L’ex del principe Harry scatenata al reality ‘hot’: ecco cosa combina in diretta tv

Passi la regina Elisabetta, ma per imbarazzare e sconvolgere uno come il principe Harry d’Inghilterra ce ne vuole. Fonti vicine alla famiglia reale britannica parlano di un fortissimo imbarazzo a Buckingham Palace in seguito alla performance di Camilla Thurlow, ex fidanzata del secondogenito di Carlo e Diana, in un reality show decisamente bollente e ‘cafonal’, molto in voga nel Regno Unito.

41576196

Si chiama ‘Love Island’ ed è un reality in cui sei ragazze e sei ragazzi devono imparare a conoscersi e a scegliersi, cercando di formare nuove coppie. Le prove a cui i concorrenti devono partecipare, tuttavia, non sono proprio così innocenti. L’ultima in ordine di tempo, quella che ha creato non poco scompiglio alla corte di Sua Maestà, ha visto i ragazzi con gli occhi coperti e le ragazze pronte a baciare i loro preferiti. La bella Camilla, che prima dello show si era definita “molto timida”, sembra aver avuto una vera e propria metamorfosi, dal momento che non ci ha pensato due volte prima di baciare in fila tutti i concorrenti dello show. Ne parla Metro.co.uk, che offre anche la visione della performance nello show che va in onda sull’emittente britannica Itv2.

James Hewitt, l’amante di Diana, rivela: “Sono il padre di Harry? Ecco la verità”

James Hewitt, uno degli amanti della principessa Diana, risponde per la prima volta ai rumors secondo i quali sarebbe stato lui il padre biologico di Harry. Avvalorati anche dalla somiglianza In esclusiva per il Sunday Night australiano, Hewitt risponde alla domanda diretta della conduttrice: “Non sono il padre di Harry”.

diana-harry-non-sarebbe-il-figlio-di-james-hewitt_1204365

Hewitt, 57 anni, vive nel sud dell’Inghilterra. Fu comandante durante la guerra nel Golfo e fece innamorare Diana nel 1986. La relazione durò 5 anni e fece impazzire i giornali dell’epoca che iniziarono a ipotizzare che il secondogenito di Lady D fosse figlio di Hewitt, da cui avrebbe ripreso i capelli rossi. Ed ora la verità.

Charlotte compie due anni, la nuova foto conquista il web: “È identica a Diana”

La principessa Charlotte, figlia di William d’Inghilterra e di Kate Middleton, domani compirà due anni e per l’occasione la Duchessa di Cambridge ha deciso di pubblicare uno scatto, molto recente, che ha conquistato tutti.

Copyright: HRH The Duchess of Cambridge 2017. NEWS EDITORIAL USE ONLY. NO COMMERCIAL USE (including any use in merchandising, advertising or any other non-editorial use including, for example, calendars, books and supplements). This photograph is provided to you strictly on condition that you will make no charge for the supply, release or publication of it and that these conditions and restrictions will apply (and that you will pass these on) to any organisation to whom you supply it. All other requests for use should be directed to the Press Office at Kensington Palace in writing. Undated handout photo released by the Duke and Duchess of Cambridge of Princess Charlotte taken by her mother at Anmer Hall in Norfolk in April. The Duke and Duchess of Cambridge will celebrate their daughter's second birthday on Tuesday May 2. PRESS ASSOCIATION Photo. Issue date: Monday May 1, 2017. See PA story ROYAL Charlotte. Photo credit should read: The Duchess of Cambridge/PA Wire NOTE TO EDITORS: This handout photo may only be used in for editorial reporting purposes for the contemporaneous illustration of events, things or the people in the image or facts mentioned in the caption. Reuse of the picture may require further permission from the copyright holder.

