Fiorello in diretta su Facebook: «Anche io fui vittima di Weinstein»

Anche Rosario Fiorello tra le vittime di Harvey Weinstein. A raccontarlo è lo showman durante la prima puntata della sua nuova trasmissione “Il socialista”, in diretta audio su facebook. Tra il serio e il faceto, tra una gag e una canzone, Fiorello rivela di essere in possesso di una lettera «vera» in cui il produttore, dopo avere incassato un no ad un copione di un suo film, gli scriveva, minaccioso, che Hollywood gli avrebbe chiuso per sempre le sue porte.

fiore«Tutti parlano di Weinstein – esordisce Fiorello – ma su questa storia, qualunque cosa si dica, si viene attaccati». Del resto, aggiunge, il cliché è sempre quello, raccontato anche in un libro intitolato “Il sofà del produttore”. Nel caso di Fiorello l’incontro avvenne quando lo showman partecipò alle riprese del film “Il talento di Mr.Ripley”, uscito nel 1999 e prodotto dallo stesso Weinstein, con la regia di Anthony Minghella e con Matt Damon, Jude Law e Gwyneth Paltrow nel cast.
All’epoca, racconta Fiorello, la Paltrow era fidanzata con Ben Affleck e alle feste poteva capitare di incontrare Weinstein che, «con atteggiamento godone, seduto sul divano con le gambe aperte, ordinava champagne anche per darlo da bere alle piante». Alcuni anni dopo la parentesi cinematografica con “Il talento di Mr.Ripley”, lo showman venne ricontattato per il film “Nine”, un musical diretto da Rob Marshall, ma per un ruolo marginale, quello di «un elegante cantante italiano che si esibisce mentre i protagonisti parlano tra loro in una sala da ballo».
Fiorello racconta che non ci pensò due volte e rifiutò l’offerta valutando, tra l’altro, che era agosto e che, conoscendo gli americani, lo avrebbero trattenuto 25 giorni per girare una sola scena. Fu a quel punto – rivela – che Harvey Weinstein, produttore del film, gli inviò una lettera a sua firma. «Mi scrisse che non potevo non accettare – ricorda ancora Fiorello – e che lui non poteva tollerare che un signor nessuno come me gli avesse detto no. Mi scrisse che Minghella aveva molta stima di me e cose tipo “come osi rifiutare” e “tu forse non hai capito a chi hai detto no”, con una conclusione del tipo: “Dopo questo rifiuto, non lavorerai mai più in America”. «Se non mi avete visto in Guerre stellari e in Rocky 6 – conclude Fiorello sorridendo – ora sapete che è colpa di Weinstein».

“Voleva fare sesso a tre con me”. Anche la top Cara Delevigne accusa Weinstein

Ancora accuse per Harvey Weinstein, re dei produttori di Hollywood travolto da uno scandalo a base di molestie e abusi sessuali. Ad accusarlo scendono in campo sui media britannici anche l’attrice francese Lea Seydoux e la top model e attrice Cara Delevingne. «Stavamo parlando e all’improvviso mi saltò addosso sul divano», racconta in esclusiva Seydoux al Guardian, rievocando il periodo della produzione del film ‘Spectrè.

cara-quer_1421848771082777Ma la star francese va anche oltre e sbugiarda coloro che oggi mostrano di cadere dalle nuvole nel jet set: «Tutti sapevano chi era Harvey e nessuno ha fatto nulla… per decenni».
Delevingne, in un messaggio online ripreso dal Mirror, riferisce a sua volta di essere sfuggita al tentativo di Weinstein d’attirarla in un incontro sessuale a tre. Intanto il produttore, attivo e molto noto pure in Gran Bretagna, é stato escluso dai Bafta. Mentre la premier Theresa May si é detta d’accordo con la proposta di alcune deputate di revocargli l’Ordine dell’impero britannico, concesso anni fa dalla regina per «meriti cinematografici».

Asia Argento stuprata da Weinstein, Vladimir Luxuria: «Avresti dovuto dire no». E in Rete scoppia la bufera

Botta e risposta al vetriolo su Twitter fra Asia Argento e Vladimir Luxuria. Tutto nasce dalla denuncia pubblica della figlia del maestro dell’horror, Dario Argento, che ha raccontato al New Yorker delle molestie ricevute dal produttore americano Harvey Weinstein, che a partire dal 1997 (quando Asia aveva 21 anni) l’avrebbe costretta ad avere rapporti sessuali. «Non ho detto nulla finora perchè avevo paura che potesse distruggermi come ha fatto con molte altre persone.

