Victoria Beckham fa causa a una pizzeria che lʼha definita anoressica

“Grassi” guai per una pizzeria di Battle Hill a nord-est dell’Inghilterra che dopo aver utilizzato per tre anni sul retro del suo furgoncino una caricatura di Victoria Beckham che indossa una fascia con la scritta “Anorexic fashion icon” per pubblicizzare una pizza sottile appena 2 millimetri, si è visto far causa proprio dall’ex Spice Girl. Per la serie… la crosta della pizza è più sottile della magrissima stilista.

victoria_beckham_hot_wallpapers_ (6)Non si scherza con i disturbi alimentari e non si scherza con la magrezza della signora Beckham. Lezione che ha imparato a sue spese un pizzaiolo inglese che per reclamizzare la sua pizza finissima (più sottile, a suo dire, della elise stilista) ha utilizzato una caricatura “pelle e ossa” della ex Spice Girl con tanto di fascia con la scritta “Anorexic fashion icon”. A fianco dell’immagine campeggia lo slogan “La nostra nuova pizza Victoria Beckham è spessa solo 2 millimetri” da cui partono due frecce, una che punta verso la Beckham con il commento “Questa non è sottile”, e l’altra verso una pizza fumante: “Questa è sottile”.
Una trovata pubblicitaria che la moglie di David non ha gradito e per la quale ha deciso di fare causa. Un portavoce della stilista ha infatti dichiarato: “È davvero inappropriato utilizzare una malattia come questa così, ed è diffamatorio essere così insensibili con la reputazione di una persona. Questa vicenda è ormai tristemente un caso legale”.
Sono servite a poco le scuse del manager del ristorante sottolineando che l’azienda non aveva intenzione di prendere alla leggera una malattia tanto grave.

Filma la prof sotto la gonna e condivide il video in chat: studente nei guai

Uno studente delle superiori avrebbe rubato un’immagine intima alla sua professoressa, filmandola sotto la gonna. Non contento, la condivide con i compagni in chat: la voce si sparge e oggi la procura sta indagando per interferenze illecite nella vita privata. Con uno smartphone era riuscito a filmare le gambe e l’intimo della professoressa, senza che questa si accorgesse di nulla, orientando il cellulare sotto la gonna della donna.

cameron-diaz-prof-1024x576

Protagonista un ragazzo di un istituto superiore di Pordenone. Qualche giorno dopo, quando le immagini hanno cominciato a circolare sui cellulari degli studenti, la professoressa si è accorta di questo e ha denunciato tutto. Lo scrive Skuola.net.
Come racconta il “Messaggero Veneto” l’autore di questa ‘bravata’ è finito sotto inchiesta. Infatti sono già partite le indagini della Procura di Pordenone. La magistratura indaga per interferenze illecite nella vita privata, un reato che prevede una pena che varia dai sei mesi ai quattro anni di reclusione. L’immagine della professoressa non è finita sul web, ma “solo” sui cellulari dei compagni di classe: tuttavia a carico degli amici che hanno visto l’immagine della docente non è emerso alcun elemento.

Per la cognata di Lapo shopping milanese con Alena Seredova

Chiusa la parentesi Lapo Elkan, in famiglia si torna a sorridere. La cognata del rampollo finito nei guai a New York, Lavinia Borromeo, moglie di John Elkann, l’altro giorno passeggiava con l’amica Alena Seredova tra shopping e risate.

C_2_fotogallery_3006971_0_imageLe due, da quando sono quasi parenti (Alena è legata ad Alessandro Nasi, cugino di John), sono inseparabili e il pomeriggio milanese delle due si è trasformato in un’occasione per rilassarsi e chiacchierare.

Giornalista Rai perseguita la modella, lei lo denuncia per stalking e lui finisce nei guai

Il giornalista Rai della Tgr Abruzzo Gabriele Mastellarini, 38 anni, di Giulianova (Teramo)  è stato arrestato e messo ai domiciliari con l’accusa di stalking. Secondo l’accusa, avrebbe perseguitato una modella di origine abruzzese che vive e lavora a Milano e che aveva denunciato il giornalista alla Procura del capoluogo lombardo.

mastellarini-650x381

Sulla vicenda è intervenuto il Comitato di Redazione della Rai Abruzzo: «Apprendiamo sgomenti la notizia dell’arresto in via cautelare del nostro collega Gabriele Mastellarini. Fiduciosi nell’operato della giustizia, auspichiamo una soluzione quanto più rapida possibile di questa dolorosa vicenda, nell’interesse di tutti i soggetti coinvolti».

Corona e Le Donatella, ancora guai: via la casa da due milioni di euro

Prima perde il fidanzato, poi la casa. Sembra essere un periodo poco fortunato per Silvia Provvedi de “Le Donatella”: il fidanzato Fabrizio Corona è tornato in carcere ed ora, a seguito del sequestro da parte della Guardia di Finanza, pare che con la sorella abbia dovuto lasciare la casa in cui abitava con l’ex re dei paparazzi: “La Guardia di Finanza di Milano – fa sapere Carlo Mondonico per Novella 2000 – ha sequestrato l’appartamento di Corona, in carcere dal 10 ottobre con l’accusa di intestazione fittizia di beni, dove la fidanzata Silvia, insieme alla gemella Giulia, erano rimaste a vivere e dove spesso organizzavano festicciole con gli amici.

fabrizio_corona_silvia_provvedi_nudi_letto_645 (1)

L’appartamento, il cui valore è stimato intorno ai 2 milioni e mezzo di euro, è situato in una delle zone più belle del centro di Milano, vicino a corso Como, e già nel 2010 è stato al centro delle cronache. All’epoca, l’ex agente dei Vip Lele Mora, in un interrogatorio, aveva raccontato dei costosi regali fatti a Corona: «(…)  gli ho dato un milione e mezzo in contanti per l’acquisto di un appartamento in via De Cristoforis». Proprio la casa ora sequestrata dalla Guardia di Finanza”.

