Chiara Ferragni e Fedez, rientro lampo a Milano e il pancione lievita

“La mamma è tornata a casa”. Dovevano trascorrere gli ultimi mesi di gravidanza a Los Angeles e invece il viaggio in America è stato una toccata e fuga (con una piccola disavventura). Giusto il tempo di un’ecografia in 3D e poi via di nuovo di ritorno verso l’Europa per partecipare alle sfilate. Chiara Ferragni e Fedez sono a Milano e da qui continuano il loro aggiornamento social in vista della nascita di Leone.

Chiara-Ferragni-incinta-fedez-commenti-01-@-instagram

Qualche servizio fotografico americano, qualche scatto di coppia tra pasti fuori casa e selfie tra le mura domestiche, una visita medica di controllo e poi via di nuovo verso l’Europa. La Ferragni e Fedez sono tornati a Milano e da qui hanno riempito i loro social con gli outfit delle ultime ore tra pancioni a vista e baci a prova di flash. Il pancione (i follower l’accusavano di essere troppo magra) sembra magicamente lievitato in Italia. Complice il look romantico, la futura mammina sembra un’esplosione di curve. “28 settimane” sottolinea la blogger.

Chiara Ferragni fa lʼecografia, Fedez: “Leone ha le mie labbra”

“Il mio piccolo Lion ha le mie stesse labbra”. Fedez papà orgoglioso mostra sui social l’ecografia in 3D della compagna Chiara Ferragni e scherza con i fan: “Ok, mi somiglia posso stare tranquillo!”. La coppia si è trasferita a Los Angeles in attesa dell’arrivo del primogenito, previsto per il mese di marzo.

C_2_articolo_3116705_upiImageppPoche ore prima della visita ginecologica i fan avevano lanciato un allarme per il pancino di Chiara appena accennato al settimo mese di gravidanza. La fashion blogger li aveva rassicurati: “Sono alta 1,77 e prima di rimanere incinta pesavo 57 chili, ora ne peso 65”. Leo pesa poco più di un chilo. E ora l’ecografia mostra a tutti che cresce benissimo. I follower vengono aggiornati costantemente e con i video entrano pure nello studio medico in cui Chiara fa l’ecografia. Dobbiamo aspettarci un parto in diretta social?

Denuncia il figlio latitante ai carabinieri: “Mi odia, ma solo così potrà salvarsi”

Tornando indietro rifarebbe quello che ha fatto Daniela Manzitti, la donna di Corato (in Puglia) che il 31 ottobre scorso ha denunciato il figlio Michael ai carabinieri per evitare che prendesse strade ancora più pericolose di quelle già intraprese.
Il suo è stato un “tradimento” a fin di bene, come spiega in una lettera pubblicata dal giornale online della cittadina dove vive, Coratolive.it. Daniela ha chiamato i carabinieri mentre il suo secondogenito, latitante da tre mesi, era all’ospedale di Terlizzi per assistere all’ecografia della compagna con cui avrebbe saputo se era in arrivo un maschio o una femmina.

daniela-manzitti_03110135“Carissimo figlio mio, ho fatto qualcosa che una madre non vorrebbe e non dovrebbe mai fare: ho tradito la cieca fiducia che tu da 24 anni riponevi in me”, scrive nella lettera.
Il figlio entra ed esce dal carcere da quando aveva 18 anni. “Non voglio dire che è una vittima o che si è fatto trascinare. Ma l’infanzia è stata quella che è stata e io ho le mie responsabilità: dopo suo padre, ho avuto un compagno molto violento che ho lasciato quando è nato il mio terzo figlio. Poi, ho sempre lavorato di notte, come vigilante, di giorno ero stanca e forse non ho visto quello che avrei dovuto vedere”.
“Mio figlio – racconta invece al Corriere della Sera – non è un selvaggio, è stato discreto e arrendevole, e anche i militari hanno fatto in modo che tutto andasse come doveva andare, senza ulteriori sofferenze. Ho seguito Michael in caserma, e non potrò mai dimenticare il suo ultimo sguardo, carico di rancore: ‘Ti odierò per il resto della vita’, mi ha gridato prima che lo trasferissero al carcere di Trani… Non ci siamo più visti da allora, tornando indietro, però, lo rifarei. Michael fa uso di stupefacenti, vorrei che don Mazzi lo accogliesse nella sua comunità: se per lui c’è una speranza, è solo andando via dal paese, dove non può essere altro che quello che è stato finora”.

