Flavio Briatore, Elisabetta Gregoraci e la separazione: “Gli amori a Parma, quelli a Dubai e il contratto prematrimoniale”

La fine del matrimonio fra Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore ha catalizzato l’attenzione dei media, anche per via del riservo tenuto dai diretti interessati.
La showgirl e l’imprenditore non hanno rilasciato dichiarazioni, se non quelle di circostanza e soprattutto sono ancora misteriosi i reali motivi dell’addio.

bria2Ci prova Alberto Dandolo che su “Dagospia” da tempo segue la situazione dell’ex coppia: “Gia’ lo scorso febbraio scrivemmo di alcuni strani avvistamenti della signora Briatore a Parma – si legge sui “Dagospia” – Chi incontrava nella citta’ emiliana e dove? La Gregoraci, da un paio d’anni, dopo la sua amicizia in quel di Napoli con il panzuto calciatore Higuain, pare frequentasse un aitante imprenditore emiliano, attivo nel settore dei cosmetici.
Si incontravano, si mormora, in pieno centro a Parma. Dove? In un appartamento di proprieta’ dell’ex “paraguru” della Guru, Matteo Cambi, amico fidato di vecchia data. Si dice che il buon Matteo abbia anche garantito alla Gregoraci un paio di campagne pubblicitarie negli ultimi mesi.
Ma perche’, la bella Elisabetta aveva e ha bisogno di lavorare? In pochi sanno che due ore prima delle nozze la Gregoraci era, come ad ogni sposa che si conviene, nella toilette a farsi truccare. Ma tra un ombretto e una piega le sarebbe arrivato davanti un bel contrattino prematrimoniale. In quel momento scoppio’ in lacrime e avrebbe voluto disertare l’altare
Nel contrattino inviatole dal futuro consorte, secondo i bene informati, ci sarebbero state due clausole:
1) in caso di divorzio, la signora si impegnava a rinunciare a qualsiasi benefit
2) in caso di prole, la rinuncia, previ accordi con il consorte, all’affidamento.
Si dice che furono un’amica e un familiare stretto a convincere Elisabetta a fare il grande passo. Ma il “Bullonaire” in questi anni si è poi comportato in maniera irreprensibile come dice a mezzo stampa? Chiedetelo a Raffaella Zardo e a qualche assistente giu’ a Dubai…”.

Tre donne aggrediscono sessualmente un calciatore: strani riti sul suo corpo

Un giocatore di calcio è stato aggredito sessualmente da tre donne, Brogan Gillard, Paige Cunningham e Shannon Jones. Sul corpo del ragazzo venivano eseguiti strani riti che sono stati ripresi in un filmato entrato in possesso delle forze dell’ordine.

gang-bang-girls_14121417

Tutte e tre le ragazze, di età compresa tra i 20 e i 26, si sono dichiarate colpevoli. La condanna è attesa per il mese di gennaio.In un video si vedono le giovani donne danzare intorno al calciatore o tagliare verdure sul suo corpo.
Il gruppo aveva incontrato l’uomo fuori da un locale durante una notte di follie e lo aveva invitato a casa di una delle ragazze, come riporta il Daily Mail.  Il ragazzo, di 20 anni, ha bevuto vodka fino a svenire e poi è stato molestato. Durante il processo una delle imputate ha anche ammesso di aver tentato di inserire un paio di forbici nel suo sedere mentre il “malcapitato” era privo di sensi. Al risveglio il giovane, che ha rifiutato di testimoniare, aveva i capelli tagliati, un po’ di dolore e delle cipolle sparse dappertutto.

Strani messaggi dagli alieni, gli scienziati: “Esistono ben 234 civiltà diverse”

Gli alieni esistono e cercano di comunicare con noi lanciandoci strani messaggi. Lo sostengono due scienziaticanadesi. Ermanno Borra e il suo assistente Eric Trottier della Laval University del Québec. Secondo le loro teorie esistono ben 234 civiltà extraterrestri e vengono usati raggi laser di una certa potenza.

alieni-696x510Gli alieni sparerebbero il laser contro la Terra a intervalli regolari e gli umani potrebbero individuarlo attraverso un’analisi dello spettro della loro stella. Messaggi molto veloci, ma visibili attraverso studi matematici. Gli scienziati sono riusciti a individuare 234 messaggi laser diversi.  Per gli scettici i segnali luminosi sono dovuti a una serie di esplosioni nell’atmosfera della stella stessa. Secondo Andrew Siemion, direttore del Centro di ricerca SETI dell’Università di Berkeley, il segnale considerato da Borra non avrebbe nemmeno valore scientifico perché troppo debole.

Nicole Minetti, le sue foto hot e quegli strani commenti sotto i post su Instagram

Sta facendo parlare, ma soprattutto sorridere, tra gli appassionati di basket, un curioso “caso” legato a Nicole Minetti e al suo profilo Instagram. Il protagonista di questo “caso”, appunto, è Vincenzo Di Biaso, detto Vince, pugliese di Grottaglie, amministratore di uno dei più frequentati e apprezzati forum d’Italia per quanto riguarda la pallacanestro, il gruppo su Facebook intitolato “Cultura Cestistica” che è ormai diventato un brand, e che conta 21mila iscritti.

13267841_982779088458504_628919631375228442_n (1)

Due giorni fa, Vince ha lanciato, tra il serio e il faceto, un singolare appello su Facebook: Nicole Minetti, l’ex igienista dentale di Berlusconi, poi diventata consigliere regionale in Lombardia, e adesso deejay e modella in giro per il mondo, aveva bloccato il suo profilo su Instagram. Il motivo? Nulla di grave: solo una certa insistenza a “taggare” i suoi amici in segno di apprezzamento dei raffinati post della Nicole. Subito in tantissimi si sono mobilitati per “convincere” Nicole a sbloccarlo: gli ultimi post della Minetti sono stati letteralmente invasi dai commenti degli adepti di CC, che hanno lanciato l’hashtag #NicoleSbloccaVince. Con il cameo addirittura di un giocatore della Nazionale azzurra, Pietro Aradori, che non ha fatto mancare il suo apporto (“Sei un criminale”, il suo commento direttamente a Vince), e di una intera squadra di A2, il Basket Treviglio, che si è fatta fotografare negli spogliatoi con un cartello gigante di sostegno a Vince. Come finirà questa storia, non è dato sapere. Per adesso Nicole Minetti ha ignorato i “segnali” che le arrivavano tra i commenti su Instagram, ma siamo sicuri che prima o poi arriveranno novità.