Ex modella 33enne uccide il marito insieme a suo padre, ex agente Fbi. “Massacrato nel sonno”

Una ex modella 33enne è stata condannata ad una pena da 20 a 25 anni di carcere insieme al padre dopo essere stata riconosciuta colpevole dell’omicidio del marito, che due anni fa fu massacrato e ucciso nella sua stanza da letto nella contea di Davidson, nello stato della Carolina del Nord.

massacrato-moglie-suocero-condannati_11124838Molly Martens era accusata, insieme al padre Thomas, 67enne agente dell’Fbi in pensione, di aver ucciso a colpi di mattone e mazza da baseball il marito Jason Corbett, originario di Limerick, in Irlanda. Durante le varie fasi processuali sono state mostrate le agghiaccianti immagini scattate nella camera da letto nelle ore successive all’omicidio, così come gli stessi oggetti con cui Corbett era stato ucciso: una mazza da baseball di metallo ed un mattone, completamente insanguinato.
Gli scatti che hanno immortalato gli schizzi di sangue sparsi ovunque nella stanza sono stati diffusi dai giudici del tribunale di Davidson e ripresi poi dal Mirror, che riporta anche le dichiarazioni della famiglia di Jason Corbett, giunta dall’Irlanda per ottenere una giustizia che non si è mai verificata. Molly e Thomas Martens, infatti, sono stati riconosciuti colpevoli di omicidio di secondo grado, che nella legislazione statunitense esclude la premeditazione. Il gemello di Jason, Wayne, è indignato: «Non è stata accolta in pieno l’ipotesi dell’accusa: noi crediamo che Jason sia stato sorpreso nel sonno e massacrato. Dimenticare quelle foto agghiaccianti sarà impossibile, così come notare come dopo due anni il sangue su quel mattone, mostrato in aula nell’ultima udienza, era ancora di un colore rosso molto acceso».
Lo scontro tra le due famiglie, con la pubblicazione della sentenza, difficilmente potrà scemare. Il rapporto sembrava molto difficile sin dall’inizio. Jason Corbett aveva avuto un precedente matrimonio e la sua ex moglie ha confessato di aver sempre sospettato di Molly e della sua famiglia. Le ha fatto eco il fratello di Jason: «Prima dell’omicidio, avevo visto Thomas Martens solo in un’occasione ma era stato sufficiente a farmi capire che persona arrogante fosse. In virtù del suo lavoro, si sentiva migliore di tutti e al di sopra di ogni regola».

La domestica di William e Kate si licenzia: “Troppo stress, non avevo più una vita”

Se vi sentite dei veri e propri tuttofare e amate le famiglie reali, abbiamo buone (?) notizie per voi: una delle più celebri domestiche del mondo ha appena rassegnato le sue dimissioni dalla residenza di Anmer Hall, dove William e Kate Middleton vivono la maggior parte del loro tempo insieme ai figli George e Charlotte. Sadie, ad appena 35 anni, è una delle più domestiche più note e richieste tra i reali di tutto il mondo.

domestica-william-kate-si-licenzia-stress_29145438Dopo essersi formata a Buckingham Palace, dove era molto apprezzata dalla regina Elisabetta, fu ingaggiata dai reali di Norvegia, prima di accettare l’offerta di William e Kate. Il lato economico del contratto, firmato nel 2014, incise non poco: Sadie ha uno stipendio annuale di 35 mila sterline (poco più di 40 mila euro).
Cosa ha spinto, quindi, la ragazza ad abbandonare il prestigioso incarico? Il motivo è molto semplice: lo stress accumulato da quando deve badare alla casa di Kate e William evidentemente non vale quella cifra. Sadie, a detta di alcuni amici, riportati dal Mirror, negli ultimi mesi non avrebbe più avuto un solo momento libero, da dedicare a se stessa, a causa delle continue e pressanti richieste del principe e della duchessa di Cambridge. La donna si occupava delle pulizie, della lavanderia, della spesa e talvolta della cucina in casa di William e Kate. La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso, tuttavia, sarebbe stata la richiesta di continui spostamenti tra Anmer Hall e il palazzo reale di Kensington, dove ogni tanto la famiglia passa del tempo.

Alena Seredova e Alessandro Nasi, amore e passione anche sul ghiaccio

Bruciano di passione nonostante siano circondati dalla neve. Alena Seredova e Alessandro Nasi in montagna sono infuocati e non resistono a un continuo scambio di baci. Novella 2000 pubblica le foto della coppia a Courmayeur, foto che non lasceranno indifferente Gigi Buffon, neo papà del piccolo Leopoldo Mattia avuto dalla nuova compagna Ilaria D’Amico.Con le famiglie allargate Alena e Gigi se la cavano alla grande.

C_4_articolo_2159732__ImageGallery__imageGalleryItem_36_image

Buffon, che con Ilaria ha costruito un nido d’amore a Milano e insieme ai rispettivi figli mostrano di essere una happy family perfetta. Ma anche Alena, che con il nuovo compagno Alessandro Nasi ha saputo ritrovare la serenità famigliare. Sulla neve la coppia si diverte a giocare e scherzare e non mancano momenti di coccole e passione. Con loro anche i figli della Seredova, Louis Thomas e David Lee. Ora si aspetta solo un nuovo bebè anche per Alena e Alessandro e chissà che il ghiaccio bollente della Valle d’Aosta porti fortuna…

Laura Chiatti difende Belen: “Speculate sulle vite private, abbiate rispetto”

“Abbiate rispetto della vita delle persone”.
Laura Chiatti si schiera dalla parte di Belen Rodriguez.

belen-chiatti-difesa

L’attrice ha risposto al post di “protesta” che la showgirl argentina aveva scritto per via delle varie notizie uscite a seguito della sua separazione da Stefano De Martino: “Essere un personaggio pubblico – ha aggiunto Laura – non vuol dire essere il mirino di pseudo giornalisti che non sapendo cosa scrivere inventano, e speculano sulle vite private e sulle famiglie.Un bacio dolce Belen , sono con te”.