Michelle Hunziker: “Paura per Aurora, volevano buttarle lʼacido in faccia”

“A marzo, un anno fa, è arrivata una e-mail con un ricatto, un tentativo di estorsione dove mi è stato detto che se non avessi pagato una cifra entro una data avrebbero acidificato Aurora… l’acido in faccia… volevano che pagassi in bitcoin…”. Michelle Hunziker racconta a Maurizio Costanzo il dramma che ha vissuto nel nuovo appuntamento con “L’Intervista” giovedì 22 febbraio in seconda serata su Canale 5.

C_2_articolo_3124746_upiImageppReduce dallo straordinario successo al “Festival di Sanremo”, la showgirl si confessa al giornalista. E sono come sempre i video evocativi a scandire le tappe importanti di una carriera di una ragazza svizzera che ha realizzato il suo sogno: fare spettacolo. Una vita da favola, due grandi amori, tre bellissime figlie e la realizzazione nel suo lavoro e una infanzia non sempre serena.
A cominciare dal rapporto con il padre: facile. “Ho capito quasi subito che beveva perché lui si trasformava e gli prendeva male, si arrabbiava, spaccava le cose in casa però io da bambina sono sempre riuscita, fino a una certa età, a scindere le cose cioè io volevo vedere solo la parte bella di mio papà e facevo finta che non esistesse il resto…”. Michelle parla anche dei progetti futuri, per Mediaset dovrebbe condurre “Scommettiamo che?”: “Ci incontreremo la prossima settimana per vedere tutte le cose e sarebbe bello…” Sanremo lo rifarebbe? “Sì! Se lo dico qua magari succede…”.

Isola, Francesca Cipriani in lacrime: “Da piccola sono stata vittima dei bulli, non mi è ancora passata”

“Da piccola sono stata vittima dei bulli”. Francesca Cipriani in lacrime all’Isola dei Famosi rivela il dramma vissuto all’età di 11 anni quando veniva presa in giro da coloro che lei definisce bulli.

Francesca-Cipriani-560x315 (1)Sono appena iniziate le polemiche per la frase choc di Filippo Nardi nei confronti della prosperosa Francesca, ora in un video mostrato a Pomeriggio Cinque ecco la verità che si nasconde dietro il malessere mostrato negli ultimi giorni.
“Non mi è ancora passata”, ammette la Cirpriani. “Da piccola sono stata derisa e umiliata”.

Romina Power: “Dov’è Ylenia?”. Il grido di dolore 24 anni dopo la scomparsa della figlia

Il grido di dolore di Romina Power invade il web. Due post pubblicati su Instagram e su Twitter mostrano tutta la sofferenza di una mamma che a 24 anni di distanza dalla scomparsa della figlia Ylenia Carrisi continua a chiedere giustizia. “Dov’è Ylenia”, scrive, “E dove sono le centinaia di ragazze che scompaiono a New Orleans? Perché niente è stato fatto per fermare questo?”.

1515678768_5a576c3037c97Rabbia che non vuole essere rassegnazione per colei che insieme ad Al Bano raggiunse un successo mondiale che ancora riecheggia tra le radio odierne. Una coppia d’oro che fu al centro del gossip e dello showbusiness di allora e che non si è smarrito nemmeno ai giorni nostri.
Ma tutto questo non ha e non può aver cancellato il dramma della perdita di una figlia senza aver ricevuto alcuna risposta sul suo destino, ad eccezione della dichiarazione di morte presunta del tribunale di Brindisi nel 2014. È stata uccisa? È stata rapita? Un mistero che compie 24 anni e che resta irrisolto.

Valentina Dallari dimagrita, il dramma dell’ex tronista di Uomini e Donne: ecco il grave problema

Valentina Dallari, il dramma dell’ex tronista di Uomini e Donne, e se la prende contro chi punta il dito.
Valentina Dallari, nota ex tronista di Uomini e Donne, dopo le foto circolate sui social che la mostravano vistosamente dimagrita ha confessato il suo dramma. In un lungo sfogo pubblicato recentemente sul suo profilo di Instagram, la ragazza se la prende contro chi punta il dito e svela il grave problema di cui soffre da tempo… Ecco cosa ha scritto.
Nelle immagini più recenti pubblicate su Instagram, la Dallari ha attirato su di sé un forte vocio. A parlare sono stati i suoi stessi fan, che hanno più volte additato l’eccessiva magrezza sfoggiata dalla ragazza negli scatti.

