Fabrizio Corona e Silvia Provvedi si sono lasciati? L’indiscrezione: «Tutta colpa di Belen»

Sembravano più uniti che mai, ma ora potrebbe essere finita la storia tra Fabrizio Corona e Silvia Provvedi. Un’indiscrezione, svelata oggi a Mattino 5, ha rivelato infatti che la cantante de Le Donatella avrebbe lasciato, furiosa, la casa di Milano dove vive con l’ex re dei paparazzi. La colpa sarebbe tutta di una ex di Corona, Belen Rodriguez.

3680130_1200_fabrizio_corona_silvia_provvedi_mattino_5_belen_rodriguez
Silvia Provvedi è sempre stata vicina al fidanzato, anche e soprattutto durante il periodo trascorso in carcere. I due, tra l’altro, stavano cercando una nuova casa dopo il sequestro, disposto dall’autorità giudiziaria, del lussuoso appartamento di proprietà di Corona.
Nella trasmissione condotta da Federica Panicucci, tuttavia, è stato rivelato che a Silvia non è andato giù l’incontro di ieri pomeriggio tra Fabrizio e Belen, un appuntamento di lavoro e avvenuto alla luce del sole, in un albergo di Milano. Per non destare sospetti, Belen si era presentata in compagnia della madre e del figlio Santiago, ma l’incontro è avvenuto proprio mentre Silvia e Andrea Iannone, l’attuale compagno di Belen, si trovavano fuori città. Questo avrebbe mandato su tutte le furie la cantante e l’avrebbe spinta ad andare via di casa.

Claudia Gerini, prove di famiglia in piscina

Smentite le voci infondate di una terza gravidanza, Claudia Gerini e Andrea Preti hanno trascorso un felice fine settimana sulle Dolomiti tra spa e sciate di coppia. Con loro anche Linda, la figlia dell’attrice avuta dal suo ex compagno Federico Zampaglione.

99-142083-000016hNella piscina dell’albergo i due si mostrano sempre più affiatati tra sguardi complici e e sorrisi, come mostrano gli scatti di “Chi”.
Dopo una giornata sulle piste da sci Claudia e Andrea si rilassano nella spa dell’albergo ad alta quota. La coppia in costume si diverte in acqua insieme alla seconda figlia dell’attrice che scherza con la mamma e l’attore.

Emanuela Folliero: “Inzaghi e Shevchenko si innamorarono di me”

Emanuela Folliero racconta i suoi aneddoti legati al calcio, svelando alcuni piccanti retroscena di qualche stagione fa al sito golssip.it. Prima però confessa il suo tifo: “Sono sempre stata interista, lo era mio padre”.

emanuela-follieroPoi parla dell’ex bomber milanista Shevchenko: “Il suo autista mi ha detto che era innamorato pazzo di me e voleva incontrarmi”. E aggiunge divertita: “Peccato averlo saputo dopo tanti anni”.
Poi si passa a un altro attaccante che ha vestito, tra le altre, la maglia rossonera. Il corteggiatore questa volta è SuperPippo Inzaghi, conosciuto in Sardegna. E poi è il turno di un’intera squadra, la Lucchese, che una sera si trovò a condividere l’albergo con la conduttrice. L’allenatore fu chiaro: “Mi raccomando, si chiuda dentro”.

Belen a luci rosse, guarda dove fa scivolare la mano

E’ tornata a Milano da qualche ora, ma Belen continua a far vivere il sogno americano ai suoi fan con un video ad alto tasso erotico girato in una stanza d’albergo a New York. Capelli effetto bagnato, olio su tutto il corpo e solo un perizoma e una canottiera a coprire appena le sue grazie. Appoggiata alla parete la showgirl da il via a un mix di pose hot con un’inquadratura sul lato B da mozzare il fiato.

C_2_articolo_3121822_upiImagepp“Belen tu puoi tutto” puntualizza un follower a commento del video che la showgirl argentina ha condiviso su Instagram. Ma è solo uno dei tanti complimenti ricevuti. Bellezza e professionalità pagano e Belen fa il carico di visualizzazioni. Durante un servizio fotografico con Timur Emek, la socia della Rodriguez ha filmato l’intero set regalando immagini sexy. Merito dell’olio che illumina un corpo perfetto, della canottiera dalla quale si intravedono i capezzoli, del tanga che si perde tra le natiche e dello sguardo profondo di Belen, la clip è una bomba… da non perdere!

