Elisa Isoardi, dietro le quinte spunta… Matteo Salvini

Matteo Salvini non perde di vista la sua Elisa nemmeno al lavoro. Invece di vederla in tv, il leader della Lega è andato a trovare la Isoardi direttamente in studio ma è stato pizzicato dietro le quinte dall’obiettivo del fotografo.

C_2_fotogallery_3082761_6_imageDurante una pausa lei si avvicina, i due si scambiano qualche parola e ci scappa anche il bacio. Superati i nuvoloni estivi, la coppia appare adesso più affiatata e più innamorata che mai.

La rinascita di Giulia Salemi, a Venezia 74

L’hanno scorso è stata sommersa dalle critiche dopo il famoso red carpet al Festival del Cinema di Venezia. Dopo l’abito Matteo Manzini dai colori sgargianti e dagli spacchi generosi che non lasciavano nulla all’immaginazione Giulia Salemi è stata ribattezzata come la “smutandata”. E pazienza se quest’anno l’hanno copiata tutti: attrici, showgirl, troniste e chi più ne ha più ne metta.

C_2_box_42244_upiFoto1FGiulia Salemi però ha spiazzato tutti: è tornata sul “luogo del delitto” con un abito nero, casto, elegante, a sirena, di Chiara Boni. Il confronto fotografico tra i due outfit è spiazzante. Giulia ha fatto pace con le critiche e segnato il suo rilancio.
Come è stato tornare a Venezia? “E’ stato terribile e allo stesso tempo una grande fonte di emozione. Sapevo che dopo l’anno scorso non potevo permettermi di sbagliare anche perché ho lavorato tutto l’anno per dimostrare che Giulia Salemi non è solo un vestito. Ero molto agitata, avevo tanta paura”.
Ti hanno fatto male le critiche? “E’ umiliante sentire critiche e commenti negativi. Quelle cattive mi hanno fatto male. Se sono costruttive le apprezzo, quando sono gratuite mi arrabbio”.
Come hai scelto l’abito? “Il mio outifit è stato scelto con tutto il mio staff. La stylist Rebecca Baglini e l’hair stylist Roberto Farruggia e il mio nuovo ufficio stampa Betty Soldati. Non mi sono vestita così perché avevo paura. Mi andava di mettere qualcosa che mi facesse sentire una sirenetta, un vestito che valorizzasse le curve. E Chiara Boni è stata la scelta giusta, me ne sono innamorata subito. Semplicemente non avevo voglia di scoprire le gambe”.
Come sei cambiata in questo anno? “Sono maturata tantissimo e spero di avere sempre più la possibilità di dimostrare chi sono, voglio crescere, voglio imparare, mi piacerebbe fare una esperienza all’estero, fare un corso di recitazione”.
Cosa ti aspetta adesso? “Riparto con la tv, da Sbandati a Ridiculousness, mi sento molto fortunata perché riesco ad esprimermi al meglio. Con il mio lato comico. Mi emoziona e mi fa capire che sono sulla strada giusta”.
Viaggi spesso, cosa c’è nella tua valigia? “Non possono mancare i trucchi, sono malata di make up. Senza l’illuminante non posso vivere”.
Cos’altro non può mancare nel tuo guardaroba? “La biancheria intima, che amo alla follia. Se dormo da sola metto una t-shirt oversize, se dormo con un ragazzo una vestaglia di seta: per ora solo grandi t-shirt per Giulia Salemi!”.

Bianca Balti a Venezia, baci in OVS

Bianca Balti torna a Venezia un anno dopo ed è una donna nuova.
Bella e statuaria come sempre, elegantissima e curata, ma soprattutto innamorata e felice.

C_2_box_41064_upiFoto1FSfila sul red carpet con un outfit OVS per il secondo anno consecutivo: si tratta di un microabito di cady indossato sotto un maxi kimono in organza di seta chiuso in vita da un’importante cintura in gros grain. Ai piedi sandali in camoscio e Swarovski di René Caovilla, girocollo Chopard e acconciatura orienataleggiante.
La falcata è quella di sempre, ma Bianca Balti non si trattiene dalla gioia: sorrisi e risate sulle scale, le scappa addirittura una linguaccia. Poi il tenero bacio al marito Matthew McRae, con la mano a cercare il sedere di lui.
“Is that mine? Yes, all mine!”: Bianca Balti lo inquadra orgogliosa mentre, elegantissimo anche lui, passeggia in Laguna prima del photocall. Posta tutto su Instagram chiedendosi se fosse davvero suo tutto ciò. I due si sono sposati un mese fa, l’1 agosto, e stanno vivendo un periodo meraviglioso, fatto di amore e complicità. E l’amore, si sa, rende più belli.