complessi-valentina-dallariValentina Dallari malata? Ecco come stanno le cose
Ad intervenire è stata lei stessa. Con un lunghissimo messaggio si è sfogata nei confronti del suo stesso pubblico. “Non è giusto che io debba essere sempre perfetta – ha scritto in un post – non è giusto che io non possa fare nulla che non sia ordinario perché non rispecchia ciò che vogliono gli altri”.
Se la prende soprattutto contro chi le impedisce di poter fare errori, di dover sempre rappresentare un modello da seguire: “non è giusto che io sia un esempio, perché ho solo 24 anni. Non è giusto che io debba sempre adeguarmi a ciò che non mi appartiene. Non è giusto che io venga continuamente giudicata sulla base di stupide voci di corridoio”.

Valentina Dallari malata? Il suo sfogo cerca di placare le polemiche
Qualcuno si era spinto oltre, parlando di anoressia. Tutte accuse che la Vignali ha tentato di mettere a tacere, parlando di un suo difficile periodo personale.

“Non è giusto che io non possa avere un momento di debolezza. Non è giusto che, se dovessi cadere, io sia giudicata come ‘mostro’ o ‘schifosa’. Non è giusto che io non possa avere i miei problemi personali. Non è giusto che io non possa essere in un momento difficile. Chiedo un po’ di rispetto, soprattutto in questo momento che, purtroppo, è molto delicato”.

Insomma, secondo le sue parole c’è qualcosa che non va, ma non si sbilancia poi troppo sulla natura del suo dramma. Quello che è certo è la volontà che i fan, invece di puntare il dito, le stiano vicino.

Claudia Galanti: “Con Arnaud ora va tutto bene, lo vedo spesso a Parigi”

Bella senza fare sport. Con un’unica passione: la cucina e il vino rosso. Claudia Galanti è sempre impeccabile. Anche se la sua vita negli ultimi due anni è stata stravolta non ha mai rinunciato al culto del bello e del lusso. Tanto che è stata scelta come testimone da Hemeras Boutique House. Intanto a Tgcom24 racconta per la prima volta il rapporto ritrovato con Arnaud Mimran: “Lo vedo spesso a Parigi con i nostri figli”.

C_2_fotogallery_3084502_0_imageClaudia come è questa nuova avventura?
Sono testimonial di un marchio legato al lusso, è un progetto molto innovativo. All’estero esiste già, in Italia invece è una novità assoluta. E’ un Network Hotel nel centro di Milano, Firenze e Roma: appartamenti di design che garantiscono privacy e comfort. Il concetto mi piace tantissimo. E’ come stare a casa ma con i tutti i servizi di un hotel a 5 stelle. Qualunque cosa tu voglia, alzi il telefono e arriva.

Cos’è per te il lusso?
La comodità prima di tutto. Il lusso per me è avere un telefono, chiamare e poter avere qualunque cosa io desideri.

Hai una passione per la cucina… ce la racconti?
Faccio dei corsi da una vita e ultimamente ho deciso di farli in modo professionale perché voglio trasformare questa mia grande passione in un mestiere. Adesso mi sono affidata a una accademia. Ma di corsi di sushi ne ho fatti almeno un migliaio. La cucina per me è terapia, è relax. Non mi fa pensare a niente. E mi piacerebbe tanto trasferire in tv questa passione.

Cosa farai per le vacanze natalizie?
Vado in montagna con i miei bambini, non vedo l’ora. E’ il mio luogo ideale, fa freddo e non esco mai. Casa, camino, figli…

Niente uomini?
(ride, ndr) Ecco la famosa domanda. C’è posto solo per i miei figli. I bambini e qualche ammiratore, qualche fiore mi arriva… Mi piace essere corteggiata….

Come sei cambiata in questi anni ultimi due anni?
Sono un po’ più chiusa, meno sociale, meno mondana. Più focalizzata sulle cose che mi rendono non dico felice ma almeno serena. Una Claudia diversa, con tanti amici.

Sei stata a Parigi ultimamente, hai rivisto il tuo ex Arnaud Mimran?
Sì. I bambini lo vedono spesso in mia presenza, spero che finisca prima o poi questo incubo. Non è facile per una famiglia attraversare questo dramma. Si fa quello che si può e si va avanti. Sono forte, sono sempre presente con i miei figli. Quando il papà prima o poi potrà lo sarà anche lui.

