Sports Illustrated Swimsuit, ecco la festa con tutte le bellezze

Ce n’è per tutti i gusti. La top italiana, la curvy stratosferica, le tenniste, le modelle, le sportive in genere. Ci sono le new entry e ci sono le habitué del periodico statunitense, ma per tutte è un sogno che si realizza.

balti_graham_upton_sports_illustrated_645 (2)

E’ stato presentato a New York l’attesissimo Sports Illustrated Swimsuit. Nel periodico statunitense anche Bianca Balti, Nina Agdal, Serena Williams, Ashley Graham e molte altre bellezze in costume.

Serena Williams hot, in topless per Sports Illustrated

Serena Williams posa in versione sexy per il classico appuntamento dedicato ai costumi da bagno di Sports Illustrated, SwimSuit. Serena posa per la fotografa Emmanuelle Haguelle e tra i vari scatti sfoggia anche uno strepitoso topless.

C4trqN3WMAE8gPG (2)

Su Instagram si possono vedere anche altre foto, con un costume azzurro e un bikini rosso, in cui Serena Mostra senza pudore tutto il suo fisico statuario. Oltre alla Williams, anche le belle tenniste Caroline Wozniacki e Eugenie Bouchard sono tra le “modelle” scelte per posare nell’edizione 2017.
La Wozniacki compare per il terzo anno consecutivo, Serena era già stata selezionata negli anni 2003 e 2004. Nel 2005 era toccato alla sorella Venus,nel 2006 a Maria Sharapova. La prima a comparire fu Steffi Graf, nel 1997.

Wimbledon: divise troppo sexy, le giocatrici si lamentano e la Nike è costretta a ritirarle

La polemica sul vestiario è un classico di Wimbledon. Il rigidissimo protocollo prevede completini all white per uomini e donne partecipanti. Basta una suola arancione, un orlo blu, e il giocatore di turno viene invitato a cambiare vestiario e osservare le regole.
​Quest’anno c’è una grossa novità.

1815105_576bfb77c361880d668b459e

La Nike è stata costretta a ritirare le divise femminili, nonostante fossero perfettamente candide, come il regolamento del torneo più importante del mondo impone. Il problema è che sono troppo corte, e a lamentarsi questa volta sono state le stesse giocatrici. Effettivamente si vede troppo di quello che c’è sotto, e dunque si creano situazioni imbarazzanti durante le partite, non gradite alle tenniste.
La ceca Lucie Hradecka, per ovviare al problema, ha dovuto indossare un paio di leggings, come si può vedere dalla foto twittata da Ben Rothenberg:
In attesa delle nuove divise arriva il primo forfait eccellente dopo quello, forzato, di Maria Sharapova. Vika Azarenka, numero 6 del seeding mondiale, non parteciperà al torneo.