Michelle Hunziker: “Paura per Aurora, volevano buttarle lʼacido in faccia”

“A marzo, un anno fa, è arrivata una e-mail con un ricatto, un tentativo di estorsione dove mi è stato detto che se non avessi pagato una cifra entro una data avrebbero acidificato Aurora… l’acido in faccia… volevano che pagassi in bitcoin…”. Michelle Hunziker racconta a Maurizio Costanzo il dramma che ha vissuto nel nuovo appuntamento con “L’Intervista” giovedì 22 febbraio in seconda serata su Canale 5.

C_2_articolo_3124746_upiImageppReduce dallo straordinario successo al “Festival di Sanremo”, la showgirl si confessa al giornalista. E sono come sempre i video evocativi a scandire le tappe importanti di una carriera di una ragazza svizzera che ha realizzato il suo sogno: fare spettacolo. Una vita da favola, due grandi amori, tre bellissime figlie e la realizzazione nel suo lavoro e una infanzia non sempre serena.
A cominciare dal rapporto con il padre: facile. “Ho capito quasi subito che beveva perché lui si trasformava e gli prendeva male, si arrabbiava, spaccava le cose in casa però io da bambina sono sempre riuscita, fino a una certa età, a scindere le cose cioè io volevo vedere solo la parte bella di mio papà e facevo finta che non esistesse il resto…”. Michelle parla anche dei progetti futuri, per Mediaset dovrebbe condurre “Scommettiamo che?”: “Ci incontreremo la prossima settimana per vedere tutte le cose e sarebbe bello…” Sanremo lo rifarebbe? “Sì! Se lo dico qua magari succede…”.

Ambra Battilana, da Berlusconi e Weinstein al ritorno alle sfilate. Rocco Barocco: “L’hanno presa di mira”

Da Berlusconi a Weinstein passando per le sfilate. Poche settimane fa era in un’aula di tribunale a Milano per testimoniare al processo Ruby Ter, oggi Ambra Battilana è tornata in passerella per Rocco Barocco.

IN_Ambra_Battilana_Gutierrez«Finalmente una cosa positiva – sospira la 24enne modella che ha denunciato di aver subito molestie dal produttore cinematografico Harvey Weinstein – sono contenta di tornare a fare il mio mestiere».
«Quando Rocco Barocco mi ha chiesto di sfilare ero molto eccitata perché finalmente ho avuto l’occasione di tornare al mio lavoro dopo un lungo stop», dice Ambra. «Prima non venivo creduta, ora è tutto normalizzato grazie al movimento Me Too di cui sono molto felice di far parte».

«Sono orgogliosa di poter dare forza e coraggio ad altre ragazze e di dire loro che puoi realizzare i tuoi sogni senza compromessi, perché c’è anche gente con degli ideali forti, che rispetta le donne». Da parte sua Rocco Barocco, che l’ha voluta in passerella, spiega che «Ambra è una bella ragazza, troppo presa di mira, mi sembrava giusto darle la possibilità di farla apparire diversa da come è stata dipinta».

“Isola dei famosi”, Alessia Mancini: unʼape regina ai “fornelli”

Sull’Isola dei famosi è il cibo l’unico “collante” tra i naufraghi. Dopo il litigio con Rosa Perrotta e nonostante le critiche per il suo comportamento da “ape regina”,Alessia Mancini continua a coordinare i lavoro. Soprattutto quando si tratta di fuoco e fornelli.

C_2_fotogallery_3086048_0_imageProcurarsi del cibo, allestire un pasto e mangiare sono le attività che ravvivano un po’ l’atmosfera tendenzialmente cupa che regna tra i naufraghi. Ma c’è anche chi, come Marco Ferri, preferisce l’attività fisica…

Antonella Clerici: “Cambio vita per amore di Vittorio, non ha più senso stare lontani”

“Io e Vittorio stiamo valutando il progetto di vivere insieme, Vittorio si muove tra Milano, Genova e il Piemonte, io sto a Roma”. Antonella Clerici conferma le voci che voleva un suo trasferimento al nord, a fianco del fidanzato Vittorio Garrone.