La foto di Charlotte ha scatenato non solo i sudditi di Sua Maestà, ma anche coloro che, pur non essendo cittadini britannici, sono appassionati fan della Casa Reale più famosa al mondo. Gli occhi azzurri di Charlotte, secondogenita di William e Kate, hanno scatenato un dibattito: somiglia più a Lady Diana, sua nonna, o alla regina Elisabetta, la sua bisnonna?
Vedere per credere, il confronto è d’obbligo. Qui sopra potete apprezzare una foto di Diana Spencer da bambina e in basso una della regina, sempre in età infantile. Ad ogni modo, William per lei ha scelto di onorare sia la mamma, sia la nonna, chiamandola col nome completo di Charlotte Elizabeth Diana.

Il principe Harry innamorato: ecco le prime foto della sua nuova fidanzata

Il settimanale Chi pubblica in esclusiva le prime immagini del principe Harry d’Inghilterra, secondogenito del principe Carlo e di Lady Diana, mano nella mano a Londra con la nuova fidanzata, l’attrice americana Meghan Markle.

2244182_harry3 (1)

Si ufficializza così la storia d’amore più clamorosa della casa reale britannica di tempi di Edoardo VIII e Wallis Simpson. Meghan, infatti, non soltanto non ha una goccia di sangue blu nelle vene (ostacolo peraltro già superato da Kate Middleton) ma è di madre afroamericana e di padre olandese, fa l’attrice, ha una famiglia un po’ movimentata (il fratellastro è stato arrestato per porto illegale di armi) ed è divorziata.
Eppure nonostante questi ostacoli la storia d’amore con Harry, iniziata alla fine della scorsa estate va avanti a grandi tappe e i due sembrano sempre più innamorati. Lei infatti, quando si trova a Londra, convive con il principe e come mostrano le immagini esclusive di Chi la coppia non si nasconde più. Anzi, proprio nei giorni scorsi all’anulare della mano destra di Meghan è spuntato un nuovo anello d’oro che ricorda una H, iniziale di Harry. E a Londra i bookmakers stanno già raccogliendo scommesse su nuove nozze reali entro la fine dell’anno. Sempre che la regina dia il suo consenso a un matrimonio tanto fuori dai canoni tradizionali della Royal Family.

Un’infanzia in calzoncini per George

Kate Middleton è stata premiata come fotografa, per gli scatti fatti ai figli. Le foto del principe – con giubbotto e gambe scoperte per il primo giorno di scuola, con calzettoni alti mentre mostra la sorellina neonata, vestita di lana – ripropongono la questione pantaloni. George non ha scelta: almeno fino all’età di 8 anni il principe di Cambridge sarà costretto ad indossare i calzoni corti.

george_inghilterra_pantaloni_corti

Poco importa se le guanciotte sono arrossate dalle rigide temperature, se le gambine sono infreddolite o se mamma Kate e papà William sono al calduccio in giacche e cappotti. In qualsiasi occasione, George compare sempre nei suoi calzoncini.
Anche per l’ultima apparizione pubblica, la messa di Natale a Englefield, il piccolo di casa Windsor ha sfoggiato la sua divisa d’ordinanza: sotto il cappotto doppiopetto ecco spuntare le braghette. Pepa and Company, Mayoral e Doña Carmen sembrano essere i brand preferiti della royal family.
Il motivo non è da attribuire a strani vezzi modaioli di mamma Kate Middleton bensì alla rigida etichetta inglese.
Secondo l’esperto William Hanson infatti “è un’usanza tipicamente inglese. I pantaloni lunghi sono per i ragazzi più grandi e gli adulti, mentre i pantaloni corti sono una silenziosa affermazione delle etichette sociali in Inghilterra. Sebbene i tempi stiano (lentamente) cambiando, un paio di pantaloni lunghi su un bambino è considerato ‘borghese’, quasi provinciale. E nessun nobile con un minimo di amor proprio vorrebbe essere assimilato a chi vive in periferia, men che meno la Duchessa di Cambridge”.
Zio Harry e papà William hanno passato l’infanzia in calzoncini corti così come centinaia di bambini nobili in giro per il Regno Unito prima e dopo di loro. Anche se oggi si tende a vestire i bambini britannici con un abbigliamento più funzionale e soprattutto caldo, per i reali d’Inghilterra il dress code non si cambia. In fondo bisogna far capire al popolo che George avrà anche le braghe corte ma il portafoglio è bello pieno.

