Gustavo Rodriguez scomparso. Il padre di Belen: “Mia madre sta troppo male”

Nelle immagini postate sui social da Belen, Cecilia e Jeremias manca sempre più spesso l’amato papà. Qualcuno ha sussurrato una crisi matrimoniale in corso ma la verità è ben diversa ed è proprio lui a spiegarla con un commento su Instagram. ‘Mia madre sta troppo male’ ha scritto il padre della modella argentina ed è per questo che è volato via dall’Italia.
Ecco cosa sta succedendo nella famiglia più chiacchierata della Tv italiana.

3622904_1347_gustavo_rodriguez_padre_belenGustavo Rodriguez aveva pubblicato una foto su Instagram che ritrae un pugno chiuso con una data, 1959, scritta sulle dita della mano. Una follower ha pensato bene di approfittarne per indagare: “So che sarò indiscreta ma con tua moglie tutto bene??”

Il papà di Belen, Cecilia e Jeremias ha ceduto e, un po’ infastidito, ha risposto rivelando una situazione drammatica: “Mia mamma sta troppo male. Un po’ di pietà. Contenta? Basta con questo per favore.”

Insomma, il povero Gustavo è volato in Argentina per stare accanto alla madre mentre in Italia qualcuno già lo vedeva a un passo dalla separazione.

Con la moglie, invece, nonostante la distanza forzata dovuta a questo difficile momento, l’amore va a gonfie vele. Dimostrazione ne è l’ultimo post su Instagram: una vecchia foto della moglie e la dolcissima frase: “Tutto, è per lei. Cos’altro potrei dire?”

Belen sexy madrina di battesimo, in chiesa la minigonna è hot

Belen madrina super sexy. La showgirl argentina è stata madrina di battesimo del figlioletto dell’amica e assistente Antonia Achille e, come al solito, ha condiviso con i fan il momento di gioia, postando una foto sui social.

3496323_1406_belen_madrinaNello scatto Belen appare in tutto il suo splendore, strizzata in una minigonna che non lascia spazio all’immaginazione.
E neanche a dirlo, il post dell’ex signora De Martino divide i follower. C’è chi critica l’outfit troppo osè definito “poco rispettoso per una cerimonia” e chi invece difende la bella argentina. “Se avessi le tue gambe – scrive una fan – anch’io metterei le minigonne ai battesimi”. E voi cosa ne pensate?

Bimba beve dalla pozzanghera, foto dall’Argentina commuove il mondo

Alcune case e un autobus sullo sfondo, un’aiuola con dei ragazzini dagli abiti logori e, soprattutto, una bambina che, china a terra, beve da una pozzanghera. Sono questi gli ingredienti di una foto che sta facendo il giro del web commuovendo un po’ tutti.
A scattarla è stata una giornalista, quella che, camminando in un giorno di estrema calura per le strade di Posadas, capitale della provincia argentina di Misiones, si è imbattuta nella bimba, immediatamente immortalata nell’atto disperato di dissetarsi.

C_2_articolo_3113037_upiImageppLa piccola, il cui nome non è stato reso noto, appartiene alla comunità indigena Mbya, che è molto povera e vive di elemosina. Scene come quella fotografata dalla reporter, che lavora per Misiones Online, sono all’ordine del giorno tra i membri del gruppo, ragion per cui la giornalista ha deciso di documentarla.
Condivisa inizialmente solo all’interno della redazione di Misiones Online, i cui dipendenti si sono attivati per far avere agli indigeni Mbya di Posadas bidoni d’acqua per poter vincere la sete, la foto della bimba che beve dalla pozzanghera è arrivata poi ai giornali internazionali, che l’hanno fatta conoscere a tutto il mondo.

Grande Fratello, ecco chi potrebbe condurre invece di Belen

Belen Rodriguez non conduce più il Grande Fratello NIP? Dopo la criticata diretta della finale Tu sì que vales, Belen Rodriguez vede vacillare la conduzione del GF NIP. Il prossimo Grande Fratello versione NIP potrebbe non essere condotto da lei ma spunta un altro nome per la conduzione. Ecco di chi si tratta.

