La scrittrice Debora Attanasio: “Volete davvero la verità su Moana Pozzi?”. Smentite le nuove rivelazioni

“Rivelazioni su Moana Pozzi? Mi dispiace ma non ne ho. E non voglio appagare chi ne vorrebbe, creando ad arte uno scoop su un vecchio ricordo che ho voluto condividere di nuovo con la stampa”. La scrittrice e giornalista di Marie Claire Debora Attanasio è stupita per l’inaspettata moltiplicazione di articoli in cui le vengono attribuite clamorose dichiarazioni inedite su Moana Pozzi, deceduta il 15 settembre del ‘94.

moanapozzi“Non ho fatto nessuna nuova dichiarazione su di lei. Sono passati più di 20 anni da quei tempi, un piccolo periodo della mia lunga vita professionale, che sicuramente mi ha arricchita molto. Ancora mi capita che mi venga chiesto di raccontare aneddoti e curiosità sulle pornostar e su Schicchi, di cui sono stata la segretaria per 9 anni. Ultimamente ho rilasciato un’intervista di questo tipo in cui mi è stato chiesto di parlare un po’ di me, di cosa facevo allora, di Schicchi e del libro che ho scritto su di lui e di Moana. Col collega giornalista abbiamo rievocato una puntata di Domenica Live di un paio di anni fa, in cui io e Eva Henger abbiamo raccontato che il povero Schicchi, negli ultimi giorni di vita, aveva detto che Moana era viva”, prosegue Debora.
“Ero molto entusiasta di quella possibilità, perché è quello che ho sempre sperato. Ma Riccardo in quei giorni non era più in sé per il diabete che lo tormentava da decenni: Eva mi ha raccontato che una sera lui le parlava di me come se fossi ancora la sua segretaria, ma non lo ero più da quasi due decenni. Non immaginavo che quella curiosità sulle sue ultime parole sarebbe diventato ancora un tema caldo, una notizia inedita. In realtà è solo una storia “bollita”, come diciamo in gergo giornalistico. Io e Eva Henger abbiamo già dato per scontato da tempo che non fosse vera, per cui non ho lanciato alcun “un appello” a Eva intimandole di dire la verità su Moana. Eva deve averlo immaginato subito: noi non abbiamo bisogno di lanciarci appelli dalle riviste, quando abbiamo qualcosa da dirci ci telefoniamo”.
Invece Debora si è ritrovata protagonista di decine di altri articoli che ribattono quel vecchio racconto televisivo come un scoop. “Alcuni siti hanno anche rubato le mie foto personali, di cui avevo dato l’esclusiva a D di Repubblica, Vanity Fair e Marie Claire, e le hanno pubblicate senza chiedermi l’autorizzazione. Sto cercando di capire in quali modi siano stati violati i miei diritti”. Ma allora, di tutto quello che si dice su Moana Pozzi, cosa dobbiamo credere? “Ormai non penso più che sia viva, mettiamoci tutti l’anima in pace”, conclude la scrittrice. “Questo mistero continuerà ad affascinare la mia generazione finché non ci saremo più, e giornali e blog continueranno a riproporre periodicamente l’ipotesi che sia viva, come Jim Morrison. A volte la speranza rifà capolino, penso a un mio amico molto dimagrito col cancro, come lei, che è poi sopravvissuto. Ma più passa il tempo, più capisco quanto sarebbe stato difficile inscenare una finta morte”.
“No, sono convinta che Moana non ci sia più. Però, come ho detto in altre interviste, mi piacerebbe almeno sapere se c’è un sepolcro dove lasciare un fiore. Io per lei e con lei ho pianto mesi, continuando a sognare di notte la sua presenza, come tutti coloro che le hanno voluto bene e che sentono la sua mancanza. L’idea che quella ragazza così bella, luminosa, appariscente fosse stata stroncata da una malattia e che non l’avrei mai più rivista mi era sembrato impossibile da tollerare. Niente in confronto a quello che poi, diventando amica del marito, ho capito che stava provando lui. Ora lasciamo in pace chi la piange ancora. Quello che per tutti era un personaggio virtuale, per chi la conosceva era una persona a cui voler bene. Moana non tornerà. Ricordatela per quello che era: una donna che faceva un lavoro controverso, e che nonostante ciò si è fatta apprezzare così tanto, con la sua intelligenza ed eleganza, da far piangere una nazione intera, e da rubare la scena anche al povero Moschino, scomparso tre giorni dopo di lei”.

