Alessandro Greco: “Per sposare Beatrice Bocci tre anni di castità”

”Il mio rapporto con Beatrice è stato speciale fin dall’inizio. Un dono di Dio. Mia moglie veniva da un precedente matrimonio con uno che si chiamava Alessandro Greco come me”. 3414693_1559_alessandro_greco_beatrice_bocci_tre_anni_di_castitaAlessandro Greco racconta le difficoltà che ha dovuto affrontare per sposare la moglie Beatrice Bocci: “È stata una storia dura – ha raccontato a “Diva e donna” – Una procedura di annullamento del primo matrimonio molto sofferta, con impedimenti pazzeschi e risposte negative. Tant’è che ci siamo sposati civilmente nel 2008.
Fino all’ennesima Dio-incidenza. L’annullamento che arriva, dopo 16 anni, quando avevamo perso le speranze. Nel 2014 ci siamo sposati nella nostra parrocchia di Montevarchi con dodici sacerdoti come gli apostoli”.
Per un periodo hanno pensato di mollare (“Pensare che per un periodo abbiamo vacillato, ci siamo sentiti abbandonati da Dio. Vivevamo un forte sentimento d’ingiustizia”), ma poi l’aiuto è arrivato: “Il nostro primo viaggio a Medjugorje e un frate che ci dice: ”Avete questo vostro desiderio viscerale? Dimostratelo a Dio in qualche modo”. Abbiamo scelto la castità assoluta, io e Beatrice. Tre anni, fino a quando Dio si è manifestato a noi in tutta la sua bellezza con l’arrivo dell’annullamento”.

Celentano contro Papa Francesco: “Una svista su Medjugorje”

Adriano Celentano bacchetta Papa Francesco, non condividendo il pensiero espresso recentemente dal Pontefice sulle apparizioni “programmate” di Medjugorje.
Il molleggiato sul suo blog personale si dice infatti convinto che sia tutto autentico e auspica che Papa Francesco, anche segretamente, possa incontrare le veggenti. Non è la prima volta che Adriano si esprime su argomenti di carattere “mistico”, e neanche davanti al Pontefice Celentano evita di dissentire, seppur in uno stile pacato e con grande rispetto.

2443948_2004_papafrancescocelentano

Questa la conclusione del messaggio di Celentano: “E se invece fosse vero? Come io credo. Non pensa invece che (per chissà quali fini ora a noi sconosciuti) potrebbe essere una Sua Celestiale strategia l’aver scelto quei sei ragazzi e avere con loro degli incontri giornalieri e, di proposito, sempre alla stessa ora?… E se fosse questa la piccola “SVISTA” del Papa?… Sarebbe bellissimo se lei, anche di nascosto, incontrasse le veggenti. Forse a lei direbbero qualcosa di sorprendente che nessuno ancora sa… e che solo lei potrebbe spiegarci!!!”.