Icardi sui social: “Dire addio vuol dire crescere”. Tifosi nel panico, crisi con Wanda o lascia l’Inter?

I tifosi dell’Inter sui social sono andati nel panico dopo gli ultimi due post di Mauro Icardi, capitano nerazzurro.

wanda.nara_.icardi.-foto.750x450Non bastasse infatti il periodo nero della squadra di Spalletti, che non vince in campionato da 6 partite, il numero 9 dell’Inter ha postato una foto su Instagram, e un tweet, a dir poco criptici.

icardi-wanda-630x415Su Twitter ha “cinguettato” un semplice “Chau Chau”, che su Instagram è accompagnato da una foto con una frase: “Poder decir adios es crecer”, in italiano “poter dire addio significa crescere”. Cosa avrà voluto dire? Sui social i tifosi hanno già iniziato a lanciare le proprie ipotesi: vuole andar via dall’Inter? È in crisi con Wanda Nara? Solo il tempo potrà rispondere a queste, e a chissà quante altre domande.

“Il se.no è enorme e continua a crescere”, 21enne lancia un appello online

Ha un seno così grande che non riesce a farsi nemmeno un bagno nella vasca. Kya Granito, ragazza britannica di 21 anni ha lanciato una raccolta fondi online in cui chiede un aiuto economico per un intervento chirurgico che le diminuisca le dimensioni del seno.

nintchdbpict000281304618_10190626 Kya ha un seno molto grande, che negli anni continua a crescerle, ma il sistema sanitario nazionale inglese non ritiene che possa causarle problemi di salute, o che possa condizionarle la vita, così non le fornisce alcuna agevolazione fiscale nell’operazione che lei però ritiene indispensabile per avere una vita migliore.La ragazza ha una settima di reggiseno e trova grandi difficoltà a trovare un intimo che le stia bene, come se non bastasse, i reggiseni fuori misura sono molto più cari e per lei è diventato un problema anche acquistare la giusta biancheria. La continua crescita del seno le crea problemi anche per i vestiti, che è continuamente costretta a ricomprare: «Non posso permettermi un reggiseno, compro abiti nuovi ogni due settimane, la schiena mi fa male al punto che a volte non posso uscire dal mio letto o scendere dal divano e un paio di volte sono rimasta bloccata nel vasca da bagno», ha raccontato la ragazza al Sun.
Le dimensioni del seno sono un problema per lei anche da un punto di vista psicologico: soffre di ansia, si vergogna ad uscire di casa. Dopo il rifiuto dal sistema nazionale sanitario sta cercando di risparmiare per mettere da parte le 8 mila sterline che servono per l’operazione, ma è difficile visto che vive e si mantiene da sola, così ha lanciato una raccolta fondi in rete nella speranza di poter ottenere l’aiuto che le serve.