Manuela Arcuri: “Non mi spoglio più, sono una mamma (sexy)”

Da sex bomb a mamma sexy, Manuela Arcuri posa per il settimanale Chi insieme al figlio Mattia e annuncia: “Penso al secondo figlio. Voglio tornare a lavorare a tempo pieno, ma non mi spoglierò più”. “Sono innamorata di Mattia, l’ho desiderato tanto e ora faccio fatica a staccarmi da lui” dice l’attrice che del compagno Giovanni Di Gianfrancesco dice: “Ci sposeremo prima o poi, ma non è imminente”.

C_2_articolo_3084934_upiImagepp (1)“Mi piacerebbe un altro figlio, ma per adesso sarebbe troppo faticoso. Mattia si sveglia ancora spesso di notte. Non riuscirei a gestirne due. Preferisco dedicarmi a lui e basta. Certo un fratello o una sorella è molto importante… Io ne so qualcosa…” continua l’Arcuri.
“Sono felice di essere diventata mamma a 37 anni. Mi sono goduta il lavoro in tv e il fatto di aver accumulato esperienza, sono convinta che sia molto meglio fare figli tardi, dopo i 35 anni, altro che mamma a 20” sostiene Manuela. E della gravidanza racconta quei 13 chili presi e persi in meno di tre mesi: “L’allattamento mi ha completamente svuotata. Adesso sono tornata esattamente come prima di rimanere incinta”.

Cecilia Rodriguez, l’estate vista da dietro

Se la sorella Belen continua ad alimentare il gossip con la sua storia di presunti tira e molla con Andrea Iannone, Cecilia Rodriguez è innamorata più che mai del fidanzato storico, Francesco Monte. Le due Rodriguez dunque l’amore lo vivono diversamente ma su altro sono decisamente in sintonia.

C_2_box_37762_upiFoto1FSul fisico perfetto ad esempio. Amanti del fitness, non perdono occasione per mostrare le curve ma quest’anno è Cecilia Rodriguez ad aggiudicarsi il premio della più bollente.
Vuoi per fare pubblicità al suo marchio di costumi Me fui, vuoi per esibire i risultati dopo un inverno in palestra, fatto sta che Cecilia è praticamente sempre in bikini. In particolare, Cecilia Rodriguez sembra amare farsi ritrarre da dietro, il suo Instagram è un tripudio di lati B fasciati nei modelli minimal e iper colorati del brand. Arcobaleni, palme e fantasie però non sono sufficienti a distogliere lo sguardo dei follower, concentratissimo sul lato B perfetto.

Emily Ratajkowski in Italia, palpatine hot al lato B dall’amica alle terme

Mantenete la calma e non compiete gesti insani: Emily Ratajkowski è tornata in Italia. La modella statunitense di origini polacche, tra le più note e amate dal pubblico maschile di tutto il mondo, è innamorata del nostro paese e questo non è un mistero.

2486844_1942_emily_ratajkowski_latob_italia (1)La splendida Emily ha visitato la Toscana: la modella, insieme ad alcuni amici e al compagno Jeff Madid, si è rilassata alle terme di Bagni San Filippo, in provincia di Siena, al confine con l’Emilia-Romagna. Qui una sua amica ha deciso di darle un’energica e bollente palpatina con i fanghi: lo stampo delle mani è perfetto, ma il lato B ancora di più.

Brigitte Trogneux, la première dame che ama l’autoironia

La prima qualità di Brigitte Trogneux in Macron è un’elegante forma di autoironia: «Emmanuel deve diventare presidente adesso: non vorrete mica che ci riprovi nel 2022. Ve l’immaginate che faccia avrò allora?». Dicono lo ripeta spesso agli amici, un modo per liquidare questa storia della differenza di età.