clerici-1 (1)“Riusciamo a vederci soprattutto nei weekend ma, alla nostra età, non ha senso stare così lontani – ha fatto sapere a “Oggi” – Per riprogrammarmi, devo considerare molte variabili: il lavoro, gli impegni, la scuola della mia Maelle, le dinamiche della vita di coppia… Cambio vita sicuramente. Non so ancora quando, come e dove ma un cambiamento è nei miei progetti”.
La data non è lontana (“Assolutamente sì, lì nei paraggi vivono anche mio padre e mia sorella. Secondo me tutto si deciderà entro giugno, con la scadenza del mio contratto in Rai”) e lei ha già deciso di rimodulare il suo lavoro: “Ho una mia idea, dedicarmi al prime time e a qualche seconda serata, recuperando il mio mestiere di giornalista e tralasciando la quotidianità de “La prova del cuoco”.
Questo è il mio progetto con la Rai, bisogna poi vedere se la Rai vorrà avere un progetto con me. Ma ho tantissime offerte, con il mio agente Lucio Presta valuteremo tutto. Certo, io sto alla Rai come Totti alla Roma. Fedele nei secoli! Se l’azienda dovesse avere programmi diversi, si cercherà un compromesso. E se non sarà possibile, prenderemo in considerazione altre proposte e altre reti”.

Belen, fuga “romantica” alle Maldive con Andrea e… la mamma

Prima il viaggio di lavoro con la crew a New York, poi la fuga romantica alle Maldive con Andrea Iannone. Belen Rodriguez posta scatti incantevoli che ritraggono non solo una natura incontaminata ma anche un fisico pazzesco sulla sabbia dorata. Potrebbe sembrare una sorta di luna di miele, ma i due piccioncini non sono soli. Con loro anche il figlio di Belen, Santiago e la mamma Veronica Cozzani…

C_2_fotogallery_3085930_0_imageIl pilota in relax posta scorci panoramici dei suoi muscoli al sole, della villa da sogno davanti al mare cristallino e della compagna in bikini invidiabile. La showgirl oltre alle foto con Santiago che gioca sulla sabbia pubblica gli scatti di Iannone e le cartoline in costume da bagno. Ma la coppia non è la sola a diffondere fotogramma dall’atollo paradisiaco. Con loro c’è anche mamma Veronica.

Sanremo e il balletto hot Hunziker-Favino. “Mia moglie mi ha detto: che sia l’ultima volta…”

Michelle Hunziker scherza sulla sua prova da ballerina acrobatica di ieri sera in coppia con il suo compagno di lavoro, che racconta «anche la mia signora mi ha svegliato dicendo: ‘che sia l’ultima volta’».

favino-hunziker-1-740x350.jpg.pagespeed.ce.J_epuSZpNa«Mio marito mi ha telefonato questa mattina e non mi ha neanche salutato, mi ha chiesto subito: ‘e quel ballo succinto con Favino?’», ha detto Michelle. «Io faccio finta di fare la ballerina. Alcuni passi li abbiamo un po’ inventati. Comunque ora ci candidiamo per Ballando con le selle», ha aggiunto la showgirl.

Stefania Sandrelli a ‘Domenica In’: “Cinema? Mamma non voleva. Che amore con Gino Paoli”

«La mia carriera cominciò quando, ancora ragazzina, fui immortalata da un fotografo e finii in copertina su una rivista. Fu Pietro Germi in persona a vedere quella foto, così decise di contattarmi per fare un provino. Dovevo spostarmi a Roma, ma mia madre non voleva. Per fortuna Sergio, il mio fratello maggiore, che ha sette anni più di me, decise di accompagnarmi». Stefania Sandrelli racconta così il proprio esordio nel cinema, avvenuto a 15 anni con il film ‘Divorzio all’italiana’, ospite di Cristina Parodi nello studio di ‘Domenica In’.