Al Bano e Romina Power ancora insieme, bagno di folla a Parco Leonardo per l’unica data del firmacopie

Neanche il tempo di una pausa dopo una diretta televisiva in Rai che Al Bano e Romina si sono precipitati a Parco Leonardo, dove hanno incontrato i tanti fan, giunti da tutta Italia, per l’unica data programmata per il firmacopie.
Giunti immediatamente sul palco, c’è stato un vero e proprio assedio pacifico delle migliaia di fan storici della coppia che ha fatto innamorare l’Italia: c’era chi è venuto anche dalla Calabria e dalla Sicilia, approfittando del ponte dell’Immacolata.

3420131_DSC2710

Molti i complimenti per il completo color salmone indossato con eleganza da Romina, ma il tripudio assoluto e’ arrivato quando Al Bano ha cantato un pezzo della canzone “Felicità”. “Con questo regalo il Maestro ci ha chiuso in bellezza il 2017 ! “ dice il Sig.Carlo 74 anni arrivato da Napoli di prima mattina a Parco Leonardo insieme a moglie.
Al Bano aveva ufficialmente dichiarato che avrebbe smesso di cantare dal 2018 e quindi questa e’ stata una sorpresa dedicata con il cuore ai suoi fan ed agli amici di Parco Leonardo. Il cd ‘Magic Reunion’ con gli autografi di Romina ed Albano sarà di sicuro uno dei regali più cantati del Natale 2017.

La regina più giovane al mondo ruba la scena a Kate Middleton: ecco chi è

La popolarità, a livello mondiale, non è proprio la stessa ma intanto, rispetto a Kate Middleton, può vantare di essere già regina: con i suoi 27 anni Jetsun Pema è la regnante più giovane al mondo.
Jetsun è sposata da sei anni con Jigme Khesar Namgyel, il sovrano del Bhutan. Nel suo paese è amatissima, ma la popolarità sta oltrepassando ogni confine, compresi quelli continentali.

Jetsun+Pema+Wangchuck+Duke+Duchess+Cambridge+hrTaAtd_8FFlIn molti, anche in Occidente, stanno iniziando a seguire su Instagram la regina del Bhutan: come tutte le ‘first ladies’, partecipa a iniziative pubbliche ed è molto attiva nel sociale e nell’istruzione dei propri sudditi.
Ciò che più colpisce della regina Jetsun è la bellezza e l’eleganza, anche e soprattutto negli abiti tradizionali. In tutta l’Asia la giovane sovrana è considerata una vera e propria icona di stile.
Come Kate, anche la regina del Bhutan ha già un figlio: anche il principino, in patria, è amatissimo proprio come George e Charlotte.

Equilibrio ed eleganza per Simona Ventura

Inizio scoppiettante per il Maurizio Costanzo Show che per la prima puntata di questa nuova edizione ha invitato due super ospiti: Simona Ventura e il suo ex marito Stefano Bettarini, per la prima volta insieme in Tv, accompagnati dal figlio Niccolò. Dopo anni passati a parlarsi attraverso i rispettivi avvocati, scenate da reality e frecciatine sui tabloid, adesso il rapporto è tornato alla normalità e lo hanno mostrato chiaramente in tv.

C_2_box_46994_upiFoto1FSeduti fianco a fianco, sorridenti, affiatati e si direbbe complici, Simona Ventura e Stefano Bettarini si sono anche lasciati andare in un sensuale mambo davanti alle telecamere: ballo che ha riscosso applausi scroscianti.
Sui rispettivi profili social la coppia ha spiegato i motivi di questa ritrovata unione familiare: “Si finisce di essere marito e moglie ma non si finisce mai di essere genitori”, ha commentato Simona Ventura su Instagram. Stefano Bettarini conferma sulla sua pagina: “Mentre noi cerchiamo di insegnare ai nostri figli tutto della loro vita, loro ci insegnano che cosa conta davvero nella vita”.
Finalmente un momento televisivo che offre spunti di riflessione positivi. Per l’occasione Simona Ventura ha deciso di puntare sull’eleganza di Elisabetta Franchi.

Vanessa Incontrada più bella delle modelle

Inutile negarlo, Vanessa Incontrada si piace e piace. Sarà per via del volto irresistibile, della simpatia travolgente o del fisico formoso che lei accetta e valorizza con l’abbigliamento giusto? Dietro questa domanda si cela il successo della sua linea per Elena Mirò.

