Raffaella Fico alle Maldive, scatti che lasciano il segno

Sono passati dieci anni dalla notizia che rimbalzava su tutti i giornali secondo la quale la bellissima Raffaela Fico metteva all’asta la sua verginità. Dopo di allora è stata la fidanzata di Mario Balotelli e ha avuto una bambina, Pia. Ora è la compagna del procuratore calcistico Alessandro Moggi e racconta che quella fu solo una boutade per far parlare di sé. In questi giorni è in vacanza alle Maldive e a far parlare è il suo profilo social.

C_2_articolo_3122855_upiImageppAl calar della notte scattano romantiche foto di coppia, avvinghiati sulla sabbia. La Fico e Moggi sono fuggiti in un resort di lusso nel paradiso maldiviano. Durante la giornata girano video da postare su Instagram stories di spiaggia incontaminate, acque cristalline, pesci e natura. Non ci sono le curve mozzafiato che i follower aspettano con ansia, ma solo una intrigante schiena nuda (con il segno del costume) fotografata da Alessandro. Solo quando il sole se ne va, la coppia regala cartoline poetiche. In attesa di un nuovo giorno e soprattutto dei bikini da sogno di Raffaella…

Nicole, verginità all’asta: “Uno scherzo, ora mi hanno offerto 1 milione per fare sesso”

Nicole ora non sa più come uscirne. «Ho capito quanto fossi dentro questa storia quando è arrivata l’offerta da un milione di euro e l’agenzia mi ha chiesto di consultare un economista per scegliere come essere pagata. Allora mi sono spaventata. Più passa il tempo e più sembra tutto vero».

nicole-18enne-modella-italiana-verginita-asta_16085718_17105055_21094115Così al Corriere della Sera la 18enne che ha messo all’asta la sua verginità chiedendo un milione di euro. «Mi dispiace molto, chiedo scusa a tutti, per primi a mio padre e a mia madre. È iniziata come una provocazione, volevo vedere se qualcuno era davvero disposto a spendere dei soldi per una cosa così».
La giovane modella racconta come è nata l’iniziativa. «Un’idea idiota. Avevo letto di alcune ragazze che lo avevano fatto e volevo vedere se qualcuno sarebbe stato disposto a pagare anche per me. Ho contattato diverse agenzie straniere, mi hanno chiesto il certificato del ginecologo e ho mandato quello della visita fatta a settembre. I più seri mi sono sembrati questi di “Elite Models Vip” e li ho autorizzati a pubblicare le mie foto».
Poi la bugia, dalla sorella agli studi. «Così è nata la storia che dovessi pagarmi gli studi a Cambridge, aiutare mia sorella e comprare casa ai miei genitori. Ma la verità è che sono figlia unica e non voglio nemmeno intraprendere studi economici».
«La seconda cosa stupida che ho fatto è stata, proporre io stessa l’intervista al Sun quando è arrivata l’offerta da un milione. A quel punto volevo uscirne, ma dall’agenzia mi hanno detto che avrei dovuto dichiarare di aver venduto la verginità, ne andava della loro credibilità. Così ho preso tempo. Però la notizia era già arrivata in Italia, a scuola mia lo sapevano tutti».
Poi il confronto con la famiglia. «Ne ho parlato prima con mamma, mi veniva più facile. Non ci poteva credere, non si era accorta di nulla, nemmeno della puntata di Porta a porta. Insieme lo abbiamo detto a mio padre, che non l’ha presa bene. Si sono vergognati molto, erano dispiaciuti di tutto, ma in particolare del fatto che nell’intervista al Sun io avessi detto che era una cosa a cui pensavo da quando avevo sedici anni. Non è vero, lo giuro. Non ho mai pensato di farlo sul serio, credevo di potermi fermare in qualunque momento, senza problemi. Ma adesso è diventato un incubo. L’agenzia continua a chiamarmi, mi chiede dove voglio che venga accreditato il bonifico, dicono che è arrivata un’offerta da un milione e sei».

Dalla famiglia alla scuola. «Non l’ho fatto per mettermi in mostra. Ora voglio solo che la smettano di dire che ho messo in vendita la mia verginità. L’ho ripetuto pure ai miei compagni di classe che mi hanno chiesto se era vero: no, non è vero, non ho mai pensato seriamente di farlo».