1510697584_5a0b6a6f3f6c5Solo qualche giorno fa Belen Rodriguez sembrava aver già in mano la conduzione del Grande Fratello NIP: ora però le carte in tavola potrebbero essere cambiate e la sexy argentina si ritroverebbe a lottare con una outsider.
Secondo Davide Maggio, infatti, Endemol starebbe valutando altre personalità oltre alla 33enne che, a detta di molti, ha avuto qualche difficoltà di troppo a portare avanti la conduzione di Tu si que vales tra gaffe, tempi morti e ritmi televisivi non azzeccati.
In lizza per l’importante incarico – d’altronde parliamo del papà di tutti i reality – ci sarebbe Anna Safroncik, bellissima protagonista de Le tre rose di Eva.
L’attrice ucraina della popolare fiction Mediaset vanta diverse e proficue collaborazioni con Endemol e potrebbe essere quella ventata di freschezza che stanno cercando per il Grande Fratello NIP dopo averlo messo in pausa per un anno.
Belen Rodriguez Grande Fratello, il popolo del web storce il naso
Non sono in pochi i fautori della discesa in campo del volto angelico e rassicurante di Anna Safroncik piuttosto che della sofisticata Rodriguez.
Sul profilo Instagram ‘Barbara Carmelita di urto’ infatti, leggiamo:
Per il momento, come conferma DM, in pole position troviamo sempre la sudamericana, ma al GF tutto può succedere e i colpi di scena sono all’ordine del giorno.
Voi chi vedreste bene alla guida del Grande Fratello? Belen Rodriguez, Anna Safroncik o avete qualche altra preferenza?

‘Non mi abbasso a…’, Belen furiosa dopo le frasi shock su Cecilia e Ignazio a Domenica Live

FUNWEEK.IT – Belen Rodriguez furiosa dopo le dichiarazioni shock di Karina Cascella a Domenica Live: ‘prenderò provvedimenti’, questo è il monito della showgirl argentina contro quanto detto sulla coppia del Gf Vip formata da Cecilia e Ignazio.

belenrodriguezkarinacascella_thumb660x453L’ex opinionista di Uomini e Donne ha definito i due concorrenti ‘bestie che non vedevano l’ora di accoppiarsi’. Anche la mamma di Cecilia Rodriguez interviene e dichiara che sua figlia merita…

Nipote di 23 anni sposa la prozia 91enne che muore dopo 2 giorni, ora è lotta per l’eredità

Sposa a 23 anni la prozia di 91 anni che muore dopo due giorni, ora è battaglia legale per l’eredità. Mauricio Ossola è un praticante avvocato che vive in Argentina che nel 2015 ha sposato la sua prozia Yolanda Torres, molto più anziana di lui. La donna è morta dopo soli 2 giorni dalle nozze mentre erano in luna di miele ma subito dopo è scoppiata una lotta legale tra lui e le autorità.

MAIN-Mauricio-OssolaDopo il decesso il 23enne ha fatto richiesta per ricevere la pensione della moglie ma gli è stata respinta, come riporta il Mirror. Sembra, infatti, che gli uffici abbiano fatto delle indagini da cui è emerso che nemmeno i vicini di casa sapevano delle nozze e hanno deciso di sospendere temporaneamente la pratica. Yolanda al momento del matrimonio era perfettamente lucida, nonostante l’età. Il 23enne ha raccontato che i due si erano innamorati dopo che lui era andato dalla lontana parente per poter studiare all’università.
Il matrimonio sarebbe stato l’ultimo desiderio della prozia, così il ragazzo ha deciso di aiutarla. Di fronte al rifiuto delle autorità però il giovane ha deciso di non cedere e ha annunciato che porterà avanti la sua battaglia legale per avere quello che gli spetta secondo la legge.

