Morgan scende in politica: pronto a candidarsi nella lista di Vittorio Sgarbi

Marco Castoldi, in arte Morgan, scende in politica. Cantautore, ex giudice di ‘X Factor’, ex coach di ‘Amici’, si candida in Sicilia con Vittorio Sgarbi.

morgan-extra-vanity-3_650x435Domani lo storico dell’arte, fondatore del movimento ‘Rinascimento’ e candidato alla Presidenza della Regione Siciliana con il sostegno del ‘Mir’, i ‘Moderati in rivoluzione’ dell’imprenditore Giampiero Samorì, sarà a Palermo per una conferenza stampa con Morgan, indicato tra gli assessori insieme a Bruno Contrada e Mario Mori.
Con loro anche l’avvocato Gerardo Meridio, coordinatore nazionale del ‘Mir’. “Sgarbi farà il punto sulle alleanze e illustrerà il programma elettorale”, si legge in una nota.

Vittorio Sgarbi: “Vi presento Alba, la mia figlia segreta”

O lo si odia o lo si ama. Si potrebbe dire questo di Vittorio Sgarbi, uno dei personaggi pubblici italiani più controversi. Grandissimo successo sui social, grazie alle sue taglienti battute, senza peli sulla linga. Nel corso di un’interessante intervista al settimanale Chi, il critico d’arte più famoso d’Italia ha confessato qualcosa che nessuno in verità si aspettava: avrebbe una figlia, tenuta nascosta per molti anni. “Ho avuto culo con i figli: sono venuti benissimo – ha ammesso Vittorio Sgarbi a Chi -. Grazie alle loro madri che sono state brave.

s_20145542

Alba, la mia ultima figlia non poteva essere migliore: è brava, elegante, seria e si sposerà soltanto in chiesa, preferibilmente presto. E poi è albanese, il popolo che preferisco. Ho sempre difeso gli albanesi dalla cattiva stampa, per questo ho pure una figlia albanese”.  Alba ha 17 anni ed è nata dalla relazione tra Sgarbi e una cantante lirica albanese, Kozeta: “Anche se Alba ha vissuto in Albania l’ho sempre seguita, anche se a distanza – ha continuato Vittorio Sgarbi -. E visto che è venuta bene, direi che è stata un’opportunità positiva. Poteva non essere così. Non ho mai svolto la funzione di educatore, non ho mai voluto una famiglia né dei figli. Ho una concezione nichilista della vita, ma il destino può decidere al posto tuo e così può accadere di diventare padre. A questo punto, pur volendo assumermi la responsabilità della paternità, contrariamente a quanto è successo con Evelina, la figlia più piccola che ho riconosciuto subito, con Alba abbiamo dovuto aspettare perché sua madre aveva un marito. Ora Alba porta il mio nome. Non mi diverto a fare il padre, però sono contento che i ragazzi siano venuti così bene. Alba è studentessa di elettronica a Tirana ed è molto religiosa. Sono anaffetttivo, ma mi piace avere gente intorno, per questo sto cercando una casa più grande. Penso di farne altri di figli”, ha concluso.

Sgarbi e la foto del nudo: “È tutto finto, una presa per il c..o alla gente”

Tutto falso. “La foto del nudo è un montaggio fatto dal mio assistente Nino Ippolito”.

1701553_sgarbi

Così Vittorio Sgarbi, contattato da Giuseppe Cruciani durante la trasmissione di Radio24 ‘La Zanzara’ ha dato spiegazioni sulla foto pubblicata qualche giorno fa sul proprio profilo Facebook nella quale appare nudo sul divano mentre parla al cellulare. “Ippolito ha voluto vedere come reagiscono le persone che vanno nudi al mare ma se vedono uno sul divano si scandalizzano – ha detto il critico d’arte – E’ tutto finto, una presa per il c…”.

Vittorio Sgarbi in versione dannunziana: nudo sul divano

Lo Sgarbi che non ti aspetti. Il critico d’arte ha postato su Facebook una sua foto mentre parla al telefono.

C_2_articolo_3005756_upiImagepp

Fin qui tutto normale, non fosse che la conversazione avviene mentre si trova sdraiato nudo sul divano. La foto, che ha scatenato migliaia di commenti e condivisioni, è accompagnata da un motto di Gabriele d’Annunzio: “Immotus nec iners”, ovvero “fermo ma non inerte”.