3295484_3295347_1605_argento_luxuria_1Che potesse rovinare la mia carriera», ha spiegato la Argento, che si è unita al coro di denunce piovute da varie attrici di Hollywood, fra cui Angelina Jolie e Gwyneth Paltrow, contro Weinstein.
Uno sfogo a cui sono seguite molte manifestazioni di solidarietà. Qualcuno però si è dissociato dal coro: è il caso di Vladimir Luxuria, che ha risposto ad Asia Argento via Twitter. «#AsiaArgento avrebbe dovuto dire NO a #Weinstein come hanno fatto altre attrici, le donne devono denunciare lo diceva lei a Amore Criminale!», ha scritto l’ex parlamentare sul social network. Poco dopo è arrivata la risposta dell’attrice: «Non posso credere che scrivi una cosa del genere. Evidentemente non sei mai stata violentata, non hai mai provato terrore e vergogna».
«Cara Asia sai quanto ti stimo ma non sono d’accordo – ha risposto Luxuria – anche io ho ricevuto proposte non forzate ma ho detto NO, un semplice NO». «Dici bene: le tue erano proposte NON forzate. Che delusione Vladimir», è stato il commento, amaro, di Asia Argento.
Ma Luxuria ha continuato: «Ci hai fatto un film con uno che ti ha violentata? No cara non ci credo nn ne avevi bisogno hai talento per poter rifiutare».
«Il film, girato un anno e mezzo dopo la violenza sessuale denunciava il trauma che ho vissuto nei minimi dettagli», spiega l’attrice, riferendosi al film “Scarlet Diva”, del 2000, di cui lei stessa era regista e che racconta proprio della violenza sessuale da lei subita.
«Io non avrei mai accettato di farmi produrre dal mio aguzzino», è stata la risposta lapidaria di Luxuria, che ha aggiunto: «Chi accetta di fare sesso in cambio di un favore da maggiorenne non è stupro ma altro…»

Riccardo Scamarcio fa le ore piccole con una bionda

Chi è la misteriosa bionda in sella al motorino che scorrazza per le vie di Roma con Riccardo Scamarcio, 37 anni, alle 4 del mattino? Da quando l’attore è tornato single la curiosità sulla sua vita amorosa si è fatta via via più grande.

C_2_articolo_3098308_upiImageppCosì da quando è stato paparazzato per la capitale con una bionda dai capelli lunghi, il gossip si è acceso.
In moto con Riccardo c’è Euridice Axen, 37 anni, con una bella e folta parrucca. I due stanno girando le scene del film di Paolo Sorrentino, “Loro” su Silvio Berlusconi. Scamarcio che interpreta Paolo Tarantini è stato pizzicato mentre tirava mattino sulle due ruote tra un ciak e l’altro. Con lui la Axen, irriconoscibile con i capelli lunghi e biondi. L’attrice è molto innamorata… ma del fidanzato Raul Penya, attore de “Il Segreto”.

Ornella Muti confessa: “Ho tradito solo una volta, Celentano non doveva raccontarlo”

“Ho tradito solo una volta e l’ho fatto con Adriano Celentano”: Ornella Muti si confessa e rivela i suoi flirt del passato. Il più importante che ha rappresentato anche un’infedeltà è stato con il famoso cantante conosciuto sul set negli anni Ottanta.

muti-celentano“Adriano non avrebbe dovuto raccontarlo, tantomeno senza avvertirmi. Accidenti. Con me ci hanno provato quasi tutti. Ho passato la vita a difendermi dagli assalti degli uomini”, ha affermato in un’intervista al Messaggero.
Poi parla di quando ha iniziato la sua carriera cinematografica. “Ho girato il mio primo film, ‘La sposa più bella’, a 14 anni. Non sapevo nulla, ero una sprovveduta e mi sono lasciata pilotare. Erano gli altri a scegliere per me. Mi pento di non aver fatto la Bond Girl nel film ‘Solo per i miei occhi’. Il produttore Broccoli era pazzo di me”. Infine parla della sua forma fisica: “Appaio in forma perché cerco di fare una vita sana, dormo, mangio correttamente. E non nascondo la mia età. Sarebbe contronatura. Mi basta fingere a lavoro”.

Il bacio galeotto tra Selena Gomez e Timothee Chalamet

Selena Gomez “beccata” in auto mentre bacia con passione un uomo, che non è il suo fidanzato. Niente scoop però, è solo per un film, diretto da un regista speciale. La giovane attrice americana è impegnata nelle riprese del nuovo progetto di Woody Allen.

