Sara Tommasi, nuova vita: «Sono scesa all’inferno e sono viva per miracolo. Potevano propormi di tutto, non sapevo cosa facevo»

“A 27 anni qualcosa nella mia testa ha cominciato a non funzionare. È avvenuto tutto molto lentamente, senza veri e propri segnali forti che potessero mettermi in allarme”. Sara Tommasi ripercorre un periodo difficile che oggi ha superato grazie all’ausilio dei dottori e alla vicinanza della famiglia: “Una lunga discesa che mi ha portato diritta all’inferno – ha fatto sapere a “Vero” – Oggi tutto questo per me ha un nome: ho scoperto di essere affetta da una forma di bipolarismo che ha una carattere genetico”.

sara_tommasiMomenti difficili (“non sapevo quello che facevo. Potevano propormi di tutto, tanto io non avevo minimamente la forza di reagire e ragionare. Ci sono state delle volte che sono stata letteralmente raccolta per strada, in stato confusionale, e portata all’ospedale con l’ambulanza. Credetemi, è un miracolo se sono ancora viva”) in cui la madre le è stata a fianco: “Il merito e stato tutto di mia madre. Non mi ha mai abbandonata, anche quando sparivo nel nulla per giorni e giorni: ha consultato diversi ospedali italiani e, grazie alla sua tenacia, ho iniziato le prime cure”.

I ricoveri sono stati diversi: “Ho subito sei ricoveri coatti. Sono stata negli ospedali Sant’Andrea e Villa Santa Maria di Roma” Una anche nella clinica Le Betulle vicino Como, oltre al Santa Maria di Terni. Un calvario, ma oggi sono ancora qui, viva. E pronta a ricominciare da capo. Anche se non è facile”.
Ora vorrebbe aprire una studio da commercialista ed avere una famiglia e intanto al suo fianco c’è una persona speciale: “c’è un uomo che mi è vicino e che mi vuole molto bene. L’ho conosciuto tre anni fa, facendo la spesa al supermercato, e abbiamo stretto una bella amicizia. Però non sono ancora pronta per avere una relazione importante perché sono molto concentrata su me stessa, anche se io vorrei tanto. La verità è che sogno una vita normale”.

Modella 24enne muore di cancro, lo straziante annuncio del fidanzato: «Vivrà per sempre dentro di me»

È morta in ospedale all’alba del 21 maggio Nara Almeida, la popolare modella brasiliana 24enne, blogger e star dei social network, alla quale era stato diagnosticato un cancro allo stomaco ad agosto scorso. Un tumore che pian piano ha aggredito anche altri organi e ha finito per divorarla. Nove mesi di sofferenze durante i quali la ragazza ha lottato fino all’ultimo respiro senza mai abbandonare la speranza e la fiducia nella vita e senza mai smettere di aggiornare i suoi 4 milioni e mezzo di follower sulle sue cure e sulle sue condizioni: un modo per dare coraggio e forza a se stessa e a tutti quei malati che, come lei, erano impegnati nella lotta per la vita.

as-comp-instagram-model-750x385Quando Nara si è spenta nel suo letto nell’ospedale Nove de Julho di San Paolo, in Brasile, Pedro Rocha, suo fidanzato da due anni, ha comunicato la sua morte su Instagram raccogliendo due milioni di “like”: «Sfortunatamente – ha scritto – Nara è morta ieri sera dopo tanti combattimenti: volevo averla per sempre, ma lei meritava di riposare. La sua morte lascia un vuoto enorme nel mio cuore, ma lei vivrà per sempre dentro di me, sarà sempre la mia ispirazione, facendomi vedere il mondo in una luce migliore. Sono sicuro che continuerà a trasmettere la sua forza a molte persone, poiché questo era il suo obiettivo. Riposa in pace, amore mio».

Il cancro allo stomaco diagnosticato a Nara ad agosto scorso si era diffuso rapidamente ad altri organi, ma lei aveva conservato il suo spirito battagliero, condividendo sui social la sua storia anche con foto e video. Persino quando i medici le dissero che non aveva più speranze non si perse d’animo: «I medici mi hanno dato la conferma che il mio caso si è aggravato, non c’è possibilità di cura – scrisse – Ma ancora una volta vi ripeto “È solo una fase”, sono sicura che questa non sarà la mia fine». Poi, a marzo: «Solo io e Dio sappiamo quello che ho già passato, quanti traumi, quante notti insonni di pianto per il dolore, solo lui e io sappiamo! Voglio che finisca presto, Dio, tu comprendi il mio cuore, aiutami a trovare la forza per continuare ti supplico». Alla fine di aprile, Nara intravide un piccolissimo spiraglio di luce nell’immunoterapia alla quale doveva sottoporsi: «Dopo tanti test e tanta preparazione – scrisse – i medici hanno trovato una cura che mi farà stare bene e mi darà la possibilità di salvarmi».

Alfonso Signorini: «La leucemia mi ha fatto capire il valore delle cose»

Alfonso Signorini parla per la prima volta del suo cancro. Il direttore di Chi ha raccontato della sua lotta contro la leucemia e in un’intervista a La Verità ha dichiarato: «La leucemia mi ha fatto capire il valore delle cose». Il giornalista ha confessato di aver sofferto molto e ha ricordato come ha scoperto di essere malato, riportando anche il suo duro percorso verso la guarigione.