“Ho visto in casa le ombre di Sandra Mondaini e Raimondo Vianello”, rivelazioni choc del nipote

Ancora fantasmi e presenza oggetto di dibattito a Domenica Live. in studio, il nipote adottivo di Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, e sua madre che sostengono di avere visto recentemente le loro ombre in casa. Nell’ultimo periodo della sua vita anche Vianello avrebbe confessato di aver visto dei suoi familiari defunti. «Raimondo – ricorda il nipote – poco prima di morire, diceva di aver visto la madre e i fratelli che gli dicevano che sarebbe dovuto andare con loro».

VianelloNel salotto televisivo, Ana Laura Ribas: «Da sempre, da quando sono piccolina mi sono sempre sentita in positiva compagnia. Mio padre e io non avevamo un buon rapporto, non sono andata al suo funerale, non abbiamo mai risolto le nostre tensioni. Un giorno, un anno o due dopo la sua morte, stavo andando in bagno, accendo la luce, vedo mio padre bellissimo, mi ha sorriso, mi ha guardato e sembrava ti chiedo perdono per tutto quello che ti ho fatto. Io ho sorriso, poi lui non c’era più. Dopo sono andata a studiare, a consultarmi. Io sono fermamente convinta che siamo in compagnia delle anime, principalmente quelle che non riescono ad andare dall’altra parte».
Vari i ricordi
«L’altro giorno, ho visto mio padre, scomparso da tempo, ed è esploso il forno – dice Maria Teresa Ruta – e una volta anni fa, quando era da poco iniziata la storia con il mio compagno, abbiamo visto sua madre: una notte, eravamo a letto, gli ho chiesto: ‘perché pensi a tua madre?’ E lui ha risposto: ‘Come fai a sapere che sto pensando a lei? Avrei voluto ti conoscesse’. Poi, improvvisamente, si sono accese tutte le luci della stana d’albergo, e noi eravamo immobili, stesi a letto, mano nella mano».
A chiudere lo spazio, alcuni filmati amatoriali inediti di Sandra e Raimondo, girati in casa.

Lory Del Santo rivela: “Ho passato una notte in albergo con Marco Ferri”

Marco Ferri al centro del gossip. Dopo Francesco Monte, anche l’altro sex symbol dell’Isola dei Famosi, sarebbe finito nel mirino dei media. In un’intervista al settimanale Nuovo, Lory Del Santo avrebbe rivelato: “Ho trascorso una notte in albergo con lui”.
Come riporta il sito ilGiornale, a scatenare la curiosità nei confronti del figlio dell’ex calciatore Riccardo Ferri sarebbe stata proprio questa notte di dieci anni fa trascorsa con l’attrice veneta, durante la quale però non sarebbe accaduto nulla.

1517588505_5a7490182e0feRacconta Lory su Nuovo: “Mi colpì molto. All’epoca era ancora meglio di ora. Siamo partiti in auto per andare ad una festa a Cannes e Marco Ferriha guidato per 5 ore. Arrivati in Costa Azzurra, abbiamo scoperto che l’unica camera disponibile era matrimoniale, quindi abbiamo dormito insieme. Lui era sulle sue, molto freddo, aveva sonno ed era stanco. Comunque l’avevo invitato a livello amichevole”.
Nonostante non sia scatta la scintilla, dopo quella notte Lory avrebbe lasciato il suo compagno di allora Rocco Pietrantonio, che l’avrebbe accusata ingiustamente: “Mi intimò – conclude l’attrice – di non fare parola del nostro week end perché lui voleva diventare famoso. Gli avevano promesso di mandarlo all’Isola. All’epoca era uno sconosciuto. Quindi gli ho risposto che non avrei saputo a chi dirlo e che in seguito non ci saremmo più rivisti. Nonostante Marco sia stato poco carino con me, senza volere, mi ha dato la possibilità di chiudere con Pietrantonio che mi aveva accusato ingiustamente”.

