Basic e sexy: il ritorno della canottiera bianca

Seduce, ammicca, ma allo stesso tempo si adatta a ogni outfit, valizzandolo: la canottiera bianca è il capo che tutte le donne dovrebbero avere nel proprio armadio. Poi c’è la discriminante del reggiseno che cambia l’effetto finale.

C_2_box_38938_upiFoto1FLe star sembrano aver capito il messaggio: quest’estate gli avvistamenti di canottiere bianche non si contano. Ciascuna la utilizza secondo il proprio mood e non è vero che si tratta di una maglietta “difficile”.
L’abbinamento perfetto è con i jeans: Jennifer Aniston personalizza il tutto con un cappelo di paglia ma “dimentica” il reggiseno, Alessia Marcuzzi aggiunge un kimono fantasia. Le sorelle Gigi e Bella Hadid la utilizzano per evidenziare il fisico esile ma statuario, sempre coprendo le gambe. Chiara Ferragni sensuale e sbarazzina in black&white.
Melissa Satta la abbina con una salopette e accessori rossi, mentre le sorelle Rodriguez scelgono versioni più sensuali e sofisticate. Che dire poi delle Kardashian? Sono l’esempio vivente che anche donne formose possono permettersi di indossare la canottiera bianca.

Pubblicità occulta: Belen si mette in regola

Le lettere di “moral suasion” sono partite e alcune celebrities iniziano ad adeguarsi. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato si sta occupando del fenomeno dell’influencer marketing nei social media, a tutela degli internauti. Le terme gratis, il vestito regalato, persino l’etichetta del vino sulla tavola, se omaggio del ristorante: tutto ciò che è sponsorizzato va esplicitato in maniera chiara pure sui social network.

C_2_box_38213_upiFoto1VL’Antitrust ha chiarito che la pubblicità deve essere chiaramente riconoscibile come tale, anche sui profili social dei personaggi famosi. Ogni volta che un blogger-influencer gode di un vantaggio (siano essi prodotti regalati, servizi omaggio o contratti pubblicitari) pubblicando un prodotto o un marchio, ciò deve essere chiaramente specificato ai follower-consumatori, tramite l’uso di diciture apposite, sotto forma di hashtag.
Affinché l’intento commerciale di una comunicazione sia chiaro al consumatore e non percepito come consiglio personale e disinteressato del proprio beniamino, andranno usati #sponsorizzazione, #spot, #pubblicità, #inserzioneapagamento, #advertising, #prodottofornitoda.
L’Autorità Antitrust, con la collaborazione del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza, ha inviato delle lettere ad alcuni influencer invitandoli ad adeguarsi al codice di comportamento contro la pubblicità occulta. Lettere che hanno subito dato i propri frutti: le prime a mettersi in regola sono stata Belen Rodriguez e Melissa Satta.
L’argentina ha subito inserito “#advertising” a fianco ad una foto in cui compare con una maglietta McDonalds; stesso hashtag usato dalla Satta di fianco al marchio Boy London e nel post successivo con un bikini EffeK. Tutto tace sui profili social di Chiara Ferragni, che dell’influencer marketing ha fatto una professione, mentre il fidanzato Fedez ha usato un timido #ad: sarà l’abbreviazione di advertising?

Indossa questa maglietta a scuola: studentessa sospesa e arrestata

Ha una media voti molto alta, ma nonostante questo le è stato impedito di diplomarsi per una ragione apparentemente senza senso: la maglietta indossata nel giorno più importante della sua intera carriera scolastica. Secondo il dirigente scolastico, che ha deciso di sospenderla, Summer avrebbe violato il ‘dress code’ dell’istituto.

summer-dress-code_24104330La ragazza, che vive in North Carolina e frequenta la Hickory Ridge High School, aveva indossato questa maglietta, considerata indecente e irrispettosa dal preside. Per questo motivo, una volta sospesa, alla ragazza è stato impedito di salire sul palco per la cerimonia del diploma e minacciata di arresto da parte della polizia, giunta presso l’istituto dopo la chiamata dello stesso dirigente scolastico.
La storia, riportata anche da Huffington Post e Crave, ha suscitato molto scalpore dopo la pubblicazione di foto e video di Summer con la maglietta incriminata. Sui social network molti hanno commentato condannando la decisione del preside. Secondo il ‘dress code’ del liceo, sono bandite magliette scollate o che scoprono le spalle. Nel caso di Summer, la maglietta le lasciava scoperte solo parzialmente.
Una decisione molto severa, motivata a quanto pare anche da vecchi attriti tra i genitori di Summer e il preside. La ragazza è ovviamente molto amareggiata: «Ho studiato duramente per quattro anni per arrivare fin qui e mi è stato negato di salire su quel palco. Ci sono saliti spacciatori e stupratori, a me invece è stato impedito».