Tenta il suicidio dal ponte, passante l’abbraccia per un’ora e la salva

Ha tenuto le braccia intorno a lei per più di un’ora, per non farla gettare dal ponte dell’autostrada. Alla fine la vita di una ragazza di appena 24 anni, è stata messa in salvo da una donna, Vicky Dash (32 anni) che, accorgendosi del dramma che stava per compiersi, ha deciso di intervenire. Vicky stava andando a fare shopping con i suoi due bimbi, quando ha visto che, sul ciglio della strada, c’era una ragazza dai capelli rossi che stava per gettarsi da un ponte nei pressi di Barham, Inghilterra.

00_15131555“Mi sono avvicinata: le ho chiesto quanti anni avesse e cosa stesse facendo, ma lei si avvicinava sempre di più al bordo”, ha raccontato Vicky. “Quando ho capito cosa stava succedendo, mi sono avvicinata a lei e l’ho abbracciata: le dicevo che non ne valeva la pena, ma lei non voleva saperne. Aveva deciso di farla finita”, ha continuato Vicky.
Un passante, accorgendosi della scena ha immediatamente allertato la polizia, mentre Vicky cercava di tranquillizzare la ragazza che voleva farla finita. Dopo più di un’ora, in cui ha tenuto stretta tra le braccia la donna, Vicky è riuscita a convincerla a non uccidersi: tutto si è concluso per il meglio. La fortuna di trovare la persona giusta, nel momento giusto.

Vegana beve ogni giorno frullati a base di seme maschile: “Così combatto i malanni stagionali”

L’inverno sta arrivando e con lui i mali di stagione, ma Tracy Kiss ha 29enne di Buckinghamshire, in Inghilterra, ha trovato un rimedio naturale per contrastare l’influenza. La blogger ha ammesso di bere ogni giorni un frullato a base di sperma che le conferisce gli anticorpi necessari ad affrontare la cattiva stagione.

wanita single parent seksi

Servendosi dell’aiuto del suo migliore amico, ingerisce regolarmente sperma, così da aumentare le sue difese immunitarie. Ogni mattina mischia lo sperma a frutta di stagione e lo beve: «Mi sentivo sempre spossata e senza energia, ora il mio umore è migliorato. Il sapore è molto buono ma cambia a seconda di quello che il mio amico mangia», così ha raccontato al Daily Mail Tracy, felice della sua scelta.  La donna è vegana, quindi l’apporto giornaliero dello sperma le fornisce anche le proteine necessarie che spesso nel suo tipo di dieta si ha difficoltà ad inserire. Non è la prima volta che usa lo sperma come prodotto di salute e bellezza, già in passato aveva girato un video in cui mostrava i prodigi del liquido seminale sul viso, usandolo come una crema idratante. L’idea di tenere una maschera a base di sperma sul volto per 20 minuti , ammetteva, poteva sembrare disgustosa all’apparenza, ma a detta di Tracy è il miglior rimedio naturale per combattere le rughe.

“Mia madre mi ha portato all’obesità e ad un passo dalla morte, pesavo 290 kg”

«Mia madre era così ossessionata dall’anoressia da portarmi a un passo dalla morte per via dell’obesità». Questo il racconto di una donna di 48 anni, Debbie Reason, di Warrington, in Inghilterra, riportato da Metro.co.uk.