La moglie fugge, lui stupra la figlia per 22 anni. “Nati otto bambini, lei era una schiava”

Ventidue anni di stupri, violenze continue, umiliazioni e minacce di morte. Antonia era piombata in quell’inferno quando aveva solo 15 anni. La madre era appena fuggita da casa lasciando marito e tre figli, e lei, che già era stata violentata dal padre quando aveva nove anni, a quel punto rimase in balìa del genitore diventandone la schiava sessuale e partorendo otto bambini, tutti figli dell’orco che l’aveva generata.

743459-Violenza_donneSolamente a 37 anni, nel gennaio 2016, Antonia trovò la forza di denunciare l’incubo nel quale aveva vissuto fino a quel momento, svelando quello che per 22 anni era accaduto nella casa fatiscente in cui abitava, nella provincia di Santiago del Estero, nell’Argentina settentrionale. L’occasione si presentò quando il medico dal quale aveva portato il figlio più piccolo le chiese chi fosse il padre e lei rivelò la scioccante verità, scoperchiando il vaso di Pandora che portò, dopo un mese e mezzo di ricerche, all’arresto dell’uomo, un 56enne noto come “Vernacho”, che era andato a nascondersi come un vigliacco in casa di alcuni parenti a Loreto, a oltre 40 km. da casa. Parenti che, dopo la denuncia, hanno ripetutamente minacciato Antonia per farle ritirare le accuse.
Ora, dopo le accuse, l’esame del Dna ha fugato qualunque dubbio sull’autenticità delle dichiarazioni di Antonia: quegli otto bambini sono tutti figli dell’orco. Il processo è stato avviato è proseguirà la settimana prossima. Antonia, che è completamente analfabeta, vuole che il padre, dopo averle rovinato la vita, marcisca in galera per il resto dei suoi giorni. «Da quando mamma ci ha lasciati – aveva raccontato all’epoca dell’arresto – sono diventata la moglie di mio padre, che già mi violentava da quando avevo nove anni. Mi picchiava in continuazione con un bastone appena mi vedeva parlare con qualche vicino di casa oppure quando voleva abusare di me. E molte volte mi stuprava davanti ai miei figli. Mi minacciava costantemente e io avevo sempre paura di essere uccisa: mi diceva che mi avrebbe ammazzata se avessi raccontato a qualcuno quello che succedeva in casa. Anche ora ho paura per la mia vita e per quella dei miei figli, perché sto ricevendo minacce dai fratelli di mio padre che vorrebbero obbligarmi a ritirare la denuncia contro di lui: a loro non importa nulla di quello che è successo in questi anni, vogliono solo che ritiri la denuncia. Ma io voglio che lui marcisca in galera. Voglio che sia fatta giustizia».
La vicenda di Antonia richiama alla mente quella di Elizabeth Fritzl, la ragazza tenuta prigioniera per 24 anni, fino al 2008, dal padre Josef nel seminterrato della grande casa di famiglia ad Amstetten, in Austria. Una storia, anche quella, di terrore e stupri che portarono alla nascita di sette figli e a un aborto: il padre fu condannato all’ergastolo. Ma casi orrendi come questi non sono unici. Nel 2013, negli Usa, Ariel Castro si uccise in carcere dopo essere stato condannato a una pena di mille anni per aver tenuto prigioniere per un decennio tre donne nella sua casa di Cleveland: le aggrediva e violentava in continuazione ed ebbe un bambino da una delle vittime. E nel febbraio 2014 la polizia della Repubblica Dominicana arrestò un uomo accusato di aver rapito un’adolescente e di aver concepito con lei otto figli durante i 12 anni in cui l’aveva tenuta prigioniera.

Maradona attacca Icardi: “Traditore”. Maurito furioso gli risponde così…

«Maradona non è un esempio per nessuno». Mauro Icardi replica così al ‘Pibe de Oro’, che presentando la Partita della pace a Roma ha nuovamente definito l’attaccante dell’Inter «un traditore». «Come dice lui, questa è la partita della Pace. E fare una figuraccia come si è già fatta l’anno scorso, dando un’intervista così, penso che non c’entri nulla con la pace», dice Icardi ai microfoni di Sky Sport 24 facendo riferimento alla polemica innescata un anno fa da Maradona, secondo il quale il bomber nerazzurro non avrebbe dovuto partecipare all’evento proprio perché dal suo punto di vista è «un traditore».

