Fashion Week: party e sfilate, ecco chi c’era

C’è chi ama correre da una sfilata all’altra, chi fatica ad organizzarsi e a ritagliarsi il tempo per vestire il ruolo di guest star nei parterre, chi seleziona gli eventi a cui partecipare, ma tutte alla fine non riescono a rinunciare alla Milano Fashion Week.
Alessia Reato e Aida Yespica erano allo stiloso party Falconeri, Federica Fontana ed Eliana Miglio ineditamente sexy alla sfilata di Kristina TI, Barbara Snellenburg in total black per Frankie Morello.

C_2_box_25608_upiFoto1F

Simona Ventura in splendida forma ha presenziato all’evento del suo “coach” di Selfie, Mariano Di Vaio.
“Vivetta è molto divertente, simpatica, ti mette di buon umore – racconta Natasha Stefanenko, che confessa di adorare lo stile casual ricercato, le piace essere comoda ma stilosa – Stasera arriva mia figlia Sasha, andrò a un evento con lei: è alta 1.80 e calza il 41… aiuto”. Pronta ad avviare la figlia nel mondo della moda, Natasha aggiunge severa: “Le consiglio di essere se stessa e studiare, il resto arriva”.
“Quest’anno ho deciso di tagliare un po’: prima andavo a tutte le sfilate, ora seleziono di più” confida Elena Barolo che guarda i capi in passerella sognando una collezione tutta sua: “Mi piace molto disegnare – da bambina anziché studiare greco e latino disegnavo la moda – il mio vestito da sposa me lo disegnerò al 50%”.
Anche Tina Kunakey nel parterre di Giorgio Armani. Melissa Satta è andata a vedere Diesel.
Katia Noventa e Costanza Caracciolo erano al cocktail anni 70 di Sara Giunti, Cecilia Capriotti è andata dall’amica Ludmilla Radchenko, Belen Rodriguez, come di consueto, era da Moschino e Fausto Puglisi.
La corsa tra i parterre milanese per Justine Mattera è un’avventura: “Difficile per me organizzare i bambini e tutto quanto, sembro frivola qua, ma partecipare è diventato un lavoro serio per molte persone…”.
Giulia Salemi, prezzemolina tra sfilate ed eventi quasi quanto Roberta Ruiu, ha sfoggiato borse griffatissime, regalandosi per la Fashion Week, un nuovo hairlook con ciocche di capelli grigi.
“Amo questo tipo di atmosfera, schizzare da una parte all’altra togliere le scarpe in macchina” racconta Clizia Incorvaia mentre si spoglia prima di guardare la sfilata di Luisa Beccaria. Vuole mostrare l’abito sexy e leggerissimo, non le importa del freddo e posa sorridente e felice come una bambina: “Sono curiosa di vedere cosa la moda ci propone, le novità… Sono un’eclettica, mi piace giocare e penso che le donne debbano osare”.

Nuovo trend vip: gonna corta? Stivale lungo!

La gonna si accorcia e lo stivale si allunga. La seduzione da amazzone conquista le vip che durante la Milano Fashion Week hanno sfoggiato “cuissard” di lusso e ad alto tasso erotico. Per la presentazione della nuova collezione Le Silla, nello showroom di via Montanapoleone, le starlette hanno calzato stivaloni sopra il ginocchio dal tacco alto, alcuni con l’intrigante gioco delle stringhe: ora più slacciate, ora più fitte per creare sensualità.

MFW-Barolo-Incorvaia-Satta-Snellenburg-stivali-Le-Silla

E così le “fashion-blogger” Elena Barolo, Clizia Incorvaia, Melissa Satta e Barbara Snellenburg sono accorse alla corte di Monica Ciabattini, designer del brand, per ammirare le nuove collezioni Spring-Summer 2017, ispirate alle assolate spiagge di Cuba, tra tessuti etnici e laminati coloratissimi e pitoni pregiati con pietre preziose. Tutte e tre hanno optato per il modello sopra al ginocchio, seppure in modelli e colori differenti.
Elena Barolo ha scelto la mise più intrigante: un minidress nero in seta e gli stivaloni stringati in vitello scamosciato nero che le avvolgevano le gambe creando un vedo e non vedo con l’intarsio tra il pellame e la pelle nuda. Clizia Incorvaia ha scelto il modello dalla stringatura chiusa sul fronte, che catapulta letteralmente nell’atmosfera punk degli anni Ottanta, abbinato a un abito della collezione Leit Motiv. Melissa Satta, che i modelli delle colleghe li ha già indossati durante le puntate serali di Tiki Taka, per il pomeriggio di Fashion Week ha preferito un colore camel e un tacco comodo e quadrato per poter correre da un party all’altro. Barbara Snellenburg sceglie una nuance bluette per cambiare il carattere dell’abitino scuro Redemption: da mood romantico al rock.