Isola, tra Francesco Monte e Paola Di Benedetto notte di passione? Così l’ex tronista si prende la rivincita

Non è una novità il presunto flirt tra Francesco Monte e Paola Di Benedetto. Ex tronista lui, e “Madre Natura” accanto a Paolo Bonolis lei, sono sempre più complici. E gli altri naufraghi sembrano confermare la loro vicinanza con i commenti andati in onda nel daytime. Per alcuni tra i due potrebbe essere scattato il primo bacio (o forse anche qualcosa di più) durante la prima settimana in albergo dopo l’arrivo in Honduras e prima dell’inizio del reality.

francesco_monte_paola_di_benedetto_flirt_isola_famosi_645Francesco Monte si sarebbe preso così una rivincita nei confronti dell’ex fidanzata Cecilia Rodriguez, che lo ha lasciato per Ignazio Moser in diretta televisiva. Il modello ci avrebbe provato “spudoratamente” mentre lei era sdraiata sulla sua amaca. Aveva detto qualche giorno fa di andare in Honduras proprio per dimenticare il tradimento della sorella di Belen Rodriguez e ci ha impiegato appena 24 ore.
Monte, inoltre, si dice colpito oltre che dalla bellezza anche dal carattere. E sembra corrisposto. colpito soprattutto dal punto di vista caratteriale. “Qui gatta ci cova”, ha commentato Nadia Rinaldi parlando con le altre concorrenti.

“Steve Seagal accusato di stupro da due donne”

Nuove e gravi accuse di molestie per Steven Seagal: due donne gli contestano molestie sessuali e una delle due sostiene che l’attore la stuprò nel 1994 quando lei era ancora teen-ager. Le accuse, riportate da «The Wrap», mostrano uno schema comune: Seagal avrebbe invitato le donne a raggiungerlo in luoghi dove avrebbero dovuto trovarsi altre persone e dove invece c’era soltanto lui o al massimo una guardia del corpo. Entrambe le donne hanno fatto denuncia alla polizia di Los Angeles. Una di loro, Regina Simons, aveva 18 anni, è mormone ed era una comparsa sul set del film uscito nel 1994 «Deadly Ground».

Steven_Seagal_1Sostiene che Seagal la invitò a una festa «per festeggiare la fine delle riprese» e che scoprì di essere sola con lui, una volta arrivata a destinazione. Alla richiesta di dove fossero gli altri invitati, la Simons si sentì rispondere che «erano già andato via». La donna afferma che Seagal la portò in una stanza e chiuse la porta mettendole le mani addosso: «Si spogliò e prima che potessi fare qualcosa era sopra di me e mi ha stuprato». Regina ha detto che all’epoca non aveva ancora avuto un rapporto sessuale: «Rimasi congelata, come se la mia anima fosse uscita dal corpo». La Simons ha detto che all’epoca confidò l’accaduto a una amica e al suo vescovo mormone: entrambi hanno confermato. Un’altra donna, Fabiola Davis, ha accusato Seagal di averla aggredita nel 2002 durante quella che avrebbe dovuto essere «una audizione privata» nella sua stanza di albergo. Con l’attore era una guardia del corpo che le impedì di uscire quando le avances avevano raggiunto il livello di guardia. Le nuove accuse non sono le prime per Seagal. Altre attrici tra cui Portia de Rossi e Jenny McCarthy sostengono di esser state molestate. (ANSA).

Sesso con un uomo sposato per fare carriera: “Sono disgustata da me stessa”

“Sono una cantante e non riesco a smettere di fare sesso con il mio agente sposato, so che è sbagliato, ma non riesco a smettere”: é la confessione di una giovane artista alla nota rubrica del tabloid “The Sun” “Dear Deidre”.

