Temptation Island: Valeria Bigella mostra il lato B, gli utenti reagiscono così

Valeria Bigella di spalle con in mostra il suo fondoschiena, oltre 85 mila like per la foto della protagonista di Temptation Island apparsa sul suo profilo Instagram.

8_20170731080042Ecco come si è mostrata e come hanno reagito gli utenti al post che ha infiammato il web.

“Ecco cosa succede quando una donna curvy vuole comprare un bikini”, il post diventa virale

Voleva semplicemente comprare un costume ma un semplice acquisto è diventata una vera impresa. Sonny Turner, 19 anni, modella plus-size inglese non è infatti riuscita a trovare nulla che facesse al caso suo perché le taglie erano tutte troppo piccola, così la ragazza ha deciso di denunciare la cosa sui social.

2544945_1646_bikini3Sulla sua pagina Instagram ha mostrato i costumi decisamente troppo piccoli per il suo corpo formoso cercando di dare anche dei consigli ai futuri desiner. «I camerini possono essere dei posti spaventosi. Io sto indossando la taglia più grande in uno dei più popolari negozi, ed è una 44-46. Questo negozio non ha pensato a taglie per donne come me. Neanche la maggior parte dei negozi online. Nessuno, quindi ecco una serie di consigli per aspiranti designer», scrive la 19enne nel post ed elenca i suoi consigli.
«Il seno grande ha bisogno del ferretto come supporto per apparire giovanile. Abbiamo bisogno di coppe del reggiseno che coprano qualcosa in più del solo capezzolo. Abbiamo bisogno di coppe che spingano i nostri seni vicini in modo che non si crei un enorme buco in mezzo. Abbiamo bisogno di laccetti che non siano così stretti da spezzarci il collo, abbiamo bisogno di mutandine del bikini che non finiscano in mezzo quando camminiamo», precisa e poi conclude: «Abbiamo bisogno di più scelte che si adattino al nostro fisico e che non ricadano sempre sul generico costume nero col kimono. Sì, che ci crediate o meno, alcune di noi vogliono davvero un costume a tanga, e l’intera collezione non deve essere per forza a vita alta. Abbiamo bisogno che smettiate di utilizzare modelle con seno finto che non rendono l’idea di come potrebbe stare quel reggiseno su un corpo reale ‘penzolante’. Non è giusto che non possiamo indossare abbigliamento da spiaggia carino solo perché siamo fatte in modo diverso. Ci meritiamo di poter entrare in un negozio, di pagare dieci sterline per un bikini accettabile senza distruggere la sicurezza in noi stesse. Il senso di #everyBODYisbeautiful è proprio questo: fate vestiti per ogni taglia e per ogni corpo».

Rigopiano, scrive un post dopo essere salvata: piovono commenti offensivi

Giorgia, sopravvissuta alla tragedia di Rigopiano, ha ringraziato i soccorritori e chiunque abbia avuto un pensiero per lei e lo ha fatto pubblicamente su Facebook, ma dal social sono arrivati anche insulti per questo gesto.
Qualcuno le chiede maggior rispetto per le vittime e i familiari, chi le dice che avrebbe potuto avere più tatto.

15823557_10208138174361058_8138086733793082499_n

Sotto il post di un quotidiano che riportava la storia di Giorgia invece è apparso il seguente testo: “Mi sembra di cattivo gusto postare la foto sorridente con gli altri dispersi sotto la neve”.
E sotto l’immagine di un recente regalo ricevuto da un’amica londinese un altra offesa: “Questa Giorgia al posto di ringraziare Dio e i soccorritori che la hanno salvata pensa a pubblicare le cazzate che ingrata e i miei compaesani invece sono morti che rabbia”.
Giorgia Galassi ha trascorso 58 ore al buio sotto la slavina ed è sopravvissuta insieme al fidanzato Vincenzo mangiando la neve.

“Troppo sexy”, Facebook censura il post della la modella in sedia a rotelle

“Per mezzo capezzolo uscito, per caso vi siete scandalizzati? Beh, allora restate in casa, chiudete la porta e le finestre, spegnete la televisione, chiudete il computer. Così forse riuscirete a non scandalizzarvi più”. E’ il post con cui la modella-studentessa Manuela Migliaccio ha lanciato la sua ‘sfida’ dopo che Facebook ha censurato una sua fotografia per nudità.

