Riccardo Scamarcio e Valeria Golino inseparabili: passeggiata abbracciati nella pausa dal set

ROMA – Nonostante la recente separazione dopo una love story durata oltre 10 anni, Riccardo Scamarcio e Valeria Golino continuano a frequentarsi.

3368801_1608_riccardo_scamarcio_valeria_golinoI due infatti, nonostante la differenza d’età (52 ani appena compiuti lei, 38 lui) erano vicino alle nozze ed erano anche apparse le pubblicazioni di matrimonio, ma poi misteriosamente l’amore è finito.
Tra di loro però sembra non esserci particolare acredine, dato che continuano a frequentarsi regolarmente: recentemente Valeria ha trascorso il compleanno col suo ex e ora, come dimostrano le foto pubblicate da “Diva e donna” ha scelto proprio lui nel cast del suo ultimo film, “Euphoria”.
Dopo gli impegni sul set i due decidono di fare una passeggiata, rigorosamente abbracciati…

Sesso segreto con il suo capo: “Io ho 18 anni e lui ha l’età di mio padre”

Ha una relazione con il suo capo la lettrice che scrive alla rubrica del “Sun” per raccontare i suoi problemi di cuore. “Sono preoccupata di quello che la gente può pensare… Io ho 18 anni e lui 45, l’età di mio padre”, spiega.

41606540“Tutto è iniziato con uno straordinario e quando abbiamo finito di fare quello che dovevamo mi ha portato fuori a cena per ringraziarmi”. Il ristorante era elegante e la ragazza ha bevuto fino a ubriacarsi. Sulla via del ritorno il suo capo l’ha invitata nel suo appartamento per un caffè. “Siamo finiti con il fare sesso sul divano, ma ora sono stanca di dover mentire ai miei genitori e ho paura che lui mi trovi noiosa o inesperta a letto. Ho avuto solo pochi rapporti sessuali”, conclude la giovane.

Brigitte Trogneux, la première dame che ama l’autoironia

La prima qualità di Brigitte Trogneux in Macron è un’elegante forma di autoironia: «Emmanuel deve diventare presidente adesso: non vorrete mica che ci riprovi nel 2022. Ve l’immaginate che faccia avrò allora?». Dicono lo ripeta spesso agli amici, un modo per liquidare questa storia della differenza di età.

2399221_10

Come se lei non ci avesse mai pensato. Aveva 42 anni e Emmanuel 17 quando lo ha incontrato alla Providence di Amiens, professoressa di francese e responsabile del laboratorio teatrale lei, penultimo anno di liceo lui. Era stata la figlia Laurence, la seconda, a parlargliene: «C’è un matto in classe, sa tutto».
Lui s’iscrive al laboratorio teatrale, (lei non è la sua prof) e montano una pièce insieme. Lui va spesso a casa di lei per lavorare sull’allestimento. Françoise Macron, la mamma, pensa che sia una scusa per incontrare Laurence, o magari Typhaine, la più piccola dei tre figli di Brigitte. E’ una scusa, sì. Emmanuel è bravissimo, colto. Lei racconterà: «Non l’ho mai considerata una trasgressione, non l’ho mai visto come uno studente». Ma è sposata, ci sono i figli, appartiene a una delle più note famiglie di Amiens, i Trogneux sono storici cioccolatai: non ci si può nemmeno pensare.
Emmanuel invece ci pensa, e con molta più naturalezza. Deve partire a Parigi per finire il liceo, lo mandano al prestigioso Henri IV, lo mandano perché è bravo, ancora di più per allontanarlo da Amiens e dalla professoressa. Lui la saluta: «Non si sbarazzerà di me, qualsiasi cosa lei faccia, io tornerò e la sposerò» (sì, le cronache riportano il lei’). Non poteva andare in altro modo. Lo ha spiegato Brigitte semplicemente ai figli Sébastien oggi è ingegnere, Laurence cardiologa, Tiphaine avvocata e anche coordinatrice di una sezione di En Marche!, tutti legatissimi a lui -: «Se non vado, non avrò vissuto la mia vita».
Allo scrittore Patrick Besson, un amico, ha confessato di mal sopportare tanti commenti su una cosa che quando è in senso contrario il più maturo è lui è considerata normale. «E’ un’ingiustizia che può farmi arrabbiare e allora posso anche diventare vendicativa». E Emmanuel? Lei ride: «Ha sposato una rompiscatole con cognizione di causa». La coppia è solida e innamorata. Ha superato senza scosse particolari le voci su una presunta omosessualità di lui.
Lei è in pensione da tempo, è nonna sei volte. E’ la sua più stretta collaboratrice. Non ha un ufficio particolare nel quartier generale di campagna, ma va a incontri, organizza, veglia sull’agenda, che non sia troppo isterica («lasciatelo respirare»). Tutti sono d’accordo: è aperta, all’ascolto, non impone mai la sua presenza.
La prof rilegge i discorsi: «Se non capisco io, significa che non si capisce». Macron corregge. In un comizio a Tolone, il 18 febbraio, dopo aver pronunciato la parola tassonomia (probabilmente unico politico nella storia ad aver usato il termine in un comizio), il candidato concede l’inciso per spiegare: «è la disciplina della classificazione». Marc Ferracci, testimone al matrimonio (nel 2007) e oggi membro di En marche!, assicura: «Senza Brigitte, Emmanuel non si sarebbe lanciato nell’avventura presidenziale. La sua presenza per lui è fondamentale». L’altra sera, è con Bib che è salito sul palco per festeggiare la vittoria al primo turno: «Ringrazio Brigitte, senza di lei non sarei io».
L’Eliseo? E’ la loro battaglia. Racconta Patrick Besson: «Brigitte è con lui, ma sa che le coppie sopravvivono raramente all’Eliseo (bastano gli ultimi mandati: Cecilia Sarkozy e Valérie Trierweiler ndr) ha conquistato la sua felicità e adesso ha paura di perderla».