stefania-sandrelli-domenica-in_04150741Era il 1961 e Stefania Sandrelli, una delle dive che hanno fatto la storia del cinema italiano, recitava accanto a un gigante come Marcello Mastroianni. «Quello era un film che insegna a non dare nulla per scontato», ha affermato l’attrice, oggi 71enne. Sull’indimenticato attore, uno dei grandi sex-symbol del cinema, Stefania Sandrelli ha glissato («Era un bellissimo uomo, ma troppo maturo per me, ero una ragazzina»), ma non ha potuto fare altrettanto quando gli è stato chiesto della storia d’amore con Gino Paoli. Una storia molto discussa, poiché Stefania aveva appena 16 anni e Gino Paoli, di 12 anni più grande, era sposato. Dal loro amore è nata anche la primogenita dell’attrice, Amanda.

Ricordando quei momenti, Stefania Sandrelli si commuove. «Di Gino Paoli mi aveva colpito la voce, così diversa da quella degli altri cantanti dell’epoca. Poi quando ci incontrammo mi invitò a ballare, salvo scappare a gambe levate quando scoprì la mia età» – racconta l’attrice – «Successivamente, mi cercò e fui attratta dal suo fascino. Il nostro è stato un amore fantastico, i ricordi saranno sempre bellissimi e posso dire di essere una donna fortunata. Ancora oggi, tanti anni dopo la fine della nostra storia, siamo in ottimi rapporti». Anche in questo caso, la mamma di Stefania non era d’accordo, ma lei la rassicurò così: «Le dissi ‘Tranquilla, non voglio mica sposarlo’. Sono sempre stata così, anticonformista e un po’ libertina, è la mia natura».

Inevitabile, poi, parlare di flirt veri e presunti: la ‘raffica’ di botta e risposta con Cristina Parodi è stata divertente e piena di aneddoti. Flirt negati: Nino Manfredi (“Grande attore, ma non c’è stato niente”), Gianmaria Volontè (“Troppo fisico e ‘violento’ per i miei gusti”), Jean-Luis Trintignant (“Gli piacevo, ma rifiutai le sue attenzioni”) e Vittorio Gassman (“Abbiamo passato molto tempo insieme, ma non è mai successo nulla”). Risposta affermativa, invece, alla domanda su Gerard Depardieu (“Abbiamo riso tantissimo: prima, durante e dopo”).

Si è poi parlato dell’amicizia con la collega Catherine Spaak e di molestie: «Io, sul lavoro, non ne ho mai ricevute. Ne parlavo anche con Amanda, queste vicende ci hanno stupito. Fuori dal mondo del cinema, invece, le molestie ci sono e tutte le donne devono essere difese».

Isola, Nadia Rinaldi furiosa contro Francesco Monte: “A 50 anni devo stare a casa? Offesa grave per tutte le donne”

Maretta in vista tra Nadia Rinaldi e Francesco Monte. L’ex tronista negli ultimi giorni è stato coinvolto in diverse discussioni su L’Isola dei Famosi, prima con Eva Henger e adesso con l’attrice. La Rinaldi sarebbe rimasta offesa per la frase di Monte pronunciata nella seconda puntata, quando Monte l’ha nominata ritenendola inadatta per il reality anche per la sua età.

3521286_1749_nadia_rinaldi_e_francesco_monte«Ha detto che a 50 anni devo stare a casa. Io ho lavorato con Alberto Sordi, Nino Manfredi, che purtroppo questi non sanno manco chi sono… Non puoi calpestare il lavoro degli altri. Ma quante donne a 50 anni si riscattano, continuano a lavorare e a darsi da fare con i figli? Cosa devono fare, già appendere le scarpette al chiodo? Io spero che tutti si siano resi conto di questa grave offesa, che abbiano pensato “Ma guarda, ‘sto cretino”. Ha offeso tutte le donne della mia età, che hanno combattuto da sole qualsiasi battaglia», così si è sfogata Nadia incontrando l’approvazione di Perez.

La Rinaldi si è sfogata con il campione olimpico aggiungendo: «Solo perché avevo un’ananas. Dopo che l’abbiamo mangiata è finito tutto. Non gli servivo più. Ha bisogno di crescere, non incontrerà solo persone che lo venerano ma anche chi lo prende a calci in c**o. A me è stato insegnato da piccola a rispettare le persone».

