“Trump corteggiava Lady Diana, ne era ossessionato

La rivelazione. Donald Trump era ossessionato da Lady D e tentò anche di corteggiarla. A 20 anni dalla scomparsa della principessa Diana Spencer l’Huffington Post torna su quella che sarebbe stata una vera e propria passione del tycoon, anche dopo la morte della donna. In un’intervista radiofonica su ‘Howard Stern Show’ nel 2000 – si ricorda – il magnate rivelò che la principessa del Galles era nella sua top ten delle donne più belle.

3213682_1743_collageE sempre ad Howard Stern, poco prima della tragica morte di Diana nel 1997, Trump disse che sarebbe andato a letto con lei senza pensarci due volte. Dopo la separazione dal principe Carlo Trump – sostiene l’Huffington Post – cercò in tutti i modi di corteggiare Lady D e per diverso tempo inondò il suo appartamento di rose e orchidee al punto che la principessa cominciò a pensare a lui «come ad uno stalker». Trump e Lady Diana si incontrarono diverse volte. «Era una donna di una bellezza straordinaria, da top model – disse il tycoon – aveva l’altezza, la bellezza e la pelle…. tutto. Era anche matta, ma sai – aggiunse sempre ad HowardStern – queste sono cose di poca importanza».

Marlon Brando e James Dean erano amanti: sesso sadomaso tra le due icone di Hollywood

Nel nuovo libro “James Dean: Tomorrow Never Comes”, che uscirà prossimamente con la Blood Moon Production, i due autori Darwin Porter e Danforth Prince, che avevano conosciuto entrambe le star, rivelano queste e molte altre vicende che lasciano emergere una relazione molto più complessa di quanto si pensasse. D’altronde come afferma uno dei testimoni, Brando amava solo se stesso.

marlon-brando-e-james-dean

Il libro racconta che Brando incontrò Dean per la prima volta quando il giovane andò a seguire una sua conferenza a New York nel 1949. Brando raccontò in quell’occasione che lo sguardo intenso di Dean gli faceva “bruciare la pelle”. Terminato il convegno, Dean si presentò come un “grande fan”. Disse che era confuso su molte cose, “ma non sulla mia ammirazione per te”. Dopo aver sentito quelle parole Brando lo baciò.In seguito, Dean confessò che Brando lo dominava. “Mi comandava sempre mentre facevamo l’amore”, raccontava Dean, secondo il libro. Diventarono inseparabili. Dean commentava con gli amici ogni aspetto della relazione. Iniziò a indossare solo camice e jeans, e imitare il suo idolo in tutto e per tutto. Il libro racconta inoltre che Brando non aiutava economicamente il giovane attore, nemmeno con un centesimo. Fomentava la sua povertà per renderlo dipendente. Dean si lamentava, ma non riusciva ad allontanarsi dal suo aguzzino.
Brando negò la sua relazione con Dean e disse che il giovane attore era ossessionato da lui. In un’occasione, Dean si levò la camicia davanti a diversi testimoni per mostrare le cicatrici di mozziconi di sigaretta che Brando gli spegneva addosso. Quando i suoi amici decisero di chiamare la polizia, Dean confessò che era stato lui stesso a chiedere a Marlon di bruciarlo. Secondo alcuni, si trattava solo di rivalità professionale. Sempre il “Daily Mail” racconta che Dean andò a letto anche con Walt Disney, sul quale giravano diverse voci sulla sua omosessualità e che affittava appartamenti per incontrarsi con i suoi amanti.