Come fai ad essere sempre così bella?
Tanto vino rosso (ride, ndr) e niente sport. Mi piace solo sciare. Mangio tutto e non sto attenta, devo ringraziare solo il mio metabolismo. Prima o poi dovrò impegnarmi… ero molto sportiva, ma da due anni mi sono fermata. Ho cambiato stile di vita.

Filippa Lagerback: “Con Daniele abbiamo attraversato lʼinferno, ma ora ci sposiamo”

Filippa Lagerback racconta in un’intervista esclusiva a “Chi” il dramma che ha vissuto con il compagno Daniele Bossari e che si è concluso con il commovente lieto fine della richiesta di matrimonio fatta in diretta al Grande Fratello Vip. “Stiamo insieme da 16 anni – spiega – e abbiamo attraversato l’inferno. Ora però, anche per merito del reality, Daniele ha vinto la depressione ed è rinato. Io lo aspetto più innamorata che mai”.

Filippa_LagerBack_MonteSantaMaria_copertina“Daniele ha vissuto due vite – prosgeue – La prima era quella di un ragazzo genuino, spontaneo, che forse ha bruciato le tappe. In seguito, quando ha fatto il salto da presentatore, si è chiuso in se stesso. Poi alcuni lavori sono andati bene, altri male. E lui si è spento. Oggi al Grande Fratello Vip è tornato il Daniele che ho sempre conosciuto e amato. Per questo ho accettato la sua proposta di matrimonio nella casa di GfVip. Mi sembra un miracolo rivedere il mio Daniele di un tempo”.
Filippa parla anche del loro privato: “Abbiamo una figlia, Stella, abbiamo iniziato a convivere da subito e io, quando ho conosciuto Daniele, ho lasciato tutto per lui. Siamo nati insieme. Sa, io nella mia vita ho avuto pochi uomini e non mi sono mai pentita di aver scelto lui come l’amore della mia vita e per la vita. Anche se siamo stati all’inferno insieme. Partiamo dal presupposto che voi lo avete ascoltato attraverso lo schermo, io l’ho vissuto. Il periodo non è stato breve, ma lunghissimo, duro, eravamo in mezzo a una tempesta. Ed è stato difficile. In quel momento Daniele non era lui, ma io non ho mai perso fiducia e positività. Sono sicura di poter dare del bene a chi mi sta accanto. Ho provato a stargli vicino, a esserci sempre. Non ho mai mollato. Mai. Però, a volte, anche se sei carica delle migliori intenzioni, serve che la persona abbia consapevolezza del proprio malessere. Lui non voleva affrontare il mondo fuori, preferiva la solitudine. Io andavo agli eventi, ai party, alle cene di lavoro sempre da sola. Mostravo sorrisi, ma dentro ero spenta, morta. Daniele non c’era, non c’era mai. Fino a quando non si è creato il corto circuito perfetto: un aiuto professionale, ovvero uno psicologo, l’amore della famiglia e, per finire, il Grande Fratello Vip. Tutte queste cose insieme lo hanno fatto tornare l’uomo che ho conosciuto”.
La Lagerback racconta le radici profonde del male che tormentava Bossari: “Daniele aveva paura di tornare a vivere la vita. Per rinascere ha dovuto affrontare i giudizi degli altri, le sue paure, ma nonostante tutto è riuscito a mettersi a nudo. Ha fatto ciò che ha sempre odiato. E le paure, al contrario, lo hanno fortificato. Non finirò mai di dire grazie a Franchino Tuzio (manager di Daniele, scomparso il 14 ottobre scorso, ndr). È stato lui ad avere l’idea e a proporre a Daniele il Grande Fratello Vip. E pensi: un gioco in tv ha salvato il mio compagno e gli ha ridato, ci ha ridato, nuova linfa”.

Vittorio Cecchi Gori dopo Valeria Marini, ecco il suo dramma: cosa fa e come vive oggi

Vittorio Cecchi Gori dopo Valeria Marini: ecco il suo dramma. Cosa fa e come vive oggi Dopo una carriera nel cinema e un amore profondo con Valeria Marini, Vittorio Cecchi Gori torna a comparire in video.

