Dove sono le attrici? Le modelle protagoniste

Cosa abbiamo visto in questi primi giorni a Venezia 74? Soprattutto modelle internazionali con bellissimi abiti. In un Festival del Cinema dove le attrici, chissà perché sono poche e sicuramente anche timide, o dove Maria Elena Boschi viene addirittura scambiata per un’artista, sono le top model a catturare gli sguardi e i flash dei fotografi.

C_2_box_41148_upiFoto1FQuest’anno manca la madrina? Ci pensa Isabeli Fontana a immergersi in Laguna tutta vestita. Ed è sempre lei, insieme alla collega e conterranea Izabel Goulart a intrattenere i fotografi a suon di pepli fluttuanti, tutti Alberta Ferretti. Per l’ultimo red carpet le due brasiliane hanno sfoggiato il maglioncino (quello più fashion, con la Rainbow Week di Alberta Ferretti) per ricordare a tutti che giorno fosse e dimostrare che esistono anche creature sovrannaturali su questa terra.
Ma sul red carpet hanno già sfilato anche due modelle orgogliosamente italiane: Eva Riccobono che ha indossato un abito scintillante rosso Tommy Hilfiger che le lasciava la schiena scoperta e Bianca Balti, radiosa, statuaria e innamorata, con un outfit bianco firmato OVS.

Bianca Balti a Venezia, baci in OVS

Bianca Balti torna a Venezia un anno dopo ed è una donna nuova.
Bella e statuaria come sempre, elegantissima e curata, ma soprattutto innamorata e felice.

C_2_box_41064_upiFoto1FSfila sul red carpet con un outfit OVS per il secondo anno consecutivo: si tratta di un microabito di cady indossato sotto un maxi kimono in organza di seta chiuso in vita da un’importante cintura in gros grain. Ai piedi sandali in camoscio e Swarovski di René Caovilla, girocollo Chopard e acconciatura orienataleggiante.
La falcata è quella di sempre, ma Bianca Balti non si trattiene dalla gioia: sorrisi e risate sulle scale, le scappa addirittura una linguaccia. Poi il tenero bacio al marito Matthew McRae, con la mano a cercare il sedere di lui.
“Is that mine? Yes, all mine!”: Bianca Balti lo inquadra orgogliosa mentre, elegantissimo anche lui, passeggia in Laguna prima del photocall. Posta tutto su Instagram chiedendosi se fosse davvero suo tutto ciò. I due si sono sposati un mese fa, l’1 agosto, e stanno vivendo un periodo meraviglioso, fatto di amore e complicità. E l’amore, si sa, rende più belli.

Venezia 73, i look da sbarco delle famose

I red carpet della Mostra del Cinema di Venezia sono quanto di più glamour possiamo immaginare.
Star hollywoodiane agghindate a festa con maestosi abiti lunghi, gioielli preziosissimi e dettagli iper-curati attirano in città fotografi e curiosi.
Ma prima di calcare il tappeto rosso, i vip in Laguna ci devono arrivare. E come se non per mare?

belen_rodriguez_venezia_645Sono vari e fantasiosi i look scelti dalle famose per il loro sbarco al festival. C’è chi non rinuncia mai al sex appeal nemmeno in una situazione “ballerina” come può essere l’approdo sul taxi d’acqua e chi preferisce praticità e comodità.
Caterina Balivo è nella fase del rosa e ci tiene a sottolinearlo anche in Laguna.
Nella categoria delle sensualissime non poteva che esserci una Belen Rodriguez tutta trasparente in pizzo nero e tacchi vertiginosi.

Venezia-Herzigova-Hunziker-Rodriguez-Bergamasco-Cucinotta

Aderenze e sandali alti anche per Maria Grazia Cucinotta in tubino blu. Sono invece delicati e impalpabili gli abiti in seta a righe scelti da Anna Safroncik e Alicia Vikander.
Jeans protagonista a Venezia 73 con la deejay Mia Moretti in un lungo abito denim e Eva Herzigova con camicia a volant e pantaloni a zampa.
Mood autunnale per Michelle Hunziker che abbina all’accattivante abito colorato anche un paio di stivaloni al ginocchio stringati.
Sporty-chic Giulia Elettra Gorietti con una tuta basic e scarpe basse.
Frizzante e sorridente Sistine Stallone che conquista tutti con la sua freschezza e non fa arrabbiare il famoso papà optando per un abitino composto.
Promossa la madrina di quest’anno Sonia Bergamasco nella sua mise bonton con camicia rossa e gonna a ruota.
Chi vince la gara di meglio vestita in barca? Scopri tutti i brand nella gallery.