Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore ci riprovano: “A casa insieme per salvare la famiglia”

MILANO – Dopo numerosi voci di gossip che li volevano ormai separati, sembra rientrata la crisi fra Flavio Briatore e la compagna siano tornati a vivere sotto lo stesso tetto, dopo lunghi mesi di lontananza: “Ricomincia la vita di tutti i giorni per Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci – fa sapere la rubrica “Sussurri fra vip” di “Diva e donna” – che nonostante le voci di un addio imminente continuano a vivere insieme a Montecarlo.

flavio-briatore-wife-elisabetta-gregoraciIl loro Nathan Falco ha ricominciato la scuola e mamma e papà, dopo un’estate che li ha visti lontani – soprattutto per impegni di lavoro – condividono ancora lo stesso tetto: la coppia, come ha raccontato a “Diva e donna”, da tempo starebbe vivendo un momento di difficoltà, ma entrambi cercano di salvare il matrimonio per tenere unita la famiglia dopo diversi alti e bassi. Per ora la missione è compiuta”.

L’ambulanza tarda, poliziotta allatta la bimba abbandonata al seno e le salva la vita

Durante il servizio è andata ben oltre il suo senso del dovere e solo così è riuscita a salvare la vita a una neonata abbandonata. Luisa Fernanda Urrea, un ufficiale della polizia colombiana e neomamma, era stata inviata sul posto dell’abbandono di una bambina appena nata. La piccola, lasciata in una foresta, stava morendo di fame ed era a rischio ipotermia, così la Urrea non ha esitato un attimo, e in attesa dell’arrivo dell’ambulanza ha allattato al seno la piccolina.

30221CD400000578-3397810-Ms_Urrea_is_pictured_helping_care_for_the_baby_girl_alongside_a_-m-15_1452704444136

L’agente ha risposto con modestia alle interviste dei media locali: “Sono una mamma, e ho il latte. Ho solo riconosciuto le esigenze di questa piccola creatura. Credo che qualunque donna lo avrebbe fatto nella stessa situazione”. Edinora Jimenez, 59 anni, che ha trovato la bambina, ha raccontato: “Stavo raccogliendo le arance quando ho sentito un pianto. Ho pensato che fosse un gatto fino a quando ho guardato più da vicino e ho visto che si trattava di una bambina”. Il comandante della polizia locale Javier Martin ha raccontato che la neonata aveva ancora parte del cordone ombelicale attaccato. Ha poi aggiunto: “La bimba aveva alcune lacerazioni e soffriva di ipotermia. Tuttavia, è stata curata in modo rapido e ora sta bene”.  La piccola è stata affidata alle cure del colombiano Institute of Family Welfare (ICBF), che è ora alla ricerca di una famiglia adottiva, mentre la polizia è sulle tracce della madre, che rischia l’accusa di tentato omicidio.