Minetti & Co., ecco la prova bikini più bollente

Ad aprire le danze delle bellezze in bikini ci pensa la scatenatissima Nicole Minetti. La ex igienista dentale, che ora fa la dj, da Ibiza cinguetta e posta foto bollenti in due pezzi lasciando i follower senza fiato. Come lei ecco le prove bikini di Joanna Krupa, Ellen Hidding, Elena Barolo, Fanny Neguesha, Maddalena Corvaglia, Vittoria Belvedere e molte altre ancora.

C_2_articolo_3008987_upiImagepp

Per qualcuna la vacanza è già cominciata, per qualche altra il bikini è sfoggiato solo davanti allo specchio in attesa di partire per mete calde ed esclusive, per altre ancora la scusa per infilarsi il costume da bagno è una nuotata nella piscina in città o lo shooting. C’è chi ha forme generose da mostrare e sceglie microbikini che mettono in risalto le curve, chi ha un fisico asciutto e indossa due pezzi essenziali; chi sceglie il classico e intramontabile nero e chi si sbizzarrisce con colori e volant. Ecco una carrellata di vip che regalano scatti sensuali e audaci…

Elena Barolo: “Lontano dalla tv ho riscoperto la mia vera passione, la moda”

Elena Barolo è forse l’unica ex velina che è riuscita a smarcarsi dal “marchio di fabbrica”, che pure rivendica con orgoglio. In molti la conoscono come attrice a “Centovetrine” prima e “Don Matteo” poi e soprattutto per la sua passione: la moda. E’ diventata, in punta di piedi, infatti uno dei riferimenti più autorevoli con il suo blog. Una passione che le ha fatto anche incontrare l’uomo della sua vita, il couturier Alessandro Martorana: “Ci sposiamo ogni anno” .

C_4_foto_1444600_image

Sei tra le Fashion blogger più seguite, è stato più difficile per te?
All’inizio sì. E’ come quando in passato ho iniziato a fare l’attrice. Ti affibbiano questo marchio di velina, anche se premetto che devo tutto a ‘Striscia la Notizia’ perché mi ha dato tantissimo, però è ovvio che un po’ ti limita. Tutti pensano sa fare la velina e non sa fare nient’altro. La stampa ci marcia e se la prende con l’anello debole…
Tu però sei riuscita a smarcarti…
Questo non lo so, però sono contenta se quello che faccio piace alla gente. Oggi sono una fashion blogger. Ho cominciato da zero, come se fosse un terno al lotto. Sono molto libera, me ne frego abbastanza delle regole, se una collezione non mi piace non la sponsorizzo. Non mi faccio influenzare…
In tv, invece, dove ti vedremo?
A marzo torno su La5 con la seconda serie di “Voglio Essere Così” con Cristina Chiabotto. La prima stagione è andata molto bene, siamo molto felici di aiutare le donne a trovare l’outifit giusto.
Cosa deve indossare una donna per stare bene?
Qualcosa che non la faccia apparire ridicola. Le tendenze non vanno seguite ma personalizzate. Mi piace un mix tra Kate Moss ai tempi d’oro e Olivia Palermo, che è sempre molto elegante.
E a recitare ci pensi ancora?
Se dovesse capitare direi assolutamente sì. E’ una cosa divertente, che mi piace. Che mi appartiene. Però deve essere una parte vicina a me. Non sono brava nei ruoli drammatici. Sono più comica. Ho pianto veramente quando in ‘Don Matteo’ con Terence Hill ho pensato a lui, un mito davanti a me, e mi sono commossa…
Con il tuo compagno Alessandro Martorana quando vi sposate?
Ogni anno, quando festeggiamo il suo compleanno, ci sposiamo (ride, ndr). Il party (stasera, ndr) è come un matrimonio. La verità è che non sono fissata con le nozze, non ho mai sognato l’abito bianco, neanche da bambina. Non mi piace essere troppo al centro dell’attenzione. Non farei mai un matrimonio con 500 persone.