C_2_box_44011_upiFoto1FLa nuova collezione firmata da Vanessa Incontrada, presentata a Milano nello store di Piazza della Scala, si compone di capi comodi, rubati al guardaroba maschile e rinterprati in chiave femminile. Lo stile, nei tessuti e nei modelli, si ispira all’eleganza britannica. Per presentarla, ha scelto di far sfilare dopo le modelle anche le “cartamodelle”: un modo per raccontare il percorso ed il lavoro che sta dietro alla creazione di un capo.
Una collezione ricca di dettagli che Vanessa Incontrada, oltre ad aver disegnato, ha anche indossato personalmente per la campagna del brand. Guarda nella gallery il confronto tra le foto del catalogo e la modella in passerella: la sua bellezza è strabiliante.

Dark lady: le star riscoprono il nero

Per anni è stato il colore dell’eleganza, poi è stato rimpiazzato da stoffe colorate e tessuti fantasia. Dopo un periodo in cui il blu scuro l’ha fatta da padrone, adesso il NERO è tornato prepotentemente a riprendersi la scena. E’ bastato uno sguardo agli eventi internazionali o alle trasmissioni televisive degli ultimi 15 giorni: la tendenza si estende a macchia d’olio e senza che le star si siano messe d’accordo.

C_2_box_43234_upiFoto1FPoco nero nelle collezioni estive presentate durante la Fashion Week milanese. In compenso, molte ospiti ai party più esclusivi (dall’evento Swarovski, all’AmfAR al Green Carpet Award) hanno scelto il nero come sinonimo d’eleganza e raffinatezza: per esempio Bianca Balti, Chiara Ferragni, Anna Tatangelo, Naomi Campbell.
Agli Emmy non sono passate inosservate due regine del cinema Susan Sarandon e Jessica Lange: per il red carpet entrambe hanno scelto un abito scuro.
All’evento di beneficienza Diamond Ball, la padrona di casa Rihanna ha scelto un particolare black dress con gonna asimmetrica e lungo strascico. Stesso colore per Emily Ratajkowski che punta invece sul balconcino.
A Venezia74 gli abiti in nero non si contano: da Maria Elena Boschi a Tina Kunakey. Rebecca Hall, fedelissima, non ha praticamente indossato altro colore.
Al Toronto Film Festival tra le tante attrici che hanno sfoggiato il total black anche Angelina Jolie e Glenn Close.
Uno sguardo alla tv? Per le prime tre puntate del Grande Fratello Vip Ilary Blasi ha voluto fare la dark lady.
Alla presentazione dei palinsesti Sky il nero l’ha fatta da padrone: Ilaria D’Amico e Diletta Leotta, tanto per citarne un paio.
Indovinate il colore scelto della maggior parte delle ospiti a 123Fiorella sulla Rai?

Principesse a Venezia74: i migliori outfit

Film a parte, è di moda che si parla a Venezia. Tutte cercano di sfoggiare il meglio sul red carpet, moltissimi sono i flash e gli applausi, ma solo poche hanno diritto alla standing ovation.
L’abito dev’essere principesco, ma non sovrastare chi lo indossa. Premiata l’originalità, ma fondamentale l’equilibrio. La scollatura è importante ma attenzione all’eccesso. Gli spacchi servono ad esaltare il portamento, non a scadere nella volgarità. Ecco chi, a nostro avviso, ha centrato appieno l’obiettivo dell’eleganza, miscelando perfettamente abito, trucco, acconciatura e accessori.

