Pamela Anderson, è scoppiato lʼamore con il calciatore Adil Rami?

Per Pamela Anderson la carriera da seduttrice sembra proprio non conoscere fine. L’ennesima conquista dell’attrice sarebbe Adil Rami, calciatore francese in forza al Siviglia ed ex del Milan. Secondo il giornale transalpino “Voici”, la prorompente “bagnina” di Baywatch avrebbe già dimenticato Julian Assange con cui aveva avuto un flirt, iniziando una relazione con il difensore, di 18 anni più giovane di lei.

C_2_articolo_3080389_upiImageppSecondo il magazine francese i due si sarebbero conosciuti tramite un amico in comune e dal loro primo incontro si sarebbero visti molto spesso.
Il giocatore francese ha 31 anni e in passato aveva fatto parlare per una sua presunta liason con la showgirl Francesca Cipriani. Sarebbe solo l’ultimo di una lunga serie di amori illustri avuti dalla Anderson: dai musicisti Tommy Lee (che è stato anche suo marito nonché il co-protagonista del celebra video hard girato durante la luna di miele) e Kid Rock, il produttore Rick Salomon e il co-fondatore di Wikileaks Julian Assange.

“Petto sexy” è il costume di moda per l’estate 2017

È sul grande schermo proprio in questi giorni “Baywatch”, la versione cinematografica del telefilm che, negli anni Novanta, ci ha fatto sospirare sulle rive di Emerald Bay. Da allora, il binomio costume intero rosso-Pamela Anderson è diventato inscindibile, un’associazione di idee lampante a qualunque latitudine e trasversale nelle generazioni. E dopo anni di imperanti bikini, ecco tornare il monopezzo, alla ribalta durante l’estate che vede rivivere le storie di Baywatch. Ma il fashion system, si sa, ogni giorno ne tira fuori una dal cilindro: come rilanciare il pezzo intero per la stagione 2017?

2503880_1636_schermata_06_2457919_alle_16.35.15

Beloved Shirts, marchio famoso per il suo stile unconventional (e per un pizzico di irriverenza), propone “bañador pecho sexy” (costume petto sexy) e basta guardare le immagini per capire di che si tratta. Sul capo una stampa assai realista del petto nudo di un uomo villoso. Base nude per il costume disponibile in diversi toni da adattare al proprio fototipo. Per alcuni è un trend di cattivo gusto, per altri un gesto provocatorio (nei confronti di chi? Di quelle che abbracciano la moda del look selvaggio e dicono no alla ceretta, sì al pelo naturale?). Quel che è certo è che attira l’attenzione giocando con un trompe l’oeil che, almeno da lontano, non può non strappare una risata. C’è chi le sperimenterebbe tutte pur di puntare i riflettori su di sé, anche in spiaggia, mentre alcune scenderebbero volentieri con un sacco di iuta addosso pur di non affrontare la prova costume.

Tina, Emily, Elle… sideboob per tutte

Minuti, prorompenti, naturali o con aiutino. I décolleté delle star si presentano in tutte le forme e le dimensioni. E a loro piace tantissimo mettere in mostra la loro mercanzia. Tanto che in queste ultime settimane i red carpet sono stati letteralmente invasi da celebrities col sideboob in bella mostra.

C_2_box_34124_upiFoto1F (1)Vetrina di moda e chiacchiere, il Festival di Cannes ha fatto parlare per buona parte del mese di maggio ed era ovviamente zeppo di bellissime col seno in bella vista. Tina Kunakey ha vinto la gara delle più sexy, con un sideboob incorniciato in un svolazzante abito glicine con corpetto a triangolo. Si è piazzata egregiamente, come al solito, anche Emily Ratajkowski, sensuale in un vestito color champagne che fasciava le forme. Ha invece stupito tutti Elle Fanning. La giovane attrice non ha avuto vergogna a mostrare il décolleté delicato tra le piccole foglie di paillettes. Sempre sulla Croisette, la top Shanina ha optato per una lunga creazione in argento.
Se a New York Robin Wright era elegantissima con un abitino nero allacciato al collo che ha svelato un delicato sideboob, a Montecarlo Pamela Anderson ha lasciato pochissimo all’immaginazione, coprendo a malapena i capezzoli. Chi può vantare il sideboob più bello? Decidilo sfogliando la gallery.

