“Petto sexy” è il costume di moda per l’estate 2017

È sul grande schermo proprio in questi giorni “Baywatch”, la versione cinematografica del telefilm che, negli anni Novanta, ci ha fatto sospirare sulle rive di Emerald Bay. Da allora, il binomio costume intero rosso-Pamela Anderson è diventato inscindibile, un’associazione di idee lampante a qualunque latitudine e trasversale nelle generazioni. E dopo anni di imperanti bikini, ecco tornare il monopezzo, alla ribalta durante l’estate che vede rivivere le storie di Baywatch. Ma il fashion system, si sa, ogni giorno ne tira fuori una dal cilindro: come rilanciare il pezzo intero per la stagione 2017?

2503880_1636_schermata_06_2457919_alle_16.35.15

Beloved Shirts, marchio famoso per il suo stile unconventional (e per un pizzico di irriverenza), propone “bañador pecho sexy” (costume petto sexy) e basta guardare le immagini per capire di che si tratta. Sul capo una stampa assai realista del petto nudo di un uomo villoso. Base nude per il costume disponibile in diversi toni da adattare al proprio fototipo. Per alcuni è un trend di cattivo gusto, per altri un gesto provocatorio (nei confronti di chi? Di quelle che abbracciano la moda del look selvaggio e dicono no alla ceretta, sì al pelo naturale?). Quel che è certo è che attira l’attenzione giocando con un trompe l’oeil che, almeno da lontano, non può non strappare una risata. C’è chi le sperimenterebbe tutte pur di puntare i riflettori su di sé, anche in spiaggia, mentre alcune scenderebbero volentieri con un sacco di iuta addosso pur di non affrontare la prova costume.

Tina, Emily, Elle… sideboob per tutte

Minuti, prorompenti, naturali o con aiutino. I décolleté delle star si presentano in tutte le forme e le dimensioni. E a loro piace tantissimo mettere in mostra la loro mercanzia. Tanto che in queste ultime settimane i red carpet sono stati letteralmente invasi da celebrities col sideboob in bella mostra.

C_2_box_34124_upiFoto1F (1)Vetrina di moda e chiacchiere, il Festival di Cannes ha fatto parlare per buona parte del mese di maggio ed era ovviamente zeppo di bellissime col seno in bella vista. Tina Kunakey ha vinto la gara delle più sexy, con un sideboob incorniciato in un svolazzante abito glicine con corpetto a triangolo. Si è piazzata egregiamente, come al solito, anche Emily Ratajkowski, sensuale in un vestito color champagne che fasciava le forme. Ha invece stupito tutti Elle Fanning. La giovane attrice non ha avuto vergogna a mostrare il décolleté delicato tra le piccole foglie di paillettes. Sempre sulla Croisette, la top Shanina ha optato per una lunga creazione in argento.
Se a New York Robin Wright era elegantissima con un abitino nero allacciato al collo che ha svelato un delicato sideboob, a Montecarlo Pamela Anderson ha lasciato pochissimo all’immaginazione, coprendo a malapena i capezzoli. Chi può vantare il sideboob più bello? Decidilo sfogliando la gallery.

I consigli per il mare di Chiara Ferragni

Chiara Ferragni è rientrata in Italia. Dopo la trasferta in California e la puntatina a Montecarlo, la Blonde Salad è tornata a dettar tendenze in patria. Le follower che spettavano i suoi consigli per acquistare i costumi sono rimaste un po’ deluse: Chiara posta gli shorts, ma non i bikini! Nel mare magnum social di borsette e valigie, c’è ancora ben poco di beachwear.

C_2_box_33821_upiFoto1F (2)Per trovare qualche spunto sui dictat per l’estate, bisogna tornare un po’ indietro nella time line di Chiara Ferragni: precisamente alla vacanza con Fedez nel Resort di lusso delle isole Hawaii. In quelle foto, tra aperitivi al tramonto e baci tra le onde, i costumi sono ben visibili. Modelli piuttosto semplici e poco strutturati, nessuna fantasia e colori decisi. Grandi assenti di questa stagione sono i bikini: Chiara Ferragni sulla sabbia ha optato per degli interi.
C’è quello nero con maliziose palme sul seno, l’intero rosso con scollatura profondissima dall’aria vintage, l’elegante in lurex sui toni del blu: tutti di Mimi à la Mer. Non può mancare il costume bianco con l’occhio strizzato, della linea personale di Chiara Ferragni. E poi il più difficile da indossare: un costume bicolore Lna con obò frontale e nodo sul seno. Alzi la mano chi sfoggerà in spiaggia questo modello suggerito da Chiara Ferragni.

