Alessia Fabiani, mamma che stacco di coscia!

C_2_fotogallery_3084047_0_imageStacco di coscia da fare invidia per Alessia Fabiani, prossima a compiere 41 anni. Attrice di teatro e mamma premurosa con i suoi gemelli Kim e Keira (5 anni), posa sul divano di casa con un miniabito nero in pizzo mettendo a nudo le sue gambe affusolate. Guarda la carrellata di scatti sexy…

Mamma ninfomane lascia soli i 4 figli per andare a fare sesso: “Oltre 100 partner…”

Ha rischiato la sua vita e ha messo in pericolo quella dei suoi figli a causa della sua dipendenza dal sesso.
Monique Price ha 25 anni e viene da St. Charles, Missouri, ha 4 figli e da anni le è stata siagnosticata la STD, una malattia che la spinge a fare sesso in modo compulsivo.
La donna ha raccontato al Daily Mail di aver avuto oltre 100 partner sessuali, che la malattia l’ha spesso spinta a lasciare i suoi figli soli in casa mentre dormivano per fare sesso, ad avere rapporti occasionali non protetti perché il desiderio di fare sesso vince su tutto.

18119363_1846813555642644_8310849790810724253_n_09190624Ha iniziato ad avere rapporti a 15 anni e da allora ha iniziato a sviluppare il disturbo, ora ha una relazione stabile, fa sesso con il suo compagno due volte a settimana e sta cercando di farsi curare.
Monique ammette di essersi comportata male nei confronti dei figli: «Ho fatto sesso non protetto con sconosciuti durante le mie gravidanze, la mia famiglia mi odiava per questo, ho fatto del male a molte persone, ma la dipendenza dal sesso è come la tossicodipendenza, diventa una malattia». Dopo il primo rapporto sessuale ha iniziato a desiderare sempre di più il sesso, il medico le aveva detto che erano gli ormoni della crescita, ma lei voleva spingersi sempre oltre. Ha iniziato a fare sesso con uomini molto più grandi di lei, orge e tutto è andato degenerando fino a diventare incontrollabile.
Oggi sta molto meglio, ha trovato l’amore della sua vita, si sta per sposare e segue un percorso di terapia che per la prima volta le ha permesso di controllare i suoi impulsi sessuali.

Liv Tyler, sexy 40enne in lingerie rossa

L’attrice, 40 anni, che ha dato alla luce il suo terzo figlio poco più di un anno fa, sfodera curve da capogiro in biancheria in pizzo.

C_2_fotogallery_3083852_upiFoto1FLiv Tyler posa per un marchio di lingerie mostrando il suo fisico mozzafiato, e dice: “Mi piace essere femminile e chic”. Liv è mamma di tre bambini: Sailor, due anni, e Lula, 16 mesi, avuti dal compagno Dave Gardner, e il figlio Milo, 11 anni, avuto dall’ex marito Royston Langdon.

Cristina Chiabotto e Fabio Fulco si sono lasciati: “A 31 anni non sono pronta a fare la mamma”

Cristina Chiabotto e Fabio Fulco si sono lasciati. L’ex Miss Italia e lo storico fidanzato sono stati insieme per 12 anni, ma a decretare la rottura sarebbe stata proprio lei.

3318239_1336_cristina_chiabotto_fabio_fulco (1)Cristina Chiabotto, come anticipato dal settimanale Spy, non si sentirebbe pronta a fare la mamma: “Sento che ho voglia di rubare ancora un po’ di tempo per me stessa”, ha detto.
La coppia si è innamorata dietro le quinte di “Ballando con le Stelle”, ed è stata più volte vicina al matrimonio senza mai arrivare a compiere il grande passo. Fulco, 47 anni, ha spesso espresso il desiderio di mettere su famiglia, ma Cristina, 31 anni, non sembra ancora pronta ad una svolta del genere.

Mamma si spoglia e gira un video hot in auto, poi lo schianto: muore a 35 anni. Ecco le immagini

Mamma si spoglia e gira un video hot in auto, poi lo schianto contro il palo: muore a 35 anni. La giovane mamma viaggia in auto a seno nudo mentre è in vacanza nella Repubblica Dominicana, e poco dopo muore.