Bella Hadid, selfie allo specchio in slip e reggiseno

Uno scatto al naturale per Bella Hadid che in slip e reggiseno neri si immortala davanti allo specchio del bagno prima di prendere l’aereo per Parigi dove sfilerà per lo spettacolo evento di Victoria’s Secret. La modella dalle curve sexy e toniche regala un piccolo assaggio di quel che mostrerà in passerella…

C_2_articolo_3043690_upiImagepp

Un sorriso felice, i capelli arruffati e un corpo tutto da ammirare. Davanti allo specchio del bagno Bella mette a nudo la sua femminilità con un completino intimo molto semplice ma altrettanto sexy. Gambe chilometriche, vita da vespa e fianchi ben delineati sono un vero spettacolo della natura. Saluta così i suoi follower la sorella di Gigi, poi un jeans e una maglietta e l’aereo per Parigi dove insieme agli altri meravigliosi angeli di Victoria’s Secret sfilerà con la biancheria intima più sognata e desiderata al mondo.

Chiara Ferragni e il post che fa infuriare Courtney Love: “Ma che fai?!”

Una maglietta “sbagliata” e sull’account Instagram sono piovute una serie di critiche per Chiara Ferragni.

chiara ferragni-2

La blogger di moda, attuale fidanzata di Fedez, ha postato una foto che la vede con una maglietta con la scritta Nirvana e sotto l’immagine dei cantanti del gruppo degli Hanson.
Le critiche da tutto il mondo non sono tardate ad arrivare e non è mancata neanche Courtney Love, vedova di Kurt Cobain, leader dei Nirvana, con un “Wtf”, che vale come un nostro “Che cazz* fai?”

Cristiano Ronaldo… in dolce attesa? Voci insistenti sul secondo figlio in arrivo

Cosa avrà voluto dire l’esultanza di Cristiano Ronaldo con il pallone sotto la maglietta, dopo un gol al Celta Vigo? Per i media portoghesi si tratterebbe dell’ultimo indizio sulle voci che vogliono l’attaccante del Real Madrid in attesa del secondo figlio da madre surrogata.

C_4_foto_1463977_image

Quel gesto a indicare un ipotetico pancione si aggiunge alle feste trascorse a Miami, dove anni fa era stato concepito Cristianinho, e a una fonte vicina alla famiglia…In Portogallo il giornale Correio da Manha ha provato a sondare mamma Dolores e le due sorelle del calciatore, ma per ora dalla famiglia non arriva nessuna conferma o smentita. In precedenza lo stesso quotidiano aveva citato una fonte anonima vicina alla famiglia Aveiro che avrebbe rivelato che il bambino, o la bambina, sarebbe stato concepito come il piccolo Cristiano Ronaldo jr, utilizzando una madre surrogata. Come riportato dal Sun, anche la presentatrice lusitana Eunice Cristina Morias de Carvalho aveva avanzato una simile ipotesi: “Quest’anno Cristiano ha passato il Natale da solo a Miami e Miami non vi ricorda forse qualcosa? Come tutti sanno, Cristianinho arriva proprio da lì e più volte, anche di recente, Cristiano ha confessato di volere altri figli, quindi è andato a Miami per quello”. I giornali di gossip sono pronti a scatenarsi.

Salma Hayek nuda e ubriaca al P. Soccorso

Salma Hayek in ospedale, tra due giovani medici, sorridente e serena, in topless e shorts di jeans, mentre due mani da dietro le coprono il seno. Sembra uno scherzo, un fotomontaggio ma non lo è: l’attrice durante il ricovero aveva addosso questa strana maglietta. L’illusione ottica, svelata solo dal colletto della tshirt, è quella di un terzo medico che le copre le grazie.

Salma-Hayek-pronto-soccorso-tshirt-Mani-seno

E’ la stessa Salma Hayek a postare il singolare scatto sul suo profilo Instagram, mentre si trova al pronto soccorso per un piccolo trauma cranico: “Grazie ai medici Foster e Ellspermann per essersi presi cura di me! Purtroppo il mio guardaroba per la scena era completamente inappropriato per l’ospedale”, si è giustificata la Hayek. L’attrice stava infatti girando una scena mentre ha avuto l’incidente. Il set era quello del film Drunk Parents (Genitori ubriachi), dove insieme ad Alec Baldwin interpreta il ruolo della coppia poco sobria, i Teagarten, che a causa dell’alcol, perde il controllo delle proprie azioni finendo coinvolta in un rapimento e in uno scambio di identità. Piccolo spavento ed epilogo sexy-comico per l’autoironica attrice. “Non preoccupatevi, non sono diventata più pazza di prima!” ha concluso Salma Hayek, aggiungendo da sola l’hashtag che ha reso la foto così popolare: #nude.