C_2_box_41720_upiFoto1FJennifer Lawrence è semplicemente favolosa con l’abito Christian Dior dal corpetto romantico ma intrigante.
Matilda De Angelis in Philosophy di Lorenzo Serafini è la sposa rock che tutte noi almeno una volta abbiamo sognato di essere.
Frange scintillanti Valentino per il red carpet di Julianne Moore che in quanto ad eleganza non è seconda a nessuna.
Sguardo magnetico e schiena nuda: Micaela Ramazzotti fa il pieno di applausi con l’abito di paiettes nere Prada.
Entra di diritto nella classifica Amal Clooney con un abito lilla in chiffon di seta Atelier Versace.
Ad ogni uscita pubblica Marica Pellegrinelli incanta il pubblico: in Laguna ha indossato un Twinset in tinta con gli orecchini.
Il portamento di Rocio Munoz Morales riesce a rendere particolare anche il classico vestito di pizzo nero, seppur firmato Ermanno Scervino.
Strappa approvazione anche la bionda tra i pois: Kirsten Dunst in Rodarte.
Inarrivabile la classe di Jane Fonda: splendida con un abito Marchesa.
Possiede l’eleganza di un cigno Penelope Cruz in Atelier Versace.
Il vestito barocco sui toni del rosa di Valentino è difficile da indossare: non per Beatrice Borromeo che lo interpreta divinamente.
Cristiana Capotondi riesce ad apparire delicata anche se il seno sguscia fuori dall’abito Miu Miu: chapeau!

Gianluca Vacchi compie 50 anni e pubblica una foto con la nuova fidanzata

Gianluca Vacchi compie 50 anni il 5 agosto e festeggia con una nuova fidanzata e un nuovo lavoro da deejay. Il milionario re di Instagram ha pubblicato una foto della sua nuova fiamma Ariadna Gutierrez, eletta Miss Colombia nel 2014. Dopo la fine della relazione con Giorgia Gabriele, Vacchi torna dunque a “ballare” con una nuova donna. «Bambi», il soprannome del suo nuovo amore.

2601248_vacchifidanza1Ma il web insorge: «Non c’è paragone, meglio Giorgia», commenta qualcuno. E ancora: «Vuoi mettere la semplicità e l’eleganza di Giorgia?».
Ariadna non è popolare solo per il titolo di bellezza ottenuto, ma perché è stata protagonista di una gaffe durante l’elezione di Miss Universo nel 2016: tutti ricordano – perché il video aveva fatto il giro del mondo – che era stata lei a essere incoronata reginetta di bellezza dal presentatore Steve Harvey. Neanche il tempo di far uscire le lacrime dagli occhioni però, che il conduttore ha dovuto interrompere la premiazione per scusarsi e pronunciare la fatidica frase «Ho fatto un errore». Quindi la corona della più bella dell’universo è stata consegnata a Pia Alonzo Wurtzbach, Miss Filippine.

Nina Moric, “malloppo” sul tavolino

C’è chi con riservatezza ed eleganza non mostrerebbe nemmeno un euro e chi come Nina Moric spera che le sue forme distraggano i follower dalla mazzetta di 50 euro appoggiata con superficialità sul tavolo.

C_2_articolo_3086526_upiImagepp (1)Sicuramente a Trani, dove posa con una maglia davanti alla finestra aperta, non deve tirare un filo di vento. E mentre ce lo auguriamo (per lei), viene da chiedersi che ci fanno tutti quei contanti lì?
Nina sembra essere caduta nella trappola dell’esibizionismo, un po’ il vizietto che aveva il suo ex, Fabrizio Corona, che per colpa dei contanti sta passando un sacco di guai.

Kasia Smutniak, bikini al sole con Domenico Procacci

Gli sport estremi sono la sua passione e insieme al compagno Domenico Procacci la bellissima Kasia Smutniak si dedica al kitesurf in Salento davanti allo sguardo di Leone, il loro bambino. In pausa dalle riprese di “Made in Italy”, di Luciano Ligabue, l’attrice con un bikini nero sfoggia una linea invidiabile mentre si rilassa al sole sdraiata sulla sabbia.

C_2_articolo_3085265_upiImageppLontana dalle solite località marittime battute dai vip, Kasia sempre molto riservata, trascorre le sue vacanze a Vernole in provincia di Lecce, con la famiglia. L’attrice e il produttore cinematografico, insieme da sei anni ed entrambi super sportivi, approfittano di una giornata di vento per praticare il kitesurf: Domenico, 57 anni, con una mezza muta mentre la Smutniak, 37 anni, indossa quella integrale, con tanto di guanti e cappello per ripararsi. Cavalcate le onde con eleganza, l’attrice torna a riva dove si dedica completamente al figlio Leone, di due anni, e alla tintarella mostrando curve sexy e il suo tatuaggio sul fianco.
Estranea al mondo social, Kasia compare sull’Instagram di Stefano Accorsi in un selfie di coppia. Alias Sara e Riko, i due attori sono i protagonisti della pellicola diretta da Luciano Ligabue “Made in Italy” girata in Emilia Romagna.