Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore, i motivi dell’addio: “Quei messaggi hot sul telefonino e gli impegni che distraggono…”

Da tempo si mormorava e alla fine Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci hanno reso ufficiale la fine del loro matrimonio, da cui è nato il figlio Nathan Falco.
La separazione è consensuale ma nessuno dei due ha spiegato i motivi dell’addio. Alle domande di Valerio Staffelli che le ha consegnato il Tapiro d’oro Elisabetta ha riso solo alla domanda sulla differenza d’età (30 anni) ma sul resto mutismo assoluto.

644835_20141016_c5_briatoreA dare qualche informazione arriva il settimanale “Nuovo” secondo cui a scatenare tutto sarebbero stati dei messaggini sul telefono di Briatore scoperti dalla moglie: “L’idillio – fa sapere la rivista – è arrivato al capolinea, come vi avevamo anticipato quest’estate.
Secondo i beninformati, la goccia che ha fatto traboccare il vaso sarebbero stati i messaggi hot sul telefonino di Flavio inviati a una sua collaboratrice. Per gli amici di lui, però, la distanza e i troppi impegni avrebbero distratto anche la ex, che pure ha sempre smentito e sviato l’attenzione dalle presunte amicizie amorose”.

Striscia, tapiro a Zalone: ‘Quo vado?’ non supera 100 mln di incasso. “Mia figlia mi ha sputato…”

Checco Zalone riceverà il Tapiro d’oro perché il suo film Quo Vado?, dopo dieci giorni nelle sale non ha ancora incassato 100 milioni di euro.
Zalone, protagonista del film che a oggi ha incassato più di 50 milioni di euro, con aria affranta ha detto: «È dura. Stamattina mia figlia si è svegliata e mi ha sputato perché il mio film non ha fatto 100 milioni.Vuole essere figlia di Leonardo di Caprio..».

1383131343222_0570x0342_1383131380180

Ha poi aggiunto: «Questi soldi non sono i miei, tentano di darmeli, ma io li rifiuto. Io voglio vivere in povertà. Qualche soldino me lo danno, ma saranno anche fatti miei. Poi io sparisco, non faccio pubblicità, non faccio serate… diciamo che la pizza me la posso fare». Riguardo alle critiche di Carlo Verdone al suo film, accusato di aver raggiunto un grande successo solo perché presente in più di 1.000 sale, ha commentato: «Ciao Carlo, ti stimo tantissimo, sei un grande maestro, però hai detto una ca…ata, perché se metti un film con Staffelli in 1.200 sale fai un flop».