2399221_10

Come se lei non ci avesse mai pensato. Aveva 42 anni e Emmanuel 17 quando lo ha incontrato alla Providence di Amiens, professoressa di francese e responsabile del laboratorio teatrale lei, penultimo anno di liceo lui. Era stata la figlia Laurence, la seconda, a parlargliene: «C’è un matto in classe, sa tutto».
Lui s’iscrive al laboratorio teatrale, (lei non è la sua prof) e montano una pièce insieme. Lui va spesso a casa di lei per lavorare sull’allestimento. Françoise Macron, la mamma, pensa che sia una scusa per incontrare Laurence, o magari Typhaine, la più piccola dei tre figli di Brigitte. E’ una scusa, sì. Emmanuel è bravissimo, colto. Lei racconterà: «Non l’ho mai considerata una trasgressione, non l’ho mai visto come uno studente». Ma è sposata, ci sono i figli, appartiene a una delle più note famiglie di Amiens, i Trogneux sono storici cioccolatai: non ci si può nemmeno pensare.
Emmanuel invece ci pensa, e con molta più naturalezza. Deve partire a Parigi per finire il liceo, lo mandano al prestigioso Henri IV, lo mandano perché è bravo, ancora di più per allontanarlo da Amiens e dalla professoressa. Lui la saluta: «Non si sbarazzerà di me, qualsiasi cosa lei faccia, io tornerò e la sposerò» (sì, le cronache riportano il lei’). Non poteva andare in altro modo. Lo ha spiegato Brigitte semplicemente ai figli Sébastien oggi è ingegnere, Laurence cardiologa, Tiphaine avvocata e anche coordinatrice di una sezione di En Marche!, tutti legatissimi a lui -: «Se non vado, non avrò vissuto la mia vita».
Allo scrittore Patrick Besson, un amico, ha confessato di mal sopportare tanti commenti su una cosa che quando è in senso contrario il più maturo è lui è considerata normale. «E’ un’ingiustizia che può farmi arrabbiare e allora posso anche diventare vendicativa». E Emmanuel? Lei ride: «Ha sposato una rompiscatole con cognizione di causa». La coppia è solida e innamorata. Ha superato senza scosse particolari le voci su una presunta omosessualità di lui.
Lei è in pensione da tempo, è nonna sei volte. E’ la sua più stretta collaboratrice. Non ha un ufficio particolare nel quartier generale di campagna, ma va a incontri, organizza, veglia sull’agenda, che non sia troppo isterica («lasciatelo respirare»). Tutti sono d’accordo: è aperta, all’ascolto, non impone mai la sua presenza.
La prof rilegge i discorsi: «Se non capisco io, significa che non si capisce». Macron corregge. In un comizio a Tolone, il 18 febbraio, dopo aver pronunciato la parola tassonomia (probabilmente unico politico nella storia ad aver usato il termine in un comizio), il candidato concede l’inciso per spiegare: «è la disciplina della classificazione». Marc Ferracci, testimone al matrimonio (nel 2007) e oggi membro di En marche!, assicura: «Senza Brigitte, Emmanuel non si sarebbe lanciato nell’avventura presidenziale. La sua presenza per lui è fondamentale». L’altra sera, è con Bib che è salito sul palco per festeggiare la vittoria al primo turno: «Ringrazio Brigitte, senza di lei non sarei io».
L’Eliseo? E’ la loro battaglia. Racconta Patrick Besson: «Brigitte è con lui, ma sa che le coppie sopravvivono raramente all’Eliseo (bastano gli ultimi mandati: Cecilia Sarkozy e Valérie Trierweiler ndr) ha conquistato la sua felicità e adesso ha paura di perderla».

Laura Torrisi, décolleté incontenibile a “Poppeye” village

“Corpo di mille balene!!!” cinguetta Laura Torrisi da Malta a margine di uno scatto sexy a Popeye village.

C_2_fotogallery_3011439_13_image

L’attrice che da qualche settimana ha svelato di essere innamorata del pilota Luca Betti, seduta sulle rocce sfoggia un décolleté particolarmente generoso che non sfugge all’occhio vigile dei suoi follower, i quali, neanche a dirlo, hanno ribattezzato la località “Poppeye” village.

Dayane Mello umilia Bettarini: “Non sono innamorata e ho un brutto sospetto…”

“Chiariamolo: non stiamo insieme. Ci siamo baciati, come capita a volte tra adulti quando c’è una certa attrazione, ma non sono la sua fidanzata”. Dayane Mello, 28 anni appena compiuti, in una intervista a Vanity Fair, stronca Stefano Bettarini: “Ho detto che lo aspetto al suo rientro dall’Isola e lo ribadisco: voglio vederlo e chiarirmi con lui.

Schermata-2017-02-16-alle-10.08.32

Ma non ho mai affermato di essere innamorata pazza di lui, anzi. Non lo sono e non so se lo sarò mai… L’attrazione è una cosa, essere innamorati un’altra. E io non sono certo il tipo di donna che perde la testa per un uomo che conosce da appena quattro giorni”.
Continua la naufraga: “Per me è un bellissimo periodo”, e Bettarini “ha un atteggiamento possessivo e geloso che a volte mi spaventa. Non siamo una coppia e non ci eravamo mai frequentati prima dell’Isola eppure da quando sono tornata a casa non solo mi chiama tutti i giorni più volte al giorno, ma mi sommerge di messaggi…” Insomma, la sensazione è che “a Stefano piaccia decidere la vita degli altri. E per una donna indipendente come me questo atteggiamento è difficile da accettare”.

Francesca Michielin innamorata: “Fidanzata col rapper Clementino”

chi-sono-ex-fidanzati-di-francesca-michielin-770x470Sembra che sia nata una storia d’amore fra due giovani cantanti italiani.
La coppia sarebbe formata da Francesca Michielin, nata a “XFactor” e il rapper Clementino: “Francesca Michielin, vincitrice di X Factor nel 2011 – racconta “Novella2000” – ha recentemente dichiarato che le piacerebbe andare a comporre le sue canzoni sull’Etna perché si sente «fuoco, magma» (cosa non si dice pur di fare il personaggio): secondo alcuni però farebbe meglio a salire sul Vesuvio.
Napoli è infatti la CIttà d’origine del rapper Clementino, che parteciperà in concorso al prossimo Festival di Sanremo. Corre infatti voce che tra i due musicisti ci sia del tenero. Attendiamo conferme”.