14657498_10211058974180208_4424317996869412935_n Nell’immagine pubblicata dalla 29enne, paraplegica dal 2009 a causa di un incidente, si vede la giovane che sfila in sedia a rotelle sulla passerella della ‘Milano Fashion Week 2016’ di fine settembre. Ma quella camicetta aperta sul seno è sembrata eccessiva, almeno ai parametri del social network. E tanto è bastato per far scattare la censura. Che la giovane vuole combattere: “Ah, dimenticavo – aggiunge nel post – tirate via anche gli specchi che il vostro riflesso potrebbe farvi paura”. Invitando tutti a “condividere, please”.

Chiara Ferragni e il post che fa infuriare Courtney Love: “Ma che fai?!”

Una maglietta “sbagliata” e sull’account Instagram sono piovute una serie di critiche per Chiara Ferragni.

chiara ferragni-2

La blogger di moda, attuale fidanzata di Fedez, ha postato una foto che la vede con una maglietta con la scritta Nirvana e sotto l’immagine dei cantanti del gruppo degli Hanson.
Le critiche da tutto il mondo non sono tardate ad arrivare e non è mancata neanche Courtney Love, vedova di Kurt Cobain, leader dei Nirvana, con un “Wtf”, che vale come un nostro “Che cazz* fai?”

Gianluca Vacchi, i post dopo la grande paura

“Quando rischi la vita, ogni cosa diventa molto più importante”. E a dirlo è il Paperon de Paperoni 2.0, Mr Enjoy, il protagonista dell’estate 2016. Di lui hanno parlato tutti i giornali, i suoi balletti in barca e le sue acrobazie in aereo sono state le più cliccate, ma poi all’improvviso Gianluca Vacchi ha fatto spaventare il web per il suo stato di salute.

C_2_fotogallery_3004796_21_image

E ora i follower pendono dai suoi post…“Quando stai male, la tua prima medicina è l’amore. Giorgia sei stata la mia colonna in questi giorni con il tuo amore dolcissimo. Grazie amore mio, ti amo” è la dedica di Vacchi alla compagna di scorribande Giorgia Gabriele. Con lei ha solcato mari e monti tra balletti improbabili, look eccentrici e serate senza limiti, circondato da amici e tanti volti noti, amato e odiato al tempo stesso. Della sua vita sopra le righe hanno scritto e parlato in molti, poi, due settimane fa, dai profili dell’imprenditore italiano il registro è cambiato. Il pigiama da sera ha lasciato il posto a quello vero, dalle pazzie in palestra si è passati alle camere d’ospedale e i follower sono andati letteralmente in ansia.
L’imprenditore bolognese ha provato a rassicurare tutti con post e messaggi, ma sono le foto e i balletti a mancare. Un video racconta il suo ritorno a casa per qualche giorno di convalescenza prima di tornare in clinica a fare accertamenti. I suoi domestici lo hanno accolto con emozione e lacrime e lui li ha salutati con affetto. Al suo fianco Giorgia che non lo lascia mai solo. Ora il pericolo sembra passato, ma le foto e i video gvlifestyle sono solo throwback…

Gianluca Grignani: “Mi ritiro”, pubblica il post e poi sparisce

Brutto periodo per Gianluca Grignani che, dopo il video apparso su internet, nel quale il cantante è visibilmente alterato e dopo il ricovero in ospedale, ha pubblicato nei giorni scorsi un post sulla sua pagina di Facebook.

933a33191cddb5e832eed18a765470b3-079-kDxE-U15049662835010B-620x349@Gazzetta-Web_articolo

Grignani parla di ‘attacchi di panico’ ma, fonti vicinissime a lui sono convinte che il ricovero sia causato invece da un’intossicazione da alcol.“Ciao ragazzi, ho bisogno di staccare un pò con il mondo, l’avrete capito… – ha scritto il cantante sulla sua pagina Facebook – Ora ho bisogno di tornare più forte di prima. Adesso parlerà solo la mia musica, la mia “strada in mezzo al cielo”: ho annullato gli impegni per un determinato periodo, non ci saranno apparizioni, a parte i due eventi rock 2.0 a dicembre di Milano e Roma, e dei live acustici che farò durante l’estate che saranno annunciati qui sul mio profilo… ma io leggo tutto quello che mi scrivete e solo per voi io ci sto. Sempre. Con affetto G.”.  Ebbene si, Grignani ha annullato il suo instore tour, pianificato per la promozione del suo ultimo album, Una strada in mezzo al cielo, lasciando tutti i suoi fan a bocca asciutta. Ma, nonostante questo, sono moltissimi i messaggi di affetto e di solidarietà che i suoi followers gli stanno tributando in queste ore. Dopo il suo annuncio sul social network, Gianluca Grignani non ha più scritto nulla, mantenendo la parola data e cercando di riconquistare, si spera, un po’ di pace e serenità personale.

