Nicole Minetti rispolvera il lato B

Cartolina da Dubai per Nicole Minetti che su Instagram posta uno scatto del suo lato B. L’ex consigliera regionale, sempre in giro per il mondo in veste di dj, controlla che le sue curve siano sempre al top. Promosse? I follower si esprimono e i commenti sono da paura.

C_2_articolo_3100069_upiImagepp“Just Checking”, cinguetta Nicole allo specchio. Una piccola controllatina pubblica alle curve del lato B non fa mai male. E giusto per non sbagliare, la Minetti condivide lo scatto con i suoi follower in cerca di consensi. Che ovviamente non tardano ad arrivare. “Complimenti che lato B sei una tentazione meravigliosa”, “Estremamente eccitante”… sono solo alcuni (tra i leggibili). Di casa a Ibiza, l’ex consigliera regionale è in trasferta a Dubai dove può permettersi di sfoggiare ancora forme provocanti e bikini minimal. E’ invece di pochi giorni prima il “buongiorno” da Londra con uno zoom sul décolleté appena coperto da un pizzo bianco…

Usa, fa sesso con l’alunno minorenne del marito che avevano ospitato in casa: condannata a tre anni di carcere

Sapeva benissimo che non avrebbe dovuto farlo, ma non riusciva a resistere: quel ragazzo di 16 anni che suo marito aveva portato a vivere in casa con loro era una tentazione troppo forte.

3263290_Schermata_2017-09-26_alle_13_59_46Talmente forte da farle rompere ogni freno inibitorio e spingerla a sedurlo e ad allacciare con lui una torrida relazione sessuale andata avanti per quasi un anno. Solo quando è venuta alla luce una sua foto nuda che lei stessa aveva inviato al telefonino del ragazzo, la 27enne Kelsey McCarter ha capito la portata della sua trasgressione: una volta smascherata è finita infatti sotto processo per abusi sessuali su un minorenne, con accuse che prevedevano fino a 38 anni di carcere. E solo ora, per salvarsi, ha deciso di pentirsi e dichiararsi colpevole dicendosi «molto dispiaciuta per quello che è successo»: una mossa in extremis che lunedì scorso le ha permesso di cavarsela in tribunale con soli tre anni di reclusione.
La discesa di Kelsey verso il precipizio era cominciata all’inizio del 2015, quando il marito Justin, allenatore della squadra di football della South-Doyle High School di Knoxville, nel Tennessee, si era generosamente offerto di far vivere in casa sua un suo allievo 16enne, che aveva problemi comportamentali, e suo fratello per far loro da mentore. A febbraio la situazione era già precipitata: la donna e il ragazzo avevano cominciato a fare sesso in continuazione ogni volta che potevano, in casa come in macchina durante gli spostamenti. La storia andò avanti fino alla fine di dicembre, quando venne alla luce la foto nuda di Kelsey sul cellulare del ragazzo: nella scuola circolavano da tempo varie voci sul rapporto tra i due e la vicenda finì per coinvolgere il preside e un assistente della scuola che, accusati di essere a conoscenza della questione e di non aver parlato, furono collocati in congedo amministrativo e poi reintegrati con una nota di biasimo. Lo stesso Justin, rendendosi conto che lo scandalo scatenato dalla moglie, finita nel frattempo sotto inchiesta, aveva creato una situazione per lui insostenibile, a febbraio 2016 presentò le dimissioni, mentre i ragazzi tornarono a vivere con la loro madre e cambiarono scuola.
Scandali e tradimenti, comunque, non hanno impedito all’allenatore di restare accanto alla moglie e supportarla in tribunale, finendo anche per accusare il ragazzo di aver ricattato Kelsey a causa della foto nuda: un’accusa che lo studente ha sempre rigettato. «È una donna che ha commesso un errore – ha detto Doug Trant, avvocato dei McCarter – ma ora andrà oltre e riuscirà a recuperare: è giovane e, come si è visto, la sua famiglia e suo marito sono ancora qui a sostenerla».

Elena Santarelli, massaggi hot per la “terza” luna di miele

Metti una masseria in Puglia, un weekend di coppia, sole, mare e tanta passione… Elena Santarelli e Bernardo Corradi hanno festeggiato il terzo anniversario delle loro nozze e si sono concessi qualche giorno di relax e di romanticismo al mare senza i due figli rimasti a casa con i nonni.

C_2_articolo_3075119_upiImagepp (1)La ex naufraga ha sfoggiato il topless e l’ex calciatore non ha resistito alla tentazione di massaggi bollenti sul lettino.
Per una bagno di sole perfetto la Santarelli è rimasta con il seno al vento, Bernardo non si è staccato dalla moglie regalando ai follower di Instagram stories dei siparietti piccanti con tanto di massaggini hot sul lettino. L’ex calciatore, con la scusa di spalmare la crema protettiva sul corpo perfetto di Elena, ha deliziato la moglie di carezze sul fondoschiena. Il tutto puntualmente ripreso con lo smartphone…

Anna, la pornoprof: “Se mi candido voglio una città più sexy”

«Voglio che Pordenone si “spogli” di tutta la vecchia politica e si rivesta con volti nuovi». A dirlo, senza mezzi termini Anna Ciriani, la pornoprof che ha senza dubbio fatto parlare molto si sè. La sexy docente avrebbe infatti l’intenzione di candidarsi alle prossime amministrative di Pordenone. E il programma elettorale è già pronto.

sexy-prof3

«Dobbiamo rendere Pordenone più sexy e colorata – spiega – si devono resuscitare le eccellenze e dobbiamo essere uniti e determinati. Con me – scrive sulla sua pagina Facebook la Ciriani – la città diventerà decisamente più sexy”. Visti i precedenti c’è da crederle, anche se sino ad ora la pornoprof, come lei stessa ha precisato, non sostiene alcun candidato a sindaco e non fa parte di alcuna lista. Resta però la tentazione.

Chelsea Handler ci ricasca…. nudo integrale su Instagram

Chelsea Handler non ha resistito alla tentazione di immortalarsi senza veli e su Instagram ha regalato un nudo integrale mozzafiato dentro la vasca da bagno. Solo qualche mese fa l’attrice e presentatrice americana aveva promesso che non si sarebbe più spogliata, ma è bastato uno smartphone e uno specchio per farle cambiare idea.

Chelsea-Handler-Foto-Instagram-1

“Guardate come sta diventando artistico il mio Instagram.Non prendetemi per il c***” ha commentato lei via social. Qualche tempo fa la conduttrice del “Chelsea Lately” aveva dichiarato che non si sarebbe più mostrata senza veli: “Ho finito di farmi i selfie nuda. All’inizio aveva un senso, serviva a disturbare le persone. Ma ora è finita l’era dei selfie alle te***. Ho chiuso. Il pubblico sta iniziando ad annoiarsi e cerco di dare retta a quello che dicono”.
Ma adesso ha deciso di tornare alle vecchie abitudini, forse per attirare l’attenzione sul suo nuovo programma televisivo “Chelsea Does” che ha debuttato su Netflix. Si tratta di una serie di brevi documentari in cui si cimenta in diversi tipi di esperienze estreme. Tra questo anche provare le droghe degli sciamani in Perù (sotto supervisione medica) per “mostrare cosa succede nel cervello quando fai queste cose e quanto sia irresponsabile drogarsi”.