Micol Olivieri, da “I Cesaroni” a mamma bis: «Dopo la nascita di Samuel momenti di ansia e panico»

“Io ho vissuto la maternità in maniera totalmente differente con Arya e con Samuel nonostante avessi 21 anni con la prima figlia e 24 con il secondo”. A parlare Micol Olivieri, la Alice Cudicini della celebre serie de “I Cesaroni” e oggi, come riportato da Leggo.it, mamma felice di due figli a 25 anni.

micol_olivieri_marito_figli_instagram_645La maternità per Micol la seconda volta non è stata semplice: “Forse crescendo si acquista maggiore consapevolezza. A me, personalmente – ha spiegato a “Vero” – sono venute molte paure in più, le stesse che riscontro nelle mamme che hanno dei figli in età adulta. Essendo più coscienti di ciò che è la vita, con le sue gioie e i suoi dolori, forse è inevitabile avere dei timori”.
Con Samuel infatti sono arrivate le paure: “Da giovani c’è quel velo di incoscienza che in qualche modo ti aiuta a vivere la maternità con più leggerezza. Dopo la nascita di Samuel ho vissuto dei momenti di ansia e di panico, cose che non mi appartengono. Il parto scatena delle emozioni che possono’ poi sfociare nella depressione post partum”. Lei ha chiesto aiuto: “Certo, è importante che le donne non abbiano timore di chiedere aiuto. Anche durante la prima gravidanza mi sono rivolta a uno psicologo infantile per capire come porsi con i figli”.

Micol Olivieri mamma bis: è nato Samuel

Fiocco azzurro per Micol Olivieri, che ha dato il benvenuto al secondo figlio Samuel. “Per pesare il cuore con entrambe le mani ci vuole coraggio e tanto, troppo, troppo, troppo… troppo amore” ha commentato su Instagram, a margine dello scatto in cui tiene teneramente tra le braccia il piccolo.

C_2_articolo_3093828_upiFoto1FL’attrice de “I Cesaroni” e il marito Christian Massella sono già genitori di Arya, 3 anni.
Negli scorsi mesi la Olivieri aveva documentato via social la sua estate con il pancione, dai bikini in riva al mare alle gite in famiglia, fino al baby shower con amici e familiari in onore del nuovo “acquisto”. Ora l’attesa è finalmente finita, il bebè è al sicuro tra le sue braccia e lei può godersi questi primi attimi con il suo piccolo.