01 (2)A Storie Italiane di Eleonora Daniele, l’ex magnate del cinema racconta il suo dramma e la situazione che sta vivendo. ‘Sono solo e certe volte penso…’, queste le parole del produttore cinematografico italiano che svela quello che fa e come vive oggi.
Vittorio era uno dei produttori più ricchi e famosi d’Italia, ma oggi giorno non se la passa più così bene, a tanti anni di distanza dai fasti del cinema grazie a film come Il Postino e La Vita è Bella.
Legatissimo a Valeria Marini in alcuni degli anni più bui della sua vita, l’imprenditore si riferisce così alla sua ex partner: “Nei momenti difficili che capitano, la compagna della tua vita diventa quella che ti può sostenere e far resistere a tutte le avversità, Valeria in questo è stata meravigliosa”.
Oggi, purtroppo, Cecchi Gori è rimasto completamente da solo: “è il mio cagnolino Oscar a prendersi cura di me. Veramente, purtroppo sono rimasto solo. La solitudine mette paura e un uomo solo si trova davanti ad un momento difficile nella vita. E quando quest’anno mi sono trovato così, dopo tanti anni, sto sentendo un po’ di tristezza e avrei voglia di stare con una persona con cui trovarsi bene”.
La solitudine lo ha colto all’improvviso, ma gli resta la lucidità e la grande forza di una vita vissuta al massimo: “Bisogna cercare di mantenersi sereni e avere interessi. Il cinema è la mia vita, su cui ruota tutto. Vivo di ricordi e di cose belle”.
La Daniele lo ha invitato a partecipare alla trasmissione ogni sabato per raccontare un pezzo di storia del cinema dal suo punto di vista. Vittorio Cecchi Gori sarà così uno dei prossimi ospiti fissi di Storie Italiane: “Ho mezzo secolo di storia del cinema da raccontare, grazie per l’invito credo che sarà interessante”.
Questo ritorno in tivù potrà davvero essere una possibile rinascita per lui?

La figlia 12enne tenta il suicidio a causa dei bulli, la foto postata dalla madre fa il giro del mondo

La figlia di 12 anni viene tormentata dai bulli e tenta il suicidio. La foto condivisa da una mamma commuove il web, dopo che la donna ha mostrato sua figlia sulla barella di un ospedale spiegando che il motivo per cui si trova lì è un tentativo di suicidio dovuto all’esasperante azione dei bulli nella sua scuola.

suicidio-bulli_04163544«Il bullismo deve fermarsi», scrive la donna che viene dall’Australia Occidentale, come riporta anche il Daily Mail. «La scorsa settimana abbiamo passato 5 ore in ospedale, con un supporto di medici e psichiatri, dopo che nostra figlia ha tentato il suicidio». La ragazza era vittima ormai da circa 7 mesi dei bulli, ragazzi che la prendevano di mira sui social e la umiliavano pubblicamente. La mamma era venuta a conoscenza di queste angherie ha provato a difendere la figlia, ma i ragazzi hanno offeso anche lei. Anche quando si è rivolta ai loro genitori non ha ottenuto alcun risultato, anzi, le stesse madri e padri hanno offeso a loro volta la donna.
Esasperata la donna si è rivolta alle autorità che non sono state in grado di aiutarla, fino a quando non ha sorpreso la figlia mentre tentava di farla finita, così è corsa in ospedale e ha raccontato la sua storia sui social chiedendo aiuto con un disperato appello contro il bullismo. Ora la figlia sta meglio, ma purtroppo la sua battaglia non è finita, così come non lo è quella di molte famiglie che vivono lo stesso dramma.

Selvaggia Lucarelli contro Andrea Preti: “Ha usato Amatrice per far parlare di sé”

MILANO – Una dura reprimenda di Selvaggia Lucarelli ad Andrea Preti, modello, ex isolano e attuale fidanzato di Claudia Gerini. Selvaggia infatti ha utilizzato il suo account Facebook per illustrare quanto accaduto fra Amatrcie, paracadutismo e raccolte fondi: “Il mio ambiente è pieno di mitomani, di gente che inventa vite che non, con tentativi patetici di farsi auto-promozione – ha scritto sul social – Ci sono cose però che superano il limite della decenza. Per esempio usare la beneficenza. Per esempio usare AMATRICE e il dramma di un paese per farsi fighi e avere due articoletti di giornale. (il sindaco la sapeva questa storia, per dire?)