5VrIo5oq8glOFXsYdJMsIl film non ha ancora un titolo, ma vede protagonista la Gomez insieme a un altro talento di Hollywood, il 22enne Timothee Chalamet. La storia d’amore con Timothee, comunque, è solo per le telecamere: il fidanzato della Gomez, il cantante The Weeknd, può stare tranquillo. Sul set Selena è molto attiva, sembra essersi completamente ripresa dal trapianto di rene subito in estate a causa di una malattia e annunciato solo pochi giorni fa.

Selena Gomez torna al lavoro dopo il trapianto di rene

Dopo il trapianto di rene, Selena Gomez esce allo scoperto. Solo poche ore fa la star ha dichiarato al mondo, con tanto di foto sui social, che a luglio ha subìto un intervento molto delicato a causa della sua malattia, il Lupus.

C_2_articolo_3094711_upiFoto1FAdesso arrivano i primi scatti, sul set del nuovo film di Woody Allen a New York. L’attrice appare in forma e sorridente. Il peggio è passato.
Oltre alla Gomez sul set ci saranno anche Jude Law, Timothée Chalamet ed Elle Fanning. Del nuovo film si sa poco, il titolo dovrebbe essere “Wonder Wheel” e la pellicola dovrebbe arrivare nelle sale a dicembre 2017.

Stefano De Martino, risate e abbracci con la sua Gilda

Cinema e cena. Il copione perfetto del primo appuntamento, anche se in realtà Stefano De Martino e Gilda Ambrosio hanno trascorso insieme un’intera estate. A Milano i due vengono pizzicati da “Chi” mentre, abbracciati, si dirigono a vedere un film horror. A fine proiezione il ballerino e Gilda raggiungono un gruppo di amici per una simpatica cena in compagnia…

C_2_articolo_3094212_upiImageppCamminano sfiorandosi fino a quando Stefano non si lascia andare e abbraccia la sua Gilda poco prima di gustarsi un film di paura. Belli e fashion i due non passano inosservati anche quando, dopo la pellicola, si fermano a cenare in un famoso ristorante meneghino. Tra una portata e l’altra al tavolo si gioca a “Chi sono io?”, un intrattenimento semplice e divertente in cui bisogna indovinare il personaggio scritto sul post-it applicato sulla fronte. Il ballerino di Amici, seduto vicino a Gilda, le sistema con premura il bigliettino sulla fronte. La modella-stilista sorride al suo cavaliere. Che il gioco abbia inizio!
Questa volta nessun bacio immortalato, ma tra i due la sintonia è palpabile. L’ex marito di Belen, nonostante gli impegni professionali a Roma, non perde occasione per tornare nel capoluogo lombardo dove ad attenderlo ci sono il figlio Santiago e ora anche la sua giovane imprenditrice.

Amber Heard, seno al vento e lato B in vista sui social

Amber Heard pare si sia ripresa dopo la fine della sua storia con Elon Musk. L’attrice 31enne è in vacanza a Bali e ha postato su Instagram una foto sexy che la mostra di schiena mentre si solleva da bordo piscina con indosso solo un topless nero e un cappello.

C_2_articolo_3093973_upiImageppIl suo lato B, il sorriso rilassato e lo sguardo verso la giungla hanno infiammato i follower.
Nello scatto si vede anche uno dei tatuaggi della star di “The Rum Diary”: la scritta “Ti amo come certe cose oscure devono essere amate, in segreto, tra l’ombra e l’anima”.
Amber intanto ha terminato le riprese in Australia di “Aquaman”, film che uscirà nelle sale nel 2018.

Rocco Siffredi: “Gué Pequeno, perchè non vieni alla mia Accademia del sesso?”

E’ tempo di tornare sui banchi di scuola… anche su quelli della Rocco Siffredi Academy. Qualche giorno fa infatti l’attore abruzzese, ex naufrago della decima edizione de “L’Isola dei Famosi” ha annunciato su Instagram l’inizio dell’anno… porno-accademico, invitando uno studente speciale a entrare a farne parte: Gué Pequeno: “Gué, Gué, ma ho visto che ti fai le seghe sui miei film! Vieni nella mia Accademy dai, ti aspetto…”

C_2_articolo_3091901_upiImageppSiffredi fa riferimento al siparietto hard del rapper, ex Club Dogo, che qualche settimana fa, ha condiviso, per sbaglio, come lui stesso ha più volte ribadito, un video in cui si masturbava. La performance ovviamente ha sollevato un gran polverone diventando subito virale e non è sfuggita al re del porno per antonomasia, che adesso insiste perché il rapper entri a far parte della sua Accademia del sesso in Ungheria… Chissà!