“Spero ogni notte che mio figlio più piccolo muoia nel sonno”, confessione choc della mamma sui social

«Spero che mio figlio più piccolo muoia nel sonno». Questa è la confessione choc che una mamma di tre figli ha fatto sul social Reddit. La donna, che ovviamente posta il messaggio in forma anonima, si è voluta confessare ammettendo che il suo bimbo più piccolo, che oggi ha tre anni, non è mai stato desiderato da lei, e ha sempre voluto che morisse.

3272268_2052_depressione_post_partumLa donna dice di non provare amore verso il suo bambino, come riporta anche il Sun, ha spiegato che lei e il marito avevano già due figle, ed erano felice così, ma quando ha scoperto che aspettava il terzo bimbo era troppo tardi per abortire e hanno dovuto tenerlo pur non desiderandolo. «È terribile quello che vivo», prosegue, «ho sempre dovuto ringraziare tutti per le congratulazioni, devo fingere di amarlo come gli altri miei figli, ma non è quello che provo. Per i primi 18 mesi di vita l’ho odiato profondamente».
La donna sostiene che il figlio è la causa di molti suoi disagi, problemi, rallentamenti della carriera lavorativa e poi conclude: «Non voglio essere indelicata nei confronti di chi ha subito la perdita di un figlio, ma credo sinceramente che se nei primi mesi fosse morto nel sonno sia io che mio marito ci saremo sentiti sollevati».
La mamma ha spiegato che prova un amore incondizionato per le sue prime figlie, che hanno 6 e 8 anni, che si prende cura di loro e fa lo stesso con l’ultimo nato solo per senso del dovere e non per l’affetto che la lega a lui. La donna però si rende conto che nella sua mente c’è qualcosa di distorto e chiede aiuto: «Mi sento in colpa per quello che provo, vorrei non sentirmi così», poi chiede se ci sono persone che vivono una situazione simile alla sua e se qualcuno può aiutarla.
Sorprendentemente molti utenti hanno solidarizzato con la donna, ammettendo di aver provato sentimenti simili e consigliandole di rivolgersi a un esperto per affrontare il problema.

Mia Cellini perde 75 chili, l’ex GF: “Ecco come ho fatto”

“Sono tutti interventi necessari dopo aver perso così tanto peso. Me li ha passati l’Asl. Io ero obesa già dall’asilo, è genetica, siamo tutti un po’ cicciotelli in famiglia”.

gf-mia-cellini-75-chili-quarta-operazione

A parlare l’ex gieffina e Youtuber Mia Cellini che ha perso oltre 75 chili, arrivandone a pesare 60 e spiega i motivi per cui ha dovuto subire alcuni interventi chirurgici come l’addomino plastica, la riduzione del seno e l’eliminazione della pelle in eccesso.
Perdere tanto peso per lei non è stato facile: “Per perdere tanti chili ti deve scattare un clic nella testa. Solo così ce la puoi fare. Io avevo una forte motivazione: la perdita di mio padre nel 2010 e la necessità di voler stare meglio, in salute. Ci ho impiegato un anno e mezzo. Non bisogna essere a tutti i costi magre per essere seducenti. Io adesso mi sento bene così e se riprendo due o tre chili per me non è un problema”.

Belen cancella il tatuaggio dedicato a Stefano De Martino: «Non mi piace più»

«Non voglio dimenticare, ma nulla è indelebile». Così Belen, rispondendo a una fan su Instagram, ha (finalmente) spiegato la rimozione del tatuaggio dedicato a Stefano De Martino, che sta gradualmente scomparendo fino a non vedersi quasi più.

belen-54513

Una scelta criticata da alcuni follower, ai quali Belen ha deciso di rispondere per spiegare le sue ragioni.«Non voglio nascondere i sentimenti sotto il letto, io non mi sono mai nascosta, è nella mia indole non farlo, affronto tutto a furia di spaccarmi la testa contro il muro, anche perché dopo avrò imparato – ha spiegato – Un tatoo è un disegno sulla pelle, come può esserlo su un foglio di carta. Non si tratta di cercare di rimuovere il dolore della perdita di un essere umano, non cerco di cancellare passione, amore, sguardi, ricordi, questo non si può fare, è impossibile. Non esiste un laser per rimuovere il dolore o la felicità. Ma esiste per rimuove un disegno che non ti piace più. L’importante è saper pesare le cose, l’importanza è importante. Nulla d’irremovibile è indelebile. Il resto si!». Le sue parole allontanano però la tanto chiacchierata ipotesi di un riavvicinamento con l’ex compagno, infrangendo le speranze di molti.

Naike Rivelli, una manina maliziosa negli slip

In canottierina e mano birichina nelle mutandine Naike Rivelli condivide l’ennesimo scatto provocante. Location lussuosa, in una stanza con soffitto affrescato di un grande albergo di Torino, la trasgressiva figlia di Ornella Muti fa un selfie allo specchio e saluta i suoi followers con una buona notte irriverente e maliziosa.

C_4_foto_1459754_image (1)

Negli scatti precedenti Naike è insieme a Giulia Michelini, prima su una terrazza con vista su Torino in piena notte: Tonight I found a friend. Stanotte ho trovato un’amica grazie” e poi in camerino al trucco e parrucco. Cosa le due donne stiano “girando” insieme non si sa. Ma la Rivelli sembra molto contenta e onorata di essere insieme alla Michelini: “With my hero and best Italian actress Giulia Michelini”. Con la mia eroina e miglior attrice italiana… Intanto sul fronte sentimentale continua a gonfie vele al sua love story con Yari Carrisi.
Da Pechino Express, alla perdita del bambino fino al viaggio in India che i due hanno appena terminato per la coppia per ora solo cieli sereni.