Bianca Guaccero e il divorzio da Dario Acocella: “Distanze incolmabili. Tutto il dolore mi è servito”

“Non è colpa di nessuno se accade, se a noi è accaduto”.
Bianca Guaccero parla della fine del suo matrimonio con il regista Dario Acocella, papà della figlia Alice: “Quando un rapporto dura molti anni si cresce – ha raccontato a “DiPiù Tv” – si cambia, e può succedere che due persone, invece di crescere insieme, di andare nella stessa direzione, si allontanino sempre più, fino a quando la distanza diventa incolmabile”.

wpid-immagine577Con l’ex è in buoni rapporti ma l’allontanamento non è stato semplice: “Tutto il dolore che ho provato mi è servito, mi ha permesso di apprezzare ancora di più le cose belle della mia vita.
Mia figlia Alice, prima di tutto, ma anche il mio lavoro di attrice, che nell’ultimo periodo mi sta regalando soddisfazioni immense e spero di continuare così”.

Cucinotta star a Napoli: “Caso Weinstein? Noi possiamo scegliere”

Per ora ha declinato la proposta di candidatura nel centro estra ma promette di studiare da deputato nei prossimi cinque anni, perché ad un appuntamento così importante e carico di responsabilità “occorre essere preparati”. Intanto è impegnata nel sociale attivamente con progetti nazionali e internazionali tra cui “Un Mondo di Solidarietà” portato avanti da 10 anni con Diego Di Flora, progetto con cui copre «tante lacune che lo Stato non riesce a colmare. Basta essere uniti». Quest’anno il ricavato sosterrà la raccolta fondi per la costruzione di una palestra in Tanzania a Dar Er Salam, in memoria del docente della Sapienza, il fisioterapista Giancarlo Fratocchi.

Maria Grazia Cucinotta at his home in Rome during an interview about her social engagement. Maria Grazia Cucinotta has been appointed WFP Ambassador Against Hunger in 2006 after having produced the Italian film "All the Invisible Children", that focus the attention on the millions of children and teenagers whose rights are denied by hunger, exploitation and war. The film was realized by eight top directors: John Woo, Emir Kusturica, Spike Lee and others. She is well-known in Italy as a movie and television actress, but internationally she is best known for her roles in "Il Postino" and as the Bond girl the Cigar Girl in the James Bond film The World Is Not Enough.

Mariagrazia, come l’ha cambiata la solidarietà, com’è intervenuta nel processo di costruzione della persona e della donna che è oggi?
«Sono sempre stata così, altruista e generosa. Mia madre ci ha sempre insegnato i0l concetto di condivisione: anche se non avevamo molto era buona cosa dividere con gli altri. L’amore è infinito: più ne dai, piu ne ritorna».

Era nel toto-candidati alle politiche 2018
«Non mi hanno proposto una candidatura. E’ facile tirar fuori nomi che fanno rumore. La politica è una cosa seria, hai una grande responsabilità nei confronti dei cittadini ma in questo momento ho altri impegni. mi occupo di sociale e in futuro vorrò continuare a farlo e in modo più serio ma per farlo occorre una preparazione che adesso non ho ma che cercherò di avere».

Cinque anni per prepararsi
«Si ma non è una promessa perchè vivo ancora il sogno meraviglioso del mio lavoro che sta andando bene e mi occupo sdi sociale e questo mi rende felice».

A proposito di sociale come giudica le colleghe che denunciano le violenze a distanza di anni, può sembrare una vendetta o una strumentalizzazione di chi non ce l’hanno fatta?
«Ogni caso è a sé, questo non lo so. Ma so che bisogna occuparsi di tutti i tipi di violenza: non solo di quella sulle persone famose ma soprattutto di quella sulle persone che ogni giorno vivono nell’ombra e non hanno il coraggio di denunciare perché non si sentono protette da leggi adeguate. Io mi occupo di quelle donne e delle donne che non hanno la possibilità di dire no. Noi quella possibilità ce l’abbiamo e possiamo scegliere a differenza di altre persone».