34531-1024x768Natalia Borisovna Borodina, 35enne di Mosca, si è tolta la parte sopra del suo bikini e si è lasciata riprendere mentre si affaccia semi nuda dal finestrino con fare ammiccante mentre l’auto è in corsa.
Poco dopo le riprese però la donna sarebbe morta per aver sbattuto contro un palo. Concentrata nel suo siparietto hot, Natalia, mamma di un bambino, non ha notato che c’era un lampione e l’impatto le è stato fatale. A provare a soccorrere la donna è stata la sua amica, colei che guidava e che ha fatto le riprese, la 32enne Ivanna Boirachuk, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.
Secondo quanto riporta Unilad, la donna è stata portata in ospedale dove i medici hanno tentato il possibile per salvarle la vita. Le lesioni cerebrali però erano troppo gravi ed è morta poche ore dopo il ricovero.

Ambra Angiolini avventurosa: acquazzone durante l’arrampicata con i figli

MILANO – Una mamma in grande forma Ambra Angiolini.
L’ex stellina di “Non è la Rai”, oggi affermata attrice, è stata fotografata da “Vero” in un parco vacanze assieme ai figli Jolanda e Leonardo (nati dalla sua conclusa relazione con Francesco Renga) e alcuni amichetti.

3290753_1601_ambra_angiolini_parco_avventureAmbra si distingue con l’arco e poi viene interrotta durante l’arrampicata da un brusco temporale con fugone collettivo finale. Intanto Ambra ha ufficializzato la sua love e story con l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri.

Non vaccina il figlio nonostante l’obbligo, mamma no-vax arrestata

«Vado avanti sempre più decisa: preferisco di gran lunga andare in carcere, pur di non vaccinare mio figlio. La giustizia vuole calpestare i miei diritti di genitore e l’affido che è stato riconosciuto a me». Così parlava, una settimana fa, Rebecca Bredow, una mamma divorziata di Detroit (Michigan) e antivaccinista convinta.

mamma-no-vaccini-rischia-carcere_05132439La donna, convinta sostenitrice delle teorie, giudicate prive di fondamento scientifico, di Andrew Wakefield, è da qualche tempo protagonista di un clamoroso contenzioso legale con il suo ex marito. Rebecca è infatti convinta che i vaccini causino l’autismo, anche se la scienza dice altro, ed ha sposato la causa dei no-vax, rifiutandosi di sottoporre il suo bambino di nove anni alla somministrazione dei vaccini obbligatori, quelli che prevengono malattie potenzialmente mortali, come la meningite e il morbillo.
Jason Horne, l’ex marito e padre del piccolo, ha invano chiesto a Rebecca di vaccinare il loro figlio. L’uomo, a questo punto, ha deciso di fare ricorso presso un tribunale per chiedere un obbligo legale all’ex moglie, che dopo il divorzio ha ottenuto l’affido del bimbo e in virtù di questo non vuole sentire ragioni. A nulla era valso un accordo legale stabilito dagli ex coniugi: Rebecca avrebbe gradualmente fatto vaccinare il figlio nei mesi a venire, evitando di far somministrare troppi vaccini contemporaneamente. Un obbligo, però, totalmente disatteso dalla donna; Jason, allora, decise di rivolgersi nuovamente al giudice che accogliendo le sue ragioni, aveva quindi inviato un ultimatum alla donna: se non avesse vaccinato il figlio entro un anno, sarebbe stata subito processata, rischiando anche di finire in carcere.
Il caso ha fatto discutere tutti gli Stati Uniti dopo che la storia era stata raccontata da diversi media locali. Rebecca aveva detto di essere pronta perfino ad andare in carcere pur di non fare un passo indietro sulle proprie ragioni e così è stato: il giudice l’ha condannata ad una settimana di reclusione in carcere.

La figlia 12enne tenta il suicidio a causa dei bulli, la foto postata dalla madre fa il giro del mondo

La figlia di 12 anni viene tormentata dai bulli e tenta il suicidio. La foto condivisa da una mamma commuove il web, dopo che la donna ha mostrato sua figlia sulla barella di un ospedale spiegando che il motivo per cui si trova lì è un tentativo di suicidio dovuto all’esasperante azione dei bulli nella sua scuola.

