Beatrice Borromeo mamma bis, è nato Francesco Carlo Albert

Con un comunicato ufficiale, il Principato di Monaco ha annunciato la nascita del secondo figlio di Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi. Il bambino, nato a Monte Carlo il 21 maggio, si chiama Francesco Carlo Albert.

foto_beatrice_borromeo_figlioSecondo fiocco azzurro per Pierre e Beatrice, già genitori di Stefano Ercole, nato il 28 febbraio 2017. A dare conferma della nascita un comunicato diffuso dalle due nonne del neonato: “Sua Altezza Reale la Principessa di Hannover e la Contessa Paola Marzotto hanno la gioia di annunciare la nascita del loro nipote, avvenuta il 21 maggio. Si chiama Francesco Carlo Albert”.

Per Carolina di Monaco si tratta del sesto nipotino dopo Sasha, India e Max, avuti dal primogenito Andrea, Stefano Ercole figlio di Pierre e Raphael, figlio di Charlotte, che in agosto darà alla luce il suo secondogenito.

Kim Kardashian come Bo Derek? Interviene lʼattrice di ʼ10ʼ: “Non ho lanciato io le treccine…”

Lunghe treccine bionde in stile afro, scollature procaci e curve hot in mostra. In alcuni scatti di qualche giorno fa Kim Kardashian si mostrava così, paragonando la sua nuova acconciatura a quella di Bo Derek. “Bo West”, aveva scritto la reality star, scatenando i social e la stessa iconica attrice di “10”, sulla vera origine di quell’hairstyle. Adesso la sexy signora West rincara la dose. Rieccola, in bikini sulla spiaggia in perfetto stile “afro-Derek”. Più sexy che mai.

kim-kardashian-bo-derek“Ehi! Ehi! E’ solo un’acconciatura che ho indossato nel film ’10′”, scrive Bo Derek su Facebook: “Kim Kardashian West lo chiama Bo Derek perché ha copiato il mio particolare schema di trecce. Io l’ho copiato dalla corista Ann-Margret nel suo show di Las Vegas. E tutti abbiamo copiato la regina Nofretari. Spero che sua Altezza Reale ne sia lusingata….”, aggiunge l’attrice.

Anche i social si sono “scaldati” sull’attribuzione dell’hairstyle, sfoggiato da Kim, alla bella Bo Derek di “10”, film di Blake Edwards del 1979, dove l’attrice sfoggia effettivamente questa acconciatura: “Appropriazione culturale scorretta”, la definiscono in molti. Kim non sembra raccogliere le polemiche, provocare, sfoggiando le sue prosperose forme e perché no anche qualche look particolare è il suo obiettivo principale. Scopo raggiunto, anche stavolta.