Molestie, Brigitte Bardot contro lʼipocrisia delle denunce: “Le attrici fanno le civette per una parte”

Un uno-due ben assestato al movimento #MeToo arriva diretto dalla Francia. Dopo che Catherine Deneuve ha dichiarato che corteggiamento e seduzione non sono molestie, Brigitte Bardot si scaglia contro il fenomeno del dissenso definendolo “una campagna ipocrita, ridicola e senza interesse”. A Paris Match spiega: “Numerose attrici giocano a fare le civette con i produttori per ottenere un ruolo. Poi, quando ne parlano, dicono di essere state molestate”.

C_2_articolo_3118242_upiImageppIntervistata dalla rivista francese, B.B., 83 anni, afferma senza peli sulla lingua: “Sono molte le attrici che fanno le gatte con i produttori al fine di acchiappare una scrittura in un film, poi, per fare parlare di sé, dicono di essere state molestate. E qui non mi riferisco alle donne in generale ma proprio alle attrici che sono disposte e disponibili alle avance degli uomini che hanno in mano il loro futuro professionale”.

Secondo la Bardot, l’ondata di denunce degli ultimi mesi “è una cosa ipocrita, ridicola e senza interesse. Occupa il posto di temi più importanti che potrebbero essere discussi”. E a proposito di questa caccia alle streghe pensa che finirà per essere controproducente per le stesse donne: “In realtà piuttosto che giovargli, tutto questo finisce per nuocere loro”.

L’attrice ha ricordato le sue esperienze nel mondo del cinema: “Io, nella mia carriera, non sono mai stata abusata o molestata, come si usa dire oggi ma, molte volte, ho ricevuto frasi che riguardavano la mia bellezza, il mio corpo, il mio bel culo ma questo non mi ha mai sconvolto”.

Monica Bellucci a “Paris Match”: “Ho un nuovo amore”

Misteriosa e affascinante come sempre. Monica Bellucci lancia la bomba, ma poi si ritrae. C’è un uomo nella sua vita, dichiara, ma poi non svela nulla di più e il gossip impazza. L’attrice 52enne, ex di Vincent Cassel, dichiara a Paris Match: “C’è un nuovo uomo… ma non vi dirò niente di più”.
“Sono già stata amata – spiega la Bellucci alla rivista parigina – ma non ero sempre pronta a ricevere quell’amore. Per molto tempo, ho trovato i rapporti di forza interessanti. Oggi, cerco altre cose. Entro in una nuova fase della mia vita”.

C_2_fotogallery_3011410_46_image
“Quando ero più giovane – continua – ero molto sensibile al fisico. Uscivo sempre con uomini della mia età, preferibilmente belli. Oggi, trovo che un uomo con le rughe sia più interessante, i segni del tempo sul suo viso e sul suo corpo mi piacciono. Perché quello che lo rende sexy è il suo vissuto. Attraverso le pieghe del corpo si vede meglio l’anima”. L’attrice parla dei luoghi in cui vive o ha vissuto, e che ama: “Vengo da un Paese, l’Italia, in cui la sensualità si respira nell’aria, in cui i corpi parlano senza parole. La Francia mi ha fatto scoprire un’altra maniera di essere femminile, più sottile. Ho capito che l’amore e la sensualità erano legati all’energia, non all’età”.
“Quando ho divorziato, nel 2013 – spiega Monica – il padre delle mie figlie è rimasto in Brasile. Io ho scelto di vivere a Parigi. Ho acquistato l’anno scorso una casa a Lisbona e mi piacerebbe molto andarci ad abitare. In quella città c’è un lato internazionale e al tempo stesso provinciale che mi piace. Sarebbe straordinario per le mie figlie, perché vi si vive una vita più dolce”.

Monica Bellucci sirena nuda su Paris Match

I magazine francesi puntano sulle star italiane. Dopo che Le Monde aveva scandalizzato con un servizio su Rocco Siffredi, Paris Match si butta sull’erotismo più raffinato di Monica Bellucci. L’attrice si mette letteralmente a nudo, e oltre a un’immagine sensuale in cui appare nuda nell’acqua, confida il suo rapporto con il sesso alla soglia dei 52 anni. Il servizio arriva alla vigilia della presentazione del film di Emir Kusturica a Venezia 73, in cui è protagonista.

Crv-PGkVIAE7x0h

“Il desiderio non si estingue invecchiando”, ha confessato l’attrice, “quando si è giovani si ha un desiderio ormonale primario. Ognuno è mosso dagli impulsi. Con il tempo forse il sesso diventa più riflessivo, ma il piacere è altrettanto forte. Quando la sensualità e la sessualità si mescolano con l’amore è l’apoteosi ed è bellissimo. Oggi, ho difficoltà a fare sesso senza provare amore”. A proposito di uomini, ha rivelato: “C’è qualcosa di erotico negli uomini con più esperienza”
L’attrice ha poi parlato del film “On the Road Lattea” che arriva in concorso sul Lido venerdì 9 settembre. “E’ una bella storia d’amore ambientata durante la guerra dei Balcani, tra il 1990 e il 1994. Sono due persone che hanno perso tutto e non hanno più nulla da perdere”.