suicidio-bulli_04163544«Il bullismo deve fermarsi», scrive la donna che viene dall’Australia Occidentale, come riporta anche il Daily Mail. «La scorsa settimana abbiamo passato 5 ore in ospedale, con un supporto di medici e psichiatri, dopo che nostra figlia ha tentato il suicidio». La ragazza era vittima ormai da circa 7 mesi dei bulli, ragazzi che la prendevano di mira sui social e la umiliavano pubblicamente. La mamma era venuta a conoscenza di queste angherie ha provato a difendere la figlia, ma i ragazzi hanno offeso anche lei. Anche quando si è rivolta ai loro genitori non ha ottenuto alcun risultato, anzi, le stesse madri e padri hanno offeso a loro volta la donna.
Esasperata la donna si è rivolta alle autorità che non sono state in grado di aiutarla, fino a quando non ha sorpreso la figlia mentre tentava di farla finita, così è corsa in ospedale e ha raccontato la sua storia sui social chiedendo aiuto con un disperato appello contro il bullismo. Ora la figlia sta meglio, ma purtroppo la sua battaglia non è finita, così come non lo è quella di molte famiglie che vivono lo stesso dramma.

“Spero ogni notte che mio figlio più piccolo muoia nel sonno”, confessione choc della mamma sui social

«Spero che mio figlio più piccolo muoia nel sonno». Questa è la confessione choc che una mamma di tre figli ha fatto sul social Reddit. La donna, che ovviamente posta il messaggio in forma anonima, si è voluta confessare ammettendo che il suo bimbo più piccolo, che oggi ha tre anni, non è mai stato desiderato da lei, e ha sempre voluto che morisse.

3272268_2052_depressione_post_partumLa donna dice di non provare amore verso il suo bambino, come riporta anche il Sun, ha spiegato che lei e il marito avevano già due figle, ed erano felice così, ma quando ha scoperto che aspettava il terzo bimbo era troppo tardi per abortire e hanno dovuto tenerlo pur non desiderandolo. «È terribile quello che vivo», prosegue, «ho sempre dovuto ringraziare tutti per le congratulazioni, devo fingere di amarlo come gli altri miei figli, ma non è quello che provo. Per i primi 18 mesi di vita l’ho odiato profondamente».
La donna sostiene che il figlio è la causa di molti suoi disagi, problemi, rallentamenti della carriera lavorativa e poi conclude: «Non voglio essere indelicata nei confronti di chi ha subito la perdita di un figlio, ma credo sinceramente che se nei primi mesi fosse morto nel sonno sia io che mio marito ci saremo sentiti sollevati».
La mamma ha spiegato che prova un amore incondizionato per le sue prime figlie, che hanno 6 e 8 anni, che si prende cura di loro e fa lo stesso con l’ultimo nato solo per senso del dovere e non per l’affetto che la lega a lui. La donna però si rende conto che nella sua mente c’è qualcosa di distorto e chiede aiuto: «Mi sento in colpa per quello che provo, vorrei non sentirmi così», poi chiede se ci sono persone che vivono una situazione simile alla sua e se qualcuno può aiutarla.
Sorprendentemente molti utenti hanno solidarizzato con la donna, ammettendo di aver provato sentimenti simili e consigliandole di rivolgersi a un esperto per affrontare il problema.

Buon compleanno Belen! E scatta la palpatina di Iannone

Una festa a sorpresa con tutti gli amici, mamma Veronica, papà Gustavo, il piccolo Santiago. Mancano però il fratello Jeremias e la sorella Cecilia, chiusi nella Casa del Grande Fratello, e il fidanzato Andrea Iannone. Il motociclista però aveva già fatto gli auguri a modo suo alla sexy Belen per i suoi 33 anni. Eccoli per le vie dello shopping tra palpatine bollenti e abbracci appassionati…

C_2_articolo_3095765_upiImageppQualche ora prima il giro shopping per il quadrilatero della moda milanese con il fidanzato, come mostrano le immagini pubblicate dal settimanale Chi. Belen e Iannone si tengono stretti e si baciano appena possono tra una sfilata in boutique e una “strisciata” della carta di credito. Il pilota non perde tempo e mette le mani più volte sul fondoschiena perfetto dalla showgirl. E tra una toccatina e l’altra riempiono shopper griffate.
Quando cala il buio però si festeggia e si aprono le danze per la ciurma della Rodriguez. Le amiche Patrizia, Antonia, Francesca, Fabrizia, e poi Francesco Monte (che pubblica sul suo profilo gli auguri alla “cognata”), Angelo Iannone (fratello di Andrea), Veronica, Gustavo e molti altri si scatenano allo Studio 54 dove per Belen viene allestito un party a sorpresa. La Rodriguez ride, balla sui tavoli, salta sulle spalle degli amici, si cambia d’abito e si diverte brindando ai suoi spumeggianti 33 anni.