Pamela Anderson a Cannes, i fan preoccupati: “Irriconoscibile”

pamela-giovane_21140623Pamela Anderson è ormai irriconoscibile. La bagnina più famosa della televisione è apparsa sul red carpet del settantesimo Festival del Cinema di Cannes e i fan hanno potuto notare come sia magrissima.

pamela_21134931

La star, 49 anni, ha sfilato in occasione della premiere del film “120 Beats Per Minute” con un abito Versace stile anni ‘80.

Pamela Anderson, scatti ad alto tasso erotico alla soglia dei 50 anni

Sexy e sens. uale alla soglia dei 50 anni. Pamela Anderson, che il 1 luglio festeggerà mezzo secolo, posa con le sue curve perfette e impeccabili per il famoso fotografo Rankin in una serie di scatti in bianco e nero per la campagna pubblicitaria del brand d’intimo Coco de Mer. Bellissima e senza età l’ex bagnina di Baywatch non ha perso smalto e sex appeal.

C_2_articolo_3065598_upiImagepp

La modella e attrice è stata immortalata in tacchi a spillo e lingerie nera, h. ot pants attillati a vita alta e reggiseno senza spalline, poi in body di pizzo trasparente, che esaltano le sue forme perfette e sensuali. E mentre si vocifera che la bella ex Baywatch abbia “allacciato” una relazione amorosa e “clandestina” con Julian Assange, il fondatore di WikiLeaks, lei si gode ancora una popolarità, che non perde colpi e che un fan su Instagram riassume così: “There will never be another Icon like Pam… She set the world on it’s ear. #Queen”, Non ci sarà mai un’altra icona come Pam. Lei mette il mondo ai suoi piedi”… Davvero una vera regina dall’indiscutibile carica erotica.

L’ex bagnina sexy di ‘Baywatch’ è ormai irriconoscibile: ecco com’è diventata

Una delle bagnine più sexy del piccolo schermo è riapparsa sui social irriconoscibile. La collega di Pamela Anderson Yasmine Bleeth in ‘Baywatch’ ha fatto sognare molti uomini negli anni Novanta. L’ex guardaspiagge però oggi è in sovrappeso.

246FDE7100000578-0-image-a-70_1420496732286

Nei giorni scorsi sono state postate su Twitter un paio di foto della Bleeth. La quarantottenne, che nella serie interpretava il personaggio di Caroline Holden, è stata definita “irriconoscibile” dai fan.

Pamela Anderson contro il hard: “Eʼ un pericolo senza precedenti

Pamela Anderson contro l’industria del hard. L’ex bagnina maggiorata di “Baywatch” ha scritto una lettera aperta al “Wall Street Journal” per sostenere che la pornografia “è un pericolo senza precedenti”. Pam ha scritto il suo intervento insieme al rabbino conservatore Shmuley Boteach.

image.php

Una presa di posizione a sorpresa considerando che la Anderson è stata un’icona di “Playboy” e ha girato due porno amatoriali diventati famosissimi.”E’ vero, quei video, il primo girato con Tommy Lee nel corso della loro luna di miele, il secondo con Bret Michaels, ufficialmente finirono in Rete dopo essere stati rubati. Ufficialmente. Poi che le cose siano in maniera un po’ diversa è assai probabile, tanto più che nel primo caso la Anderson e Lee alla fine vendettero i diritti per la tramissione online del video.
Per questo il j’accuse di Pamela ora stupisce, anche se il suo dito punta in maniera precisa ad alcune caratteristiche del porno odierno. “Il modo in cui è disponibile gratuitamente, accessibile in maniera anonima e facilmente disseminata, rende la pornografia oggi un pericolo senza precedenti – scrivono i due -. Chiudere oggi tramite delle leggi il vaso di Pandora del porno è impossibile, è troppo tardi. Ma la gente deve parlarne e insegnare ai propri figli che chi ne fa uso è uno sfigato”. Anche la storica testimonial tra le star riunite al grande party all’Hollywood Palladium per la celebrazione dell’associazione in difesa degli animali.