Le tute con la coda conquistano le star

Gli abiti da sera classici vi hanno un po’ stufato? Prendete esempio dalle star, che si sono appassionate in queste settimane a un nuovo “ibrido modaiolo”: la tuta con il lungo strascico. Gambe fasciate nel pizzo, décolleté enfatizzati e una coda degna di un pavone: ecco il trend che fa impazzire le bellissime.

C_2_box_33550_upiFoto1FLa prima ad aver inaugurato la nuova tendenza è stata Halle Berry al Met Gala, splendida cinquantenne con una creazione Atelier Versace dalla coda oro e nero. Al Festival di Cannes ecco altre due dive con modelli simili. Emily Ratajkowski è più sexy che mai nell’abito-tuta di Peter Dundas con oblò sul seno e uno strascico pomposo e teatrale.
Infine, Charlize Theron stupisce con un modello su misura di Dior. Sopra i leggings in pizzo che svelano le gambe è cucito un delicato strato di tulle, che crea un magico gioco di vedo-non vedo. Chi sarà la prossima a portare questo trend sul red carpet?

Bella Hadid cambia vestito ma non mutande

Per il 70esimo Festival di Cannes Bella Hadid ha un obiettivo: essere la più chiacchierata di tutte. Come? Spogliandosi sempre di più, evento dopo evento, e mantenendo un comune denominatore: le stesse mutande color carne.
Se sul red carpet della serata inaugurale, fasciata in un abito di Alexander Vauthier, Bella Hadid sembrava aver già dato molto in quanto a nudità e slip esibiti, il fattore hot è andato aumentando nei giorni seguenti.

C_2_box_33058_upiFoto1FAlla serata Fashion For Relief, Bella Hadid si è presentata con un abito argento interamente ricoperto di cristalli di Roberto Cavalli. Ecco che le mutande vengono subito paparazzate ed è impossibile non vederle anche pochi minuti dopo sotto il vestito corto Alaïa, in occasione della sfilata di beneficenza organizzata durante la serata.
Ma il meglio Bella Hadid ha deciso di tenerlo per l’esclusivo party di amFAR, dove ha calcato il tappeto rosso con una creazione su misura di Ralph & Russo completamente trasparente che mostrava sia il seno che le lunghe gambe e ovviamente, l’intimo. Sul palco poi Bella si è cambiata in un vestito argento ed ecco che, mentre scendeva la scalinata, hanno fatto la loro comparsa le mutande beige.
Vedremo Bella Hadid sul red carpet anche per l’evento di chiusura del Festival? Ha ancora qualcosa da mostrare?

Tina Kunakey, una farfalla sexy a Cannes

Il Festival di Cannes è pieno zeppo di bellissime: modelle, attrici, aspiranti star e influencer. Ma, in questa edizione, nessuna riesce ad ammaliare come Tina Kunakey. La fidanzata di Vincent Cassel è una pantera sul red carpet tra la folta chioma riccia e il fisico prorompente.

C_2_box_32979_upiFoto1F (1)Inoltre, a Tina Kunakey piace proprio flirtare coi fotogragi, tra linguacce, pose ardite e ammiccamenti. Se ci aggiungiamo pure degli abiti da sogno, non è difficile capire perché la modella è la più conturbante di questa edizione. Per la premiere del film The Biguiled, Tina Kunakey ha scelto un abito principesco in garza di seta plissé stampata sui toni del glicine di Giorgio Armani Privé con coppe ricamate di cristalli. Lei, sorridente, solleva l’impalpabile tessuto della gonna, trasformandosi in una meravigliosa (e formosissima) farfalla.

Da Belen alla Gregoraci, sono tutte capricciose

Arriva l’estate e le star si scoprono essere tutte capricciose. Persino Belen si sbilancia in spagnolo “Un poquito caprichosa si señor!!!“.