3730464_1329_signorini_leucemia_alfonso_signorini«Il 23 dicembre di qualche anno fa ero in diretta a Kalispera!. C’erano ospiti Christian De Sica e Sabrina Ferilli e non smettevo di sudare. A mezzanotte avevo 40 di febbre. Terminai la serata e andai al pronto soccorso del San Raffaele. Mi fecero gli esami, mi diedero un antipiretico e mi mandarono a casa. La mattina dopo, vigilia di Natale, mi chiamarono: “Lei ha una leucemia mieloide, non si muova, ci vediamo il 27 per iniziare le cure». La terapia ha avuto successo ma Signorini ha scelto a lungo di non parlare di quella dolorosa parentesi della sua vita.
Qualche tempo fa aveva accennato qualcosa in un’altra intervista, dichiarando: «La malattia è stato un incidente frontale ma sono arrivato a considerarlo una benedizione, un dono». Oggi Signorini è tornato alla sua quotidianità e al suo lavoro, ammettendo che anche un brutto momento, come quello che ha vissuto per il cancro, gli è stato utile per riscoprire le cose per lui importanti della vita.

Trans viene rifiutato dal ragazzo che gli piace, diventa donna e tra i due scoppia l’amore

Lui la rifiuta da uomo, lei diventa una donna e sboccia l’amore. La storia di Erin e Jared, Del Kentucky(Usa), rispettivamente 22 e 28 anni, è una storia inizialmente tormentata ma che si è conclusa con un lieto fine. Certo, si tratta di un amore decisamente fuori dagli standard.

sec_6888958Jared in passato aveva rifiutato le avances di Aaron. I due si sono persi di vista e nel frattempo per Aaron sono cambiate molte cose, tante, al punto da diventare una donna. Quando è “rinato” come Erin è stato lo stesso Jared a cercarla, non sapendo chi fosse, ma restando colpito dalla sua bellezza. «Ero ancora un ragazzo quando ho mandato a Jared un messaggio su Facebook perché mi piaceva, ma lui non era interessato e dopo un po’ ho lasciato perdere», spiega Erin al Daily Mail e poi racconta che nei successivi due anni si è sottoposta a cure ormonali e interventi per diventare donna fino a quando Jared non ha notato una sua foto su Instagram.
«Gli ho mandato subito il mio numero e dopo cinque minuti mi ha risposto. Abbiamo iniziato a parlare e il giorno dopo siamo usciti insieme. Dopo una settimana eravamo fidanzati», continua la ragazza. Il percorso di Erin, come spesso accade in questi casi, non è stato facile ma non è ancora ultimato. La 22enne deve ancora cambiare genere ma a tal riguardo Jared ha detto che per lui non è fondamentale: «Lei vuole essere più femminile, ma per me è già bellissima. L’amore che provo per lei va al di là di un’operazione». Erin prima di Jared aveva frequentato altri uomini ma ha ammesso che quando scoprivano la verità si allontanavano perché si vergognavano di lei, con lui è stato tutto diverso.
La loro però non è una storia facile, sui social sono spesso vittime di hater e minacce, soprattutto Jared viene insultato per aver scelto Erin come fidanzata, ma lui replica fermamente: «All’inizio ero depresso, ma poi ho parlato con Erin e abbiamo deciso semplicemente di ignorare gli hater. Per fortura riceviamo anche tanti messaggi incoraggianti che ci danno la forza di andare avanti».

Piero Pelù, che bel pezzo di 55enne… con sexy compagna accanto

Un 55enne tutto d’un pezzo, e che pezzo… d’uomo! Piero Pelù si rilassa sul lettino a bordo piscina a Taormina, in Sicilia, come mostrano gli scatti di Chi.

C_2_fotogallery_3080715_0_imageSlip rosso e fisico in super forma per il frontman dei Litfiba, che viene coccolato e accudito dalla bella compagna Gianna Fratta, direttrice d’orchestra, 43 anni e curve da dieci e lode. Il cantante si gode le cure della bella fidanzata, che mentre dorme gli tiene la mano, poi lo risveglia con un bacio.

Jolie-Pitt, la figlia Shiloh transgender: prime cure ormonali a 11 anni

Brad Pitt e Angelina Jolie sono due genitori molto aperti e attenti alle esigenze dei loro figli, anche ora che il matrimonio è naufragato da tempo.
Una loro decisione ha fatto scalpore, generando commenti controversi, ma l’ex coppia più amata di Hollywood tira dritto per la propria strada assecondando le richieste di Shiloh, la loro primogenita naturale, di 11 anni.

angelina-jolie-shiloh-638x425
In famiglia tutti la chiamano John, come confessato tempo fa da ‘Brangelina’. Pitt e la Jolie, infatti, non hanno mai nascosto che la loro primogenita si sente un bambino intrappolato nel corpo di una bambina.
Lo dimostra anche lo stile e il look, progettato dai genitori volontariamente come mascolino. Abiti da bimbo, capelli corti e sembianze decisamente maschili per una ragazzina che ora, prima della pubertà, si sottoporrà ad un trattamento ormonale volto a frenare lo sviluppo biologico dei tratti femminili.
La decisione di Brad Pitt e Angelina Jolie, in tempi in cui si parla molto, e in maniera un po’ superficiale, della teoria gender, ha sollevato un polverone tra i più tradizionalisti. I due però non ci pensano e hanno deciso di assecondare le esigenze di ‘John’.

Shannen Doherty e il cancro, lo sfogo su Instagram: “Ho paura…”

Shannen Doherty, la Brenda di ‘Beverly Hills 90210’, continua la sua battaglia contro il tumore al seno e condivide con i fan su Instagram i momenti più importanti delle cure a cui si sottopone ogni giorno. Nell’ultimo post relativo al primo giorno di radioterapia ammette di avere paura.

c4574ceec071ccae0b40ec7d5b725b75

“Ho il volto di chi sta pensando di fuggire lontano, e non c’è niente di più reale. Questo è il mio promo giorno di radioterapia e ho paura. Mi spaventa il laser e questa macchina intorno. Sono anche convinta che col tempo mi ci abituerò, per ora però la odio”, le parole nel post dell’attrice che è apparsa calva e stanca.