“Ti regalo una notte di sesso”, la prof Alice invita lo studente 15enne, il papà del ragazzo scopre tutto su Facebook

La professoressa londinese Alice McBrearty, 23 anni, dovrà scontare 16 mesi di carcere dopo aver baciato e fatto sesso con un suo studente per diversi mesi. I due hanno avuto incontri in albergo, a casa di lei e persino a casa dei genitori del ragazzo.

prof-pedofila_06184417Secondo quanto riporta il Daily Mail, la professoressa ha conosciuto il ragazzo su Facebook, ed è proprio spiando il profilo del ragazzo che il padre di lui si è reso conto di quello che stava accadendo e ha denunciato la donna. Tutto è iniziato come “regalo di compleanno”, pare infatti che l’insegnante abbia regalato una notte di sesso al minore per poi proseguire negli incontri anche nei mesi successivi.
Ad aggravare la sua posizione il fatto che la donna insegnasse nello stesso istituto frequentato dal 15enne, tanto che il personale della scuola aveva notato un eccessivo e insolito avvicinamento tra i due che aveva già destato dei sospetti. Dopo la denuncia il ragazzo è stato interrogato dai servizi sociali e ha ammesso tutto, la confessione ha fatto scattare l’arresto.

“Spero ogni notte che mio figlio più piccolo muoia nel sonno”, confessione choc della mamma sui social

«Spero che mio figlio più piccolo muoia nel sonno». Questa è la confessione choc che una mamma di tre figli ha fatto sul social Reddit. La donna, che ovviamente posta il messaggio in forma anonima, si è voluta confessare ammettendo che il suo bimbo più piccolo, che oggi ha tre anni, non è mai stato desiderato da lei, e ha sempre voluto che morisse.

3272268_2052_depressione_post_partumLa donna dice di non provare amore verso il suo bambino, come riporta anche il Sun, ha spiegato che lei e il marito avevano già due figle, ed erano felice così, ma quando ha scoperto che aspettava il terzo bimbo era troppo tardi per abortire e hanno dovuto tenerlo pur non desiderandolo. «È terribile quello che vivo», prosegue, «ho sempre dovuto ringraziare tutti per le congratulazioni, devo fingere di amarlo come gli altri miei figli, ma non è quello che provo. Per i primi 18 mesi di vita l’ho odiato profondamente».
La donna sostiene che il figlio è la causa di molti suoi disagi, problemi, rallentamenti della carriera lavorativa e poi conclude: «Non voglio essere indelicata nei confronti di chi ha subito la perdita di un figlio, ma credo sinceramente che se nei primi mesi fosse morto nel sonno sia io che mio marito ci saremo sentiti sollevati».
La mamma ha spiegato che prova un amore incondizionato per le sue prime figlie, che hanno 6 e 8 anni, che si prende cura di loro e fa lo stesso con l’ultimo nato solo per senso del dovere e non per l’affetto che la lega a lui. La donna però si rende conto che nella sua mente c’è qualcosa di distorto e chiede aiuto: «Mi sento in colpa per quello che provo, vorrei non sentirmi così», poi chiede se ci sono persone che vivono una situazione simile alla sua e se qualcuno può aiutarla.
Sorprendentemente molti utenti hanno solidarizzato con la donna, ammettendo di aver provato sentimenti simili e consigliandole di rivolgersi a un esperto per affrontare il problema.

Carolina Crescentini, tintarella di luna prima di tornare sul set: “Amo fare il bagno di notte”

“Faccio ciò che più mi rilassa e amo di più. Ad esempio, fare il bagno di notte: è una delle cose che preferisco in assoluto, perché mi regala un’indescrivibile sensazione di libertà”. Così Carolina Crescentini, in un’intervista al settimanale Vero, racconta le sue vacanze estive, in attesa dell’imminente ritorno sul set. L’attrice è infatti in procinto di girare “L’Isola che non c’è”, il nuovo film di Gabriele Muccino.

