“Sono un dinosauro”: adolescente ricoverata con una malattia rara

Sette settimane in ospedale per una ragazza di 18 anni, Lucy Evans, che ha scoperto di essere affetta da una malattia rara, un disturbo al cervello che le provoca terribili allucinazioni.

Lucy having treatment (Collect/PA Real Life)

La ragazza pensava di essere un dinosauro o una scimmia. Le terribili illusioni di un’adolescente si sono rivelate dovute a un raro disturbo del cervello. La situazione era così grave che la ragazza era convinta che i capelli fossero la coda e di dover andare a vivere in uno zoo.
Diventata paranoica, ha aggredito anche un uomo innocente accusandola di averla assalita sessualmente. I suoi repentini cambi di umore hanno ingannato i medici, i quali pensavano fosse bipolare. Quando la sua salute ha cominciato a peggiorare, la ragazza aveva conati di vomito fortissimi.
La madre Liza Jackson non si è arresa e ha chiesto più pareri. Come riporta Metro, un medico ospedaliero ha diagnosticato un’encefalite recettoriale anti-NMDA, una condizione incredibilmente rara che colpisce solo uno a due milioni di persone in tutto il mondo, in cui gli anticorpi del corpo attaccano il cervello.

Donna fa sesso con un “dinosauro”. Lo scatto indigna il web

Nell’immagine choc una donna seminuda ha un rapporto sessuale con un dinosauro. O meglio, con la statua che riproduce l’immagine di un piccolo T-Rex. La foto choc pubblicata dal Sun ha fatto scandalo in Rete.

dino_01135831

Accade al Exmouth Dino Trail, nel Devon, contea del Regno Unito.  L’organizzatore dell’esposizione John Thorogood ha affermato: “Ho visto le immagini sui social e sono rimasto disgustato. Spero che la polizia prenda la responsabile”.
Il sergente Richard Stonecliffe ha aggiunto: “La donna è stata ormai identificata. Raccomandiamo al pubblico di condividere sul web scatti che non ledano la dignità altrui”.