Selvaggia-Lucarelli-Andrea-preti-instagramParliamo di Andrea Preti, uno che nella vita ha fatto un po’ tutto per poi finire all’isola dei famosi non si sa come.
Da qualche tempo il tizio posta sulle sue pagine instagram e fb foto di paracadutismo. Riprende sulla sua pagina articoli di Novella 2000 in cui lui viene descritto come istruttore non solo di paracadutismo ma uno che si lancia con la tuta alare da 4000 metri. Dice che è perfino pilota di Cessna. Ne possiede addirittura uno a Roma, non si sa parcheggiato dove, se in giardino o nelle strisce gialle davanti casa.
Quindi annuncia dalla sua pagina fb che lui a settembre organizzerà “una giornata a scopo benefico per raccolta fondi per Amatrice e paesi limitrofi che hanno perso tutto… una giornata di lanci…base e para’ delta e parapendio scrivetemi sto organizzando! No chiacchieroni! E’ una cosa seria. Consegnerò personalmente i soldi al sindaco di Amatrice in una cerimonia pubblica” .
Si lancerà con la sua fidanzata Claudia Gerini, dice. Alla faccia, direte voi. Che figo ‘st’Andrea Preti, direte voi. Peccato che il mondo del paracadutismo sia molto molto molto piccolo. E che alcuni noti paracadutisti, nel vedere le sue foto e leggere i suoi annunci, si siano parecchio sorpresi perché nessuno, questo Andrea Preti, lo aveva mai sentito nominare. Mai visto lanciarsi, mai avvistato su un aereo.
Morale: scavo un po’ e viene fuori che molte delle foto di paracadutismo postate da Preti sui suoi social sono state scippate dalla pagina di Ratmir, un jumper russo morto con la sua tuta alare in montagna nel 2016.
Viene fuori che non esiste mezza foto in cui si veda Preti lanciarsi o in aria.
Gli chiedono chiarimenti e lui comincia a cancellare alcune foto, post e i commenti di chi si è insospettito.
A quel punto cosa fa per arginare la faccenda?
Va in un centro di paracadutismo, si infila una tuta, sale su un aereo con altri paracadutisti dichiarando alla telecamera “Ready to fly!” con l’aria dell’uomo che non deve chiedere mai. Posta il video sul suo instagram. Novella 2000 lo riprende. Peccato che: a) nel video si vedono gli altri lanciarsi. GLI ALTRI. Tutti tranne lui. b) posti una foto di lui in tuta ma i paracadutisti esperti (per esempio Carlo Dipi Dipietro e Omar Pinato) gli facciano notare che ha un paracadute da allievo e con quello manco si può lanciare. Ha gli occhiali sopra al caschetto, e se ti lanci così volano via. Infine, gli spiegano che i casciali sulle cosce sono malamente annodati e non fissati.
I paracadutisti esperti, inoltre, riconoscono il centro in cui è andato, che è a Nettuno. Chiamano Nettuno. Da lì confermano che Preti è andato dicendo che voleva farsi un giro in aereo per fare EVENTUALMENTE un volo in tandem a settembre.
Insomma, Andrea Preti non è un istruttore di un cazzo di niente.
Se lo è, mostri LA LICENZA ENAC e il libretto di lanci. Se vuole mostrarci anche il brevetto di volo (pilota di Cessna no?) e il suo aereo gli crediamo ancora di più.
E infine, ci racconti cosa vuole fare ad AMATRICE, a quale titolo e perché inventa tutte queste cazzate facendosi pubblicità sulla pelle di gente che ha già avuto abbastanza sciacalli intorno.
Attendo risposte. Tanto dice che è pure esperto di arrampicata. Ecco, vediamo come se la cava con quella sugli specchi. (Qui il video buffonata in cui NON si lancia ma si dice che lo faccia: http://www.novella2000.it/news/andrea-preti-amatrice/).

Il dramma di Eleonora Abbagnato: “Mamma ha la leucemia, volevo lasciare lo spettacolo”

MILANO – “Mi fa paura la malattia. Spero sempre che non arrivi, o arrivi il più tardi possibile”. Eleonora Abbagnato parla a “Vanity Fair” della paura e del dramma di famiglia che sta vivendo: “Mia mamma, per esempio – ha raccontato a “Vanity fair” – si sta curando da una leucemia in forma cronica.

eleonora-abbagnato_650x435Ce la stiamo cavando, ma quando ce l’hanno detto dentro quel dolore volevo lasciare lo spettacolo, mi strideva. Poi sono corsa da lei. L’ho guardata negli occhi. E mi ha ridato ogni forza (…) E’ una donna forte: vive giù, la vedo poco. Sempre stata molto lontana, eppure vicina”. Ora vive a Roma assieme al marito, l’ex calciatore oggi dirigente Federico Balzaretti: “Il nostro matrimonio è stato una festa. Ci siamo divertiti come dei pazzi. E vorremmo sposarci 10 volte ancora per celebrare quel momento giusto, perfetto, in cui ci siamo incontrati”.