C_2_box_32967_upiFoto1F-1024x576A giocare con l’aggettivo che solletica l’ego femminile è l’omonimo marchio, che lo propone sui propri capi, piazzato su sfondi a tinta unita. Il costume Capricciosa delle sorelle Belen e Cecilia Rodriguez esalta le loro curve, nemmeno Melita Toniolo riesce a farne a meno, Elisabetta Gregoraci lo sceglie nero per farsi bruciare dal sole.
Del resto, alzi la mano chi non si è mai sentito un po’ capriccioso: anche da adulte, alle showgirl piacerebbe tornare bambine. E sempre rimanendo sul tema infantile, ecco spuntare il marchio in versione Barbie. Anche questa trovata farà di sicuro impazzire le star: per esempio Costanza Caracciolo che confessa maliziosa: “Capricciosa io??“.

Halle Berry e la svolta sexy a cinquant’anni

A vedere Halle Berry così non possiamo che avere la conferma sul fatto che più passano gli anni e più le star si scoprono audaci. Halle è sempre stata stupenda e consapevole del suo fascino, tanto che ha iniziato la sua carriera proprio come reginetta di bellezza, ma ora che ha da poco compiuto 50 anni le cose si sono fatte decisamente più sexy.

C_2_box_31817_upiFoto1F

A vedere Halle Berry così non possiamo che avere la conferma sul fatto che più passano gli anni e più le star si scoprono audaci. Halle è sempre stata stupenda e consapevole del suo fascino, tanto che ha iniziato la sua carriera proprio come reginetta di bellezza, ma ora che ha da poco compiuto 50 anni le cose si sono fatte decisamente più sexy.
Il tutto è iniziato qualche mese fa, quando Halle Berry ha pubblicato due scatti di lei in intimo decisamente maliziosi, per lanciare la collaborazione col brand di lingerie Scandale. Poi ecco susseguirsi una serie di red carpet che l’hanno vista sempre più svestita. E’ il nero il colore di elezione di Halle, tra pizzi, trasparenze e pelle scoperta.
Che sia un minidress ricoperto di perline, una tuta trasparente con tanto di lungo strascico (entrambi Atelier Versace) o un completo pantaloni con spacchi (di Ports 1961), Halle Berry sa benissimo come catturare l’attenzione. Una svolta selvaggia, enfatizzata anche dai capelli al naturale e da un trucco minimal, che sta facendo impazzire i fan.

Fidget, ecco la nuova mania dei teenager che invade case e scuole

41242321Negli Stati Uniti è diventata la moda del momento, e già si trova praticamente ovunque, dalle case alle scuole. Tanto che alcuni insegnanti hanno pensato di bandirlo dalle aule, perché pericolosa fonte di distrazione. L’ultima mania si chiama “fidget spinner”: si tratta di una sorta di piccola trottola antistress, composta da un cuscinetto a sfera al centro che si tiene con due dita e tre eliche che, una volta colpite, girano vorticosamente. Ce n’è anche una versione a forma di cubo.
Un passatempo molto semplice e anche economico (su Amazon si trova in tante diverse forme e colorazioni, dai 2 agli 8 euro), che sta per diventare un gadget irrinunciabile, soprattutto per i più giovani. In effetti, il fidget nasce come strumento antistress per i ragazzi affetti da disturbi dell’attenzione o ansia, in quanto può aiutare a concentrarsi. Ma allo stesso modopuò distrarre chi invece non ne avrebbe bisogno, ragione per cui la trottola rappresenta effettivamente un pericolo per il rendimento scolastico.

Megan Fox, testimonial perfetta del suo brand

La carriera d’attrice è un po’ spenta, nella vita privata ha avuto qualche intoppo amoroso (si è presa e mollata più volte con Brian Austin Green, padre dei suoi tre bambini) ma Megan Fox ha trovato il modo per tornare sulla cresta dell’onda. Come? Spogliandosi.

C_2_box_31276_upiFoto1F

La star è di recente diventata co-proprietaria del brand di lingerie Frederick’s of Hollywood e, oltre ad avere potere decisionale e una serie di doveri imprenditoriali, ha deciso anche di posare come protagonista nella nuova campagna primavera-estate.
Gli scatti sono a dir poco bollenti, con una Megan Fox che ammicca alla telecamera in un tripudio di pizzo, colori accesi e lattice. Del resto è lei stessa ad ammettere che uno dei primi acquisti fatti a 17 anni, quando si è trasferita a Los Angeles, è stato l’intimo di Frederick’s of Hollywood. “Gli altri marchi erano troppo casti. Io, cresciuta in una famiglia molto religiosa, avevo voglia di capi davvero scandalosi”, ha detto Megan Fox. Ora che è lei ad avere piena voce in capitolo sulle collezioni può finalmente dare libero sfogo al suo lato più provocante.