Carolina-Crescentini-2Carolina Crescentini è anche fresca vincitrice del Premio Eilat Diamonds come miglior attrice di cinema e fiction del 2017, a testimonianza degli apprezzamenti che la critica le ha sempre rivolto. Il grande schermo, difatti, è ormai la sua casa, e ama costantemente ritornarci per interpretare nuovi personaggi con l’emozione che la contraddistingue. “Ho preso parte a Last Diva di Francesco Patierno, un documentario sulla vita di Valentina Cortese […]. Dopodiché, ho altri progetti che spero vadano in porto”, confessa al settimanale.
Non va dimenticata anche la sua partecipazione alla commedia “Sconnessi”, film diretto da Christian Marazziti, con Antonia Liskova, Ricky Memphis e Fabrizio Bentivoglio, che tratta “il tema della dipendenza da Internet e dai social […]. Noi attori ci siamo divertiti a interpretarla, per questo ci sono buone possibilità che anche il pubblico si diverta”.
Nell’intervista c’è spazio anche per dettagli più privati della vita di Carolina Crescentini, che quando è lontano dal set – o dal suo fidanzato Dave Mellish, musicista californiano – si rifugia nella sua casa a Trastevere, nella Capitale. “Mi piace girare per i mercatini di Roma e trascorrere la maggior parte del tempo libero con i miei amici”, spiega. E, in conclusione, rivolge un consiglio alle ragazze: “Restate voi stesse, in ogni situazione, e accettate anche i vostri difetti”.

Urla il nome dell’ex marito durante una notte d’amore: il nuovo fidanzato la uccide

Aveva chiamato piangendo la polizia per dire che la sua ragazza si era sentita male, non riusciva a respirare, aveva vomitato ed era morta. E quando gli agenti arrivarono in casa sua lo trovarono disperato e in lacrime sul corpo della donna che amava. La realtà, però, non era quella che lui aveva cercato di delineare: Maria Nemeth, 31enne della Florida, era stata uccisa e sbudellata dal suo fidanzato, il 26enne Fidel Lopez, che aveva anche infierito sul cadavere.

2601468_Schermata_2017-08-04_alle_14_16_23Era il settembre 2015: Fidel e Maria, che avevano passato una serata in casa a base di alcol e sesso, stavano facendo l’amore quando lei ha urlato per due volte il nome dell’ex marito. «È stato questo che mi ha fatto diventare pazzo» avrebbe confessato molto tempo dopo Fidel. Folle di gelosia e ubriaco, il ragazzo l’ha uccisa e ha abusato sessualmente del cadavere. Quando ha realizzato quello che aveva fatto, era troppo tardi: Maria era morta. Da lì la telefonata alla polizia e il tentativo di far passare quell’omicidio come una disgrazia, negando ostinatamente qualsiasi accusa.
A quasi due anni dalla tragedia, però, è arrrivata la confessione piena: a luglio Fidel ha ammesso di aver ucciso la propria fidanzata e ora è stato condannato all’ergastolo. «Sono stato un mostro – ha detto Fidel, che si è scusato con la famiglia di Maria – Oggi sono felice di dover affrontare questa condanna perché so che devo pagare per quello che ho fatto ed è giusto così: pago con la mia vita per quello che ho portato via. Alla famiglia di Maria chiedo perdono».
«Se dovessi riassumere la vita di Maria, avrei difficoltà a farlo in poche righe – ha detto il padre della ragazza – Voglio solo dire a tutti che mia figlia continuerà a essere un modello di perseveranza e di amore per l’umanità».

Nick Kyrgios, notte brava del bad boy del tennis con 2 sexy colleghe 18enni. Il padre: “Lascia stare mia figlia”

LONDRA – Nick Kyrgios, il bad boy del tennis, torna a far parlare di sé. Dopo aver dovuto lasciare con largo anticipo i campi di Wimbleton a causa di un problema all’anca, il re del tennis è stato paparazzato in compagnia di Chlesea Samways e Monique Belovuković, due sexy promesse della racchetta, entrambe 18enni, nel corso di una notte brava in discoteca. Le belle sportive sono seguitissime sui social.