2066612_titoloo.jpg.pagespeed.ce.qcsHnTu1ng

La donna racconta di un’infanzia ed un’adolescenza molto difficili: sua mamma, obesa, era ossessionata dal cibo e dalla paura di perdere peso. Per questo motivo la donna spinse la figlia a consumare pasti ipercalorici per tutto il giorno, portandola presto sulla strada dell’obesità. Né Debbie, né suo padre Michael, erano in grado di opporsi, nonostante anche le più semplici attività quotidiane stessero diventando imprese impossibili a causa del fisico. Una volta diventata adulta, Debbie arrivò a pesare oltre 290 kg. Ed è dopo i trent’anni che la donna decise di reagire e prendere una decisione. L’aveva promesso, d’altronde, a suo padre, che prima di morire per un male incurabile le aveva chiesto di sottoporsi a interventi chirurgici e liposuzione, ma facendolo a insaputa della madre.  Gli eventi, poi, precipitarono: la madre di Debbie, ormai provata dall’obesità, fu ricoverata d’urgenza a causa di varie complicazioni. A questo punto, Debbie decise di farsi operare per evitare di fare la fine della mamma, che morì in ospedale e nelle ultime ore le confessò: «Quando avevi trent’anni, i medici si offrirono di operarti, ma io rifiutai. Avevo paura di perderti, mi dispiace». Oggi Debbie, tra diete e operazioni, ha perso oltre 200 kg. Ora sta cercando di raccogliere le 60 mila sterline necessarie per un nuovo intervento che elimini la pelle in eccesso, l’ultimo brutto ricordo di un’obesità imposta e di una morte sfiorata: «Non rimprovero mia madre, ma la sua morte per me è stata la mia salvezza».

La foto hot del matrimonio va su Fb, sposini attaccati sul web

Una delle loro migliori foto dell’album di nozze. Così hanno definto Gareth Ferguson, autista d’autobus di 29 anni, e Toni Ferguson, 26, l’immagine che hanno pubblicato su Facebook che li ritrae in un particolare momemento del loro matrimonio. I due, che si sono sposati lo scorso 15 ottobre a Whitehaven in Inghilterra, hanno voluto creare un album di nozze originale lontano dalle formalità dei più tradizionali, così hanno aggiunto anche qualche dettaglio piccante.

14718794_10154647381029469_4140648264994878042_n

La foto che ritrae lo sposo con i pantaloni scesi mentre beve champagne dalla bottiglia con la moglie in ginocchio davanti a lui è stata condivisa sui social ed è stata accompagnata da numerose polemiche.
«Questa per ora è la miglior foto del matrimonio. Ci ha fatto ridere a entrambi e speriamo che anche voi riusciate a vederne l’aspetto comico. Non è successo nulla durante lo scatto a parte i due minuti di “ridarola” di mia moglie Toni Ferguson. Volevamo che tutti la vedeste poiché siamo stati contattati da una rivista che la vuole usare in una pubblicazione. Per favore tenete a mente che è stato qualcosa che entrambi abbiamo voluto fare esclusivamente per ridere e divertirci».  La foto è stata criticata da molte persone che hanno addirittura accusato i due di non essere dei buoni genitori. La coppia si conosce dai tempi del liceo e sono sempre stati ammirati dai loro amici per il senso dell’umorismo e l’ironia con cui affrontano la vita.

Gemelle spendono 13.000 euro per rifarsi il seno: “Abbiamo la stessa taglia anche ora”

Sono gemelle e sono anche inseparabili: oltre ad essere due gocce d’acqua, trascorrono gran parte delle loro giornate insieme. Ma Lia e Lori Woof, 22 anni, avevano un gran problema: non si piacevano. Il loro aspetto fisico non permetteva loro di avere fiducia nei propri mezzi.

1699476_bo_main_2828642a

In particolare non erano contente delle dimensioni del loro seno e allora hanno deciso di ricorrere alla chirurgia estetica per risolvere il problema.Lora, originarie di Gateshead (Inghilterra) hanno messo mano al portafogli e hanno sborsato ben 13.000 euro per aumentare le dimensioni del loro decolletè: ma attenzione, hanno modificato il seno in egual misura, in modo da rimanere identitche anche dopo l’operazione chirurgica.  ”Guardavamo le altre ragazze ed eravamo invidiose – hanno ammesso le due gemelle Lia e Lori Woof -. Volevamo le loro grandi tette. Prima dell’intervento non avevamo fiducia in noi stesse, ma ora è cambiato tutto. Era da tanto tempo che volevamo operarci al seno e ne abbiamo discusso a lungo. Alla fine abbiamo deciso di farlo, ma di modificare il nostro corpo in maniera identica, in modo da non tradire ciò che eravamo in principio”.