Natale bollente, ecco gli auguri a luci(ne) rosse

Tutte in posa per una cartolina natalizia dai toni infuocati. Da Marika Fruscio, sdraiata sul letto senza veli, a Sarah Altobello, in sexy lingerie davanti all’obiettivo di Bruno Oliviero. E poi ancora Mariana Rodriguez con un primo piano sul lato B e Naike Rivelli, completamente nuda a Mosca.

c_2_articolo_3046631_upiimagepp

E non solo…Il Natale è ormai alle porte e sono tante le vip riservano ai loro fan degli auguri molto speciali capaci di rendere le feste ancora più scoppiettanti. Scatti d’autore come quelli di Oliviero immortalano Sarah Altobello con una sottoveste da Babbo Natale tutta trasparente che lascia intravedere degli slip minimal. Con un cambio lingerie al cardiopalmo, la showgirl mostra le sue curve perfette in una sequenza di scatti da non perdere.
Fresche fresche dalla Russia arrivano sul social le immagini di Naike Rivelli. Con un selfie allo specchio si mostra in topless, ma a omaggiare i follower con uno scatto ben più intrigante è la foto scattata da mamma Ornella che immortala la figlia completamente nuda mentre con le mani copre le parti intime e i capezzoli.
Da una località calda, Mariana Rodriguez, protagonista del Grande Fratello Vip, si sollazza in acqua in topless in compagnia di un ragazzo. Ma lo scatto che merita maggiore attenzione è quello in cui, sdraiata in riva al mare senza bikini, sfoggia il segno dell’abbronzatura.
Grande omaggio anche da parte di Marika Fruscio. Dalle forme giunoniche, la showgirl si lascia immortalare sul letto coperta solo da una rete a maglie larghe e un tacco a spillo. Seno e curve del sedere in primo piano lasciano senza fiato.
Non perdere le pose di Claudia Romani, Chrissy Teigen e Ireland Baldwin….

Tutte in lingerie per le feste, ecco i bollenti spiriti “natalizi”

Una sottoveste rosso ciliegia, un intimo griffato, un reggiseno bombastico sono solo alcuni dei vezzi che le vip si concedono in vista delle feste. E’ già partita la campagna della sexy lingerie natalizia: da Rosie Huntington Whiteley che sfoggia pizzi e merletti a Kylie Kenner, la piccola delle Kardashian che aprirà uno shop di intimo, passando per la formosa Ashley Graham, la spiritosa Karina Cascella e la seducente Cristina Buccino.

C_2_articolo_3042915_upiImagepp

Basta scorrere i profili social delle modelle o delle vip per notare i primo scorci intimi in vista del Natale. Rosie Huntington sceglie un completo nero in pizzo con un mantello in raso color ciliegia per aprire la stagione delle feste in chiave audace e sensuale. La Jenner è meno romantica e più aggressiva con i suoi completini personalizzati in vista dell’apertura del suo store. Karina Cascella scherza indossando un reggiseno “da quindicenne”, Cristina Buccino gioca durante lo shooting in intimo e mostra le sue curve da capogiro. E poi c’è la prorompente Ashley Graham e gli angeli di Victoria’s Secret. Intimo e curve per tutte le taglie, sfoglia la gallery e scegli il tuo preferito…

Vip, tutte in topless… per le feste

Doccia bollente in soli slip per Dayane Mello dalle Maldive, scatto sensuale per Bar Refaeli che augura “Shabbat Salom” a tutti e poi topless e tattoo per Siria De Fazio…

C_4_foto_1427082_image

Le belle dello showbiz si (s)vestono per le feste e riscaldano i social con le loro curve super sexy… senza reggiseno.

C_4_foto_1427079_image

L’inverno non sembra avere nessuna intenzione di scoppiare e le vip alcuna nessuna voglia di coprirsi.

C_4_foto_1427075_image

Eccole quindi tra le mura di casa per un selfie in bagno come l’ex gieffina Veronica Graf o su una spiaggia come Dayane Mello e Anais Zanotti.

