Francesca Dallapè, sexy in bikini a tre mesi dal parto

Prima estate da mamma per la ex tuffatrice Francesca Dallappé, argento alle Olimpiadi di Rio nel sincro insieme a Tania Cagnotto. L’atleta in riva al mare solleva la sua Ludovica nata lo scorso maggio, mentre mette in mostra le sue curve già toniche con un bikini rosso che lascia scoperto un lato B perfetto.

C_2_articolo_3090127_upiImageppE’ tornata in forma in tempi record Francesca che ora si gode in costume la sua estate in famiglia, con il marito Manuel e la loro bimba. Solo poche settimane fa su Instagram ha condiviso un video in cui si stava allenando agli attrezzi: “Orgogliosa di questa settimana più costante delle altre forse perché sto riprovando piacere nel tornare in palestra e sentirmi più energica!! Tutto per la prova costume”, ha cinguettato. E la prova costume è stata ampiamente superata. Nello stesso mare, a Ibiza, si gode la sua gravidanza l’amica Tania Cagnotto che da poco ha rivelato sui social di essere in dolce attesa.

Rigopiano, la profezia della piccola Ludovica: “All’alba sorgerò dai ghiacci”

Era stata la regina dei ghiacci di Frozen prima di finire nella gelida trappola di Rigopiano. Una storia ai limiti della realtà, per fortuna a lieto fine, nella tragedia dell’hotel investito dalla Valanga. E’ la storia di Ludovica Parete, la bambina che si è salvata con papà, mamma e il fratellino. Solo due giorni prima della valanga la piccola Ludovica aveva vestito i panni di Elsa, la protagonista del celebre film d’animazione Disney ” Frozen, il regno di ghiaccio”, in occasione del suo sesto compleanno.

2215396_2215324_frozen

Una coincidenza che, col senno di poi, fa venire i brividi diventando un inquietante presagio di ciò che poi sarebbe accaduto considerando che, nel video postato dal padre su Facebook, Ludovica nei panni di Elsa canta proprio il testo della colonna sonora del film «All’alba sorgerò», i cui versi finiscono per anticipare incredibilmente quella che sarebbe stata la sua odissea.
«La neve che cade sopra di me copre tutto col suo oblio, in questo remoto regno la regina sono io… Resto qui, non andrò più via, sono sola ormai, da oggi il freddo è casa mia!». Ma fortunatamente questa profezia si è concretizzata solo in parte e dopo quell’alba, in cui lei è effettivamente sorta venendo tratta in salvo dalle macerie dell’hotel, ha potuto finalmente riabbracciare la sua famiglia.