitense, è stata sorpresa alla Casa Bianca dalle telecamere mentre ricordava al marito con un veloce tocco di mettersi la mano sul cuore. La cerimonia ha avuto luogo alle 7.00 del mattino. Sul balcone anche il figlio Barron. Sui social network un fiume di commenti pepati all’impietoso video.

Nozze in casa De Santis: passerella di vip. Ci sarà anche Briatore

Passerella di vip per il matrimonio da favola di Gloria, figlia del noto imprenditore salentino Roberto De Santis. In lista, anche Flavio Briatore, che a Otranto realizzerà un lido super lusso insieme al fratello della sposa.

Flavio Briatore and his wife Elisabetta

I bene informati danno per certa anche la presenza di Massimo D’Alema, amico della famiglia De Santis, e del noto avvocato matrimonialista Annamaria Bernardini De Pace. La cerimonia si svolgerà sabato mattina alle 10.30 a Martano, mentre il ricevimento – per una selezionatissima lista di invitati – si terrà in serata, alla Tenuta Furni Russi di Serrano.

Flavia Pennetta e Fabio Fognini hanno detto sì

Il primo sì in Liguria il 19 marzo. Flavia Pennetta e Fabio Fognini si sono scambiati la promessa d’amore in Comune ad Arma di Taggia. La cerimonia religiosa sarà a giugno a Brindisi, ma la ex tennista rivela a Chi: “Io e Fabio abbiamo scelto di scambiarci la promessa di nozze in Liguria, la sua terra, per sua nonna Ines, alla quale lui è legatissimo”.

C_4_foto_1470288_image

E su twitter aggiunge: “Non sono incinta”.“Da quando ho lasciato il tennis la mia vita è cambiata – racconta la Pennetta – In questo momento faccio avanti indietro tra Brindisi (sua città natale, ndr) e Barcellona (dove vive, ndr) per organizzare le nozze. Io mi occupo di tutti i dettagli, anche perché mia nonna Isa è molto difficile da accontentare. Insomma, ci sposiamo soprattutto per far felici le nostre nonne”.
E proprio per non far preoccupare la nonna, Flavia ha cinguettato: “Hanno scritto che sarei in dolce attesa, ma non è così. Mia nonna non potrebbe mai accettare una mia gravidanza prima delle nozze. Lo so, è all’antica, ma questo è il bello della vita. Chi è cresciuto con certi valori, pur appartenendo a generazioni diverse, crede ancora in queste cose. Perciò le rispondo: Nonna stai tranquilla. Lo saprai da me e non dai giornali e succederà sicuramente dopo le nozze. Come vuoi tu”.

Razzie Awards, “Cinquanta sfumature di grigio” vince tutto

Peggiore in assoluto. “Cinquanta sfumature di grigio” piglia tutto nella cerimonia degli anti-Oscar.Nei Razzie Awards, che celebrano il peggio che il cinema ha proiettato nel corso dell’anno, l’adattamento del romanzo erotico conquista la statuetta come “peggior film”, “peggiore attore protagonista” per Jamie Dornan, “peggiore attrice protagonista” per Dakota Johnson, “peggior coppia sullo schermo” e “peggior sceneggiatura”.

50-sfumature-di-grigio1

Insomma su sei statuette, il film “Cinquanta sfumature di grigio” ne ha portate a casa ben cinque. Curioso invece sapere che Eddie Redmayne ha conquistato quella di “peggiore attore non protagonista” con il film “Jupiter – Il destino dell’universo” e sarà in gara agli Oscar per il suo ruolo in “The Danish Girl”: chissà se riuscirà a pareggiare i conti.