C_4_foto_1427074_image

E poi in posa, col seno coperto dalle braccia su un divano come Siria De Fazio, che sfoggia i suoi tatuaggi oppure sensuale a letto, avvolta nelle lenzuola come Natalia Mesa Bush…

Ruby, Berlusconi rischia processo: “Silenzio ragazze pagato 10 milioni”

Rischia di finire ancora una volta alla sbarra per il caso Ruby Silvio Berlusconi, assolto otto mesi fa dalla Cassazione dalle accuse di concussione e prostituzione minorile, ma stavolta imputato per aver comprato con «oltre 10 milioni di euro» il silenzio o la reticenza della marocchina e delle altre ‘olgettine’ passate dalle feste hard di Arcore al banco dei testimoni.

l43-berlusconi-ruby-120622135820_big

Stamattina, infatti, la Procura di Milano, dopo aver chiuso le indagini quattro mesi fa, ha firmato la richiesta di rinvio a giudizio per l’ex premier e altre 30 persone, tra cui la stessa ex ‘Rubacuorì. Ora spetterà ad un gup (la richiesta salirà domani al settimo piano del Palagiustizia e verrà indicato il giudice) decidere se mandare a processo il leader di FI, accusato di corruzione in atti giudiziari, così come la marocchina, che avrebbe intascato circa 7 milioni di euro, il suo ex legale, l’avvocato Luca Giuliante, il cantante e amico storico dell’ex Cavaliere, Mariano Apicella, e una ventina di ragazze, da Iris Berardi a Marysthelle Polanco fino alle gemelle De Vivo.  Per falsa testimonianza, altra accusa al centro del procedimento ‘Ruby ter’, scaturito dalle motivazioni dei processi di primo grado Ruby e Ruby 2, rischiano il rinvio a giudizio anche la senatrice Maria Rosaria Rossi e il giornalista Carlo Rossella. Stando alle indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Pietro Forno e dai pm Tiziana Siciliano e Luca Gaglio e fatte di intercettazioni, documenti, messaggi WhatsApp, file e video, Berlusconi dal 2011 e almeno fino al maggio scorso avrebbe pagato la versione delle «cene eleganti» resa dalle ‘olgettinè, ricompensandole con un totale di circa 3 milioni di euro, tra bonifici, assegni, contanti, case, auto, contratti di lavoro fittizi, pagamenti di viaggi e spese varie. Dalla mole di atti raccolti è emerso, ad esempio, il pressing costante, al limite delle minacce, da parte delle giovani che battevano cassa.  «Domani butto giù il cancello di Arcore comunque, vado a rubargli una macchina al vecchio», diceva Barbara Guerra a Ioana Visan. Con il leader di FI che, stremato, stando alla testimonianza dell’architetto-imprenditore Ivo Redaelli, avrebbe detto «io a queste, appena posso, le butto in strada». Ruby, stando alle verifiche della polizia giudiziaria, avrebbe incassato tra i 5 e i 7 milioni di euro, parte dei quali sarebbero serviti per l’acquisto di un ristorante con annesso pastificio e due edifici con mini-alloggi per operatori del settore turistico a Playa del Carmen, in Messico. Acquisto avvenuto tramite i conti correnti dell’ex compagno Luca Risso, imputato per riciclaggio.  Nel mirino anche i circa 2 milioni investiti dalla marocchina a Dubai e i circa 800 mila euro cash, ricevuti tra il 2013 e il 2014. Il «sistema prostitutivo» delle serate a Villa San Martino, tra l’altro, come hanno chiarito i pm, «è già stato confermato dalla Cassazione» anche nella sentenza che ha assolto Berlusconi dalle accuse. E nel nuovo filone tra le «parti offese», oltre alle testimoni ‘chiavè Ambra Battilana, Chiara Danese e Imane Fadil, figura il Ministero della Giustizia.  La richiesta di rinvio a giudizio, poi, riguarda anche Luca Pedrini (falsa testimonianza), ex collaboratore di Nicole Minetti, il pianista di Arcore Danilo Mariani (corruzione e falsa testimonianza) e sua moglie Simonetta Losi. Falsa testimonianza anche per Giorgio Puricelli, ex massaggiatore del Milan ed ex consigliere regionale. Mentre per il funzionario di polizia Giorgia Iafrate, accusata di falsa testimonianza in relazione all’ormai famosa notte passata in Questura da Karima El Mahroug nel maggio 2010, la Procura ha chiesto al gip l’archiviazione. Già archiviate, invece, 13 posizioni, tra cui quelle degli avvocati Niccolò Ghedini e Piero Longo.