41778284Come riporta il Daily Mail, il numero 20 del mondo non ha perso tempo e ha pensato di “festeggiare” il ritiro con una notte a base di alcol, musica e flirt con le giovani tenniste. Il terzetto è stato fotografato intorno alle 3 di notte, fuori a una discoteca londinese.
Il bad boy però non aveva fatto i conti con la gelosia paterna. Il padre di Chelsea infatti non gliele ha mandate a dire: “Mia figlia ha solo 18 anni, è una ragazza dolce e ha trascorso tutta la notte fuori casa. Era Monique a conoscere Kyrgios. Io non voglio che niente possa distrarre Chelsea dal suo percorso. Se quel tennista fosse qui gli farei capire che deve lasciare stare mia figlia”, commenta Lawrence Samways.
Non è tutto. Ad andare su tutte le furie, anche la fidanzata di Kyrgios, la 22enne Ajla Tomljanovic, che ha saputo della bravata dai media. E per tutta risposta avrebbe cancellato dai social le foto in compagnia dell’ (ex?) dolce metà. Insomma, la notte di sballo al re del tennis è costata molto cara.

Di giorno fa la poliziotta e di notte video hard: ora rischia il posto

Di giorno è una poliziotta del distretto del New Jersey, mentre di notte indossa tacchi a spillo e simula giochi sadomaso. Si chiama Kristen Hyman ed è un’agente sexy che “arrotonda” lo stipendio su set a luci rosse.

4175EEB500000578-4608946-In_videos_she_is_seen_kicking-a-59_1497589794727Ora però, a causa di calci e frustate, dovrà lottare in Tribunale per tenersi il suo posto in polizia. La donna, che ha percepito anche dei compensi per i video hard, è stata sospesa dall’incarico il 26 maggio, dopo il giuramento e il 27 giugno si presenterà all’audizione disciplinare. Lei sottolinea di non essere mai stata nuda davanti alla telecamera, ma i suoi superiori richiamano alla necessità di avere uno stile di vita integro.

Morto Kashoggi, l’uomo più ricco del mondo regalò un diamante a Lory Del Santo per una notte d’amore

Adnan Kashoggi si è spento al St. Thomas’ Hospital di Londra, dopo una lunga degenza. Il 25 luglio avrebbe compiuto 83 anni. Ne dà notizia il suo biografo e amico di lunga data, Roberto Tumbarello. Da alcuni anni, ricorda Tumbarello in una nota, Kashoggi aveva seri problemi cardiaci che lo avevano indotto ad abbandonare l’attività. Essendo gli otto figli economicamente indipendenti, si era ritirato nella residenza di famiglia a Riad, ma trascorreva lunghi periodi di riposo e di cura in Europa.

41506120L’anno scorso fu colpito da ictus cerebrale che lo aveva costretto sulla sedia a rotelle. Lascia due vedove, sposate con rito musulmano: l’italiana Laura Biancolini, (convertita all’Islam col nome di Lamia, da cui ha avuto il figlio Ali), e l’iraniana Shahpari Zanganeh (che gli ha dato Khamal e Samiha). La prima moglie, l’inglese Sandra Daly (nota come Soraya, da cui ebbe Nabila, Mohamed, Omar, Khaled e Hussein) volle il divorzio quando, nel 1980, Adnan si innamorò di Lamia. Era zio di Dodi Al Fayed, figlio della sorella Samiha, deceduto vent’anni fa nell’incidente parigino assieme a Lady Diana.
Tra le numerose donne di Kashoggi, al di là delle mogli, si annovera anche Lory Del Santo: in cambio di una notte d’amore, la showgirl ricevette in dono un grosso diamante che fu al centro del gossip a lungo. La Del Santo ci tiene a specificare: «Non era un pagamento, era un regalo. Non mi sono mai venduta: però è normale ricevere regali dagli uomini, mi succede da quando ho 16 anni». Adnan Kashoggi era nato alla Mecca dove il padre era medico della famiglia reale saudita. Laureato in Economia alla prestigiosa Stanford University, in California, si rivelò giovanissimo un geniale businessman internazionale. A cavallo degli anni ’70 e ’80 fu considerato l’uomo più ricco del mondo. A partire dalla metà degli anni ’80, a causa di una serie di vicissitudini giudiziarie, i suoi affari ebbero una battuta d’arresto e Kashoggi fu costretto anche a vendere il suo celebre yacht, il Nabila, all’epoca considerato una delle barche più belle del Mediterraneo.