Playboy e la fine di un’era, l’ultima playmate nuda sarà la georgiana Kristy Garett

Playboy e la fine di un’era, l’ultima playmate nuda sarà la georgiana Kristy Garett
Insomma, in attesa della grande finale giovedì 10 dicembre in prima serata su Canale 5 che decreterà il vincitore della 14esima edizione del reality, i ragazzi passano il tempo all’insegna del relax e della fantasia.

Kirsty-Garret (1)

Da marzo, poi, come annunciato lo scorso ottobre, il nudo sul mitico magazine fondato da Hugh Hefner sparirà per sempre: colpa della pornografia e di Internet, che, ormai, con la loro quotidiana offerta di sesso paiono aver superato pure un’istituzione come le “conigliette”, le cosiddette “playmate”.

20151207_112672_garett3

Lanciato nel dicembre del 1953 col contributo fondamentale di Marilyn Monroe, la prima di una lunghissima schiera di celebrità, tra cui Linda Lovelace, Farrah Fawcett, Bo Derek, Cindy Crawford, Sharon Stone, Anna Nicole Smith e Kate Moss, ad aver posato svestite per la sue copertine, qualche anno più tardi, nel ’56, “Playboy” raddoppiò il tasso erotico dei suoi fogli ufficializzando l’invenzione del “centerfold”, uno spazio collocato a metà pubblicazione e destinato a mettere in mostra le avvenenti forme di giovani ragazze più o meno note. Ad inaugurarlo fu l’attrice Marian Stafford, prosperosa antesignana della Garett, che si è detta lusingata per essere stata scelta come rappresentante conclusiva di un’epoca irripetibile: “E’ stato un onore per me lavorare per “Playboy, qua parliamo di storia” – ha ammesso al “New York Daily News” -. “E’ come un grande affare. È così iconico, essere l’ultima “playmate” nuda mi fa sentire contemporaneamente triste e felice”. Definita da Jason Buhrmester, direttore editoriale della rivista, l’esempio dell’“evoluzione del magazine in questi sessant’anni” e “una delle “conigliette” “più internazionali” mai apparse sulla scena, la Garett, che parla sei lingue e spera di vivere a Los Angeles, ha raccontato di aver accettato di farsi spogliare dalla creatura di “papà Hefner” in ragione del suo desiderio di trovare una sistemazione nello showbiz statunitense: “ “Playboy” rappresenta una classica storia americana e voglio diventarne parte. Lo stile di vita qui, dove hai libertà di espressione, va di pari passo con la mia mentalità. Sono orgogliosa della donna che sono e ho sempre sognato che si parlasse di me per questo”. Di sicuro, però, la bella Kristy gradirà pure essere accostata all’esplosiva Pamela Anderson, a cui, come già detto, spetterà il compito di apparire nuda nell’ultima copertina hot di “Playboy”. Per l’ex “bagnina” di “Baywatch” sarà la quattordicesima cover, un vero record: ““Ho ricevuto una telefonata dal legale di Hugh Hefner che ha detto: “Non vogliamo nessun altro. Non c’è nessun altro, potresti fare l’ultima copertina di Playboy?”, ha rivelato nei giorni scorsi la Anderson a “Entertainment Tonight”. “La mia reazione è stata più o meno: “Cosa? Dite sul serio?”. Poi ho pensato che sarebbe stata una cosa positiva. È dura competere con il web. E la ragazza della porta accanto non esiste più”. Sì, è proprio la fine di un’era.

Pamela Anderson, giochini hot al party di Miami con Dorian Grinspan

Quando c’è di mezzo Pamela Anderson, le sorprese certo non mancano.

20151203_112377_99-749394-000004La giunonica ex bagnina a di Baywatch, ha preso parte al “Party Out of Order&Snarkiteckture” tenutosi al The Hall di Miami.

20151203_112377_99-749394-000031Durante l’allegra serata ha riservato le sue attenzione al giovane Dorian Grinspan, con cui si è lasciata andare a giochini “focosi” sotto l’obbiettivo del fotografo e i sorrisi degli altri ospiti.