Va in ospedale ubriaco e con dolori al ventre, i medici gli estraggono un’anguilla dal retto

Ubriaco va in pronto soccorso dicendo ai medici di stare male e i dottori trovano un’anguilla nel retto. Un 40enne è stato portato all’ospedale dell’Università di Nanchang, nella Cina orientale, con dei forti dolori, quando i medici hanno fatto la lastra hanno scoperto che aveva un corpo estraneo nel retto e da un’attenta analisi hanno visto che si trattava di un’anguilla.

3373159_1735_anguilla.anoL’animale aveva causato una grave ostruzione, così è stato necessario un intervento chirurgico. Secondo i dottori l’animale non può essere finito in modo accidentale nel corpo del paziente e probabilmente deve essere stato inserito da qualcuno, ma non hanno indagato sulle modalità per evitare un ulteriore imbarazzo nel paziente.
L’uomo, come riporta Metro, che si era presentato in evidente stato di ebbrezza, ha solo dichiarato di stare male, senza dare altre informazioni ai medici.

Resta con il pene incastrato nel piatto di un bilanciere: la foto finisce sul web

Chissà con quale vergogna sta assistendo al ritorno dirompente della notizia che quasi due mesi fa aveva fatto il giro del mondo. Dopo essersi dovuto presentare in ospedale per far rimuovere il piatto di un bilanciere incastrato nel pene, non aveva potuto far nulla contro il propagarsi a macchia d’olio della sua storia nel web. Adesso, come se non bastasse, c’è un nuovo capitolo che si aggiunge alla vicenda, già abbastanza imbarazzante: la foto del pene, scattata e destinata a rimanere chiusa in un cassetto dell’ospedale, sta impazzando sui social, finendo per diventare virale.

3360716_Schermata_2017-11-11_alle_16_43_41Ma ricapitoliamo. I vigili del fuoco di Worms, in Germania, avevano dato la notizia del delicato intervento, effettuato lo scorso 15 settembre, sulla loro pagina Facebook: un uomo, visibilmente imbarazzato, si era presentato in ospedale per un incidente accaduto mentre faceva gli esercizi di routine in palestra. È bastato dare un’occhiata ai medici per capire che, chissà per quale motivo, l’uomo si era cimentato in un’operazione a dir poco bizzarra. Constatata la situazione, ai dottori non è rimasto che chiamare i vigili del fuoco che hanno lavorato per tre ore prima di riuscire a liberare il pene dal disco da 2.5 chili. «Siamo intervenuti in ospedale per un’operazione delicata il 15 settembre, presso il pronto soccorso. Una persona aveva il pene intrappolato nel buco di un piatto da 2,5 kg. Con l’aiuto di una sega elettrica siamo riusciti a liberarlo dopo tre ore di intervento. Per favore, non imitate simili azioni».
Un’impresa a dir poco rischiosa e di cui, sicuramente, il malcapitato avrebbe preferito non si parlasse più, sotterrando per sempre la vicenda e la vergogna. Sfortunatamente per lui, della notizia si è tornato a parlare nelle scorse ore, dopo che il risultato della sua azione sconsiderata è finito sotto gli occhi di tutti: l’immagine del pene incastrato, infatti, è stata pubblicata on line diventando presto virale. La foto sarebbe dovuta rimanere relegata negli archivi, ma è diventata pubblica: adesso i dirigenti dell’ospedale hanno aperto un’indagine interna per capire chi, e perché, l’abbia fatta trapelare.

Mamma si spoglia e gira un video hot in auto, poi lo schianto: muore a 35 anni. Ecco le immagini

Mamma si spoglia e gira un video hot in auto, poi lo schianto contro il palo: muore a 35 anni. La giovane mamma viaggia in auto a seno nudo mentre è in vacanza nella Repubblica Dominicana, e poco dopo muore.

34531-1024x768Natalia Borisovna Borodina, 35enne di Mosca, si è tolta la parte sopra del suo bikini e si è lasciata riprendere mentre si affaccia semi nuda dal finestrino con fare ammiccante mentre l’auto è in corsa.
Poco dopo le riprese però la donna sarebbe morta per aver sbattuto contro un palo. Concentrata nel suo siparietto hot, Natalia, mamma di un bambino, non ha notato che c’era un lampione e l’impatto le è stato fatale. A provare a soccorrere la donna è stata la sua amica, colei che guidava e che ha fatto le riprese, la 32enne Ivanna Boirachuk, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.
Secondo quanto riporta Unilad, la donna è stata portata in ospedale dove i medici hanno tentato il possibile per salvarle la vita. Le lesioni cerebrali però erano troppo gravi ed è morta poche ore dopo il ricovero.