Fedez e Chiara Ferragni, scatti da futuri genitori e cʼè anche lʼecografia del bebè

Dopo l’annuncio in contemporanea Instagram dell’ufficialità tanto attesa sulla gravidanza di Chiara Ferragni, Fedez e la compagna non si fermano più. Sui rispettivi Instagram Stories i due futuri genitori hanno postato nuovi scatti e video con tanto di ecografia, mostrando dal cellulare un’applicazione che permette di seguire, centimetro dopo centimetro la crescita di quello che per ora il rapper chiama “raviolino” o “avocado” e di cui sembra essere già follemente innamorato.

C_2_articolo_3103562_upiImagepp (1)L’annuncio della dolce attesa di Chiara era arrivato da New York dove l’avventura da genitori è cominciata, per loro stessa ammissione. “Siamo felici di condividere con voi la più grande gioia della nostra vita, presto saremo in 3! – scrive il cantante. – Avremmo voluto aspettare ancora un po’ a dirvelo, sia per prudenza sia per scaramanzia ma visto che ci hanno anticipato ci sembrava inutile attendere ulteriormente. 5 mesi fa proprio qui a New York è iniziato tutto. Io e la mamma ti aspettiamo”. Mentre la fashion blogger ha lasciato il suo messaggio in inglese. Le foto sono simili: lei con la coroncina da futura mamma, lui con il berretto da papà, ma le pose sono diverse.

Posta l’ecografia sui social e il web si scatena: “Devi abortire, è orrendo”. Ecco il perché

Mostra l’ecografia con il suo bambino sui social, ma succede qualcosa di inaspettato.
Sharni Turner, una mamma australiana ha dovuto fare una dichiarazione pubblica per mettere a tacere le voci di coloro che sostenevano che avrebbe dovuto abortire viste le sembianze demoniache del nascituro.

ecografia_27171127Come riporta anche il Sun, la donna ha postato su Twitter la foto di una sua ecografia, ma mai avrebbe immaginato quello che è poi accaduto. Sul web si sono scatenati i commenti di chi ha iniziato a sostenere che il bambino era figlio del demonio e che in realtà avrebbe dovuto interrompere la gravidanza per il suo bene e anche quello della creatura che aveva nella pancia.
Commenti choc e piuttosto violenti che sono andati ben oltre l’ironia che la stessa donna aveva fatto trapelare nel commento alla foto: «La foto frontale del mio bambino è la cosa più terrificante che abbia mai visto». Dopo però molti si sono permessi di dirle di abortire, diventando anche piuttosto offensivi. La futura mamma ha così replicato dicendo che non ha alcuna intenzione di interrompere la gravidanza e quello mostrato è un effetto dell’ecografia, e che il bimbo non solo sta benissimo, ma non ha nulla di demoniaco.

Robin Thicke di nuovo papà: la fidanzata April aspetta una bambina

Robin Thicke diventerà ancora papà: la fidanzata del cantante americano, April Love Geary, è incinta. Lo ha comunicato lei stessa tramite il suo profilo Instagram, dove ha pubblicato un’istantanea dell’ecografia a cui si è sottoposta. Per la modella 22enne è il primo figlio (che, secondo indiscrezioni, è femmina), mentre il musicista 40enne ha già un bambino di 7 anni, Julian Fuego Thicke, avuto dall’ex-moglie Paula Patton.

C_2_articolo_3089699_upiImageppCome ha annunciato la stessa ragazza, la presunta data di parto è l’1 marzo 2018, giorno peraltro del compleanno di Alan Thicke, il padre defunto di Robin. La modella è al settimo cielo per la lieta notizia: sempre su Instagram, ha pubblicato uno scatto in cui abbraccia sorridente il suo pancino nella splendida cornice delle Hawaii.
April ha sempre combattuto contro gli haters che dubitavano della relazione con il cantante americano, dato l’ampio gap di età tra i due (18 anni). In una didascalia a corredo di una immagine in cui bacia teneramente Robin, la modella ha scritto: “Noi siamo qui e continuiamo a vivere, mentre voi perdete tempo a parlare della nostra differenza anagrafica”.
Stando a quanto riporta Tmz, il nascituro sarà femmina e – secondo una fonte vicina alla coppia – anche Julian è felice dell’arrivo di una sorellina: “Robin and April glielo hanno detto in questa settimana, e non sta più nella pelle”.