Gli scolli delle star over 40 sono profondissimi

Over 40 e più sexy che mai. Se è vero che la sfontatezza aumenta con l’età, sono tante le star che hanno sensualità da vendere. Passano gli anni, gli eventi si riempiono di nuove, tonicissime ragazze pronte a tutto per il successo ma ci sono una serie di bellissime che non passano mai di moda. Anzi. C’è un particolare che, nelle ultime settimane, lega queste stupende donne sul red carpet: lo scollo esagerato, che svela décolleté ancora da urlo.

C_2_box_30632_upiFoto1F

Prima fa tutti, Sharon Stone. Alla soglia dei sessant’anni, l’attrice è più bella che mai. Audace lo è sempre stata e non sembra intenzionata a smettere.
Lato A in bella vista anche per Jennifer Lopez, bomba latina avvolta nel velluto e nei ricami Elie Saab.
Non ha vergogna a mostrarsi Charlize Theron, sul red carpet con lo scollo profondissimo dell’abito interamente ricoperto di paillettes di Saint Laurent.
Opta invece per una tessuto nero e verde l’eterea Jessica Chastain, delicata e provocante al tempo stesso nella creazione Alexander McQueen. Punta su azzurro e argento Eva Longoria, nel vestito con pantaloni a plissè di Genny con scollo quasi ombelicale.
Infine, è un vanto nazionale Isabella Ferrari, splendida e maliziosa cinquantatreenne nel vestito con scollo a V decisamente rivelatore di N°21. Chi è la tua preferita?

Monica Bellucci sexy a 52 anni: “Lʼetà non è più un ostacolo”

Non si ferma mai Monica Bellucci. E’ madrina del 70esimo Festival di Cannes, la vedremo presto in Twin Peaks, nelle sale con il 60esimo film e in libreria con un libro. A 52 anni l’attrice mostra tutta la sua carica sexy su Vanity Fair che le dedica la copertina. La storia con Vincent Cassel è archiviata, fa intendere di essere di nuovo felice e sul tempo che passa confessa: “L’età ormai non è un ostacolo: ci vediamo belle anche a 40, 50, 60 e 70 anni”.