Umberto Smaila: “Ecco perché mi hanno ricoverato in ospedale…”

ROMA – «Stavo tornando da un dei tanti spettacoli. Ero sul tapis roulant, avevo il trolley davanti, mi sono voltato, poi sono caduto come un corpo morto. Mi hanno portato all’ospedale e mi hanno detto: una fratturina. Al femore…».

spettacolo-umberto-smaila-twigaUmberto Smaila, a Domenica Live con il figlio e la nuora, condivide l’emozione del matrimonio della coppia e ricorda l’incidente che, a giugno scorso, lo ha portato in ospedale, determinando lo slittamento delle nozze.
«Mi sono commosso quando ero in ospedale già da qualche giorno e mio figlio mi ha detto: papà, senza di te, non si fa. Hanno rimandato il matrimonio di due mesi».

Selena Gomez, ecco la foto in ospedale: “Ho subito un trapianto di rene per guarire dal Lupus”

I fan più fedeli avevano notato che qualcosa non andava e la risposta è arrivata sui social. Selena Gomez, che da mesi teneva un basso profilo, si è mostrata su Instagram dopo un trapianto di rene che l’aiuterà a combattere la malattia che l’affligge: il lupus.

selena-gomez-trapianto-rene-foto-660x350La 25enne, star dei teenager, scrive: «Ho scoperto di avere bisogno di un trapianto di rene a causa della mia malattia, il Lupus, e sono stata ricoverata per l’operazione…». Selena ha scritto un lungo post in cui ringrazia la sua famiglia, gli amici e coloro che le sono stati vicino, in modo particolare Francia Raisa, la sua migliore amica, colei che le ha donato l’organo di cui aveva bisogno e che è ritratta con lei nella foto sul letto di ospedale: «Mi ha fatto un dono sacrificandosi e donandomi il suo rene. Sono incredibilmente benedetta. Ti amo tanto sorella».
In altre foto mostra la cicatrice dell’intervento e il recupero che sta avendo. Selena ha avuto molti problemi fisici e psicologici legati alla sua malattia, al punto da essere costretta a interrompere un tour, la speranza è che questa operazione le dia di nuovo l’energia di cui ha bisogno.

Kate Middleton spiazza tutti: ecco cosa ha deciso…

LONDRA – I sudditi di sua maestà sono in visibilio da quando è stata diffusa la notizia della terza gravidanza di Kate Middleton. I bookmaker già scommettono su sesso e nome del nascituro, ma nelle ultime ore è un altro il particolare ad aver attratto l’attenzione del gossip.

3239429_1841_collage_2017_09_14_4_Come riporta il sito LadyBlitz, pare che la Duchessa di Cambridge abbia deciso di partorire in casa.
Il sito britannico Celebdirtylaundry sosterrebbe che Kate si sarebbe già informata sulle modalità del parto in casa per le precedenti gravidanze. Ma soffrendo di iperemesi gravidica, avrebbe desistito. Ora invece l’idea riprenderebbe quota.
I precedenti parti sarebbero stati privi di problemi, per questo Kate sarebbe sempre più favorevole al parto in casa. In questo modo, sarebbe al riparo dai paparazzi e dall’attenzione morbosa dei media, che le avrebbe provocato non poco stress dopo la nascita di George e Charlotte.
Non è tutto. Partorendo in casa, Kate riprenderebbe anche un’antica tradizione della famiglia Windsor. La regina Elisabetta partorì i suoi figli in casa, solo successivamente furono cambiati gli usi. Diana ha partorito William e Harry in ospedale. Ce la farà la Duchessa di Cambridge a ritornare al passato? Staremo a vedere.

Max Biaggi- Bianca Atzei, bagni dʼamore e risate al mare

Dopo il brutto incidente in pista avvenuto i primi di giugno sul circuito Sagittario di Latina, Max Biaggi si sta riprendendo alla grande. Il merito va anche alla sua fidanza Bianca Atzei che gli è stata sempre accanto e con la quale sta trascorrendo delle romantiche e allegre vacanze di coppia in Sardegna. Siparietti esilaranti su Instagram Stories per i due sempre più innamorati.