Icardi-Maradona-630x370

«Sono parole che non c’entrano niente con la pace ed è già successo l’anno scorso. Maradona è stato un grandissimo calciatore, sicuramente uno dei migliori al mondo. Ma non posso dire niente di una persona che ora sta fuori dal calcio e che non è un esempio per nessuno», aggiunge Icardi, che oggi Milano ha presentato il suo libro ‘Sempre avanti’.
LE PAROLE DI MARADONA «Non so se porteranno Icardi in Nazionale… ma io dei traditori non parlo», aveva detto Diego Armando Maradona in una conferenza stampa show oggi a viale Mazzini (per la partita è prevista la diretta tv su Raiuno mercoledì in prima serata). Rispondendo a chi gli chiedeva un commento sulla rabbia di Mauro Icardi, per non essere stato convocato nella Nazionale argentina il ‘Pibe de oro’ aveva aggiunto «io sono qui a ‘La Partita della Pace’ e Icardi qui non c’entra niente». Maradona aveva anche commentato la recente partita dell’Argentina con il Perù: «L’Argentina ha un potenziale grandissimo di attaccanti, da Higuain a Aguero ma senza Messi tutti gli altri non danno il meglio è lui che comanda l’attacco. L’Argentina deve migliorare, l’allenatore lo sa, ne abbiamo parlato».

Il fratello di Belen la fa sui muri, Selvaggia Lucarelli: “Via da Milano, i suoi bisogni li faccia in Argentina”

Il fratellino di Belen, Jeremia Rodriguez, trascorre molto tempo a Milano ed è seguito sui social. A Selvaggia Lucarelli non sono sfuggite le sue “imprese” per le strade del capoluogo lombardo. In alcuni scatti pubblicati su Instagram si vede Jeremia fare i bisogni all’aperto da solo e in compagnia.

Cs3cMxqWYAAzqJt

Sono diversi gli scatti che lo ritraggono in questa posizione inequivocabile. In una foto ha una sigaretta in bocca e parla di vandalismo.
L’ira di Selvaggia Lucarelli sta facendo il giro del web. In un tweet la blogger ha scritto: “Spiegate al fratello di Belen che se ha voglia di pisciare per strada a Milano può tornarsene in Argentina domani”.

Vacanze di lusso per Icardi e Wanda Nara

La vita di lusso che si fa nella casa di Mauro Icardi e Wanda Nara non è certo una novità. Ora la coppia, coi quattro figli al seguito, è partita per le vacanze. Prima una breve tappa in Argentina, Paese natale dei due e poi via verso Miami per crogiolarsi al sole.

13260219_1758729214346260_437626712883544433_n

Per annunciare il viaggio Mauro Icardi ha postato sul suo profilo Instagram una foto del suo porta-passaporto, firmato Louis Vuitton, su cui poggia un preziosissimo telefono cellulare Vertu. Il Signature Touch, in pelle di alligatore, titanio e schermo in cristallo di zaffiro, ha un valore di circa 20mila euro.

13087580_1748901851995663_3841280546954596577_n

Ma non è solo il capito dell’Inter a circondarsi di oggetti preziosissimi, anche la moglie Wanda Nara non scherza. La bionda passa le giornate tra lo shopping per sé e quello per i figli, soprattutto per la piccola di casa, Francesca.
L’ultimo acquisto? Due zainetti per il loro viaggio, griffati anche questi Louis Vuitton, uno per la mamma e uno per la bimba. E poi bracciali di Cartier da 40mila euro, poncho, foulard, valigie e via così…
Clicca per scoprire le ultime spese folli da vacanza della famiglia Icardi.