C_2_fotogallery_3011249_1_image

“Sono protagonista dell’inizio di una vita nuova – spiega – ‘Sono la ragazza che sono stata e che non sono più’. Vado incontro al tempo che passa, non mi ci scontro. A vent’anni, se mi immaginavo nel futuro, pensavo già alla morte. Oggi, sento che ogni età è semplicemente un altro modo di continuare a vivere con me stessa. Credo che non sia una sensazione solo mia, ma una conquista delle donne della mia generazione. Abbiamo molto più rispetto di noi stesse, ci vediamo belle e realizzate anche a 40, 50, 60 e 70 anni”.
Sulla nuova storia d’amore non vuole pronunciarsi: “Non ne parlo e non credo che lo dirò in futuro. Oggi più che mai, con due figlie che crescono, sento il bisogno di proteggerle”. E su Vincent e la presunta storia parallela con una 19enne durante il loro matrimonio è categorica: “Il passato è passato. Per me è una vicenda chiusa, voglio vivere il presente ed essere felice”.

Stesso look, età diversa: sfida tra generazioni

Le star (così come tutte le altre) vorrebbero un magico elisir di giovinezza. Purtroppo la pozione magica non esiste ancora e per ora non resta che buttarsi su palestra, cremine e qualche ritocchino. Questi rimedi sembrano funzionare perché i red carpet sono pieni di star sempre bellissime e pronte a mostrare le forme, ancora perfette. Così spavalde da non avere alcuna paura a vestirsi come le colleghe ben più giovani, in una gara di look tra generazioni.

vestite-uguali-vecchie-giovani

Punta sul nudo Anna Dello Russo, che non ha certo vergogna a spogliarsi e copia l’outfit Roberto Cavalli di Chiara Ferragni.
Provocatoria e sopra le righe Amanda Lear sfila con lo stesso abito-trench Jean Paul Gaultier for OVS di Bianca Balti ma, a differenza della top, la musa di Dalì sotto non indossa gli shorts.
Sfida regale tra Rania di Giordania e Lossie Moss, fotografate con un abito Balmain di colore diverso. Ma qui non c’è gara, la regina vince a mani basse.
Impossibile non notare il total yellow Stella McCartney sfoggiato da Kylie Minogue e Taylor Schilling, sorridenti e impeccabili entrambe.
Chiudiamo con due bombe sexy italiane, Manuela Arcuri e Alessia Macari, nere e pizzate. Chi sta meglio? Scopri tutte le star con lo stesso outfit ma un’età diversa.

Madonna ha un nuovo toyboy, ha 25 anni e fa il modello

Si chiama Aboubakar Soumahoro il nuovo toyboy di Madonna. La 57enne cantante, come riferisce la stampa inglese, fa coppia con il 25enne modello ivoriano. Nonostante una differenza di età di oltre 30 anni, i due “si sono piaciuti subito”.

1636302_madonna-toyboy

Soumahoro, quindi, sarebbe diventato una presenza fissa nell’entourage di Madonna durante il recente Rebel Heart tour. “Hanno cominciato a parlare in un party a novembre e lì è scoccata la scintilla. Nelle settimane successive si sono visti un paio di volte, lei lo ha invitato a casa sua e hanno parlato tutta la notte”, spiega una fonte ben informata. “Poi -dicono altri ‘insider’ al Mirror- abbiamo saputo che lui aveva lasciato il suo lavoro” da Harrods “ed era andato in tour con lei. E’ chiaro, è un’amicizia molto intima”.

Jennifer Aniston sfida l’età che avanza e promette: “In bikini fino a 80 anni”

La passione di Jennifer Aniston per sole e mare è risaputa. L’attrice americana, giunta a 47 anni, ha parlato al settimanale “People” della sua sconfinata passione per il bikini, e della sua intenzione di non abbandonarlo con l’avanzare dell’età: “Se riuscirò a essere la prima 80enne a indossare con successo un bikini, beh, allora accetterò quella sfida”.

010des-aniston3

Al settimanale americano la diva, resa celebre dalla serie tv “Friends”, ha spiegato le sue intenzioni in fatto di due pezzi: “Non penso sia necessario mettere un freno a qualcosa solo per l’età”. Per lei gli anta sono passati da un pezzo, ma continua ad essere tra le più richieste e pagate di Hollywood. Intanto, il prossimo giugno festeggerà il primo anno di matrimonio con Justin Theroux, con cui è convolata a nozze la scorsa estate durante una cerimonia da sogno.