Film hard tra i banchi di scuola: la sexy prof viene scoperta e finisce nei guai

SAN PIETROBURGO – Svetlana Topol è una professoressa apparentemente tranquilla, di nazionalità russa. Anche se giovane e molto bella non ha mai dato scandalo in una delle scuole più prestigiose di San Pietroburgo e si è sempre vestita in modo sobrio per andare a lavorare. La 27enne però svolge una seconda professione: gli studenti hanno scoperto che è una pornostar.

porno-prof_02105732

La prof sexy è stata costretta a dimettersi dopo che è venuto fuori che era una stella del porno. Come riporta il Mirror,  i dirigenti scolastici hanno scoperto che era specializzata in film a luci rosse in cui interpretava la studentessa e l’hanno denunciata.
A tradire Svetlana è stata una mail anonima in cui c’erano i link a vari siti hot in cui la Topol era fra le attrici-studentesse.

Mamma balla in modo provocante con il figlio, video choc sul web

Posta in rete il video mentre fa twerking con il figlio piccolo e finisce nei guai. Una mamma brasiliana è stata aspramente criticata perché mostrerebbe al figlio un pessimo esempio, fino ad essere anche accusata di pedofilia.

36232621 (1)

La donna danza in modo provocante con dei calzoni molto corti insieme al figlio, piccolo al punto da indossare ancora il pannolino. Una scena, come riporta Metro, che le sarà sembrata divertente ma che ha scatenato moltissime polemiche perché considerato inappropriato. Molti le hanno dato della pessima madre e le hanno fatto dure osservazioni, ma altri si sono schierati in suo favore capendo lo scopo del video e il fatto che si trattasse di un gioco.

Sarah, la risposta al sexy detenuto Jeremy. La foto segnaletica fa impazzire il web

Sarah Seawright, giovane americana, è stata arrestata in seguito a un’accusa di guida in stato di ebbrezza. La donna è stata fermata dalla polizia perché non si sarebbe presentata di fronte alla Corte. Fin qui nulla di strano, se non fosse che Sarah ha un aspetto piuttosto sexy e la sua foto segnaletica ha fatto impazzire il web.

1761772_combo (1)

Accade a Pulaski County, in Arkansas. Come riporta il Mirror, la ragazza ha condiviso sui social lo scatto che ha fatto il giro della Rete. Un utente twitter ha commentato: “Potrebbe pugnalarmi nove volte e io mi scuserei”.Questa non sarebbe la prima volta che Sarah è nei guai con la legge. In passato sarebbe stata accusata di rapina e sequestro di persona. Nonostante i problemi giudiziari però la sexy mora sta accrescendo la sua popolarità social. E su Facebook avrebbe esortato i fan a seguirla su Snapchat.Sarah rappresenta la risposta femminile al sexy detenuto Jeremy Meeks, che con la sua foto segnaletica aveva fatto impazzire il web.

Fabrizio Corona finisce in commissariato dopo la serata in un locale: ecco cosa è successo

Dopo la sua intervista al Maurizio Costanzo Show sembrano esserci ancora guai in vista per Fabrizio Corona. L’ex re dei paparazzi era ospite di un noto locale di Avezzano e,  durante un controllo, è stato invitato dagli agenti di polizia ad andare in commissariato per accertamenti, secondo quanto riporta la stampa locale.

fabrizio_corona_tribunale_evasione_fiscale_645

Gli accertamenti, come confermano all’Adnkronos dal commissariato di Avezzano, erano volti a verificare se Corona, sottoposto ad alcune restrizioni della libertà, fosse stato autorizzato ad allontanarsi dalla Lombardia. Alla fine l’ex re dei paparazzi è stato rilasciato e le verifiche sono in corso.

Bossetti, scambio di lettere ‘hard’ con una detenuta

Nuovi guai per Bossetti. Il pm Letizia Ruggeri ha chiesto alla Corte che siano acquisite nel processo alcune lettere che si sono scritti nel corso di questi mesi una detenuta nel carcere di Bergamo, tale Gina, e Massimo Bossetti, imputato per l’omicidio di Yara Gambirasio.

1452270786247.jpg--processo_yara__seduta_sospesa__rissa_tra_il_perito_di_bossetti__la_pm_ruggeri_e_gli_avvocati

Le lettere, a quanto si è appreso, avrebbero risvolti talvolta ‘hard’ e conterrebbero riferimenti ad argomenti sessuale simili a quelli cercati nei due computer trovati in casa del muratore dopo il suo fermo, il 16 giugno scorso. Sull’acquisizione delle lettere i giudici decideranno il prossimo 22 aprile.