Mamma vende la verginità della figlia di 13 anni a un ricco uomo d’affari: le immagini

Ha confessato di aver voluto vendere la verginità della figlia di 13 anni a un uomo facoltoso.
Irina Gladkikh, 35 anni, agente immobiliare, è stata arrestata dalla polizia insieme a una sua amica, a seguito di un’operazione che ha portato alla luce il suo diabolico piano.
Le due donne erano andate a Mosca per presentare la ragazzina al ricco imprenditore che avrebbe abusato di lei in cambio di una grossa somma di denaro.

Irina-Gladkikh-675200Irina ha confessto tutto in un video, raccontando cosa è successo quel giorno. In realtà quella in cui è caduta la donna era una trappola della polizia: gli agenti hanno lanciato un amo per vedere chi rispondesse ed eventualmente arrestarlo, è così è successo ad Irina.
La mamma ha consegnato la figlia all’uomo e preso il denaro per lasciarla sola in albergo. Gli agenti si sono presi cura della 13enne e hanno rintracciato e arrestato la donna. Dalle indagini è emerso, come riporta il Daily Mail, che oltre al lavoro di agente immobiliare, la donna si prostituisse insieme alla sua amica per avere maggiori entrate.

Modella strangolata dal fratello, il religioso musulmano che aveva chiesto di sposarla torna libero

Vende la sua verginità al migliore offerente per potersi pagare l’università e viaggiare. Giselle, vive negli Usa, e ha deciso di mettere all’asta la sua virtù usando il sito “Cinderella Escort”, società tedesca che si occupa di mediazione di affari.

Giselle2Grazie alla sua iniziativa ha guadagnato quasi 3 milioni di euro, cifra che le ha permesso di realizzare i suoi sogni. Ad offire la ricompensa record è stato un uomo d’affari di Abu Dhabi, il secondo un celebre attore di Hollywood che avrebbe offerto 2.8 milioni di dollari e avrebbe superato un politico russo. Ora Giselle, che lavora come modella, ha annunciato, come riporta il Daily Mail, che con quei soldi ha intenzione di pagarsi le tasse universitarie, comprare una casa e viaggiare molto.
«Sono felice di aver deciso di vendere la mia verginità attraverso Cinderella Escorts. Non avrei mai immaginato che avremmo raggiunto i 2,5 milioni di euro. Questo è un sogno divenuto realtà». La decisione di vendere la sua verginità è stata presa con estrema consapevolezza e praticità: «Se voglio trascorrere la mia prima volta con qualcuno che non è il mio primo amore, questa è la mia decisione. Quanti probabilmente rinuncerebbero alla loro prima volta se potessero avere almeno 2,5 milioni di euro?», ha concluso.

Diciottenne vende la verginità per 1.600 euro, l’annuncio su un giornale: “Meglio così che ubriaca a una festa”

Un annuncio apparentemente come tanti, confuso tra quelli di venditori di orologi, antiquariato e animali. Solo che quello apparso nei giorni scorsi sul giornale di annunci ucraino Trobinka non è una proposta come tante altre: Yulia, studentessa 18enne di Melitopol, nel sud est dell’Ucraina, ha deciso di mettere in vendita la sua verginità a un “vero uomo” alla cifra di 50.000 grivnia, l’equivalente di 1.620 euro.

4272ffad165d21691cc47ce336421650-500x349«Prima o poi avrei dovuto dirle addio – ha detto Yulia – Meglio farlo in questo modo che ubriaca a un party». Il motivo che l’ha spinta a una scelta così sconsiderata rimane un mistero: la ragazza, infatti, ha rivelato di avere urgente bisogno di soldi per un problema serio, ma non ha aggiunto altri dettagli perché, come ha riferito, si tratta di «fatti personali».
«Verginità in vendita» campeggia sulla foto di Yulia che ha deciso di non mostrare completamente il volto. «Bella ragazza, 18 anni, studentessa – si legge nell’annuncio – Darò la mia verginità a un uomo serio che mi offrirà 50.000 grivna. L’incontro avrà luogo a Melitopol in un luogo che sarà scelto da me. Ho avuto dei ragazzi in precedenza, ma ho voluto mantenere la mia verginità: mi sottoporrò a un esame in un ospedale che confermerà che non ho mai avuto rapporti sessuali in precedenza. Ho bisogno di soldi non per divertimento, ma per una buona causa».
Nessuna preoccupazione sulle modalità in cui avverrà l’incontro. Yulia , infatti, ha fatto sapere di avere in mente il piano “perfetto” che, a suo parere, dovrebbe tenere lontani «maniaci o soggetti non idonei». Come riporta il Daily Mail, infatti, andrà all’appuntamento accompagnata da un amico che avrà il compito di ritirare la ricompensa: se entro un’ora il ragazzo non riceverà una sua chiamata, dovrà immediatamente allertare la polizia.
I candidati dovranno sostenere un colloquio via Skype, ma al momento la ragazza non ha ricevuto proposte serie. «Non ci sarà alcuna competizione – ha concluso Yulia – Dirò sì al primo vero uomo».