Simona Ventura, scoppia la pace con la Ribas. Arisa e le notte in balera con Barbara D’Urso

MILANO – Dopo un lungo periodo di distanza, sembra essere scoppiata di nuovo la pace fra Simona Ventura e la showgirl Ana Laura Ribas: “A un evento mondano milanese si sono casualmente incontrate Ana Laura Ribas, 49, e Simona Ventura, 52 – fa sapere Alberto Dandolo nella rubrica “Ah, saperlo” per “Oggi” – Le due si sono abbandonate a un lungo quanto inaspettato abbraccio, dimenticando i dissapori che le hanno separate per anni. Quali? Ah, saperlo…”.

41495794 (1)Serate insieme invece per Arisa e la sua nuova amica, Barbara d’Urso, con cui condivide la passione per il ballo e le balere: “Arisa, 34, attraversa un periodo sentimentale molto burrascoso. Come si consola? Andando a ballare in una nota balera milanese assieme all’amica Barbara d’Urso, 60, grande amante del ballo”.

Orlando Bloom si scusa con la bella Viviana, la cameriera licenziata per aver passato una notte con lui …

Lei è stata licenziata, lui si scusa per quanto successo e vola a Malibu. Due pesi due misure, se i protagonisti sono una star di Hollywood come Orlando Bloom e una cameriera 21enne, metà irlandese e metà romena, Viviana Ross, aspirante attrice dallo sguardo e dal fisico magnetici.

C_2_fotogallery_3012125_upiFoto1F

I due si sarebbero incontrati al Chiltern Firehouse, un lussuoso hotel di Londra, dove l’attore de “I pirati dei Caraibi” alloggiava durante lo scorso weekend e lei lavorava come cameriera. Colpo di fulmine e una notte di passione nella suite di lui. Quando però al mattino Orlando è fuggito via presto per impegni di lavoro e lei è stata trovata nel suo letto nuda è scattato subito il licenziamento: il regolamento dell’hotel vieta infatti al personale di fraternizzare con i clienti. Poco male, Viviana descrive Bloom come “un amante eccezionale” e se il suo sogno era quello di diventare un’attrice, chissà che questa storia non le porti anche qualche contrattino cinematografico…

Monica Bellucci, notte di terrore a casa di Paolo Sorrentino. “La tv si accendeva da sola”

Una notte difficile per Monica Bellucci, che dopo aver preso parte alla trasmissione “Stasera a casa di Mika” ha trascorso la notte a casa del regista Paolo Sorrentino.

monica-bellucci-sensuale

Complice il buio però l’attrice non è riuscita a prendere sonno: “Disavventura per Monica Bellucci in trasferta a Milano – fa sapere “Novella2000” – L’attrice, dopo essersi esibita nel programma Stasera casa Mika su Rai Due dove è uscita da un frigorifero e ha anche succhiato un dito al cantante e conduttore.
Finito lo show poi, non avendo prenotato in nessun albergo, ha alloggiato a casa del cantante dalle origini libanesi. La diva, mentre dormiva, si è svegliata di soprassalto perché il televisore si era acceso da solo. L’attrice spaventata non riusciva a capire il perché. Presto spiegato l’arcano: uno dei due cani del conduttore si era seduto sul telecomando”.