Morta Karina Huff, il figlio Alessandro: “Una madre fantastica, un’amica speciale”

«E ‘ con grande dispiacere che devo scrivere questo post. Dopo anni di lotta che sembrava un flusso senza fine di cattive notizie, mia mamma, Carina Huff, la più bella, coraggiosa e persona intelligente che abbia mai conosciuto, e ‘ deceduta ieri».Con queste parole affidate a facebook, Alessandro Corona, figlio di Karina Huff, annuncia pubblicamente la morte della mamma.

1678163_karina15

Un addio affidato a una serie di foto postate sul suo profilo che ripercorrono momenti importanti della vita dell’attrice. «A tutti quelli che la conoscevano e ci hanno sostenuto in questi tempi difficili – continua Corona – io offro il mio più grande grazie. E a tutti coloro che ricordano la gioia che lei ha portato in ogni vita che ha toccato, chiedo che la ricordino con affetto e nei suoi momenti migliori. A Carina: davvero una madre fantastica e un’amica speciale. Mi mancherà sempre. Grazie per avermi dato il regalo più grande che un figlio possa mai sperare di avere. Ti voglio bene».

L’ex angelo lascia Victoria’s Secret, dopo 3 anni svela: “Ecco cosa mi avevano chiesto di fare”

Per tre anni è stata uno dei volti (e dei corpi) di punta di Victoria’s secret, il brand di lingerie a stelle e strisce famoso per i suoi show spettacolari e per le modelle dal corpo mozzafiato. Americana, classe 1989, Erin Heatherton è stata tra le modelle più note del marchio, fino a quando, nel 2013 ha deciso di svestire i panni di ‘angelo’. Il motivo?
La continua pressione subita per perdere peso, come ha raccontato lei stessa in un’intervista rilasciata a ‘Motto’, il digital magazine del ‘Time’.”Per le mie ultime due sfilate di Victoria’s Secret – ha spiegato la modella – mi è stato detto che avrei dovuto perdere peso. Così ho pensato ‘Davvero?’”.

481179

Heatherton ha sottolineato come all’inizio abbia lavorato duramente per accontentare le persone per le quali lavorava, mangiando in modo sano e allenandosi due volte al giorno. Ma mentre cercava di prepararsi per l’ultima passerella di Victoria’s Secret, nel 2013, era come se il suo corpo “non rispondesse più”.  ”Ero davvero depressa perché mi allenavo duramente ma sentivo come se il corpo mi opponesse resistenza – ha raccontato – Ricordo che una sera ero tornata a casa dopo gli allenamenti e guardando il cibo ho pensato che forse non avrei dovuto mangiare”. Poco dopo quella sfilata, Heatherton decise di dire addio a Victoria’s Secret e per poter assecondare le esigenze del proprio corpo. “Ho capito che non potevo più esibire il mio corpo e me stessa di fronte a tutte quelle donne che mi guardavano – ha sottolineato la modella – e dire loro che è semplice avere questo corpo, che chiunque può ottenerlo”. Questa idea, spiega il magazine, è servita a Heatherton come fonte di ispirazione per il post pubblicato sul proprio account Instagram, nel quale qualche settimana fa scriveva di volersi allontanare dalla “versione prefabbricata di se stessa”.

“Sei grassa”. Frida, l’angelo di Victoria’s Secret, criticata sul web: lei si vendica così

Frida Gustavsson, sexy modella svedese 22enne, è uno degli angeli di Victoria’s Secret. La top model, seguitissima dai fan, è stata insultata sui social da alcuni detrattori che l’hanno definita “troppo grassa”. E Frida si vendica così.

11046637_823050197743201_368374758868437154_n

La top model – un metro e 80 di altezza per una taglia 40 – dà una lezione a coloro che la criticano per la sue forme con un post esemplare su Instagram. Sul social Frida scrive: “Per essere onesti, sono molto felice e mi sento bene nel mio corpo per la prima volta da anni. Non mi vedo grassa. Commenti del genere rivolti alle donne in generale sono molto problematici. Dovremmo tentare di essere più aperti e di sostenerci a vicenda, piuttosto che sminuirci”.  In breve il post è diventato virale.