C_2_articolo_3090274_upiImagepp“Love you #us #noi #graziediesserci”, cinguetta felice Bianca mentre, al mare, posa vicino al compagno dal quale non si è staccata un attimo durante tutta la lunga degenza in ospedale. Scampato il pericolo, Biaggi sta decisamente meglio e per la coppia è tempo di tornare a vivere lasciandosi alle spalle il terribile incidente.
E una vacanza in Sardegna è un buon modo per ricominciare… i due, in spiaggia sotto un gazebo, ridono e si punzecchiano con il sorriso. E proprio mentre la cantante, con lo smartphone in mano, suggerisce a Max di essere più simpatico nelle loro clip su Instagram Stories, lui le versa dell’acqua sulla schiena facendo sobbalzare Bianca che gli dà del “disgraziato”. Sexy in bikini, con un lato B da urlo, la Atzei va poi ad asciugarsi al sole…

Cenano con il “pacco da casa”: studenti fuorisede in fin di vita

PERUGIA – Due studenti, di 27 e 21 anni, sono ricoverati in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Santa Maria della Misericordia dalla mattinata di domenica. Uno dei due, secondo quanto si apprende, avrebbe anche avuto un arresto cardiaco.

41611441Botulino: questo, secondo quanto rende noto l’ufficio stampa dell’azienda ospedaliera, il risultato del test cui sono stati sottoposti i due giovani quando sono arrivati in ospedale dopo una notte terribile tra vomito, vertigini e violenti dolori gastro intestinali.
Secondo quanto ricostruito, all’origine dei malori ci sarebbe stata una cena a base di alimenti arrivati sottovuoto dalla famiglia di uno dei due studenti, uno originario della provincia di Lecce e un altro di Viterbo. Cibo mal conservato che, una volta assunto, avrebbe portato a queste gravi conseguenze.
Il tutto in una giornata particolarmente difficile tanto per il pronto soccorso quanto per le equipe mediche dell’ospedale. Sette persone in codice rosso (oltre ai due ragazzi anche due incidenti stradali, con uno particolarmente grave per un 51enne in moto nella zona di via Settevalli e tre operazioni che hanno richiesto di richiamare d’urgenza le equipe chirurgiche reperibili) e circa trenta codici gialli. Anche al pronto soccorso è stato richiamato in soccorso il medico reperibile.

Paura per Silvio Berlusconi: “Ha battuto la testa”. Ricoverato in ospedale, tre punti di sutura

Paura per Silvio Berlusconi a causa di un incidente accaduto la notte scorsa a Portofino.
In via precauzionale ha deciso di rientrare a Milano subito e di farsi medicare alla clinica Madonnina, dove gli sono stati applicati tre punti di sutura. A quanto si apprende, le sue condizioni sono buone. «Niente di grave, è una sciocchezza» ha commentato il suo medico curante, professor Alberto Zangrillo.

Former Italian Prime Minister Silvio Berlusconi leaves the Madonnina clinic in Milan, Italy, after receiving three stitches, 29 April 2017. Berlusconi has been treated by a doctor after a fall in Portofino on the Ligurian coast. Ansa/Daniel Dal Zennaro

APPLICATI PUNTI AL LABBRO A MILANO Per precauzione Silvio Berlusconi é stato trasportato in nottata a Milano, alla clinica ‘La Madonnina’, dove gli sono stati applicati punti di sutura al labbro. Arrivato in ospedale intorno alle 4 di questa mattina, Berlusconi sarà dimesso già in tarda mattinata.
BERLUSCONI INCIAMPATO FUORI DA UN LOCALE Silvio Berlusconi non è inciampato in casa, come riportato in un primo momento, ma all’esterno di un locale dove era andato a cena con i figli per festeggiare il compleanno del figlio Piersilvio. Lo hanno precisato esponenti di Forza Italia. Nel frattempo davanti alla clinica La Madonnina di Milano, dove a Berlusconi sono stati applicati due punti di sutura, oltre a fotografi e cameraman, si sono radunati anche alcuni curiosi.
DIMESSO ALLE 13.30 DALLA CLINICA LA MADONNINA Silvio Berlusconi ha lasciato poco dopo le 13:30 la clinica La Madonnina di Milano, dove è stato medicato al labbro superiore, suturato con un paio di punti dopo una caduta a Portofino. Il leader di Forza Italia è salito in auto senza rilasciare dichiarazioni tenendo davanti alla bocca una medicazione bianca, probabilmente con del ghiaccio. Dall’auto si è limitato a fare un cenno di saluto con la mano a fotografi e cameraman in attesa. Ad accompagnare fuori dalla clinica, Berlusconi, oltre alla scorta, c’era Licia Ronzulli, che fa parte del comitato di presidenza di Forza Italia. La Madonnina fa parte del gruppo San Donato, che è proprietario anche dell’ospedale di San Raffaele dove l’ex premier è stato operato al cuore nel giugno dello scorso anno.