Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Cecchi Paone: «La metà delle calciatrici della Nazionale è lesbica». E’ bufera sul web

La Nazionale femminile fa gol contro i pregiudizi di chi diceva che «il calcio non è una cosa per donne», ma non contro certi stereotipi davvero duri a morire. Non è un caso se il giornalista Alessandro Cecchi Paone, tra i primi sostenitori delle ragazze mondiali, sia scivolato su un intervento che poteva tranquillamente risparmiarsi.

cecchi

Intervenuto a La zanzara su Radio 24, rivendica ciò che predica da anni. «Ora – dice Cecchi Paone – tutti zitti a chiedere scusa. Per anni ho sostenuto il calcio femminile e l’ho difeso dai dirigenti federali che lo hanno attaccato dicendo che il calcio non era per le donne, lo spogliatoio e queste cose qui…». Ma poi si lascia scappare alcune frasi che poco c’entrano con la bravura e la preparazione delle azzurre. «Le calciatrici lesbiche hanno un doppio problema – continua Cecchi Paone – Ci sono molte più donne lesbiche nel calcio femminile che gay in quello maschile. Da anni aspettiamo il coming out di un calciatore, ma dopo il Mondiale ci sarà il coming out di intere squadre femminili. In una squadra almeno la metà sono lesbiche e ovviamente non lo dico in senso negativo. Le ho sempre protette. Sono lesbiche perché c’è una componente maschile in alcune donne lesbiche che trova sbocco in ambiti che una volta erano solo maschili. E questo discorso vale anche per la Nazionale. Alcune le conosco».

Seppur forse con buone intenzioni, visto che Cecchi Paone anni fa ha fatto coming out, queste confidenze private sulla sessualità delle giocatrici della nazionali hanno indispettito e non poco il web. «Chissene importa dei gusti sessuali delle nostre mitiche azzurre, ci hanno fatto sognare: e questo è quello che conta!». «Sono lesbiche e quindi sono meno donne? Ecco perché sono brave?», tuona qualcun altro. «Cecchi paone poteva risparmiarsi queste confessioni». E non hanno tutti i torti. Anche perché solo qualche giorno fa la capitana Sara Gama era stata insultata sui social per il colore della sua pelle. Qualcuno sosteneve persino che non fosse abbastanza italiana. Ma dire semplicemente che le nostre ragazze sono bravissime no?

Cecchi Paone: «La metà delle calciatrici della Nazionale è lesbica». E’ bufera sul webultima modifica: 2019-06-11T23:32:01+02:00da giulia7517
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment