“Growing Up Supermodel”, arriva il nuovo reality sui figli di…

Saranno famosi, anzi lo sono già. Da Kaia Gerber, figlia della leggendaria top model Cindy Crawford a Paris Jackson, figlia di Michael Jackson e poi le sorelle Hadid, figlie di Yolanda e Mohamed Hadid, Kendall Jenner, nata da Kris Jenner e Caitlyn Jenner, Sistine Stallone e Sofia Richie. Questi solo alcuni dei protagonisti di “Growing Up Supermodel”, il nuovo reality televisivo made in Usa, che il 15 agosto debutterà sul canale Lifetime.

C_2_fotogallery_3080662_1_imageBelli, intraprendenti e già proiettati nel mondo della moda. Il nuovo reality entra nella vita di giovani modelli e modelle, figli di celebrities del calibro di Lionel Richie o Sylvester Stallone per documentare luci ed ombre del loro percorso artistico nello showbiz&fashion system. Cognomi celebri e una mission comune: uscire dall’influenza dei genitori e farsi valere per i propri meriti. Tra i figli “celebri” anche quelli di Ricky Schroder, Cambrie e Faith Schroder e la figlia del boxer Oscar De La Hoya e di Shanna Moakler, Atiana De La Hoya.
Con i geni dei loro genitori “top” e bellissimi, questi cosiddetti “figli di” sembravano destinati a sicuro successo, ma il DNA spesso determina solo una parte del loro cammino. Questa nuova generazione di “supermodel”, armati di un formidabile codice genetico, deve fare i conti con una realtà in cui spesso il cognome famoso diventa un’arma a doppio taglio. “Growing up Supermodel” segue le loro dinamiche familiari e le loro carriere, tra sogni, speranze e tanto lavoro…

Paris Jackson ai critici: “Il nudismo è una filosofia”

La modella e unica figlia della superstar Michael Jackson, Paris, era stata precedentemente criticata per aver postato una foto su Instagram, mentre prende il sole in topless accanto al cane, coprendo i capezzoli con alcune emojii. Un post che sembra essere stato eliminato in seguito alle polemiche.

41320781Ma Paris, 19 anni, ha postato un’altra foto, questa volta in topless mentre fuma, in bianco e nero, con un lungo messaggio con il quale si scaglia contro i critici. “Il nudismo è un movimento per tornare alla natura ed è stato addirittura chiamato filosofia”. “Il femminismo ognuno lo esprime a suo modo, sia indossando un sacco di vestiti che mostrandosi”. Questi alcuni brani del messaggio.
Paris ha poi concluso: “Il corpo umano è una cosa bellissima e non importa quali difetti hai, siano esse cicatrici, o peso extra, smagliature, lentiggini, qualunque cosa, è bello esprimersi comunque. Se questo fa arrabbiare alcuni di voi, capisco completamente e vi incoraggio a non seguirmi più, ma non posso scusarmi in nessun modo. Sono chi sono e non tengo segrete le mie convinzioni”.

Michael Jackson, trovato materiale pedopornografico nella villa

Sono passati quasi sette anni dalla morte di Michael Jackson, ma i segreti del re del pop non sono ancora venuti tutti a galla. A quanto riporta Radar Online, infatti, nel 2003 la polizia scovò una vasta collezione di materiale pedopornografico a Neverland Ranch, dimora dove Jacko visse per anni. La notizia del ritrovamento è stata diffusa solo adesso e l’archivio comprende foto nude di bambini, ma anche torture e sesso sadomaso con minori e adulti.

Michael-Jackosn-live

La perquisizione venne condotta a seguito delle ripetute accuse di molestie sessuali su minori. Secondo quanto riportato sul verbale venne ritrovato parecchio materiale pornografico che comprendeva “note, diari, documenti, fotografie, audio e video”. Oltre a questo anche farmaci per curare la dipendenza dal sesso, con ricette prescritte da differenti medici vicini alla star. “I documenti trovati rivelano che Jackson era un manipolatore, dipendente da sesso e droghe” ha raccontato una fonte informata sulla vicenda “usava la violenza, il sesso esplicito e i sacrifici animali per attrarre i bambini. Aveva anche delle immagini shock e disgustose di bambini nudi e torturati, adulti nudi e donne in posizioni sadomaso”.