3454452_2001_sesso (1)La ragazza spiega di aver cercato di dare una spinta alla sua carriera: “Ho sempre desiderato diventare una cantante e ho preso lezioni da quando avevo 13 anni. Mia madre mi ha aiutato a trovare questo agente due anni fa, quando avevo 19 anni. Lui ha 41 anni e mi ha detto che ci sarebbe stato molto da lavorare prima di raggiungere l’obiettivo”.
“Sapevo che era sposato – continua – e non ho ceduto per mesi, fino a quando ero di pessimo umore, perché non riuscivo a ottenere un lavoro che volevo, e lui mi ha suggerito di andare a bere qualcosa insieme. Siamo andati in un bell’albergo e ho bevuto troppo. Ha preso una stanza per la notte e mi ha portato al piano di sopra. Ha iniziato a toccarmi e abbiamo fatto sesso”.
Dopo un anno non è riuscita a sopportare il senso di colpa e ha chiuso, convinta che la moglie non meritasse un marito infedele. “Ho provato ad andare con i ragazzi single, ma non provo alcuna attrazione per gli altri, lui sa come sedurmi”. La giovane aggiunge di aver avuto sempre problemi con l’altro sesso perché è stata molestata dal patrigno quando era adolescente. “Sono disgustata da me stessa”.

Weinstein, modella italiana: “Mi pagò per stare zitta, ma ora mi pento”

Ambra Battilana Gutierrez è nata a Torino da padre italiano e madre filippina, ha 25 anni, fa la modella. Ha lavorato a Londra, a Parigi e poi a New York. Ma due anni fa dice di essere fuggita dalla Grande Mela a causa di Weinstein: aveva denunciato alla polizia le molestie. Lui le aveva offerto un milione di dollari per il silenzio. Dopo un primo momento di esitazione, lei ha accettato e ha deciso di andare via dagli Stati Uniti. Ora però la ragazza è pentita ed è pronta a denunciare nuovamente il produttore. “Spero si apra presto il processo, voglio che Weinstein finisca in tribunale”, ha detto la modella a La Stampa.

453CD13800000578-0-image-a-24_1507746156836E’ il 2015 quando l’allora 22enne Ambra viene notata dal produttore hollywoodiano a un party a New York. Lui chiede di incontrarla in privato. “Andai nel suo ufficio con il mio book sotto braccio”, ha raccontato la ragazza. In quel primo incontro Weinstein le avrebbe toccato il seno e avrebbe cercato di metterle la mano sotto la gonna. Lei però dice di essere fuggita e di essere andata subito dalla polizia. Le forze dell’ordine le avrebbero chiesto di tornare da lui con un microfono per raccogliere le prove, ma una volta in albergo lei non avrebbe avuto il coraggio di entrare nella sua stanza, era “terrorizzata”.
Ambra riesce ugualmente quel giorno a rubare a Weinstein una dichiarazione importante: “E’ normale, lo faccio sempre”, avrebbe detto lui dopo aver ammesso di averle messo le mani addosso. Ma per il procuratore non era sufficiente per procedere con un’incriminazione.
La modella racconta che, dopo la denuncia, i giornali hanno cominciato a descriverla come una “prostituta” e “una professionista del ricatto”. “Ho raccontato la verità… ma la mia immagine ne è uscita distrutta”. E’ lo stesso avvocato di Ambra a consigliarle di firmare l’accordo di riservatezza da un milione di dollari con il produttore hollywoodiano. “All’inizio rifiutai, erano soldi sporchi. Ma ero sola. Ho avuto paura. E ho firmato”, ha ammesso la modella. In cambio del milione Ambra ha dovuto consegnare smartphone e le password di tutti i suoi account. Weinstein voleva avere la certezza che non ci fosse più traccia di quell’audio.
Dopo aver firmato l’accordo, Ambra decide di lasciare New York. “Nessuno mi chiamava più per lavorare. Ero depressa. Mio fratello mi portò nelle Filippine, dove sono rimasta un anno e mezzo”. La ragazza però col tempo è riuscita a guarire “grazie all’amore di amici e familiari”. Adesso Ambra si dice pronta a denunciare di nuovo il produttore. E nonostante le difficoltà degli ultimi anni, lei è pentita soltanto di non essere andata fino in fondo nel 2015 perché “situazioni del genere capitano a tutte le donne. Le denunce sono riuscite a far aprire gli occhi alle persone. Credo che sostenendo le vittime e rimanendo uniti la situazione cambierà”.
Weinstein, modella italiana: “Mi pagò per stare zitta, ma ora mi pento”