Vende la sua verginità a quasi due milioni di euro, ma il padre minaccia di rinnegarla

Una ragazza di 18 anni di Bucarest, in Romania, ha attirato l’attenzione mediatica perché ha messo in vendita il suo corpo. La sua verginità in cambio di denaro per aiutare la sua famiglia in difficoltà economiche. Aleexandra Khefren ha ricevuto una generosa offerta da parte di un ricco uomo d’affari e non vuole rinunciare nonostante l’opposizione del padre. Quasi due milioni di euro per fare sesso con lei.

aleexandra-krefen-verginita_06200251

I genitori stavano per essere sfrattati e la ragazza ha pensato di escogitare un sistema per fare soldi. Il padre quando ha saputo cosa aveva fatto ha minacciato di rinnegarla perché si è detto disgustato dall’idea. Come riporta il Daily Mail, Aleexandra ha firmato un contratto con un’agenzia di escort tedesca e non intende tornare indietro perché sogna di fare la modella. E sostiene che l’asta non ha nulla a che vedere con la prostituzione.
L’agenzia, che trattiene il 20% della cifra, ha spiegato che l’acquirente sceglierà un albergo in Germania e la ragazza starà con lui solo una notte. Il piano di Aleexandra ha suscitato indignazione allo show televisivo britannico ‘This Morning’. La famiglia della ragazza, il cui vero nome è Oana Raducu, si è detta devastata dall’accaduto.

Mette in vendita la sua verginità per la famiglia: ma il motivo è un altro

Aleexandra Kefren ha solo 18 anni ed è andata in tv dicendo di mettere in vendita la propria verginità in cambio di 850,000 sterline. Il motivo sarebbe economico. La giovane ragazza vorrebbe aiutare la famiglia a superare i problemi di soldi. Tuttavia il padre l’ha sbugiardata. La 18enne avrebbe sostenuto come la famiglia fosse sull’orlo dello sfratto. Ma non sarebbe così.

Immagine-2

“Siamo disgustati da quanto abbiamo sentito”, dicono i genitori che hanno deciso di rinnegare la figlia se dovesse andare avanti con la sua iniziativa.

ad_227512986

“Non capiamo il motivo della sua scelta”, dicono. Ma lei ha risposto a tono. “Posso fare ciò che voglio del mio corpo”. La paura della famiglia è che la ragazza possa contrarre qualche malattia o rimanere incinta. Ma lei difende anche questa ipotesi. “Farò attenzione, prenderò le giuste precauzione e la pillola per non rimanere incinta”. Lo riporta Metro.uk.

La top model a nudo su ‘Esquire’: “Ho perso la verginità sotto antidepressivi. Volevo suicidarmi”

A nudo fisicamente e intimamente sul magazine ‘Esquire’, la top model e attrice di fama mondiale Cara Delevingne rilascia una confessione choc sulla sua adolescenza che sconvolge i suoi fan: “Ero depressa, avevo istinti suicidi. Gli ormoni, la pressione di avere un buon rendimento scolastico per rendere fieri i miei genitori… Ho avuto un esaurimento nervoso”.

1896584_cara2

E poi: “Non ce la facevo più a vivere con tutta quell’ansia. Certo, sapevo di quanto fossi fortunata e privilegiata, ma tutto quello che volevo era farla finita. Se mi sentivo in colpa? Mi odiavo. Mi sentivo una fallita totale”.
“Per stare meglio – continua – m’imbottivo di antidepressivi. Mi annebbiavano i sensi, non riuscivo neppure a pensare. Quando ho smesso di prenderli, avevo 18 anni. Mi sono detta ‘basta’, e… ho cominciato a sentire di nuovo”. In più: “Quella settimana ho perso la verginità, ho fatto a botte, ho pianto e ho riso. È stata la cosa migliore del mondo riuscire a sentire di nuovo”.Sui farmaci dichiara: “È molto facile diventarne dipendenti e abusarne. Tutt’ora soffro di momenti di depressione, ma preferisco provare ad uscirne da sola piuttosto che con i medicinali”.La star – apertamente bisessuale – è fidanzata con la cantante St. Vincent: “È vero amore”, ha dichiarato sulla relazione.