Emily Ratajkowski versione sexy casalinga: l’outfit “da casa” è hot

LOS ANGELES – Emily Ratajkowski non smette di stupire i suoi fan. In alcune immagine apparse su Instagram, la sexy top model appare in “versione casalinga”, ma al posto della classica vestaglia l’outfit è piuttosto bollente…

3205226_2145_collage_2017_08_27_2_ (1)“At home” cinguetta Emily e nelle foto non lascia spazio all’immaginazione: il tanga le evindenzia il famoso lato B da urlo e il mini top lascia immaginare il sexy décolleté.
Neanche a dirlo, le foto di Emily “casalinga” hanno conquistato quasi un milione di like.

Fatima, il sacerdote cambiò la versione dei bimbi: ecco cosa videro i pastorelli

La Madonna di Fatima è un punto di riferimento e preghiera per moltissimi fedeli, ma pare che la visione dei tre bambini nel 1917, che ha reso quel luogo miracoloso, sia stata leggermente diversa. A svelare le reali parole dei tre pastorelli è Giallo.« La Madonna è bellissima, ha gli orecchini e la gonna fino al ginocchio», così avrebbero detto Lucia dos Santos, di 10 anni; la cugina Giacinta Marto, 7, e il suo fratellino Francisco, 9.

41288251La descrizione che i bambini fanno al parroco però non è la stessa che nell’immaginario comune rappresenta la Madonna. L’apparizione è descritta come una donna con una gonna al ginocchio e una giacca, al collo una medaglia e degli orecchini. Tutti e tre i bambini confermano la versione della descrizione, ma secondo quanto scoperto dal settimanale, la cosa non avrebbe convinto i religiosi e gli studiosi: «Nostra Signora non può apparire vestita in un modo che non sia il più decente e modesto possibile. Il vestito dovrebbe scenderle fino ai piedi», così si era pronunciato il dottor Manuel Nunes Formigão, membro della Commissione Canonica per lo studio degli avvenimenti di Fatima, che proseguiva: «il contrario costituisce la difficoltà più grave da opporre alla soprannaturalità dell’apparizione, e fa sorgere nell’animo il timore che si tratti di una mistificazione, ordita dallo spirito delle tenebre». Il sacerdote però, convinto per la beatificazione dei bimbi, raccontò una versione diversa, descrivendo la donna come la iconoclastia cattolica conviene. La Madonna di Fatima avvisò Giacinta e Francisco che sarebbero morti presto, mentre Lucia divenne suora e raccontò le previsioni che le aveva detto la Madonna, che consacrarono poi quel luogo come sacro.

Belen a Sestri Levante in versione estiva

Buenos dias!!! Belen Rodriguez saluta così i suoi fan su instagram, mostrando uno splendido panorama della Baia del Silenzio di Sestri Levante.

13423935_943237845798455_2867490741876969603_n

La popolare showgirl, che esibisce succinti vestiti estivi e una forma smagliante, non si fa mancare una capatina al mare, prima di presenziare, stasera, al compleanno del “Ricci”, il locale di cui sono soci sia lei che Joe Bastianich. I fan, come al solito, gradiscono e commentano numerosi.

Vittorio Sgarbi in versione dannunziana: nudo sul divano

Lo Sgarbi che non ti aspetti. Il critico d’arte ha postato su Facebook una sua foto mentre parla al telefono.

C_2_articolo_3005756_upiImagepp

Fin qui tutto normale, non fosse che la conversazione avviene mentre si trova sdraiato nudo sul divano. La foto, che ha scatenato migliaia di commenti e condivisioni, è accompagnata da un motto di Gabriele d’Annunzio: “Immotus nec iners”, ovvero “fermo ma non inerte”.

Fedez in versione ‘meccanico’ si cuce la bocca: “Dire ciò che pensi non conviene, non parlo più”

Bocca cucita per Fedez in versione meccanico di Buccinasco, come appare per gioco nelle foto di Vanity Fair, che gli dedica la copertina del numero in edicola da mercoledì 9 dicembre, vigilia della finale di X Factor. “Avrei un lavoro normale, umile come umile è la realtà da cui provengo”, dice nell’intervista a Malcom Pagani. “Ho avuto tantissimo c., e so che la fortuna potrebbe esaurirsi da un momento all’altro.

20151208_112789_fedez_vanity_fair (1)

La paura di sparire all’improvviso esiste e io mi preparo.Cerco di accettare nella maniera più sana possibile il mio declino inevitabile. Io so da dove vengo e so dove posso tornare”. Fedez per Vanity Fair posa con la nonna Luciana, “che ancora vive nelle case popolari al Giambellino”, e racconta le sue origini: “Vivevamo in una casa modestissima presa con il mutuo da mio padre. Faceva l’orefice. Con la crisi dell’oro, nel 2001, perse tutto. Il lavoro e anche la sapienza da artigiano, affinata per anni. Si è riciclato come magazziniere. Mia madre invece gestiva l’archivistica di una multinazionale. Scartoffie, documenti, 1.500 euro di stipendio”.  Non per questo accarezza la retorica degli umili natali: “Buccinasco non è il Bronx, e sa essere molto borghese… Non mi è mai mancato niente e non mi hanno neanche mai sparato a una gamba… Qui da noi, in Italia, nessuno può vantare le biografie dei rapper americani ed è stato triste ascoltare storie familiari di sofferenza che poi abbiamo scoperto essere completamente false”.  Poi, riguardo al M5S, dice: “Mi dà fastidio quando vengo dipinto come un fanatico che si ucciderebbe per loro… Le mie aspettative nei confronti della politica sono basse e il M5S è la migliore tra le pessime proposte sul terreno. Finché non c’è un condannato per mafia nelle loro fila, continuo a preferirli al resto della truppa…”.  ”Non ambisco a essere un intellettuale, ma in Italia non esiste intellettuale che non sia un grande bluff”, prosegue Fedez. E aggiunge: “Faccio musica, ho 26 anni, non dirigo un ateneo, parlo nella lingua che si parla oggi e mi prendo dei rischi. Qualcuno pensa che abbia una particolare convenienza? Che punti a stimolare i peggiori istinti? Non posso farci niente, ma è totalmente falso. Dire quello che veramente pensi non conviene mai. Per i pareri su Napolitano o Gasparri ho avuto e continuo ad avere casini serissimi… Infatti mi sono tranquillizzato. Non voglio problemi. Non dico più niente”.